Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘radio 24’

End of waste, Costa a Radio 24: Dopo pannolini pronti altri 17 decreti da biometano a rifiuti edilizi

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 maggio 2019

“Ci sono voluti 12 mesi ma adesso abbiamo un risultato straordinario, uno standard sicuro valido per sempre e in arrivo ci sono altri 17 decreti End Of Waste”. Il ministro dell’ambiente Sergio Costa a Si può fare su Radio 24 torna sulla recente approvazione del decreto End of Waste sui rifiuti, in particolare sul recupero di materia prima come cellulosa, plastica e materia assorbente dai pannolini (ottenuto dallo stabilimento Fatersmart di Treviso, ndr). “Il ministero dell’ambiente deve rispettare le procedure del diritto” spiega Costa a Radio 24 e ricorda: “io mi sono insediato 12 mesi fa, nel frattempo il decreto è dovuto passare attraverso gli enti territoriali, l’Ispra, il parere del Consiglio di stato, e poi l’Unione Europea dove va notificato l’atto e ci vogliono da 3 a 5 mesi. Tuttavia, il risultato è importante perché al termine di questo percorso il decreto è inattaccabile”.Ci sono molte altre attività di economia circolare che aspettano le autorizzazioni, domandano i conduttori Alessio Maurizi e Carlo Gabardini, di Si può Fare, per esempio la produzione di biometano dai rifiuti che già avviene a Milano o negli stabilimenti Eni a Gela: quando arriveranno questi End Of Waste? “Abbiamo in lavorazione 17 EOW nuovi, siamo alla coda, all’ultimo miglio. Appena mi sono insediato ho costituito una task force di 8/10 persone, esperti, che lavorano all’80% su questo e sono una interfaccia con le aziende. Dopo i pannolini arriveranno presto anche gli altri. Ho pronti i decreti sulla gomma vulcanizzata granulare o i rifiuti di costruzione e demolizione, per fare degli esempi. Appena firmo il decreto potranno tornare a essere materia prima seconda e anzi farci risparmiare il consumo delle risorse e farci risparmiare i costi della ristrutturazione edilizia”.Novità in arrivo anche sul fronte della spesa nei supermercati. La soluzione dei sacchetti biodegradabili per frutta e verdura si è infatti rivelata una soluzione a metà perché occorrono da 3 a 5 anni per essere smaltiti, mentre la retina riutilizzabile venne bloccata dal ministero della salute per questioni igieniche. “Stiamo lavorando a un tavolo con il ministro della salute Giulia Grillo per superare l’impasse sanitario” spiega Costa che annuncia a Radio 24: “siamo all’ultimo miglio. Penso entro quest’anno ce la dovremmo fare tranquillamente”. (by Chioda Maria Luisa Il sole 24 ore)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La lunga maratona di Radio 24

Posted by fidest press agency su sabato, 3 marzo 2018

Domenica 4 marzo dalle 22.00 Speciale Voto con aggiornamenti dagli inviati nelle sedi dei partiti. Aggiornamenti anche sul Derby di Milano e sulla notte degli Oscar 2018
Inizia alle 22.00 di domenica 4 marzo la lunga maratona di Radio 24 dedicata alle elezioni, ma anche al derby di Milano e alla Notte degli Oscar. Ai microfoni 24 si alterneranno i giornalisti e i conduttori per raccontare agli ascoltatori quello che succede nella domenica in cui si uniscono il futuro politico del nostro paese alla passione sportiva fino allo spettacolo da oltreoceano.Fino alle 23.00 aggiornamenti in diretta da San Siro con commenti in studio sul derby milanese. Con la chiusura delle urne spazio alle prime proiezioni con i commenti in studio, gli interventi degli ascoltatori e le voci dei protagonisti raccolte dagli inviati di Radio 24 nelle sedi dei principali partiti da Roma e da Milano. Dalle 03.00 al via anche gli aggiornamenti sulla notte degli Oscar 2018 che vede l’Italia in nomination per il miglior film con la pellicola del regista Guadagnino.Sarà una diretta no stop di oltre 24 ore, con GR ad ogni ora, quella che coinvolgerà tutta la redazione nello Speciale voto di Radio 24, che per tutta la notte seguirà lo scrutinio e i risultati elettorali, coinvolgendo nel dibattito anche gli ascoltatori. La maratona continua anche lunedì 5 marzo, dalle 6.00 fino alle 23.00, all’interno dei programmi del palinsesto dedicato ancora ai risultati elettorali: 24Mattino, i Funamboli, Due di Denari, Melog, Effetto Giorno, Tutti Convocati, La versione di Oscar e poi Focus Economia, La Zanzara ed Effetto Notte ospiteranno le finestre informative ogni ora e gli aggiornamenti degli inviati sul risultato elettorale e tutti i commenti e le reazioni.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovi conduttori, nuovi programmi nel palinsesto autunnale di Radio 24

Posted by fidest press agency su domenica, 30 luglio 2017

Milan_Gentili_Manera Radio24Prenderà il via il 4 settembre. Se è vero che squadra che vince non si cambia, quella di Radio 24 si arricchisce per valorizzare ulteriormente le sue caratteristiche distintive: la competenza e l’autorevolezza dei contenuti in una programmazione ampia, fresca e piacevole all’ascolto. Radio 24 offre ai suoi ascoltatori una bussola per orientarsi nel mare delle informazioni vere o presunte, da cui vengono quotidianamente bombardati, e che riguardano tutti gli aspetti della nostra vita quotidiana, dal risparmio alla salute, dal cibo alle relazioni personali. In particolare viene rafforzata l’intera fascia del mattino con il doppio obiettivo di confermare l’ottimo ascolto dalle 6.30 alle 9.00 e di incrementare l’ascolto dalle 9.00 alle 12.00 puntando in particolar modo sul pubblico di riferimento di Radio 24. E nel fine settimana l’emittente news&talk del Gruppo 24 ORE seguirà gli interessi e le passioni dei suoi ascoltatori con un linguaggio più disteso e leggero, ma sempre chiaro e intelligente.
Con il nuovo palinsesto Radio 24 offre ai suoi ascoltatori una bussola di navigazione per orientarsi nel mare delle informazioni, vere o presunte, che ci bombardano quotidianamente. Si inizia alle 6.30 con Luca Telese a “24Mattino” e il commento e approfondimento delle hard news e dei grandi temi che coinvolgono l’Italia; la mattina proseguirà raccontando un paese che si mantiene in un equilibrio, spesso precario e instabile, come i “Funamboli”, che danno il titolo al nuovo programma di Alessandro Milan accompagnato da Veronica Gentili e Leonardo Manera. Debora Rosciani e Mauro Meazza daranno in “Due di Denari” consigli per la tutela del risparmio in un mondo di informazioni non sempre corrette. Nel fine settimana Radio 24 continua a seguire i suoi ascoltatori con un linguaggio più disteso, ma sempre chiaro e intelligente, smitizzando la cucina delle star e raccontando il cibo senza spiritualità e divismi con Pierluigi Pardo e Davide Oldani. Nicoletta Carbone affronterà e sminerà le fake news su medicina e alimentazione e Federico Taddia parlerà ai padri e racconterà il rapporto coi figli e la famiglia, dal punto di vista maschile.
Lo sguardo sulle notizie sarà affidato alla voce storica di Alessandro Milan, affiancato dalla giornalista Veronica Gentili, che apriranno il dibattito a cui saranno chiamati ad intervenire anche gli ascoltatori. Il tutto sarà accompagnato dalle incursioni del comico Leonardo Manera, che con il suo sguardo laterale sulla realtà e i suoi personaggi animerà la parte di intrattenimento del programma.
Dalle 11.00 alle 12.00 la mattina di Radio 24 si concentrerà su risparmio e investimenti, fisco e tasse, legge e burocrazia, raccontati con leggerezza e anche con un sorriso. Il “Due di Denari” sarà composto dalla giornalista di Radio 24 Debora Rosciani e dal giornalista del Sole 24 Ore Mauro Meazza che ogni mattina daranno consigli per la tutela del risparmio in un mondo di informazioni non sempre corrette, mettendo in campo le loro competenze in un mix di voci che unisce la chiarezza della radio e l’autorevolezza del quotidiano.
A seguire dalle 12.00 in poi gli ascoltatori troveranno i programmi di punta del palinsesto settimanale di Radio 24: Gianluca Nicoletti con Melog, lo sport di Tutti Convocati con gli immancabili Carlo Genta e Pierluigi Pardo alle 14.00, le storie di Enrico Ruggeri ne Il Falco e il Gabbiano alle 15.00, le analisi di Oscar Giannino con la Versione di Oscar alle 16.00, Focus Economia con Sebastiano Barisoni alle 17.00 e La Zanzara alle 18.30 con Giuseppe Cruciani e David Parenzo.
Anche l’informazione di Radio 24 si arricchisce e a fianco dei GR, che quotidianamente aggiornano gli ascoltatori dalle 6 del mattino fino alle 24 per un totale di 16 finestre informative, inserisce ampi spazi di analisi e di inchiesta, con i viaggi, i reportage, le breaking news e la programmazione speciale dedicata ai grandi eventi. Confermati anche i due momenti di approfondimento dell’attualità Effetto Giorno di Simone Spetia alle 13.00 ed Effetto Notte di Roberta Giordano alle 21.00.
Radio 24 continua anche nel week end a seguire i suoi ascoltatori, le loro esigenze e le loro passioni, e dopo il sabato mattina legato all’attualità e ai temi della settimana, dai microfoni di Radio 24 si parlerà di sport, cucina e ristorazione, alimentazione, famiglia, maternità e paternità, giovani, musica, cinema e spettacoli.
In particolare, la grande novità del week end di Radio 24 sarà l’arrivo al sabato di una coppia speciale: Davide Oldani, lo chef stellato, ideatore della cucina pop e fondatore del famoso ristorante D’O, farà coppia con una voce già nota agli ascoltatori di Radio 24, Pierluigi Pardo che, in versione gourmand, non fa mistero della sua passione per il bon vivre. Con l’aiuto di ospiti accreditati, medici e nutrizionisti, Luca Telesee con la garanzia dell’autorevolezza di Radio 24, ogni week end, in un doppio appuntamento il sabato e la domenica, spiegherà agli ascoltatori come difendersi dalle bufale in rete, e come farsi un’opinione razionale, a quali cure affidarsi, come avere un’alimentazione corretta e soprattutto a cosa non credere nel mare di notizie che circolano in rete.
A seguire spazio agli ‘uomini di Radio 24’, che sono sia professionisti sia padri, con “Padrieterni” in cui Federico Taddia e Matteo Bussola, padri coetanei ma opposti, affrontano il tema del rapporto con i figli e della conciliazione tra lavoro e famiglia vista con l’ottica maschile. Conclude la mattinata della domenica il tema dell’alimentazione corretta.
Torna poi l’appuntamento con i diversi programmi del week end curati dai giornalisti di Radio 24 ma rinnovati nei contenuti e nei formati. Racconteranno come studiare e lavorare in Europa, come interpretare tutte le informazioni che si susseguono sui temi dell’ambiente, come sarà il nostro futuro in compagnia delle macchine intelligenti, e poi ancora cinema, musica, spettacolo, libri. Confermati anche i programmi classici del weekend con lo sport di Giovanni Capuano, la musica di Gegè Telesforo con tanti ospiti internazionali in diretta, il mondo della recitazione con Pino Insegno, le notizie e le “buone” storie di Si può fare con Alessio Maurizi.
Nella nuova stagione Radio 24 punta anche ad una maggior valorizzazione sul fronte multimediale: il sito http://www.radio24.it si arricchirà di ulteriori contenuti speciali, video, approfondimenti e offrirà la possibilità di entrare in contatto con esperti. (foto: Milan_Gentili_Manera Radio24 (foto: milan gentili manera, luca telese)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dal 1° agosto su Radio 24 arrivano le Iene

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 luglio 2016

le ieneDal primo di agosto su Radio 24 arrivano, direttamente dalle Iene, l’inviato Filippo Roma e l’autore Umberto Alezio, che tutti i giorni alle 10.00 saranno in onda con il nuovo programma I fuori posto. Tutto quello che è fuori dall’ordinario. Entra nel palinsesto un appuntamento che ha, come è caratteristico dei programmi della radio news & talk, un contenuto di valore e che contemporaneamente fa divertire e sorridere: un ascolto piacevole e tanti spunti per riflettere.
Informazione e intrattenimento sono quindi le parole d’ordine de I Fuori Posto che, con il piglio caratteristico delle Iene, parleranno di truffe e raggiri, burocrazia e lavoro, ma anche di economia e di amore e relazioni. “Perché da sempre ci piace raccontare le storie di chi non ha un posto al mondo” affermano Filippo Roma e Umberto Alezio “o di chi ce l’aveva e ora non ce l’ha più ma anche di chi clamorosamente alla fine un posto l’ha trovato. Questo per un semplice fatto: perché i primi ad essere fuori posto siamo proprio noi due”.
le iene1A raccontare il mondo fuori dall’ordinario e dalle regole sono i protagonisti, chi vive ogni giorno le esperienze e le situazioni in prima persona; e così ci sarà chi organizza le truffe e racconta le dinamiche degli imbrogli più comuni, e il punto di vista delle forze dell’ordine con i consigli per evitarle e difendersi. Attraverso i microfoni di Radio 24, Filippo Roma e Umberto Alezio racconteranno altre realtà fuori dal comune ma molto diffuse sul nostro territorio, storie folli della burocrazia, con il racconto di chi rimane vittima della macchina tentacolare e delle sue storture, e le storie di chi vive grazie ai cosiddetti lavori di strada, anche quelli dove si infiltra la malavita: il pane della camorra, quello venduto alla domenica quando le panetterie sono chiuse, il contrabbando di sigarette, le storie di chi è costretto a vivere sotto scorta perché si è rifiutato di pagare il pizzo a un boss.
Ai fuori posto piace fare informazione, ma con leggerezza, e cosi tutti i giorni in un FuoriEconomia un cantante neomelodico spiegherà una parola del gergo economico. Senza tralasciare le vicende che attengono al mondo dell’Amore e delle Relazioni con le storie di scelte particolari, assurde o imprevedibili.
Filippo Roma e Umberto Alezio saranno in onda tutti giorni su Radio 24 dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 20.00 alle 21.00 a partire da lunedì 1° agosto. (foto: le iene)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carlo Taormina alla Zanzara su Radio 24

Posted by fidest press agency su sabato, 17 settembre 2011

Giustizia moderna

Image by aldoaldoz via Flickr

“Non ci può essere l’accompagnamento coatto perché Berlusconi è, purtroppo, anche un deputato e ci vuole il consenso del Parlamento.” Lo ha detto alla Zanzara su Radio 24 l’avvocato Carlo Taormina (l’avvocato Pecorella aveva sostenuto alla Zanzara su Radio 24 che Berlusconi è obbligato dal codice penale a presentarsi in quanto testimone, ndr). “Siamo come nel basso impero ed è peggio della Prima Repubblica. Io sono un garantista ma se la lega non si dissocia e, credo sia impossibile perché anche lei ha i suoi problemi con Milanese, il Parlamento lo appoggerà. Questa situazione è assurda in quanto Berlusconi è vittima di un reato e non imputato, e non ci va!!! – continua l’avvocato Taormina alla Zanzara su Radio 24 – “Si è incastrato da solo Berlusconi è anche assillato dai magistrati ma in 17 anni non ha toccato la magistratura perché non gli conveniva: lui non fa nulla a caso.” Poi commenta i suoi collaboratori: “Con gli avvocati che ha è meglio che ci vada da solo. Ha paura che questi personaggi parlino e per questo si sta mettendo nella stesa situazione del processo Mills.” Sulle donne di Berlusconi, l’avvocato conclude raccontando un episodio della Polanco: “Le donne sono state un errore perché hanno determinato la caduta del suo consenso e della sua credibilità. Ho incontrato la Polanco ieri sera e mi ha detto che lavorerà al Milan Channel. Le ho risposta: ma guarda un po’. Poi mi ha detto che andava a cena da Berlusconi con il fidanzato. Ah si e dove lo metti il fidanzato?” Sulla generosità di Berlusconi: ” Filantropo e generoso tranne con me: mi ha ricompensato con un calcio nel culo. “(Maria Luisa Chioda)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiamparino a Radio 24 parla di De Magistris

Posted by fidest press agency su martedì, 17 maggio 2011

“De Magistris di certo non è una figura che aiuta l’unità e in più va considerato che gli elettorati non sono greggi che si sommano al comando del pastore: ma io dico che bisogna fare ogni sforzo per cercare di ricomporre; lo spirito repubblicano impone che si sostenga il candidato che va al ballottaggio. La teoria insegnerebbe che vada fatto un fronte contro Lettieri, però dovrei anche approfondire la realtà locale” Così il sindaco uscente di Torino Sergio Chiamparino commenta i risultati di Napoli in diretta ai microfoni della Zanzara su Radio 24.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Saverio Romano (Pid) a Radio 24

Posted by fidest press agency su sabato, 5 marzo 2011

“Per il rimpasto di Governo non stiamo parlando di mesi ma semmai di qualche settimana. Per i Responsabili mi aspetto, oltre a un ministero, che siano individuati diversi posti da sottosegretario”. Anche cinque? “Sì, ma il tutto è ovviamente sempre nelle mani di Berlusconi”: lo ha detto Saverio Romano, fondatore dei Responsabili, intervistato questa sera a La Zanzara, il programma condotto da Giuseppe Cruciani in onda su Radio 24. “In questo momento – ha aggiunto – i sottosegretari sono 50, un numero mai visto nella storia repubblicana: secondo me ragionevolmente 70 sottosegretari è un numero corretto. Fli ha lasciato tanti posti liberi: il Governo ha al momento circa 10 posti vacanti, compresi anche quelli dei sottosegretari che si sono dimessi o passati ad altri incarichi”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vendola a Radio 24

Posted by fidest press agency su martedì, 18 gennaio 2011

Radio 24 – Nichi Vendola: “Dimissioni del Presidente del Consiglio: violate le leggi dello stato” –  “Elezioni subito”  Nichi Vendola chiede le dimissioni del presidente del Consiglio e le elezioni anticipate. In una intervista a Radio 24, il presidente della Regione Puglia e leader di Sinistra e Libertà afferma: “Se nella privacy vengono violate le leggi dello stato, lo scandalo che ne deriva ha un’eco internazionale tale che ci vorrebbe un atto di decenza: le dimissioni del Presidente del Consiglio. Forse a questo punto dell’avvelenamento, dell’inquinamento della storia italiana – conclude il governatore – occorrerebbe davvero andare alle elezioni anticipate”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Radio 24: Briguglio su caso Ruby

Posted by fidest press agency su martedì, 18 gennaio 2011

Radio 24 Carmelo Briguglio: “Accuse gravissime e, se fossero vere, incompatibili con la carica del Presidente del Consiglio.” –  “Il video messaggio non ha convinto molte persone” – ” Sostegno alla magistratura” “Accuse gravissime e, se fossero vere, incompatibili con la carica del Presidente del Consiglio: siamo in una situazione che non è paragonabile a nessun fatto mai accaduto in precedenza. Fino a quando non si conoscono i dettagli delle accuse non possiamo parlare e Berlusconi ha il diritto di difendersi. Il Presidente del Consiglio ci rappresenta e dovrebbe andare dai magistrati per difendersi e spiegarsi”. Così interviene l’ On. Briguglio in diretta alla Zanzara su Radio 24 e prosegue: ” ‘Berlusconi e la sua Fidanzata’ non mi è sembrata una risposta adeguata e non ha avuto l’effetto desiderato. L’effetto del video messaggio non ha convinto molte persone: è una tattica difensiva ma non mi è sembrata una strategia efficace sul piano pubblico e politico”. Sulla magistratura l’onorevole così risponde a Radio 24: “I magistrati sono il baluardo della libertà e della democrazia: noi dobbiamo rispettare la magistratura e sollevare che ci sia un complotto è uno sbaglio. Le decisioni vanno prese in base alle carte”. Alla domande sulle elezioni conclude:  ” Le elezioni non sono vicine”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Massimo Cacciari a Radio 24 sul caso Maroni-Saviano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

“Maroni fa bene a chiedere il diritto di replica. Sono trasmissioni politiche, basta ipocrisie. Non mi sembra che la sede più idonea per fare certe affermazioni sia la televisione ma è la magistratura” Così Massimo Cacciari ex Sindaco di Venezia si esprime ai microfoni di Radio 24 alla Zanzara commentando la polemica Maroni-Saviano sul programma andato in onda ieri sera Vieni via con me, su Rai 3. “Quello che è andato in onda non è spettacolo ma teatro politico e va fatto in teatro,  non in televisione. Se usi la televisione devi rappresentare sia la destra sia la sinistra e dare la possibilità di replica. Non possono essere dei monologhi”. Poi alla domanda della proposta di Roberto Saviano come leader della sinistra, il filosofo risponde:” Sono in molti che stanno male mentalmente. Saviano sa benissimo che la politica non è la sua missione.”  Albertini  alle prossime amministrative di Milano? ” L’offerta di Milano con la Moratti e Pisapia – Cacciari afferma – lascia una tale voragine aperta che mi sembra strano che Albertini non ci pensi perché è una bellissima opportunità per la sua carriera. Nel centro destra ormai non ha più sbocchi e la partita è chiusa. Anche per me è misteriosa la sua incertezza.” E sulla domanda se  Montezemolo scende in politica, Cacciari conclude: ” Il Paese ha bisogno di una presenza apolitica e apartitica”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Carlo Azeglio Ciampi a Radio 24

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 novembre 2010

“Da alcuni anni a questa parte i due punti di riferimento, i valori e le istituzioni, sono state messe da parte. La base di tutto nella vita di un popolo sono le istituzioni, per quanto riguarda il Paese, la collettività, e i valori per quanto riguarda i singoli”. Lo ha dichiarato il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in una conversazione con Radio 24 per “Italia in controluce”. Così Ciampi spiega perché l’Italia di oggi non è il Paese che sognava da giovane. Ed è questo il titolo del libro appena pubblicato (“Non è il Paese che sognavo”), frutto di un colloquio con Ciampi del vicedirettore del Sole 24 Ore Alberto Orioli. “La classe dirigente che ha perso questi riferimenti” e manca, dunque, l’esempio: “Ci sono persone nei posti di responsabilità che non si rendono conto di quanto male facciano con certi comportamenti”, ha aggiunto Ciampi, con riferimento agli scandali che quotidianamente sono in prima pagina sui giornali, dalla corruzione all’evasione fiscale, dagli attacchi alle istituzioni e alla Costituzione alle prostitute nei letti dei potenti. Ma la stagione di Berlusconi “non è finita perché ancora non ha preso prevalenza il riferimento fondamentale ai valori e alle istituzioni. Non è questione di alcuni singoli atti, ma di forma mentis che ancora non è tornata ad essere quella della classe politica italiana”, aggiunge il presidente.  In questo degradamento morale, fa la sua parte anche la televisione: “Non c’è dubbio che paghiamo la diseducazione degli strumenti televisivi. Oggi vediamo balletti, fanciulle che volteggiano. Non voglio fare il moralista, ma di cervello se ne sente poco in giro”. Nell’intervista a Radio 24 Ciampi denuncia anche il tradimento dell’impegno assunto con l’Europa di conseguire un avanzo primario (il saldo di finanza pubblica al netto degli interessi da pagare per il debito) pari al 4,5% del Pil ogni anno: “Se noi torniamo a quell’impegno, automaticamente il rapporto debito/Pil che, invece di scendere, è salito, oggi sarebbe al 60-50%. Con un avanzo primario del 4,5% automaticamente lei ci paga gli interessi per i quattro quinti”. L’impegno assunto con l’Europa al momento di entrare nell’euro “è stato subito, nel giro di due anni, abbandonato. Noi fummo accolti nell’euro sulla base di quel’impegno che io presi come ministro del Tesoro, non come Carlo Ciampi, ma come Governo italiano”. Mario Draghi potrebbe essere un nuovo punto di riferimento in questa fase, magari come presidente del Consiglio? “Con Draghi ho lavorato, non sono però – dice Ciampi a Radio 24 – in grado di valutare sulle sue capacità come uomo politico, come statista: sarei disonesto. L’ho ritenuto abile a fare il Governatore. Quando salvai la Banca d’Italia dai rischi che stava correndo di incorrere in una procedura di spartizione, lasciai al Governo, a Berlusconi e Tremonti, la scelta fra tre nomi. In ordine alfabetico: Mario Draghi, Mario Monti, Tommaso Padoa Schioppa. Per chiarire le mie preferenze misi in mano a loro il curriculum dei tre, dicendo: tutti sono abili a fare il Governatore; le attitudini maggiori o minori le potete ricavare dalla lettura dei curriculum. La scelta del Governo cadde su Draghi”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Santoro su Radio 24

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 ottobre 2010

“Confalonieri sarebbe meglio di Masi. Confalonieri non avrebbe mai preso un provvedimento del genere. E’ dal 1987 che c’è Santoro e ha sempre fatto ascolti.” Così Carlo Freccero risponde a Cruciani ai microfoni di Radio 24 nella diretta della Zanzara.”L’ unico direttore generale che ci vorrebbe  – spiega Freccero – è Fedele Confalonieri perché è molto più equilibrato. In questo macroscopico conflitto di interessi, Confalonieri sarebbe molto più abile a gestire perché conosce la tecnicità e la forma”. Poi prosegue il suo giudizio sull’attuale direttore generale della Rai: “Masi non riesce ad impostare una visione. Da quello che avviene non mi sembra sia un grande esperto di TV”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bersani-Vendola: un pranzo che fa discutere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 ottobre 2010

“Bersani e Vendola pranzano insieme a Roma. Vogliono rifare il Partito Comunista?” Così l’on. Buttiglione commenta l’incontro di Vendola e Bersani a Roma e prosegue alla Zanzara di Giuseppe Cruciani a Radio 24: “Dobbiamo lavorare sui contenuti di una nuova forza. Fini potrebbe unirsi se crede, mentro Rutelli penso che verrà. Sono fuori dai nostri schemi certamente L’ Italia dei Valori e la Sinistra Alternativa”. E conclude a Radio 24: ” Improbabile l’accordo con il Pd alleato a Vendola”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Radio 24: “Agosto – Tecniche di sopravvivenza”

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 agosto 2010

di Morena Rossi dal 2 agosto al 3 settembre – dal lunedì al venerdì in diretta dalle 10 alle 11 Come sopravvivere nel mese di agosto? L’estate per tutti è vacanza, svago, leggerezza: un momento carico di aspettative in attesa che a settembre tutto ricominci. Agosto, nella fattispecie, è il mese dal quale ci aspettiamo di più. Ma è anche un mese dove le città si svuotano, gli amici partono i negozi chiudono.  Per chi è costretto a rimanere in città per necessità, magari perché mollato dalla fidanzata o dal fidanzato, ma anche per chi è sotto l’ombrellone e deve fare i conti con i vicini rumorosi, con gli animatori esagitati, con i bambini che gli riempiono di sabbia il telo mare, per chi deve rientrare e gestire la nostalgia o evitare le serate foto-filmini degli amici. Radio 24 propone quindi agli ascoltatori “Agosto – Tecniche di sopravvivenza”, un vademecum per sopravvivere ad agosto: il mese più bello dell’anno. Forse!  Ospiti illustri racconteranno la loro esperienza, daranno consigli e condivideranno con gli ascoltatori il loro punto di vista su “agosto”, come ad esempio lo scrittore-viaggiatore Marco Aime che darà le indicazioni per prepararsi anima e corpo alla partenza.
Morena Rossi nasce a Salò il 13 giugno del 1973. Vive i suoi primi vent’anni in un paesino sul lago di Garda, finché decide di iscriversi all’università e così migra a Pavia. Dopo la laurea in filosofia comincia a lavorare a Milano in alcune agenzie di comunicazione. Sua vocazione la scrittura, da sempre. Fa la copywriter, la ghostwriter e l’autrice. Dopo aver incontrato quelli dello Zelig e aver affiancato comici e autori per la stesura dei testi, apre con loro un’agenzia di pubblicità, specializzata in pubblicità di intrattenimento. A gennaio del 2010 è la volta di Radio 24, dove scrive per il programma Destini Incrociati. (morena)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »