Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 341

Posts Tagged ‘psicologia’

La psicologia del profondo

Posted by fidest press agency su domenica, 8 novembre 2020

È una disciplina che ha avuto il suo imprimatur nel celebre trattato di psicologia di Wilhelm Wundt edito nel 1900 con i tipi delle Edizioni Clausen. Secondo l’autore la psicologia ufficiale consiste soprattutto in una analisi a grandi linee dell’ “io” che ha come componenti essenziali la volontà, l’attenzione e la memoria. Mancava il problema dell’inconscio. L’ “Unbewusst” della successiva psicanalisi anche se una minoranza di scienziati isolati, come il geniale Teodoro Fechner ed Enrico Weber avevano studiato le soglie di “sensibilità” facendo eco al precedente filosofo e matematico tedesco Goffredo Liebniz che aveva parlato di “percezioni minime”. Per John Eccles: “L’io cosciente è assolutamente diverso del cervello e mi riferisco condividendola, all’asserzione di Sperry, secondo cui le nuove idee da lui sviluppate, restituiscono alla mente la sua antica posizione di privilegio sulla materia. Resto così nell’imbarazzante condizione di sapere che il cervello si sia associato alla mente autocosciente nel corso dello sviluppo evolutivo.” “In tutti questi eventi, – per Sergio Bernardi, psicologo e antropologo culturale, – e progressi della ricerca psicologica del profondo poi si può notare chiaramente un crescendo successivo verso una meta, un discorso ininterrotto che va da James, passa attraverso Freud, poi a Jung, attraverso la Gestaltpsychologie e alle sue applicazioni, si riflette sulla nuova antropologia culturale, sino alle formidabili successive scoperte neurologiche di Eccles e Pribram, e fino ad arrivare alla psicologia transpersonale odierna.” (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La psicologia di Donald Trump

Posted by fidest press agency su martedì, 20 ottobre 2020

Donald Trump è adatto a ricoprire l’incarico di presidente degli Stati Uniti? Che cosa determina l’idoneità di una persona a essere Presidente? È quello che si è domandato Dan Partland, regista del documentario “#Unfit. La Psicologia di Donald Trump”, in arrivo nelle sale il 22 ottobre distribuito da Wanted Cinema in vista delle elezioni presidenziali statunitensi. Grazie all’aiuto di professionisti riconosciuti a livello internazionale, psicologi, avvocati analisti, giornalisti ed ex collaboratori del Presidente degli Stati Uniti, il regista offre un’analisi illuminante del comportamento e della psiche di Donald J. Trump, rivelando il ritratto di un narcisista maligno, sociopatico, sadico, xenofobo e misogino.Questo collettivo di medici, esperti di salute mentale, militari ed ex strateghi che durante la campagna elettorale del 2016 si sentivano frenati dall’esprimersi pubblicamente – ha spiegato il regista Partland – ora, dopo anni di osservazione empirica, espongono per la prima volta, senza mezzi termini, le loro opinioni di fronte a una telecamera e lo fanno per questioni etiche e professionali, perché percepiscono una vera minaccia per la nostra salute e per la sicurezza collettiva. Ritengo fondamentale che quante più persone vengano a conoscenza e ascoltino i pareri e le riflessioni espresse da coloro che hanno la qualifica e le competenze per effettuare una diagnosi, per divulgarle e per alimentare il dibattito pubblico.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Workshop di formazione sulla fenomenologia, psicologia e antropologia dei culti

Posted by fidest press agency su sabato, 29 agosto 2020

L’Istituto A.T. Beck organizza il workshop il 19 e 20 settembre 2020 dalle ore 09:00 alle ore 18:00.Il workshop è diretto ad antropologi, psicologi, psicoterapeuti e psichiatri che lavorano con pazienti connessi a culti e sette, sociologi, educatori, storici delle religioni I due giorni avranno come focus credenze e pratiche dei culti, analizzandone le teorie, la provenienza, le ricerche antropologiche associate, le mentalità correlate, gli sviluppi attuali nella modernità, la psicologia dei gruppi e degli individui coinvolti dalle dinamiche. Al termine del workshop verrà rilasciato un attestato di partecipazione (fonte: http://www.istitutobeck.com)

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Te lo leggo negli occhi!

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 luglio 2020

Un nuovo studio italiano, coordinato da un team di ricerca del Dipartimento di Psicologia della Sapienza, ha osservato l’influenza che volti e parole della politica possono avere sul comportamento morale degli elettori “indecisi”. I risultati del lavoro, pubblicati sulla rivista Scientific Reports, sono stati ottenuti attraverso l’analisi del comportamento oculomotorio di un campione di persone prive di una convinzione ideologica precisa. Gli occhi non mentono perchè secondo alcuni sono lo specchio dell’anima. Dal movimento oculare è possibile capire se una persona mentirà o dirà la verità e ottenere anche informazioni utili sulle ragioni e sulle modalità dell’uno o dell’altro comportamento e sulle relative conseguenze.È quanto ha dimostrato il team di ricerca composto da Michael Schepisi, Giuseppina Porciello, Salvatore Maria Aglioti e Maria Serena Panasiti del Dipartimento di Psicologia della Sapienza in un nuovo lavoro pubblicato sulla rivista Scientific Reports. L’obiettivo generale dello studio è stato quello di indagare se la presentazione di stimoli politici di diversa natura (volti di politici vs. parole ideologiche) e associati a diverse ideologie (sinistra vs. destra) potesse influenzare la tendenza di persone politicamente indecise a mentire. Inoltre, attraverso la registrazione dei movimenti oculari dei partecipanti è stato possibile avere un indice attentivo in grado di predire il processo decisionale che porta a tale comportamento.Nello specifico, i risultati mostrano come alcune parole ideologiche (es. “condivisione”, “tolleranza”) possano essere utilizzate più efficacemente per veicolare messaggi che influiscono sul comportamento morale dei partecipanti, portandoli a mentire di più per l’interesse altrui e meno per quello personale. A queste conclusioni si è arrivati attraverso un esperimento nel quale ai partecipanti è stato chiesto di cimentarsi in un gioco di carte contro avversari dal differente status socioeconomico. In palio una ricompensa monetaria per ottenere la quale i giocatori potevano decidere se mentire o dire la verità ai loro avversari riguardo all’esito del gioco. “L’analisi dei movimenti oculari dei partecipanti – spiega Michael Schepisi della Sapienza, primo autore del lavoro – ha inoltre evidenziato come gli stimoli ideologici avessero influenzato le loro decisioni durante il gioco spostandone il focus attentivo: in seguito all’esposizione di stimoli di sinistra i partecipanti tendevano a prestare più attenzione alle informazioni relative allo status dei propri avversari che al risultato del gioco, condizionando i successivi comportamenti e il contatto oculare a seconda della posizione socioeconomica degli avversari stessi”.I ricercatori hanno visto che i partecipanti modellavano il loro comportamento mentendo meno agli avversari di basso status, ossia quelli percepiti come probabilmente più “deboli”. Inoltre, dopo aver mentito, i partecipanti tendevano a distogliere lo sguardo dagli avversari di alto status e a mantenerlo verso quelli di basso status. “I risultati del nostro studio, che rientra nel progetto ERC Advanced Grant eHONESTY, – conclude Salvatore Maria Aglioti – offrono nuove evidenze circa il modo in cui un priming ideologico puo’ influenzare il processo decisionale di tipo morale e suggeriscono come il comportamento oculomotorio possa fornire informazioni cruciali su come questo processo abbia luogo”.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Etica delle virtù e Psicologia: Verso una nuova scienza delle virtù?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 ottobre 2018

Roma. Dal 18 al 20 ottobre 2018, all’Università Europea di Roma (via degli Aldobrandeschi 190), si terrà il convegno internazionale del Centro di Ricerca Interuniversitario ARETAI – Center on Virtues sul tema “Etica delle virtù e Psicologia. Verso una nuova scienza delle virtù?” (“Virtues Ethics and Psychology. Towards a new science of virtues?”)Lo scopo principale dell’incontro è un’analisi del legame tra le virtù e la ricerca psicologica corrente. Si parlerà delle connessioni tra l’etica delle virtù e le diverse branche della psicologia in prospettiva metodologica, concettuale e applicativa, con particolare attenzione alle implicazioni educative.Interverranno studiosi interessati al tema delle virtù da un punto di vista psicologico, filosofico e interdisciplinare in genere.Il Comitato scientifico del convegno è composto da Claudia Navarini (Università Europea di Roma), Angelo Campodonico (Università di Genoa), Kristjan Kristjánsson (Jubilee Center, Birmingham, Regno Unito), Natasza Szutta (Università di Gdansk, Polonia), Marco Innamorati (Università Europea di Roma) e Anna Contardi (Università Europea di Roma).

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gioco e psicologia: La dipendenza ne Il giocatore di Dostoevskij

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 marzo 2017

Università di Napoli “Federico II”JPGNapoli Martedì 14 marzo alle 11 nell’aula Piovani del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, in via Porta di Massa 1, si terrà un incontro sul tema della ludopatia e della sua diffusione tra i ragazzi.
L’incontro, dal titolo Gioco e psicologia. La dipendenza ne Il giocatore di Dostoevskij, fa parte di un progetto più ampio, nato dalla collaborazione tra l’Università Federico II, la Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini e la Commissione Scuola e Istruzione del Comune di Napoli; il progetto è stato pensato per mettere al centro della discussione le problematiche legate alla ludopatia e la necessità di fornire assistenza a tale dipendenza. Un tema più che mai urgente, al punto che l’Asl NA2 aveva aperto uno sportello di ascolto sul territorio, poi chiuso per mancanza di fondi.
L’incontro del 14 marzo vedrà gli interventi di Arturo De Vivo, Prorettore Università degli Studi di Napoli Federico II; Luigi Felaco, Consigliere comunale presidente della Commissione Scuola; Caterina Arcidiacono, docente di psicologia Sociale dell’Ateneo federiciano; Gabriele Russo, direttore artistico della Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini e regista dello spettacolo Il giocatore; Giancarlo Alfano, Presidente del Corso “Discipline della Musica e dello Spettacolo. Storia e Teoria”; Francesco De Cristofaro, docente di critica letteraria e letterature comparate della Federico II; Valentina Boursier, ricercatrice di psicologia clinica; Fausta Nasti, psicologa psicoterapeuta esperta in dipendenze comportamentali, specializzata sul gioco d’azzardo.
Il progetto, legato al debutto de Il giocatore – il testo di Dostoevskij adattato per il teatro da Vitaliano Trevisan per la regia di Gabriele Russo che sarà in scena dal 14 al 26 marzo – darà agli studenti la possibilità, nei giorni di spettacolo di visitare, presso il Teatro Bellini, una mostra tematica ospitata all’interno del foyer. L’esposizione, dal titolo AZZARDO: non chiamiamolo gioco, promossa da Fondazione Exodus Onlus, Casa del Giovane, Movimento No slot, magazine Vita, Unilab e Anci, è costituita da 68 opere di vignettisti italiani che hanno scelto di utilizzare l’ironia contro il gioco d’azzardo.

Posted in Confronti/Your and my opinions, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un nuovo indirizzo per la laurea magistrale in Psicologia dell’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 luglio 2016

università europeaRoma. Dal prossimo anno accademico la laurea magistrale in Psicologia dell’Università Europea di Roma si arricchisce di un nuovo indirizzo: Neuroscienze cliniche.
Lo scopo principale è rispondere al crescente interesse per lo studio sistematico dei correlati cerebrali di molti stati mentali e condizioni psicopatologiche, anche grazie al supporto sperimentale del Laboratorio di Psicologia Cognitiva e Clinica.
Le conoscenze psicologiche guidano alla comprensione delle scoperte più recenti delle neuroscienze. D’altra parte, conoscere il cervello aiuta a capire il funzionamento della mente.Da questo binomio nasce una proposta di studio affascinante e densa di applicazioni.Il nuovo indirizzo in Neuroscienze cliniche rappresenta un ulteriore passo avanti per i Corsi di Studi in Psicologia (magistrale) e in Scienze e Tecniche Psicologiche (triennale), che in una recente ricerca realizzata da “La Repubblica – Censis” si è classificato al primo posto tra gli atenei non statali.
“Questo risultato – ha spiegato la Coordinatrice di Scienze e Tecniche Psicologiche Claudia Navarini – rispecchia la nostra volontà di innovare costantemente, di non fermarci mai al momento presente, di impiegare passione e creatività per trovare soluzioni non scontate alle esigenze di formazione e di lavoro che emergono nel mondo affascinante della Psicologia, un mondo sempre più strategico per la vita quotidiana”. I Corsi di Studi in Psicologia curano con dedizione la dimensione sociale. Gli studenti svolgono esperienze di responsabilità sociale e di tirocinio che li mettono a contatto con sofferenze e fragilità reali. L’obiettivo è quello di accelerare la formazione di una precisa identità professionale e, grazie all’impatto dell’esperienza diretta, approfondire il proprio sguardo sull’altro. (foto: università europea)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro della psicologa Simona Raspelli “Anche la luna è capovolta”

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 aprile 2016

raspelli1

raspelli

Milano giovedì 21, nella libreria Les Mots, nella zona Isola (via Carmagnola ang. Via Pepe 14), alle 19.30, presentazione del libro edito da Diabasis con i racconti di viaggio di una psicologa italiana, Simona Raspelli. L’organizzazione di promozione sociale “Psychologists for human rights”( nata a Milano nel 2012 con l’obiettivo di lavorare per i diritti umani sia in Italia che all’estero ,ad esempio in Palestina) , ha avviato un corso dedicato al rapporto tra Trauma – Narrazione – Resilienza e Resistenza non violenta, con il supporto di Casa della Carità presieduta da don Colmegna.
All’evento, parteciperanno l’autrice (la psicologa Simona Raspelli), Giancarlo Airaghi del VISPE (Volontari Italiani Solidarietà Paesi Emergenti In 109 pagine struggenti emozionanti drammatiche,piene di sapore e poesia, quello che “due occhi qualunque hanno visto e due orecchie qualunqueascoltato” in due angoli emblematici del mondo: la testimonianza in Burundi ed in Palestina di una volontaria, una psicologa dottore di ricerca, Simona Raspelli, mia figlia.
Simona Raspelli, nata a Milano nel 1980, dopo la laurea in Psicologia ha deciso di proseguire lo studio della Psicologia Positiva con un dottorato di ricerca su ottimismo e condivisione delle emozioni. Successivamente ha lavorato all’Istituto Auxologico Italiano in progetti di ricerca europei sull’utilizzo delle nuove tecnologie in relazione a ictus e stress psicologico,partecipando anche ad un progetto in alta quota, sul Monte Rosa, alla capanna Margherita, con un gruppo di cardiologi. Counselor dal 2009, collabora con Fondazione ABIO Italia Onlus per la formazione ai volontari per il bambino in ospedale e con l’Associazione A.M.A. (Auto Mutuo Aiuto) di Milano, Monza e Brianza per le consulenze ai gruppi per il lutto e la separazione. Dal 2012, dopo aver partecipato a due percorsi formativi, ha fatto due viaggi di alcuni mesi di volontariato in Burundi col VISPE (Volontari Italiani Solidarietà Paesi Emergenti) e un viaggio di conoscenza in Palestina, a visitare campi profughi e villaggi sotto assedio militare e ascoltare testimonianze di volontari internazionali. Dal desiderio di raccogliere e condividere queste esperienze nasce il suo primo libro. (foto: raspelli)

Posted in Cronaca/News, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Psicologia

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

parma universitàParma 24, 25 e 26 settembre: Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Psicologia AIP – Sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso il Centro Congressi della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Parma (via Giuseppe Verdi, 2).Sono programmati simposi, tavole rotonde e sessioni tematiche a cui parteciperanno ricercatori e studiosi provenienti da ogni parte d’Italia, oltre a lezioni magistrali tenute da due studiose di fama internazionale.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Minori: autismo

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 gennaio 2015

autismoIn disparte, distaccati, più interessati agli oggetti che alle persone. Un’immagine convenzionale dei bambini autistici in cui non si ritrova David Oppenheim, membro senior del ‘Center for the study of child development’ dell’Università di Haifa (Israele). Il professore mostrerà i risultati delle sue ultime ricerche alla conferenza internazionale su ‘Attaccamento e autismo: l’importanza dell’insightfullness genitoriale’, il 31 gennaio e il 1° febbraio a Roma. Una due giorni di formazione promossa dall’Istituto di Ortofonologia (IdO) nell’Aula magna dell’Istituto comprensivo Regina Elena, in Via Puglie 6 dalle 9 alle 18.
IN UN’INTERVISTA OPPENHEIM ANTICIPA LE SUE CONVINZIONI – È possibile parlare di attaccamento anche per una persona autistica? “Certo- afferma- in una nostra ricerca, così come in altre, abbiamo dimostrato che i bambini con autismo si affezionano alle loro madri in modi che sono molto simili a quelli di bambini con sviluppo tipico. Però i loro comportamenti di attaccamento – i modi specifici in cui mostrano il loro attaccamento – possono essere diversi”.
Quali caratteristiche ha l’attaccamento di un bambino autistico e verso quali figure si può manifestare? “Come accade per i bambini normodotati, i minori con autismo hanno un attaccamento sicuro ai loro caregiver- precisa l’ex presidente del dipartimento di Psicologia dell’Università di Haifa- li usano come base sicura per esplorare l’ambiente e come fonte di conforto quando sono stressati. La maggior parte delle ricerche sull’attaccamento nell’autismo è stata realizzata con le madri, ma si suppone che i bambini sviluppino un attaccamento anche verso i loro padri e altri operatori sanitari, proprio come i minori normodotati”.
Perché è importante riconoscere l’esistenza di una loro capacità di attaccamento? “I bambini con autismo a volte mostrano il loro bisogno di vicinanza, comfort e sicurezza in modi diversi rispetto ai minori con sviluppo tipico. A volte sembrano disinteressati agli altri- spiega il professore- o meno influenzati dall’andirivieni delle figure di attaccamento. Ciò può indurre i genitori e i terapisti a conclusioni sbagliate, pensando che i bambini non ne abbiano bisogno. Questo, a sua volta, può aumentare l’angoscia del minore. Comprendere l’importanza dell’attaccamento- sottolinea il ricercatore israeliano- ci aiuta a capire meglio le difficoltà dei bambini con autismo nel cercare l’intimità e il comfort”.
Ci sono studi scientifici o clinici sul tema? “Ci sono molti studi- conclude Oppenheim- in Israele stiamo lavorando sul tema della ‘insightfulness’ – la capacità di vedere le cose dal punto di vista del bambino – con le madri di minori con autismo, e come questa contribuisca a garantire l’attaccamento nell’autismo”.
UNA LUNGA COLLABORAZIONE, UN UNICO FILO CONDUTTORE – Una collaborazione scientifica, quella tra l’Italia e Israele in tema di autismo, che si rafforza sempre di più. Al centro della ricerca il rapporto genitori-figli nell’autismo. L’Università di Haifa a Roma porrà l’attenzione sul rapporto insightfulness-attaccamento nell’autismo, ovvero sulla capacità del genitore di guardare il mondo attraverso gli occhi del figlio (insightfulness) e sulle potenzialità del bambino di rispondere a questa ‘comprensione empatica’.
IL PUNTO DI VISTA DELL’IDO – “L’IdO è in sintonia con questo approccio teorico e terapeutico- evidenzia Magda Di Renzo, responsabile del Servizio terapie dell’Istituto- un’impostazione che mette sempre il bambino al centro dell’osservazione e della terapia e che richiede agli adulti (clinici, genitori, insegnanti) lo sforzo di comprendere in ‘quali luoghi’ il bambino abita per poterlo raggiungere. Un impegno- spiega la psicoterapeuta dell’età evolutiva- che chiama genitori e terapeuti a trovare insieme i mezzi comunicativi atti a favorire il processo empatico e il dispiegamento delle abilità cognitive. Solo una comprensione adeguata dei limiti e delle potenzialità del bambino- conclude Di Renzo- permette il rispetto dei suoi tempi di sviluppo e di un progetto su misura”.
ALLA DUE GIORNI I RISULTATI DELLE RICERCHE – Il seminario dell’IdO sarà l’occasione per presentare i risultati delle ricerche israeliane sulla relazione insightfulness materno-tipologia di attaccamento nei figli autistici. Sarà presente all’evento anche Ayelet Erez, membro della Clinica per la psicoterapia psicodinamica dell’età evolutiva del Ministero della Salute di Haifa.
RIPARTE LA SCUOLA E IL CORSO BIENNALE IDO – Prendono il via in quest’ultimo fine settimana di gennaio sia la Scuola di specializzazione IdO in Psicoterapia psicodinamica dell’età evolutiva, che il nuovo e del corso biennale per medici e psicologi. Per avere tutte le informazioni sulle modalità di iscrizione è possibile scrivere a scuolapsicoterapia@ortofonologia.it. Al termine della due giorni verrà rilasciato un attestato di partecipazione ma, dato il numero ridotto di posti, è necessario registrarsi.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Psicologia e filosofia in un’analisi storica

Posted by fidest press agency su martedì, 13 marzo 2012

Roma venerdì 16 marzo 2012 ore 17.30 aula XII – facoltà di Medicina e psicologia via dei Marsi 78.
Roma venerdi 16 marzo ore 21.00 aula magna – dipartimento di Psicologia dinamica e clinica via degli Apuli 1, Il dipartimento di Psicologia dinamica e clinica d’intesa con la facoltà di Medicina e psicologia della Sapienza, organizzano per venerdì 16 un convegno sul tema del rapporto tra psicologia e filosofia sotto il profilo storico. L’incontro prevede due sessioni: alle 17.30 inizierà il seminario scientifico coordinato da Guido Cimino e da Giovanni Lombardo, entrambi docenti della facoltà di Medicina e psicologia che verterà in particolare sulle relazioni Filosofia e psicologia in Italia tra ‘800 e ‘900, Perché e come l’insegnamento della storia della psicologia, e infine Declinazioni del rapporto filosofia/psicologia: riflessi sull’insegnamento accademico nell’inchiesta di Enzo Bonaventura del 1914. Gli interventi sono a cura rispettivamente di Piero Di Giovanni (ordinario di Storia della filosofia, università di Palermo), Mauro Fornaro (ordinario di Psicologia dinamica, università di Chieti)e Glauco Ceccarelli (Storia della psicologia, università di Urbino).
Nella seconda sessione, alle 21.00, avrà luogo una tavola rotonda nel corso della quale verrà presentato il volume Le origini della psicologia italiana. Scienza e psicologia sperimentale tra ‘800 e ‘900, curato da Nino Dazzi e Giovanni Pietro Lombardo edito da II Mulino di Bologna. Il programma della giornata è consultabile all’indirizzo http://www.archiviodistoria.psicologia1.uniroma1.it/news.htm.htm (Giovanni Pietro Lombardo)
T (+39) 06.49917628

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La psicologia e le sfide della modernità”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2011

Roma 11 giugno 2011 a, alle 9.00, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, in via degli Aldobrandeschi 190. La partecipazione al corso è gratuita, previa iscrizione. Il corso è accreditato ECM e si rivolge a suore, sacerdoti, catechisti, operatori di pastorale giovanile, medici, psicologi e infermieri. Il corso affronterà il tema delle dimensioni affettive nell’era moderna, mettendo in evidenza i messaggi positivi e negativi che vengono proposti dai mass media alle nuove generazioni. Interverranno: Tonino Cantelmi, psichiatra (“Vita Affettiva e società tecno liquida”), Maria Beatrice Toro, psicoterapeuta (“L’insostenibile peso del Corpo: l’anoressia ai tempi di Internet”), Antonio Sarnicola, psichiatra (“Il Corpo ingombrante: l’obesità”), Michela Pensavalli, psicoterapeuta (“Dalla dipendenza affettiva alla trappola della ipersessualizzazione moderna”), Daniele Mugnaini, psicoterapeuta (“Ipersessualizzazione dei Media: meccanismi patologici”), German Sanchez, direttore operativo dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (“La Vita Consacrata e le sfide della modernità liquida: il contributo della psicologia”). Moderatore: Ruggero Di Biagi, Segretario Nazionale UGL medici.
Il corso è organizzato dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum in collaborazione con AIPPC (Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici), Istituto di Terapia Cognitivo Comportamentale, SCINT scuola di specializzazione in psicoterapia cognitiva interpersonale, Italian Hospital Group, La Fondazione Centro di Formazione Culturale, UGL Medici.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dalla vita prenatale all’adolescenza

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 febbraio 2011

Padova 24, venerdì 25 e sabato 26 febbraio 2011, I primi due giorni del Convegno si svolgeranno all’Auditorium del centro congressi san Gaetano (Via Altinate 71); la conclusione nella mattinata di sabato 26 febbraio, si terrà invece all’Aula magna del palazzo del Bo, sede dell’Università di Padova (Via VIII Febbraio).Questo Congresso Internazionale, in collaborazione con l’Università di Padova, la Facoltà di Psicologia e con il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione, per chiamare a raccolta i maggiori esperti nazionali e mondiali sul questo delicato tema, sul quale sono invitati a riflettere anche tutti i servizi che si interessano alle problematiche, di dipendenza e non, che coinvolgono questa fascia di età. I lavori affronteranno i temi riguardanti i fattori di rischio e di protezione presenti nel bambino già in fase fetale e nei primi mesi di vita, e nel minore adolescente che fa uso si droghe o alcol.Dal 1996 la Comunità San Francesco ha, infatti, avviato un programma specifico rivolto a donne tossicodipendenti o alcoldipendenti con figli. Inizialmente il progetto era nato per dare la possibilità ai neonati e bambini di non subire la separazione dalla madre che andava in comunità per curarsi; negli anni si è invece evidenziata la necessità di interventi di sostegno dedicati specificatamente a questi minori che hanno subìto direttamente (vita intrauterina) o indirettamente attraverso forme di relazione alterata, l’effetto di droghe o alcol. Dal 2003 la Comunità ha iniziato a riflettere costruttivamente, assieme ai Servizi per le Dipendenze del Veneto e con l’aiuto della Regione Veneto, sulla realtà dei minori adolescenti che iniziano ad usare alcol e droghe, sensibilizzando il personale delle aziende sociosanitarie e formando il personale interno per costruire un’equipe idonea ad accogliere famiglie che portano questo grave disagio. Nel 2007 è stato quindi avviato il Programma Residenziale strutturato per minori adolescenti tossicodipendenti o alcoldipendenti come risposta a questi giovani e alle loro famiglie, un servizio oggi altamente accreditato e riconosciuto dalla Regione Veneto.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corsi di addestramento in Medicina e Psicologia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Pavia dal 19 al 23 luglio Palazzo san Tommaso e l’Aula Magna accoglieranno le aspiranti matricole di Medicina alle prese con le simulazioni del test d’ingresso: logica, biologia, matematica, fisica e chimica. I corsi di addestramento ai test si propongono di fornire gli elementi di base per l’addestramento ai test di ammissione ai corsi della facoltà  di Medicina e Chirurgia: Lauree a ciclo unico di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria, Lauree Triennali della Facoltà di Medicina e Chirurgia. Durante gli incontri vengono illustrate le principali tematiche dei test Ministeriali, si propongono alcune simulazioni dei test e le loro correzioni.   Anche gli studenti, per venire in aiuto alle future matricole, propongono per fine agosto, una simulazione guidata in preparazione al Test di ingresso alla Facoltà  di Medicina. Date e informazioni sul sito di Ateneo Studenti http://www-2.unipv.it/ateneostudenti/
Psicologia – Si tiene invece il 15 luglio a palazzo san Tommaso il corso di addestramento per il test di ammissione a Scienze e Tecniche Psicologiche: una giornata di attività in aula che prevede lettura del regolamento della Facoltà, simulazione dell’ultimo test ufficiale per l’accesso al Corso e  correzione guidata della prova. La giornata di addestramento prevede anche una riflessione sui dati di accesso dell’anno precedente, con illustrazione delle principali strategie per affrontare il test e la sperimentazione delle nuove strategie attraverso esercizi relativi ai vari contenuti; infine una verifica dei propri punti di forza e debolezza, con consigli bibliografici per la preparazione.   La pagina di riferimento è la seguente: http://cor.unipv.it/pre/corsi_ addestramento/corsi_ addestramento.html

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Psicologia e cattolicesimo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 febbraio 2010

Rudolf Allers – D’Ettoris – 2009 – pp. 160 – € 14,90. Allers è considerato uno dei più lucidi ed efficaci critici del sistema psicoanalitico freudiano – Louis Jugnet l’ha definito «l’anti-Freud» -; egli ne ha criticato sia il metodo che l’antropologia. All’idea di uomo scisso sia al suo interno che dal mondo, Allers contrappone quella di uomo come un “intero”, ossia una interrelazione di parti non separabili l’una dalle altre e strettamente interconnesse tra loro, tanto che non è possibile una modifica in una di queste parti senza che ci sia una influenza anche sulle altre. Inoltre l’uomo è intimamente legato al mondo che lo circonda. La presente opera, edita a Londra nel 1932, costituisce – insieme a “The Successful Error” del 1940 – “la pars destruens” del lavoro di Allers. In questo lavoro l’intellettuale cattolico prende in esame le basi teoriche di quelle che all’inizio del secolo scorso venivano chiamate le “nuove psicologie” – la psicoanalisi freudiana e la psicologia individuale di Adler – in contrapposizione alla psicologia sperimentale della fine del diciannovesimo secolo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Master sanitari professionali

Posted by fidest press agency su sabato, 31 ottobre 2009

Sono aperte le iscrizioni agli otto master di primo livello afferenti all’area professionale sanitaria istituiti nell’Agenzia per la formazione dell’Asl 11 per l’anno accademico 2009-2010. Gli interessati potranno iscriversi entro le ore 13 del prossimo 17 novembre compilando la domanda di partecipazione alla selezione solo ed esclusivamente online utilizzando la procedura all’indirizzo http://ammissioni.polobiotec.unifi.it/turul. I master sono in infermieristica nelle cure palliative e di fine vita, infermieristica di famiglia e nella sanità d’iniziativa, infermieristica in psichiatria e psicologia clinica, infermieristica in terapia intensiva, infermieristica in area chirurgica e anestesia, infermieristica in emergenza e urgenza sanitaria, metodologia e analisi della responsabilità professionale nell’area infermieristica, scienze tecniche applicate alla gestione dei sistemi informatici in diagnostica per immagini. I relativi bandi sono scaricabili dal sito http://www.usl11.toscana.it, nell’area dedicata all’Agenzia per la formazione, alla voce “Formazione universitaria”, cliccando su i master dell’area professionale.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La crisi economica vista dai ricchi e dai poveri

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 maggio 2009

Lettera al direttore Gentile direttore, molte persone sono talmente prese dal proprio mondo, da un aspetto della realtà, da considerare quell’aspetto la totalità: sanno che esistono altri mondi, altre realtà, ma per loro è come se non esistessero. Per loro il mondo reale è quello in cui sono immersi, tutto il resto non conta; è come se fosse irreale. Una di queste persone è il presidente del Consiglio. E per questo probabilmente è in perfetta buona fede quando afferma che la crisi economica in atto è psicologica. Essa, infatti, non tocca il suo mondo, la sua realtà. (Francesca Ribeiro)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esperienza religiosa e psicologia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 aprile 2009

(pagg. 416, € 15,00), una delle novità più importanti che l’editrice ELLEDICI pubblica quest’anno, in coedizione con la rivista Civiltà cattolica.  Opera del gesuita Giovanni Cucci, docente incaricato di Filosofia e Psicologia presso l’Università Gregoriana, il volume pone in evidenza il «vicendevole aiuto che sono chiamate a offrirsi» la psicologia e la religione (due “mondi” i cui rapporti sono stati spesso tutt’altro che idilliaci), con un taglio inedito, franco ed aperto nella scelta degli argomenti: dalla vicenda personale di Sigmund Freud nei suoi rapporti con la fede religiosa ai temi suggestivi dello sviluppo morale, della mistica, della conversione e della creatività.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La psicologia al servizio della sicurezza del cittadino

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 aprile 2009

17 aprile Convegno a Monte S. Angelo, in provincia di Foggia su “La psicologia al servizio della sicurezza del cittadino”. E’ il tema che l’Associazione Nazionale Psicologi Polizia di Stato (A.I.P.Pol.S.) affronterà. Al Convegno, che prevede la partecipazione di importanti personalità quali il Sottosegretario del Ministero dell’Interno Alfredo Mantovano ed il Capo della Polizia Antonio Manganelli, interverrà come relatore Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia.    «Nel corso del Convegno – ha detto Franco Maccari – verranno illustrate le peculiarità della figura dello psicologo della Polizia, un professionista che è chiamato a intervenire nell’ambito di diverse attività, dall’assistenza alle donne e ai bambini vittime di reati, alla prevenzione nelle scuole per il bullismo, l’alcoolismo, l’uso di droghe, fino ai percorsi di educazione alla legalità ed alla sicurezza stradale. L’importanza di questa figura professionale – conclude Maccari – è risultata evidente in questi giorni, poiché il dramma del terremoto che ha colpito l’Abruzzo ha reso necessario l’intervento degli psicologi della Polizia, esperti nella psicologia dell’emergenza, che hanno dato un sostegno fondamentale alla popolazione colpita dal sisma».

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »