Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘raffaele alberto ventura’

Raffaele Alberto Ventura: Teoria della classe disagiata

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 novembre 2018

Torino mercoledì 28 novembre, ore 18.30 Circolo dei lettori, via Bogino 9 ospita Raffaele Alberto Ventura. L’autore, in dialogo con Riccardo Frola e Dario Padovan, presenta Teoria della classe disagiata (minimum fax). In collaborazione con Università di Torino.
Cosa succede quando la classe agiata si scopre di colpo disagiata? Raffaele Alberto Ventura, dopo studi di filosofia e di economia della cultura, ha provato a rispondere alla domanda. Pubblicato in rete nel 2015, Teoria della classe disagiata (minimum fax) è diventato un piccolo culto carbonaro prima di essere totalmente riveduto e completato per questa prima edizione definitiva. L’autore ne parla al Circolo dei lettori insieme a Riccardo Frola, studioso di critica del valore, e Dario Padovan, docente di Sociologia presso l’Università di Torino. Cosa succede se un’intera generazione, nata borghese e allevata nella convinzione di poter migliorare – o nella peggiore delle ipotesi mantenere – la propria posizione nella piramide sociale, scopre all’improvviso che i posti sono limitati, che quelli che considerava diritti sono in realtà privilegi e che non basteranno né l’impegno né il talento a difenderla dal terribile spettro del declassamento? Cosa succede quando la classe agiata si scopre di colpo disagiata? La risposta sta davanti ai nostri occhi quotidianamente: un esercito di venti-trenta-quarantenni, decisi a rimandare l’età adulta collezionando titoli di studio e lavori temporanei in attesa che le promesse vengano finalmente mantenute, vittime di una strana «disforia di classe» che li porta a vivere al di sopra dei loro mezzi, a dilapidare i patrimoni familiari per ostentare uno stile di vita che testimoni, almeno in apparenza, la loro appartenenza alla borghesia. In un percorso che va da Goldoni a Marx e da Keynes a Kafka, leggendo l’economia come fosse letteratura e la letteratura come fosse economia, Raffaele Alberto Ventura formula un’autocritica impietosa di questa classe sociale, «troppo ricca per rinunciare alle proprie aspirazioni, ma troppo povera per realizzarle». E soprattutto smonta il ruolo delle istituzioni laiche che continuiamo a venerare: la scuola, l’università, l’industria culturale e il social web.
Raffaele Alberto Ventura è nato nel 1983. Vive a Parigi, dove si occupa di marketing editoriale per la casa editrice Gallimard. Scrive regolarmente su Linus e sulla sua pagina Eschaton. Teoria della classe disagiata è il suo primo libro.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »