Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘quotidianità’

Pericolo: rumore forte!

Posted by fidest press agency su martedì, 3 marzo 2015

rumoreCome proteggersi dal rumore nella quotidianità: la “giornata internazionale per la cura dell’udito” per sensibilizzare sulla protezione di questo importante senso – I suoni, la musica, il rumore ci circondano nella nostra vita quotidiana, e spesso sono diventati così familiari da passare inosservati. Tutto questo significa che le nostre orecchie, ogni giorno, devono immagazzinare una grande quantità di informazioni e la costante esposizione al rumore può spesso esser causa di grande stress per l’udito. Sia che si tratti di rumori causati dal traffico, di un lettore MP3 a volume troppo alto o della musica ai concerti, un rumore forte comporta un grande sforzo per le nostre orecchie: da qui l’importanza di proteggere l’udito e di prendere provvedimenti non appena esso inizia a deteriorarsi.Per aumentare la consapevolezza circa il problema crescente della perdita d’udito legata al rumore, l’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) nel 2007 ha indetto la “giornata internazionale per la cura dell’udito” (International Ear Care Day), che ricorre il 3 marzo di ogni anno. La campagna di sensibilizzazione, che prevede una serie di numerosi eventi in tutto il mondo, ha l’obiettivo di portare l’attenzione sui rischi che l’uso di apparecchi audio come smartphone o lettori MP3 comporta per il nostro udito, favorendo l’adozione di comportamenti più corretti. L’OMS stima che oggi circa 360 milioni di persone al mondo soffrono di perdita dell’udito. La data del 3 marzo (o 3/3) è stata scelta come “giornata internazionale per la cura dell’orecchio” proprio perché la sua rappresentazione numerica ricorda la forma delle nostre orecchie. I danni causati dal rumore e da apparecchi rumorosi sono spesso sottovalutati; in molti casi possono portare a una graduale perdita dell’udito, anche se le persone colpite spesso realizzano troppo tardi di non essere più in grado di sentire certi suoni. Le persone più a rischio sono quelle che, per lavoro, sono esposte a rumori forti: gli addetti ai lavori autostradali o gli operai che utilizzano macchinari rumorosi, ad esempio, dovrebbero proteggere le proprie orecchie adeguatamente. Macchinari e strumenti come le seghe circolari o i martelli pneumatici facilmente raggiungono un livello di rumore pari a 100 dB, rendendoli rumorosi come un aereo in fase di decollo. In caso di rumore così forte, l’unica soluzione è indossare delle corrette protezioni per le orecchie, come richiesto dalla legge per ogni ambiente di lavoro rumoroso e di cui ogni lavoratore dovrebbe esserne fornito.Tuttavia, si dovrebbe fare attenzione ai rumori forti anche nei contesti extra lavorativi. Sia che si tratti di un’ambulanza che passa a sirene spiegate, un cantiere in strada o il rumore del clacson di un auto, coprirsi le orecchie in queste situazioni sarebbe sicuramente un buon rimedio. Chiunque frequenti discoteche o concerti dovrebbe utilizzare tappi per le orecchie: gli amplificatori moderni posso produrre sino a 110 decibel e oltre, e le nostre orecchie possono danneggiarsi se esposte per troppo tempo a questi suoni. I tappi per le orecchie sono disponibili in numerose tipologie e versioni e possono anche essere personalizzati. Chiunque passi regolarmente del tempo a contatto con ambienti rumorosi dovrebbe averne un paio a portata di mano.
Cosa fare in caso di perdita uditiva? Prima si è consapevoli di una perdita uditiva, più efficacemente è possibile curarla. Se si nota un deterioramento dell’udito è importante rivolgersi al proprio medico e seguirne i consigli: i primi segnali non dovrebbero mai essere sottovalutati. Gli specialisti hanno in adozione metodi professionali che verificano velocemente le funzioni uditive di una persona e possono offrire suggerimenti per affrontare al meglio il problema. Per avere maggiori informazioni sulle fonti più comuni di rumore e consigli utili sull’udito, visitare: http://www.medel.com/it/show/index/id/227/title//

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Buongiorno contessa

Posted by fidest press agency su sabato, 1 gennaio 2011

Roma 4-5 gennaio 2011 ore 21.00  al Teatro Tor Bella Monaca (via Tor Bella Monaca) è di scena “Buongiorno contessa”, uno spettacolo su testi di Palazzeschi, Diderot, Prevert, Lerici, Montale, Benni, Dante, Lorca, De Filippo, che Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini proporranno per accompagnare gli spettatori in un viaggio nei sentimenti, nella natura, nella fantasia, nella quotidianità.
L’ouverture per pianoforte e violino introduce in un aristocratico salotto anni trenta per presentare l’incontro tra la contessa Pizzardini Ba e il suo amico-(amante)  Aldo (Palazzeschi), che discutono  animatamente per tentare di sconfiggere la mortale noia da cui la nobildonna è afflitta in maniera ossessiva. L’incontro lascia malinconicamente aperto il tema della vita e dell’amore,  scherzosamente proseguito dalle figure di Pulcinella e Colombina e le parole di Eduardo de Filippo (“L’ammore ched’è?”). Il pianoforte e il violino eseguono il primo movimento (allegro – tema dell’amore) della sonata appositamente composta dal maestro Paolo Coletta  e portano sulla scena la donna sesso/gioiello di Dènis Diderot (da “I gioielli indiscreti”) che lascerà il suo testimone a Iacques Prèvèrt in dialogo con Roberto Lerici  (“Questo amore”). Il secondo movimento (adagio – tema di mari e di viaggi)  accompagna ai versi di Eugenio Montale (“Riviere”) e alla prosa  arcaica e affascinante di Stefano d’Arrigo e della sua “Ciccina Circè” (da “Horcinus Orca”), e attraverso la grandiosità dei versi di Dante (“Ulisse”) si chiude con le immagini dei mari di Federico Garcìa Lorca e di Eduardo de Filippo. L’andante che segue (tema dei giorni) esalta l’eros racchiuso in una seicento multipla con l’ironica descrizione di un amplesso (da “Il serpente”di Luigi Malerba) e la straordinaria avventura di “De Pretore Vincenzo”, “ladruncolo edoardiano”, portato da una barella d’ospedale ad un immaginario e personale Paradiso grazie all’ignaro San Giuseppe  da lui devotamente scelto come autorevole protettore.
Stefano Benni ci racconta in pochi e scherzosi versi la trasformazione dell’amore di coppia (“Le piccole cose”). In uno scompartimento di treno, con garbo e  distaccato dolore si congeda da noi il viaggiatore cerimonioso  e consapevole di Giorgio Caproni. Ed un corale concluderà  la sonata  e lo spettacolo, riportandoci alle riflessioni sull’oggi, con due brani tratti da “Le luci d Algeri” (Premio Flaiano 2000) di Gianni Guardagli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La quotidianità attraverso poesie e canzoni

Posted by fidest press agency su domenica, 28 novembre 2010

Pontinia (Latina) 4 dicembre alle 21 al Teatro Fellini andrà in scena ‘Vita – La quotidianità attraverso poesie e canzoni romane’, evento a ingresso gratuito organizzato dall’Associazione ‘Strade del vino della provincia di Latina’.  Il recital descrive la vita quotidiana: dalla nascita alla morte, passando per l’amore, le passioni, i sacrifici, le delusioni. Le poesie di Belli, Pascarella e Trilussa si alterneranno a famose canzoni romane come ‘Tanto pe’ cantà’, ‘Affacete Nunziata’, ‘Nun je da retta Roma’, ‘Tirollalero’, ‘Arrivederci Roma’. Interpreti del recital: l’attore/cantante Paolo Gatti e l’attore Gian Luca Bianchini accompagnati al flauto da Osvaldo Bisello. (bianchini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Fettine di cuore”

Posted by fidest press agency su sabato, 19 giugno 2010

Asciano (Siena) 22/6/2010 Fonti Lavatoie, recentemente restaurati, (venerdì e sabato dalle ore 10.30 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18) personale di Alessandro Grazi con quadri, sculture e opere su carta che disegnano un nuovo e originale percorso artistico, un vortice di colori e forme che mettono l’accento sulla realtà odierna e sui continui attacchi che ci affliggono da più parti nella nostra piccola quotidianità Lo stesso titolo dell’esposizione ne è un esempio: “Fettine di cuore”, per parafrasare un modo di dire del gergo moderno e comune alludendo all’’essere pronti a qualsiasi cosa per emergere. L’artista vuole mettere l’attenzione sulla realtà odierna, sui continui attacchi che ci affliggono da più parti nella nostra piccola quotidianità.
“Fettine di cuore” si inserisce all’interno di un momento particolarmente fecondo dal punto di vista creativo per Alessandro Grazi. Il Comune di San Quirico d’Orcia lo ha incaricato di dipingere i premi per la cinquantesima edizione della Festa del Barbarossa, consistenti in due grandi brocche di ceramica destinate ai migliori arcieri e alfieri del torneo 2010. È inoltre reduce da un performance di pittura estemporanea nella piazza di Bettolle (Sinalunga – Siena), dove in compagnia di altri nove artisti di livello nazionale ciascuno ha dipinto una grande sagoma di toro Chianino a dimensione naturale in occasione della manifestazione “La Valle del Gigante Bianco”.
L’ingresso è gratuito. È possibile effettuare visite guidate in compagnia dell’artista, per informazioni e prenotazioni tel. 392 9026373.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival associazioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 giugno 2010

Roma 11, 12 e 13 giugno 2010 – Parco Bergamini – Via Raffaele Calzini, 37   COOPI Lazio, con il contributo della Provincia di Roma, in collaborazione con la Casa delle Associazioni, organizza il “Festival delle Associazioni”. Il Festival, patrocinato da Regione Lazio, Provincia e Comune di Roma e Municipio V, co-promosso dal settimanale Carta e sponsorizzato da PrintDiscount è quest’anno alla sua seconda edizione. Pluralità e partecipazione: sono queste le parole chiave della rassegna che vedrà infatti l’adesione di moltissime realtà associative di Roma. La rassegna darà la possibilità al pubblico di approfondire e riflettere su alcuni dei temi più rilevanti della nostra quotidianità: ambiente, immigrazione, decrescita felice, donne.  Ma il Festival delle Associazioni non offre solo approfondimento e spunti di riflessione. Costituisce anche un momento di svago dove i partecipanti potranno degustare deliziose cene, assistere a spettacoli teatrali e concerti e prendere parte a laboratori di autoproduzione. “Il Festival nasce dalla sinergia tra diverse associazioni” – spiega Donatella Donato, Presidente di COOPI Lazio. “La rete esprime i valori che attraverso la rassegna intendiamo comunicare: pluralismo, dialogo e partecipazione. Il pubblico di riferimento saranno in particolare giovani e migranti, importanti interlocutori della nostra società. Tutti sono invitati a partecipare attivamente ai dibattiti e alle presentazioni. La creazione di un’identità condivisa è uno degli obiettivi principali della rassegna.”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Shi YU, Bai Xiao Gang e Liu Shang Ying

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 aprile 2010

Roma dal 9 al 15 aprile sbarca la Cina Galleria Il Mondo dell’Arte “Palazzo Margutta” – Via Margutta, 55  A prendere parte all’esposizione (ingresso gratuito) tre Maestri dell’Accademia Centrale di Belle Arti di Pechino per la prima volta in mostra nel nostro paese: Shi YU, Lui Shang Ying e Bai Xiao Gang. Questi artisti – “unici per l’affabilità e l’entusiasmo che mettono nel loro lavoro”, come ha spiegato il Maestro Sandro Trotti, che li segue da tempo e che ha dato un importante contribuito al loro arrivo in Italia – si servono di una pittura che, allo stesso tempo delicata ma concreta, racconta la quotidianità della terra in cui sono nati, i paesaggi sperduti che la caratterizzano, gli uomini e le donne che la abitano. E’ per dare vita a tutto ciò che Shi YU, Lui SHANG YING e Bai XIAO GANG si dilettano a esprimersi attraverso un gioco, spesso complesso, di forme e colori (tra i quali spiccano il rosa e l’azzurro) che sembra tendere, a volte, verso l’infinito e che – a ben vedere – risulta essere, invece, l’altro protagonista presente sulla tela.  In mostra in tutto 24 lavori – oli su tela di dimensioni decisamente consistenti – realizzati con una tecnica pittorica dinamica, giovane e immediata ma che, tuttavia, non risulta estranea alla secolare cultura cinese ed è, anzi, proprio figlia di quel realismo socialista tuttora vivo nella società di questo paese e per il quale la rappresentazione della realtà risulta essere anche denuncia sociale. A curare l’esposizione e l’allestimento della mostra, patrocinata dall’Accademia di Belle Arti di Roma, i galleristi Adriano Chiusuri e Remo Panacchia e il Maestro Elvino Echeoni, Presidente dell’Associazione Margutta Arte e direttore artistico de “Il Mondo dell’Arte, che – da anni – propone nella sede espositiva di Via Margutta scambi culturali con artisti provenienti da tutto il mondo.   L’appuntamento per il vernissage è fissato per venerdì 9 aprile 2010 dalle 18.00 alle 21.30. (liu, shi, bai)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ayala bar signature collection

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Dopo un trascorso nel mondo della moda, Ayala Bar negli anni Novanta sceglie di concentrare la propria creatività  nell’ambito del design del gioiello. In breve Il marchio Ayala Bar si afferma in Israele e il suo successo raggiunge anche l’Italia, dove i prodotti di Ayala sono conosciuti e molto apprezzati.  Secondo il calendario dettato dalla moda, le collezioni si rinnovano due volte all’anno: primavera/estate e  autunno/inverno, componendosi per ogni stagione di circa 400 pezzi fra collane, orecchini, bracciali e spille.  Il percorso creativo che origina i suoi gioielli è inconfondibile. Ayala Bar dichiara di ispirarsi a tutto ciò che la circonda nella quotidianità: i colori della frutta al mercato, il dettaglio della venatura di una foglia, la sabbia o i sassolini della spiaggia.Il tratto che distingue ciascuna collezione è racchiuso nella sfumatura: come in un ricamo i materiali (vetri, perline, frammenti di tessuto, fili, pietre)  si intrecciano e fondono guidati dalla sapiente manualità e da un intuito straordinario per l’armonia del colore.  Il marchio Ayala Bar è distribuito in esclusiva in Italia da AIbijoux, che ne propone le collezioni due volte all’anno a Macef Bijoux.  Ayala Bar è distribuita in Italia da AIbijoux  http://www.aibijoux.it. (Ayala1,2)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una nuova pubblicazione sui gruppi ABC

Posted by fidest press agency su sabato, 26 dicembre 2009

(Centro Maderna) Sarà pubblicato a gennaio il nuovo libro di Pietro Vigorelli, medico e psicoterapeuta fondatore dell’Associazione Gruppo Anchise, intitolato “Il Gruppo ABC – Un metodo di Autoaiuto per i familiari dei malati di Alzheimer”. In questa pubblicazione l’autore descrive passo per passo la metodologia che sta alla base di questi gruppi di autoaiuto rivolti ai familiari dei malati di Alzheimer che sono nati grazie all’impegno dell’Associazione Gruppo Anchise ad offrire un sostegno non solo a chi è affetto dalla malattia, ma anche a coloro che nella loro quotidianità devono aiutare e accompagnare queste persone sentendosi spesso inadeguati e frustrati. Le riunioni si svolgono di solito in cerchio con 10-15 familiari e sono presiedute da un conduttore che accompagna i partecipanti in un percorso di Dodici fasi (i “Dodici Passi” di cui parla Vigorelli nel libro) durante il quale tutti hanno la possibilità di raccontare le proprie esperienze, ascoltare quelle degli altri e trovare nuovi suggerimenti e nuove idee, per arrivare al termine del cammino ad una maggior competenza e consapevolezza. Il volume è rivolto prima di tutto agli operatori che si occupano del sostegno ai familiari come psicologi, educatori e terapisti occupazionali ma anche ai familiari, che possono trovare in esso un’utile fonte di spunti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lettera di Natale dal vescovo ai genitori

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 dicembre 2009

Carissimi genitori, in questi mesi ho incontrato molti di voi e ho parlato con diverse persone impegnate nel campo educativo. Desidero rinnovare a tutti – come ho già scritto nella Lettera pastorale – il mio grazie più sincero per la passione che mettete nella difficile arte dell’educare.  Se ci fermiamo ad ascoltare sul serio ciò che cerca il nostro cuore, ci accorgiamo che esso non si accontenta tanto facilmente, ma cerca ragioni alte per vivere in profondità l’avventura di ogni giorno, con le sue gioie e suoi dolori.  Anche l’educazione ha bisogno di ragioni alte.  Se ci chiediamo quali sono le ragioni del nostro impegno educativo, penso sia molto bello poter rispondere: educhiamo perché ognuno possa crescere in umanità, perché rispetti come sacra l’umanità dell’altro, perché impari a guardare avanti con fiducia e possa aprirsi al Mistero. L’atto educativo ha bisogno certamente di ragioni alte, ma da vivere dentro la quotidianità.  Oggi, lo sappiamo, le nostre giornate sono frenetiche, le nostre relazioni frammentate. L’educazione invece richiede la semplicità dello stare accanto, la pazienza dell’ascolto, la presenza affettuosa e autorevole. La nostra cultura – anche questo lo sappiamo bene – non ama attendere, esige risultati immediati. L’educazione, invece, è un atto di grande fiducia sul lungo periodo, non ha la certezza del risultato perché chiama in causa la libertà e il mistero della persona.   Ma per allargare gli orizzonti dei nostri ragazzi, abbiamo naturalmente bisogno di aprire innanzitutto i nostri orizzonti, di non farci prendere dalla paura e dallo sconforto. E di camminare insieme!  Quando Dio ci viene incontro, nel dono di un figlio e nel dono di suo Figlio, tutto cambia: si apre davanti a noi un altro modo di vivere la vita. Nel Natale Dio ci invita ad aprirci all’incontro con l’altro. L’altro è la risorsa di bene che in noi attende di venire alla luce, l’altro è la possibilità che non abbiamo ancora scoperto in chi ci vive accanto, l’altro è ogni persona che cerca una vita diversa, l’Altro è Dio che si è fatto uomo per accompagnarci con discrezione e con la forza dell’amore nel cammino di riscoperta del nostro volto di figli.  Natale immette nella nostra storia un impensato dinamismo di apertura. Vorrei suggerirvi un nome da dare a questo dinamismo: missione! Il 10 gennaio prossimo, nella nostra Cattedrale, daremo inizio alla missione popolare diocesana. La cura quotidiana che voi mettete nella crescita e nell’educazione dei vostri figli vi rende già missionari. La missione popolare ci offre la grazia di mettere insieme i nostri doni, di vivere un’alleanza educativa alla luce di quella misteriosa Presenza che il Natale, ancora una volta, ci ricorda e ci regala. Carissimi genitori, rinnovo il mio grazie e invoco su di voi la benedizione del Signore, perché nelle vostre case e nei vostri cuori risplenda la luce, la bellezza, la novità di vita del Natale. (+ Gianni Ambrosio, vescovo, in sintesi)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marcia internazionale per la libertà

Posted by fidest press agency su sabato, 10 ottobre 2009

Roma – 24 ottobre – ore 14 da Piazza Bocca della Verità a Piazza Navona Ashin Kovida (monaco Birmano) Mahmoud Hakamian (esponente resistenza Iraniana) Dechen Dolkar (rappresentante donne Tibetane) guideranno la Marcia internazionale per la libertà in Birmania – Iran – Tibet L’Associazione di cultura liberale Societa’ Libera, non schierata a fianco di  nessun  attore  della  quotidianità  politica,  da  tempo  indirizza  la  sua  attività  verso iniziative tese ad esaltare la salvaguardia del principio di Libertà intesa come diritto individuale e di autodeterminazione dei Popoli. Coerente con la sua concezione del Liberalismo, da interpretare essenzialmente come responsabilità individuale, promuove questa marcia silenziosa per amplificare l’impegno di chi, in varie parti del mondo, lotta per la libertà.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Codice della strada

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 agosto 2009

I primi giorni di applicazione delle nuove norme sul codice della strada, oltre che incuriosire per alcuni episodi prima imprevedibili ma che ora dovrebbero diventare nostra quotidianità, fanno riflettere su alcune utilita’ e, soprattutto, sulla diffusa cultura e pratica dell’illegalita’ che impera e che il nostro sistema alimenta. Hanno fatto notizia le prime multe a ciclisti che, violando il codice e dotati anche di patente di guida, si sono visti decurtare i punti di questa patente. Persone che sono passate col semaforo rosso, o che avevano il mezzo privo di fanalino o che andavano sui marciapiedi. Persone che hanno protestato non tanto perche’ si sono visti levare i punti, ma perche’ rivendicavano il proprio diritto a violare il codice della strada: tra questi due casi esemplari: – un imprenditore che, sulle cronache di tutti i media, ha anche annunciato un ricorso contro la multa inflittagli per il passaggio col rosso… chissa’ se trovera’ un giudice che gli possa dar ragione….- il Sindaco di Venezia che ha rivendicato il proprio diritto a trotterellare a pedali sui marciapiedi di Milano. Si potrebbe dire: “chi semina vento raccoglie tempesta”. I seminatori di vento sono di due tipi: 1-  gli amministratori nazionali che credono di risolvere il disordine solo aumentando le pene e lacerando la Costituzione: tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge, ma se sei un ciclista ed hai la patente per guidare un’automobile, sei piu’ diverso di chi non ha questa patente; cioe’ si viene multati non per l’illecito commesso ma anche rispetto a chi e cosa si e’ e si possiede… tanto varrebbe istituire anche le multe proporzionali rispetto al redditto…
2 – gli amministratori locali che, in assenza di politiche nazionali che incentivino l’uso del mezzo non inquinante (che non c’entrano nulla con la rottamazione), accettano supinamente le logiche nazionali e, pur nella scarsa disponibilita’ dei mezzi a loro disposizione, non sembrano interessati a creare condizioni infrastrutturali che incentivino una mobilita’ legale (piste ciclabili, parcheggi per bici, etc).La tempesta che si raccoglie e’ quella, per l’appunto: 1 – del Sindaco di Venezia: predica altrettanto per i motoscafi contromano nei canali della sua citta’? 2 – di tutti i ciclisti che rivendicano il diritto ad infrangere il codice sempre e ovunque. E’ innegabile che tutto questo e’ molto italiano: per come ci vedono all’estero e per come siamo tutti consapevoli di esserlo. Ma bisogna vivere…… dicono i piu’ e lo dicono anche le istituzioni con queste stupide e incostituzionali norme! (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Davide Stasino “Disfacimento”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 Mag 2009

Napoli   21 maggio  2009 alle ore 18.30 Inaugurazione da Franco Riccardo artivisive  via Chiatamone, 63. Fino al 21 giugno 2009, dal lunedì al venerdì, ore 15.30  – 20.00 Davide Stasino, 30 anni, napoletano, alla sua prima personale nella sua città. Davide Stasino realizza,  in esclusiva per la galleria, tredici lavori sul tema del “disfacimento”.  Disfacimento, ovvero: un processo in cui l’immagine si ribella a se stessa. La pittura agisce come forza purificatrice e catartica, una dimensione in cui l’artista è egli stesso il generatore di una nuova visione del reale. I lavori rendono visibili i campi energetici e vitali impercettibili all’occhio umano, una serie di mondi sotterranei  celati dietro il “velo” della nostra quotidianità. La pittura assume una dimensione “metafisica”, l’immagine viene “deframmentata” per carpirne l’essenza;è un viaggio all’interno della figura stessa, un mondo a sé , riequilibrato solo da alcuni “punti focali” funzionali all’equilibrio compositivo. I lavori agiscono come fossero un gigantesco e infinito “ipertesto pittorico”: un punto segue un altro in un vortice infinito;le immagini vengono “destrutturalizzate” ai fini di rilevarne la composizione atomica e di conseguenza ,l’origine stessa della vita. I soggetti dei lavori hanno tutti qualcosa in comune: compiono atti liberatori, tendono alla rinascita, alla rigenerazione mediante un “atto” semplice ma allo stesso tempo rivoluzionario.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Europee: avvicinare Strasburgo agli italiani

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 aprile 2009

Dichiarazione dell’on. Antonio Mussa (UEN – PDL): “Purtroppo nonostante le dirette quanto importanti competenza che l’Europa ha su ogni singolo stato e sulla vita di ogni cittadino, secondo l’Eurobarometro, metà degli italiani dichiarano di non essere interessati al voto di giugno.  Questi dati purtroppo non stupiscono perché è da anni che i sondaggi europei segnano la lontananza tra Parlamento europeo e Italia.  È ora arrivato il momento di affrontare il problema e di risolverlo. Non possiamo permetterci oltre il lusso di non avere completa consapevolezza, e quindi capacità critica, su decisioni e scelte europee che possono avere dirette conseguenze nella quotidianità.   Non devono essere solo eventi disastrosi, come il caso della mucca pazza, dell’aviaria o del terremoto abruzzese, a risvegliare l’attenzione degli italiani nei confronti di quanto fa l’Unione Europea per ciascun stato.  Serve invece un’informazione più attenta e costante, alla pari delle politiche nazionali, per far si che i cittadini si sentano di fatto europei. Per questo motivo, ora tutti gli eurodeputati, eletti e futuri, devono impegnarsi in un’azione comune per fare un’inversione di marcia e portare l’Europa in ogni singolo paese e dentro ogni singole casa e per dare finalmente ai media, quell’informazione corretta e tempestiva sull’Unione europea, fino ad oggi mancata”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »