Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘radio vaticana’

Il giro del mondo in 80 anni

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 febbraio 2011

Roma 10 febbraio 2011 ore 17.00 Musei Vaticani – Sala Conferenze Ingresso a partire dalle 16.30 da viale Vaticano Radio Vaticana 1931 – 2011 Presentazione delle attività celebrative previste per l’80° anniversario dell’emittente pontificia ad iniziativa di Antonio Paolucci Direttore dei Musei Vaticani e P. Federico Lombardi S.I. Direttore della Radio Vaticana.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regno Unito: educazione sessuale a scuola

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 gennaio 2010

L’educazione dei giovani nelle scuole deve essere organizzata nell’ambito di un processo che li aiuti a “sviluppare stili di vita salutari e rispettosi della santità della vita”. È quanto si afferma in un documento pubblicato dal Catholic Education Service for England and Wales (Cesew), l’agenzia per l’educazione cattolica supportata dalla Conferenza episcopale d’Inghilterra e Galles, in risposta alle nuove e controverse proposte del governo in materia di formazione, che prevedono l’insegnamento obbligatorio dell’educazione sessuale negli istituti. Tali norme, che dovrebbero entrare in vigore a partire dal 2011, riguardano tutti gli studenti dai 15 anni in su e non prevedono la possibilità di esenzione. Le nuove direttive, annunciate dal ministero dell’istruzione, si legge nel testo, dovrebbero servire a ridurre il fenomeno del crescente numero di gravidanze che coinvolgono le minorenni. In Gran Bretagna infatti, si legge sull’Osservatore Romano, si registra il più alto numero in Europa di ragazze minorenni in gravidanza, che spesso ricorrono alla pillola per abortire. Secondo la normativa vigente, i genitori possono chiedere l’esclusione dei figli dalle lezioni didattiche riguardanti il tema della sessualità, fino al compimento del 19.mo anno di età. Con le nuove proposte, invece, oltre a rendere obbligatoria la materia per gli alunni dai 15 anni in su, è stato precisato anche che coloro che non vorranno partecipare alle lezioni per motivi religiosi o morali, riceveranno la penalizzazione dell’assenza ingiustificata e per questo motivo saranno puniti. Nel documento si esprime il desiderio che le proposte aiutino “ad affermare il valore della vita, contribuendo a fornire un sussidio nel ridurre il numero delle minorenni in gravidanza e degli
aborti”. “Questo può avvenire soltanto – si legge ancora nel documento – aiutando i giovani ad avere più stima in se stessi e a credere al valore della vita matrimoniale, proteggendoli dalle
pressioni esterne che invitano le nuove generazioni a praticare una vita sessuale precoce e ad avere relazioni sessuali al di fuori del matrimonio”. In particolare, nel testo viene posto l’accento sulla necessaria collaborazione tra genitori, insegnanti e comunità parrocchiali nell’educazione cattolica dei giovani. “Mantenere i giovani nell’ignoranza dei fatti, ovvero impedire una comprensione adatta all’età delle forme di contraccezione e dei suoi rischi, oppure nascondere le conseguenze negative dell’aborto, non contribuisce a ridurre le gravidanze in età adolescenziale”. “È meglio – si ribadisce nel documento – che questo apprendimento abbia luogo nel contesto dell’insegnamento della Chiesa, piuttosto che rischiare che i giovani vengano informati male dai loro coetanei, dai media e dalla pubblicità”. Intanto, il governo britannico, in una lettera inviata al Cesew, ha rivolto parole di apprezzamento per “il significativo contributo che le scuole cattoliche rendono al sistema educativo”. (A.D.G.) radio vaticana

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Radio Vaticana va verso il futuro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 Maggio 2009

L’emittente radiofonica della Santa Sede rinnova le sue trasmissioni in Fm e si prepara alla prima apertura al mondo della pubblicità. Primo inserzionista Enel: la campagna partirà il prossimo 6 luglio con uno spot in cinque lingue appositamente studiato per la «radio del Papa». MAB.q si occuperà della raccolta che sarà «istituzionale e internazionale»  A quasi ottant’anni dalla prima trasmissione voluta da Pio XI e realizzata da Guglielmo Marconi, la Radio Vaticana conferma la sua “vocazione” all’internazionalità e all’innovazione tecnologica, grazie a una serie di progetti che le permetteranno di affrontare in modo più dinamico e adeguato le sfide del futuro.  Una sfida, quella della completezza dell’informazione, dell’internazionalità e dell’innovazione tecnologica, che Radio Vaticana ha sempre voluto cogliere in pieno, ma che purtroppo ha anche dei costi non indifferenti. Motivo per cui, per la prima volta, la “Radio del Papa” ha deciso di aprire le porte alla comunicazione pubblicitaria.  Il primo spot mandato in onda dall’emittente radiofonica della Santa Sede il prossimo 6 luglio, sarà una campagna appositamente studiata e realizzata da Enel in cinque lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese e tedesco) per la Radio Vaticana. La pubblicità dell’azienda del presidente Piero Gnudi potrà contare su circa 300 passaggi fino al 27 settembre. Gli spazi commerciali saranno mandati in onda in fasce orarie appropriate e non interromperanno mai le trasmissioni. «Siamo onorati di essere il primo inserzionista di questo mezzo davvero unico – ha detto il presidente di Enel Piero Gnudi – al quale ci accomuna la visione globale dei problemi dell’umanità e la volontà di lavorare per l’inclusione e la valorizzazione delle diverse culture. Voi portando nel mondo un grande messaggio di pace duratura, noi di sviluppo sostenibile”. A occuparsi della raccolta pubblicitaria sarà MAB.q, azienda attiva da alcuni anni nel campo della comunicazione e della raccolta pubblicitaria per media cattolici, che si occuperà anche di vagliare attentamente, insieme alla direzione della radio, la “qualità” e “l’eticità” degli spot proposti.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Radio Vaticana: progetti per il futuro

Posted by fidest press agency su sabato, 23 Maggio 2009

Roma martedì 26 maggio alle ore 12.30 presso la Sala Marconi della Radio Vaticana conferenza stampa “Radio Vaticana: progetti per il futuro” in programma a. Interverranno tra gli altri padre Federico Lombardi, direttore della Radio Vaticana, Piero Gnudi, presidente di Enel, Egidio Maggioni, presidente di Mab.q e monsignor Renato Boccardo, segretario generale del Governatorato della Città del Vaticano.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »