Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘progettare’

Hyperloop Italia per progettare il futuro dei trasporti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 giugno 2021

Hyperloop® trasporta passeggeri ad altissima velocità in modo sicuro, economico e sostenibile. Utilizzando la tecnologia di levitazione magnetica passiva alimentata interamente da fonti rinnovabili, Hyperloop® spinge le capsule di passeggeri e merci attraverso tubi a bassa pressione per ridurre al minimo l’attrito, richiedendo solo una frazione dell’energia necessaria per alimentare i sistemi tradizionali di trasporto pubblico.La combinazione di energia da fonti rinnovabili con sistemi di frenata rigenerativa rende l’infrastruttura di Hyperloop® in grado di produrre più energia di quanta ne consumi. Le capsule passeggeri climatizzate viaggiano in tubi sigillati e non vengono influenzate dalle condizioni esterne.La partnership di ZHA con Hyperloop Italia continua la trentennale esperienza dello studio di architettura nella realizzazione di acclamati edifici civili e culturali come il Museo MAXXI di Roma e l’Olympic Aquatics Centre di Londra 2012. ZHA ha anche costruito infrastrutture di trasporto pluripremiate in tutto il mondo, tra cui la funicolare di Hungerburg Nordpark in Austria, la stazione ferroviaria ad alta velocità Napoli-Afragola, l’aeroporto internazionale di Pechino Daxing e la stazione di interscambio KAFD del nuovo sistema metropolitano di Riyadh, oltre al famoso ponte Sheikh Zayed ad Abu Dhabi e il ponte Danjiang attualmente in costruzione a Taipei.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Progettare” l’orto fai-da-te in casa

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 aprile 2011

Novara-Vco (If) –Dopo il boom registrato lo scorso anno, si consolida anche per il 2011 cresce sul territorio la tendenza dell’orto “fai-da-te”. Complici le prime belle giornate di sole, giardini, balconi e terrazzi si riempiono di piantine che i cittadini desiderano coltivare da soli per poterne trarre qualche frutto ed ortaggi da consumare sulle proprie tavole. Una “moda” confermata anche dal boom di richieste nei numerosi vivai che, nelle due province, offrono la possibilità di acquistare le piantine da mettere poi a dimora. Le piantine più  richieste sono quelle di insalata: sono semplici da coltivare e garantiscono il raccolto dopo 40 giorni: ma molto gettonate sono anche quelle di pomodori (soprattutto le varietà per fare il sugo in casa). Ma non è difficile sbizzarrirsi e personalizzare il proprio piccolo orto, grazie al grande numero di varietà disponibili nei vivaio, come peperoncini piccanti dalle mille forme, legumi – come piselli e fagioli. Però, attenzione: per realizzare il mini orto da terrazzo non basta scegliere il tipo di prodotto, ma occorre tener presente l’esposizione del balcone, perché le piantine necessitano di una buona dose di luce e calore per crescere bene, ma anche il tipo di terra. La coltivazione dell’orto ha anche una importante funzione educativa soprattutto per i piu’ giovani ai quali insegna a riconoscere i ciclo stagionale delle produzioni ma anche i gusti ed i sapori dei prodotti freschi appena colti per potere poi fare scelte consapevoli al momento dell’acquisto.
•  Per realizzare il mini orto in giardino o sul terrazzo occorre tener presente l’esposizione,  perché le piantine necessitano di una buona dose di luce e calore per crescere bene.
•  La terra, è molto importante, l’ideale è quella da campo incolto di campagna, (la terra incolta si rigenera e si arricchisce di humus, per cui è molto fertile).
•  Un altro elemento importante per la buona riuscita dell’orto è il concime organico (letame stagionato), disponibile presso i migliori vivai italiani da aggiungere alla terra.

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progettare il tempo e gli spazi

Posted by fidest press agency su martedì, 8 febbraio 2011

Torino 10 febbraio 2011, dalle 9 alle 17, presso il Circolo dei lettori (Via Bogino 9) la Provincia di Torino ha organizzato il convegno “Progettare il Tempo e gli  Spazi. Strategie, opportunità e idee per il territorio”. L’iniziativa intende promuovere le nuove opportunità di finanziamento e stimolare la progettazione degli amministratori finalizzata ad armonizzare tempi e orari delle città.
Protagonisti della giornata  molti comuni della Provincia che recentemente o in passato hanno progettato in questo ambito. Introdotti dalle Assessore Mariagiuseppina Puglisi – Politiche Attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità Provincia di Torino e Marta Levi  – Decentramento e ai Tempi e Orari della Città si alterneranno nel corso della giornata i comuni di Avigliana, Carmagnola, Grugliasco, Nichelino, Rivalta, Settimo, Torino, Venaria.  La riflessione teorica sarà proposta dall’esperta Carmen Belloni – Professore di Sociologia dei Processi Culturali Università di Torino mentre l’intervento della Regione Piemonte proporrà un aggiornamento sulle opportunità di finanziamento.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Kitchen Company

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

La compagnia teatrale The Kitchen Company festeggia i dieci mesi di attività. l’organico è costituito da 16 attori e 15 attrici (quasi tutti diplomati all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’Amico e con un’età media di 24 anni). Questa nuova formazione nasce dal desiderio del produttore Massimo Chiesa, il quale dopo 20 anni di esperienza con artisti di grande chiamata e talento, come Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini, Luca Barbareschi, Andrea Brambilla, Nino Formicola, Enrico Montesano, Giobbe Covatta, Ricky Tognazzi, Alessandro Gassman, Paolo Villaggio, Pierfrancesco Favino, Stefania Sandrelli, Claudia Cardinale, Nancy Brilli e Stefano Accorsi (solo per citarne alcuni), decide di cambiare rotta. Una decisione che lo ha portato a progettare una Compagnia teatrale in cui i giovani attori possano nutrirsi e crescere, trovare stimoli ma al tempo stesso donarne nuovi a questo nostro teatro ormai assopito. Dopo il debutto, che ha segnato la nascita di TKC, nell’ottobre del 2008 al Politeama Genovese con lo spettacolo “The Kitchen” di Arnold Wesker, questa giovane formazione ha intrapreso una strada ardua per il contesto storico in cui stiamo vivendo ma le prime soddisfazioni sono già arrivate. In occasione dell’ultima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto la TKC ha debuttato in prima nazionale con lo spettacolo “Un piccolo gioco senza conseguenze” di Jean Dell e Gerald Sibleyras per la regia di Eleonora d’Urso ed è stato la vera sorpresa del Festival. Lo spettacolo è stato un vero e proprio successo avendo totalizzato alla fine 1.414 spettatori in 15 repliche, regalandoci un’affluenza del 236% rispetto alla capienza preventivata dei soli 40 posti a serata. Attualmente la TKC si sta preparando per la nuova stagione teatrale che la vedrà protagonista nei cartelloni di alcuni teatri italiani. http://www.thekitchencompany.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli indipendisti siciliani a sostegno posto lavoro

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 luglio 2009

Gli Indipendentisti du Cumitatu Missinisi du Frunti Nazziunali Sicilianu – “Sicilia Indipinnenti” sostengono la mobilitazione e le giuste ragioni delle lavoratrici e dei lavoratori delle aziende “Castello Srl” e “Piazza Castello S.p.a.” e confidano con essi che sia possibile risolvere gli impedimenti che minacciano centinaia di posti di lavoro in una provincia provata come quella messinese.  Gli Indipendentisti du Cumitatu Missinisi du F.N.S. colgono l’occasione per invitare tutti i Cittadini, le forze politiche e parlamentari, il Governo Siciliano a riflettere sulle ragioni dello stato  economico e sociale isolano.  Sarebbe, infatti, miope tacere che molta parte dell’attuale crisi economica e sociale dipende da certa politica, parolaia e debole, incapace di progettare e realizzare un futuro collettivo e che accetta, nei fatti, una piena, reale  subalternità al Nord ed ai suoi interessi economici e politici.  Un esempio per tutti? L’avere accettato, al di là di giaculatorie coddrillesche a posteriori, ad esempio, che Milano fosse candidata come come sede Segretariato Economico Unione Mediterraneo e  centro del Mediterraneo al posto della Sicilia.  E intanto ‘a Sicilia affanna e pirdemu posti di travagghiu!

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovi master post laurea finanziati dalla Regione Sicilia

Posted by fidest press agency su martedì, 9 giugno 2009

Indirizzati a ragazzi laureati e residenti nel territorio siciliano, che abbiano conseguito almeno una laurea triennale nell’ambito dell’Economia, Architettura, ma anche nell’area Politico-Sociale e Letteraria; i nuovissimi master hanno l’obiettivo di formare figure professionali che oltre ad avere competenze economiche e culturali, saranno in grado di progettare, gestire proposte, e realizzare percorsi nell’ambito del Turismo Accessibile. Si tratta di quattro Master non universitari, ideati e gestiti dall’Università degli Studi di Siena. Saranno i primi in Sicilia in grado di rispondere alla domanda di turismo accessibile, intesa nella sua più vasta accezione, come la componente turistica che esprime esigenze speciali di comodità ed agevolazioni per anziani e diversamente abili che vogliono viaggiare, ma che ancora incontrano difficoltà. Percorsi accessibili per chi ha difficoltà motorie, ma anche percorsi sensoriali all’interno dei siti d’interesse culturale, eventi culturali per tutti e poi potenziamento dell’offerta Turistica e progettazione delle proposte di Turismo Accessibile. Ma anche i primi Master  non gestiti dalle Università Siciliane, inseriti dalla Regione nel Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione. I Master si svolgeranno a Palermo, le lezioni saranno composte da 375 ore in aula e 125 saranno dedicate agli stage. Per iscriversi basta compilare il modulo di manifestazione di interesse al corso che è scaricabile su http://www.ismformazione.it , da compilare e inviare preferibilmente entro il 15 giugno.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »