Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

Posts Tagged ‘prodotti tipici’

Mercato dei prodotti tipici agroalimentari

Posted by fidest press agency su sabato, 27 maggio 2017

ciliegeTorino. Domenica 4 giugno tornerà a Torino l’appuntamento mensile con il Mercato dei prodotti tipici agroalimentari del “Paniere”, che nel 2017 si è spostato da piazza Statuto a piazza CLN. I prodotti proposti nel mercato del “Paniere” sono tutti rigorosamente di stagione o conservati secondo metodi naturali e tradizionali. La prima domenica di giugno i consumatori torinesi e i turisti che visitano il centro città potranno finalmente trovare in piazza CLN le Ciliegie di Pecetto, nel pieno della raccolta. Ci saranno anche le Antiche mele piemontesi, le farine e i prodotti da forno confezionati con gli Antichi mais piemontesi, i Canestrelli della Valle di Susa, i grissini Rubatà, il miele delle vallate alpine, la Menta di Pancalieri, i Giandujotti, il Sarass del Fèn, la Toma di Lanzo, il Genepy delle vallate alpine, i vini Doc del Canavese, i Nocciolini di Chivasso, il Salame di Giôra e il Salame di Turgia. Le Ciliegie di Pecetto sono frutti appartenenti a due specie botaniche: il Prunus avium varietà Juliana, a polpa tenera, in italiano ciliegie propriamente dette, in piemontese “cirese” o “cerese”; il Prunus avium varietà Duracina, a polpa consistente, in italiano Duroni, in piemontese “Graffioni”. Nelle colline del Torinese e del Chierese, per le favorevoli caratteristiche del suolo e del clima della zona, si sono diffuse vecchie varietà o cloni, che si sono affermati localmente e sono coltivati secondo tecniche frutticole ecosostenibili e biologiche. In particolare si sono affermate negli anni varietà caratteristiche per il sapore, il colore o la resistenza allo spacco. Le principali sono: “Galucia”, durone di colore rosso scuro, grosso e rotondo, con picciolo lungo e polpa croccante; “Galuciu”, durone con buccia di colore rosso scuro e polpa consistente; “Graffione di Pecetto” o “Grafiun d’la Spirit” o
“Graffione Bianco”, durone bianco di ottima consistenza, adatto alla conservazione sotto spirito; “Martini”, frutto cuoriforme, appiattito da una parte, di colore rosso brillante, polpa croccante, sapore molto dolce; “Mollana”, ciliegia resistente allo spacco, con polpa molle e non troppo dolce; “Vigevano”, ciliegia di colore rosso vivo; “Vittona della spiga”, a frutto cuoriforme, di sapore molto dolce; “Vittona”, tenera, dolce, con buccia di colore scuro e polpa di scarsa consistenza. (foto: ciliege)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Divingusto 2010

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 luglio 2010

Ceglie Messapica (Br), 24 e  25 Luglio 2010 celebrerà le eccellenze enogastronomiche pugliesi.  Organizzato dall’Agenzia Idea Show in collaborazione con il Comune di Ceglie Messapica, dopo il grande esordio dello scorso anno, torna l’evento che onora la ricchezza della tradizione culinaria nostrana attraverso la genuinità dei prodotti tipici di qualità. Tra le caratteristiche viuzze e slarghi della cittadina brindisina, sarà infatti possibile soddisfare tutti e cinque i sensi guardando ed ascoltando grandi chef locali e internazionali cimentarsi con ricette vecchie e nuove, fiutando antichi profumi di pietanze cucinate da anziane signore secondo i metodi di una volta, toccando gli alimenti direttamente dalle mani dei  produttori ed ovviamente assaporando tutto il gusto intenso di una cucina sana e genuina.    Nella Live Food Performance, ci saranno ospiti del calibro di  Antonio Carluccio, uno degli chef italiani più apprezzati e famosi all’estero e fondatore della catena Carluccio’s Caffè, vera istituzione della nostra cucina nel mondo, professionisti internazionali come Jane Baxter dal Regno Unito e Jorge Gonzàlez Carmona da Madrid, ma anche i cuochi “stellati” dei 5 ristoranti più prestigiosi di Ceglie Messapica.  Per non deludere proprio nessuno, Divingusto quest’anno ha pensato anche ai più piccini. Ad ogni giovanissimo partecipante sarà data l’opportunità di cimentarsi con la preparazione di uno degli alimenti più tipici e famosi della nostra cultura alimentare: il pane. Ancora novità per chi pensa che “piacere” è anche sinonimo di “cultura”. Keiko Kato e Maika Masuko, 2 artiste giapponesi emergenti, presenteranno la loro personale mostra fotografica di ritratti di produttori e artigiani del vino; più di 30 fotografie, stampate su carta da riso, che raffigurano la vita tra vigneto e cantina. Infine la Puglia e i suoi migliori prodotti enogastronomici il prossimo settembre voleranno in Galles. Grazie al Divingusto infatti, le eccellenze nostrane saranno presenti all’Abergavenny Food Festival (www.abergavennyfoodfestival.com), una delle rassegne enogastronomiche più “cool” del Regno Unito e seguito ogni anno da più di 30.000 visitatori provenienti da ogni parte del mondo.  (ed2009,live food)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Puglia è una regione magnifica

Posted by fidest press agency su domenica, 14 marzo 2010

Dalle testimonianze di antiche civiltà, da quelle delle diverse dominazioni, dai suoi riferimenti storici e culturali, dalla plurale tipicità, persino estroversa, della sua architettura, alla sua collocazione geografica, crocevia di culture e tradizioni diverse. Anche i popoli,nelle “Puglie”, com’era chiamato una volta il tacco d’Italia, hanno origini, etnie e tradizioni diverse, ma si intersecano in un’integrazione fantastica fatta di popolare umiltà e di tradizioni rurali. Il clima, il suo mare, le sue coste, i suoi odori, la sua gente semplice e laboriosa fanno della Puglia una terra straordinaria.
La gastronomia, i prodotti tipici, l’abilità delle nostre massaie nel saper cogliere tutti sapori che il mix tra clima, sole e terra distribuisce con magica sapienza. La genuinità dei cibi pugliesi, una volta fondamentali nel nutrimento quotidiano della gente più umile, fanno dei nostri piatti tipici il simbolo di un’arte culinaria povera, ma densa di gradevolezza, tanto da porre quella pugliese, per la sua genuinità, ed i sapori, come un riferimento costante in Italia per i menù tipici della cucina mediterranea. Chi ha mai visto una distesa di alberi di ulivi secolari? Cinquecento, mille anni, e forse più, che si notano tutti nei tronchi maestosi e nelle forme che la natura nel tempo ha scolpito, come fossero maestose sculture. Quale scultore sarebbe capace di tanto? Chi ha visto le nostre aurore sul mare ed i nostri tramonti, quando il sole, rosso, sembra prima uscire dall’acqua, per poi, a fine giornata, ripiegare? Chi ha mai visto le tante masserie diffuse nelle nostre campagne, dove il tempo sembra essersi fermato, e dove si fanno le stesse cose di centinaia di anni addietro, come la produzione di latticini, dell’olio d’oliva, del vino, dei salumi, del pane? Chi conosce la primavera pugliese con i campi sparsi di margherite gialle e di papaveri rossi? Chi conosce i centri storici dei nostri paesi, molti costruiti in pietra, molti dipinti di bianco. Le strade, lastricate con la  pietra antica, ancora segnate dai solchi dei carretti di una volta, trainati dai muli e dagli asini, su cui i contadini trainavano, alla fine di una lunga e faticosa giornata, i frutti del loro quotidiano lavoro. E che dire del mare? La Puglia è la regione peninsulare con più Km. di coste. Il mare anch’esso fonte di vita, di sogni, di amori, di notti passate sulle spiagge fino all’alba, di sguardi verso l’orizzonte dove si sperdono ancora i sogni e le immagini di terre straniere.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Campo di Siena: Il mercato torna a vivere

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2009

citta_si_mercatoSiena 14 novembre, dalle 8.00 alle 20.00 il Campo tornerà ad essere area di commercio e di relazioni sociali, e lo farà in occasione del festival “La Città del Sì”, dedicato ai 700 anni dalla traduzione in volgare del Costituto Senese. Una vera e propria ricostruzione delle vecchie aree che componevano il “mercato grande”, allestito nel Campo una volta alla settimana. Sarà questo lo spettacolo che si aprirà agli occhi dei visitatori che potranno addentrarsi, girare, parlare e soprattutto fare acquisti. Protagonisti i prodotti tipici odierni dell’agricoltura, dell’artigianato e della manifattura, nella stessa collocazione in cui venivano scambiati ai tempi del Costituto. La piazza, infatti, verrà occupata seguendo la disposizione che indicarono ad inizio Trecento le autorità comunali, con il medesimo allineamento dei banchi, la distinzione tra due grandi aree di vendita, quella alimentare e quella merceologica e il raggruppamento al loro interno per tipologie merceologiche. I prodotti saranno esposti su supporti per la vendita che si rifanno a quelli del passato, in sintonia con il decoro della piazza. Alcuni artigiani arricchiranno l’allestimento eseguendo dal vivo le loro lavorazioni. Come le botteghe dell’epoca, anche gli esercizi commerciali intorno alla piazza esporranno all’esterno i loro prodotti, offrendo anche cibi e bevande con alimenti antichi rivistati in chiave moderna. Mentre la parte sinistra di Piazza del Campo sarà allestita con i numerosi esercizi commerciali, lo spazio a destra sarà animato da giochi ed iniziative di intrattenimento rivolte anche ai più piccini, proprio come succedeva ai tempi del Costituto. Oltre a curiosare tra i vari banchi allestiti nella Piazza, sarà possibile partecipare a visite tenute da guide turistiche (ore 14.30 e 15.30, su prenotazione adulti 5€ – gratuito per bambini fino ad 11 anni), attraverso il centro storico di Siena, alla scoperta dei luoghi di consumazione e vendita che andavano di moda all’epoca.  “Il Mercato nel Capo” è una iniziativa del Comune di Siena, in collaborazione con Confesercenti, Confcommercio, Cia, Cna, Coldiretti, Confartigianato, Unione Agricoltori e Ccn, Centro Commerciale Naturale. Fa parte del cartellone eventi de “La città del Sì”, che  prosegue fino a maggio, con un ricco calendario: tutti i weekend (dal venerdì alla domenica), convivono appuntamenti ed eventi che si rivolgono sia ai turisti che ai senesi, per i quali l’intera città si mobilita attraverso mostre, spettacoli, musica e cinema per rivivere gli splendori di un tempo. (Immagine città si mercato allestita di inizio XX°secolo)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cosa sono le “Strade del vino?”

Posted by fidest press agency su domenica, 14 giugno 2009

“Le strade del vino” sono dei percorsi di interesse paesaggistico, ambientale, culturale e ricreativo, segnalati e guidati – con cartelli, punti informativi, pubblicazioni, ecc. – lungo i quali sono presenti cantine aperte al pubblico e altre aziende e luoghi di offerta gastronomica e di prodotti tipici locali. Esse rappresentano lo strumento attraverso il quale pubblicizzare l’offerta turistica di alcune aree, apprezzate per le loro produzioni, soprattutto vinicole, ma anche di altri prodotti tipici a denominazione di origine Dop (denominazione di origine protetta) e Igp (indicazione geografica). Ma sono anche un’occasione di promozione e sviluppo economico e culturale del territorio, in sintonia con la salvaguardia delle sue risorse ambientali e dei suoi valori rurali. La legge in materia (Legge del 27 luglio 1999 n. 268 “Disciplina delle strade del vino”) prevede che alla costituzione della strada provveda un Comitato promotore, in cui siano rappresentate tutte le componenti, pubbliche e private (aziende vitivinicole, loro associazioni, Enti locali, Camere di Commercio, operatori economici) interessate alla strada del vino. Gli itinerari si snodano lungo vigneti e cantine aperte al pubblico, che costituiscono strumento attraverso il quale i distretti vinicoli e le relative produzioni possono essere divulgati, commercializzati e fruiti in forma di offerta turistica. Grazie a questa particolare tipologia di offerta, lungo le “Strade del vino” si sviluppano attività di ricezione e di ospitalità, compresa la degustazione dei prodotti aziendali e l’organizzazione di attività ricreative, culturali e didattiche.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un weekend per “gastronauti”!

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 maggio 2009

Si apre il 23 e 24 maggio con la Festa del Chisciöl a Tirano (SO) la stagione enogastronomica valtellinese Una vera golosità, un piatto che ha una storia secolare, ricette custodite gelosamente dalle famiglie del tiranese e tramandate di nonna in nipote, ingredienti genuini e semplici come la farina di grano saraceno e gli ottimi formaggi d’alpeggio che danno vita ad una gustosa “frittella” che è bello condividere con gli amici accompagnata dai buoni vini “Rossi” valtellinesi. Un fine settimana in cui degustare il Chisciöl, emblema della cucina tiranese e buon compare del più famoso pizzocchero, ma anche lasciarsi conquistare dalle ricercate proposte degli chef pronti ad elaborare menù intriganti per esaltare i prodotti tipici valtellinesi, dalla bresaola ai formaggi d’alpe, dalla farina di grano saraceno alle mele. La Festa sarà anche l’occasione per conoscere Tirano e i suoi dintorni, cittadina ricca di storia, posta all’estremo nord della Lombardia, sul crocevia tra Italia e Svizzera, che vanta un centro storico di grande pregio, un Santuario di rara bellezza ed è capolinea del Trenino Rosso del  Bernina, dal 2008 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.  Non mancheranno le occasioni per fare qualcosa di diverso, una lezione di cucina dedicata proprio al Chisciöl, visite guidate e un tour fotografico alla scoperta degli angoli più suggestivi di Tirano, visite alle cantine a cui si può abbinare una gita sul famoso Trenino Rosso fino a St. Moritz o godersi le acque termali di Bormio o ancora fare un’escursione a piedi o in bicicletta nei dintorni?

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Punto immagine dei prodotti del “Paniere”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 aprile 2009

Rivarolo Canavese sabato 18 aprile alle 19,30 La Provincia di Torino e la Pro Loco di Rivarolo Canavese uniscono le forze per valorizzare i prodotti tipici del territorio: sarà infatti inaugurato un punto immagine dei prodotti del “Paniere”, che sarà abbinato ad un Ufficio Informazioni turistiche ed ospitato nella nuova sede della Pro Loco, in via Trieste 22. La nuova sede della Pro Loco verrà a sua volta inaugurata alle 18, con un convegno che si terrà nel Salone dell’Oratorio San Michele, in via Fiume 15. Il tema del convegno, non a caso, sarà “Le Pro Loco: una risorsa per il turismo”. Tra i relatori vi saranno il Presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta, il Vice-Presidente (con deleghe all’Agricoltura e Montagna) Sergio Bisacca, la Presidente della Pro Loco di Rivarolo Canavese, Marina Vittone, i Presidenti provinciale e regionale dell’UNPLI (Unione Pro Loco d’Italia) Fabrizio Ricciardi e Bruno Verri, il Segreterio Generale dell’UNPLI, Eleonora Norbiato. Al convegno sono state invitate a partecipare tutte le 274 Pro Loco del territorio provinciale. Nel corso del convegno sarà siglato il Protocollo d’intesa tra la  Provincia di Torino e la Pro Loco Rivarolo, che fissa i dettagli della collaborazione per la valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti tipici. L’Ufficio turistico e Punto immagine dei “Prodotti del Paniere” di Rivarolo Canavese sarà aperto al pubblico dal martedì a sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19; la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 (in caso di manifestazioni in città).

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sportur Bicycle Show 2009

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 marzo 2009

Sabato 4 aprile al Palasportur sulla spiaggia di Cervia lo spirito sportivo e l’atmosfera della spiaggia incontreranno i giovani e le loro biciclette in un grande meeting giovanile dove fare festa e approfondire i temi del progetto durante lo Sportur Bicycle Show 2009.  A partire dalle ore 10 si terrà il convegno “In forma e felici” su alimentazione, sport e qualità della vita per i ragazzi del XXI secolo. Il convegno affronterà i temi già sviluppati nell’omonima guida fresca di stampa che racconta il mondo magico del cibo agli adolescenti. A seguire la giornata si snoderà tra passeggiate in bicicletta e degustazioni di prodotti tipici del territorio con un occhio di riguardo ai cibi sani.  Una vera e propria festa con il suo testimonial, il ciclista e commentatore Rai Davide Cassani, un happening tra i ragazzi già coinvolti nelle escursioni in bicicletta organizzate nel 2008 e un momento di incontro con gli esperti di alimentazione e sport. Sia la guida che il convegno sono stati realizzati nell’ambito di Bike&Go!, progetto promosso e sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna e Ministero della Gioventù in collaborazione con il Comune di Cervia e grazie all’idea progettuale della Fondazione CerviaAmbiente, per promuovere stili di vita sani, la pratica sportiva e il turismo giovanile in una logica di valorizzazione dell’ambiente, secondo un filo che collega la prevenzione, la corretta alimentazione, lo sport, la mobilità e l’educazione alla sostenibilità.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »