Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘raffaele lombardo’

Per ricattare bisogna essere forti

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

“Per questo puntiamo ad avere un buon risultato alle prossime elezioni politiche. Con una buona rappresentanza parlamentare saremo in grado di condizionare il governo. Esattamente come fa la Lega”. Questo uno dei passaggi dell’intervista a Gianfranco Miccichè, leader di Forza del Sud, pubblicata dal numero di luglio del mensile il Sud in edicola da venerdì prossimo. Il sottosegretario, con delega al Cipe, si sofferma anche sul ruolo dei Responsabili: “Che cosa sono? Non mi sembra siano un partito, penso non abbiano un futuro politico”. E sui rapporti con Pdl, Pd e Lega: “Non ci vogliono, fanno di tutto per metterci i bastoni tra le ruote” ha detto Micciché al giornalista Andrea Panozzo, prestigiosa firma del mensile che dal Nord guarda alle vicende della politica sudista.
Nello stesso servizio, Panozzo dialoga anche con il presidente Raffaele Lombardo dell’evoluzione del Mpa. Spazio anche ai movimenti meridionalisti di centrosinistra, ancora allo stato embrionale, con i commenti di Emanuele Macaluso, Giuseppe Galasso e Angelo Panebianco. Sempre per la politica il caso De Magistris e il caso Pollica, dopo l’omicidio del sindaco Vassallo e un focus sulle prospettive del Terzo Polo. E ancora un’inchiesta sulla gestione, quasi sempre ‘straordinaria’ di parchi e riserve e una intervista sul tema al ministro per l’Ambiente, Stefania Prestigiacomo e un approfondimento sulla scandalosa situazione dei forestali in Sicilia e in Calabria. Nel numero in edicola da venerdì 1 luglio, c’è anche un ampio servizio sui 150 anni di statistiche della Svimez che rivela i motivi del gap econnomico fra Nord e Sud; il caso Fincantieri, le rivalità tra Napoli e Salerno per il mercato delle crociere, il distretto aerospaziale del Sud, storie d’eccellenza imprenditoriale, personaggi, interviste, le rubriche di Matteo Collura e Pietrangelo Buttofuco, libri i viaggi e tanto altro ancora. http://www.sudmagazine.it

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lombardo e “l’altra guancia”

Posted by fidest press agency su domenica, 3 ottobre 2010

A chi ti percuote sulla guancia,  porgi anche l’altra (Luca 6,27-38) Lombardo l’ha presa troppo alla lettera ! Riceve ceffoni  dal PdL a Palermo, e lui corre a Roma a porgere l’altra guancia offrendo al cavaliere i numeri per esibire una maggioranza. Lo stesso dicasi di Fini: non gli vengono risparmiati colpi dall’entourage del cavaliere e lui porge l’altra guancia. Così il cavaliere ritiene di avere tutti in pugno, tutti timorosi delle sue reazioni, che politiche non sono, ma ben altro. Il dettato evangelico non funziona in politica, viene inteso come assoggettamento fedele e  pavido. Se così è significa che i dossier sono tanti e tutti pronti per la stampa in prima pagina; allora anche la speranza è in fase terminale. Se si tratta di strategia di guadagnare il tempo necessario per organizzarsi e prepararsi a defenestrare l’imperatore, lo vedremo quando arriverà in aula quel sospirato salvacondotto preteso dal cavaliere che gli farebbe dribblare  (come fa da 15 anni)  i processi nei quali si dichiara innocente, ma che non affida ai suoi avvocati per legittimare l’innocenza, ma ai tecnici del diritto per inventare nuove leggi. Vedremo presto cosa si nasconde dietro l’angolo; se la pavidità dovesse costringere a mantenere la condizione di schiaffeggiati che porgono l’altra guancia, non resterà che chiamare il popolo a raccolta e farlo pronunciare con i referendum. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lombardo a clandestinoweb com

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 settembre 2010

Il Governatore della Sicilia è stato intervistato da Clandestinoweb.com. Riportiamo il testo con le domande e le risposte:
D.Il sottosegretario Gianfranco Miccichè ha detto: “Oggi Lombardo preferisce una follia tecnica”.
R.“Io ho detto ieri che la prima riforma che dobbiamo fare si chiama abolizione delle province, ma è il decentramento dei poteri della Regione e del suo presidente. Il presidente potrebbe fare il sultano, vivere sereno per il resto dei suoi giorni lui con tutta la sua famiglia allargata, perché c’è troppo potere, spesso mal governato, che si concentra nella regione. Tutti questi poteri devono passare ai comuni in modo che anche il presidente ne abbia di meno e nessuno perda la testa per fare il presidente della Regione. Miccichè vuole fare il presidente? Mi auguro che si troverà un presidente con pochi poteri: di ispirazione, di progettazione, di individuazione di una strategia e di controllo dell’assemblea del governo e del presidente”.
D. C’è chi parla di elezioni anticipate in Sicilia. E’ fiducioso nella permanenza del suo governo? E si ricandiderebbe a guida della sua regione?
R.“Io vado avanti lungo questa strada e non cambio direzione. Se ci sono le condizioni si va avanti per un mese, per un anno, per mille, mi auguro sempre sulla strada dell’autonomia e non del tradimento e dello sfruttamento della Sicilia come è stato fino ad oggi. Se non ci sono le condizioni non tradisco né la mia coscienza né i siciliani. Si vede che non è il caso e non è il momento e se ne parlerà tra un secolo o chissà quando”.
D. In futuro prenderebbe in considerazione un’alleanza con Miccichè per la creazione di una Lega Sud?
R.“Se la Lega Sud è Lega Sud non può essere subalterna né a Berlusconi né a Prodi. Un partito autonomista come quello del trentino può fare accordi con tutti nell’interesse del territorio. Micchichè ha dichiarato che così fa un favore a Berlusconi e a Bossi. Mi pare che l’abbia sparata grossa e che l’abbia sbagliata del tutto. Una Lega del sud, un partito autonomista si allea con o contro Berlusconi nell’interesse del territorio. Se è legato a priori è chiaro che il Berlusconi di turno se ne fotte degli interessi di quel partito e del territorio che pretende di rappresentare, ma che in fondo tradisce”.
D. Il 28 settembre ci sarà il discorso del premier alla Camera. Lei voterà i 5 punti e la fiducia a Berlusconi?
R.“Vedremo cosa c’è nei cinque punti per il Sud. Sarà un voto condizionato al programma e non alle parole o alle chiacchiere. Risorse, scadenze e quant’altro. Credo che per il Sud ci saranno soltanto le parole. Spero di no”. (Alessandra Lanzi)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Lombardo indagato

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 marzo 2010

“Notizie di questo genere, purtroppo, sono quasi all’ordine del giorno. Certo che avere un presidente di regione indagato per mafia non alimenta la fiducia dei cittadini nei riguardi delle istituzioni e della politica”. Interviene in questo modo Roberto Soldà, vicepresidente dell’Italia dei Diritti, sulla notizia riguardante l’indagine per concorso esterno in associazione mafiosa, avviata dalla procura di Catania, nei confronti del presidente della giunta regionale siciliana Raffaele Lombardo. L’inchiesta riguarderebbe anche il fratello Angelo, parlamentare del Mpa. Indagati pure il consigliere regionale Fausto Fagone dell’Udc, sindaci e amministratori della provincia di Catania. Alla base ci sarebbe un rapporto di tremila pagine che farebbe riferimento alle relazioni dei fratelli Lombardo con il capomafia catanese Vincenzo Aiello, arrestato il 9 ottobre scorso nel corso di un vertice e indicato come vicino al boss ergastolano Benedetto Santapaola. Il dossier parla di appoggio e impegno elettorale delle cosche a favore dei politici. “L’auspicio -conclude l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – è che il lavoro dei magistrati vada avanti celermente”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palermo: anno nuovo, giunta nuova

Posted by fidest press agency su martedì, 29 dicembre 2009

Raffaele Lombardo presidente della Regione siciliana ha mandato a casa una parte dei vecchi assessori e ha firmato il decreto per la nomina di nuovi. Gli incarichi sono andati a Pier Carmelo Russo, segretario generale della Regione, a Mario Centorrino, economista e docente universitario di Messina. Sono stati, invece, riconfermati gli altri quattro tecnici: Massimo Russo, Caterina Chinnici, Gaetano Armao e Marco Venturi. Riconfermati anche gli assessori ‘politici’ Luigi Gentile, Nino Strano, Michele Cimino e Titti Bufardeci, assieme a Lino Leanza e Roberto Di Mauro.Nella sua prima riunione sono state attribuire le deleghe ai rispettivi assessori e che entreranno nella fase operativa all’inizio dell’anno, La spiegazione di questa iniziativa la si trova in un comunicato emesso dalla regione nel quale si precisa, tra l’altro, che l’iniziativa intende rinforzare la compagine “governativa” e dare nuovo impulso all’economia siciliana. Prova ne è la figura di Pier Carmelo Russo considerato uno dei più qualificati esperti della macchina regionale e di Mario Centorrino ritenuto uno dei più qualificati esperti nel contesto economico siciliano.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il voto della Sicilia

Posted by fidest press agency su domenica, 7 giugno 2009

Raffaele Lombardo del Movimento per le autonomie è diventato l’ago della bilancia per il voto dei siciliani che si incrocia con le elezioni amministrative. I comuni impegnati sono 36 dei quali 13 tra i più grandi. Il motivo delle nostre perplessità si riferisce proprio alla eterogeneità delle coalizioni. A Caltanissetta, ad esempio, la candidata a Sindaco Fiorella Falci è sostenuta da un raggruppamento che va dal Pd e finisce a rifondazione comunista passando per l’Idv e alcune liste civiche mentre sull’altro versante vi è un candidato di centro destra e un altro dell’Udc. Raffaele Lombardo, a sua volta, si allea, in ambito locale, indifferentemente con l’Udc di Casini e la Fiamma tricolore. Resta però interessante il voto europeo in quanto deve raggiungere il 4% dei consensi a livello nazionale per mandare a Strasburgo i candidati dell’Unione di Centro e se il “colpaccio” riesce il Pdl di Berlusconi potrà dire di aver incassato anche il 4% dei voti e rafforzata la sua coalizione come era nelle sue intenzioni espresse più volte durante la campagna elettorale.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intesa politica MPA PDI

Posted by fidest press agency su domenica, 31 Maggio 2009

E’ stata siglata presso la sede romana del MPA, un’intesa tra il Movimento di Raffaele Lombardo e il presidente del popolo degli italiani Giovanni Acelti.”L’accordo raggiunto – ha spiegato Acelti – rappresenta il primo passo verso una federazione tra i tre movimenti, legati dal forte impegno in difesa del federalismo, insieme a Lega Italia di Carlo Taormina . Ci accomuna – ha proseguito il leader del MPA – la voglia di cambiare realmente questa societa’ attraverso la valorizzazione delle autonomie e la ricostruzione di uno Stato moderno che sia davvero al servizio dei cittadini”.Popolo degli Italiani sosterra’ i candidati MPA, in corsa nella lista L’Autonomia, alle prossime elezioni Europee e amministrative del 6 e 7 giugno. Insieme nutriamo la preoccupazione per la crisi della democrazia che il nostro Paese sta vivendo a causa di uno strapotere personalizzato che invade tutti settori della politica.Riteniamo, quindi, che il federalismo e il radicamento nel territorio siano l’unica ancora di salvezza. Il primo riscontro di questa scelta oculata – ha concluso il presidente del Popolo degli Italiani Giovanni Acelti- sara’ dato dagli esiti della campagna elettorale per la quale ci impegneremo a sostegno dell MPA

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Soldà su azzeramento giunta Lombardo in Sicilia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 Maggio 2009

“La notizia ha valenza politica nazionale e incrina quell’idea di compattezza granitica della coalizione di centrodestra che ci è stata trasmessa a tamburo battente dai principali organi di informazione”. Questo il commento di Roberto Soldà, vicepresidente del movimento Italia dei Diritti, sul terremoto politico conseguente all’azzeramento, da parte del governatore Raffale Lombardo, di tutta la sua squadra di assessori. La decisione scaturisce da contrasti insanabili all’interno della maggioranza, soprattutto tra Pdl e Udc e il partito autonomista Mpa, che corre alle europee in un cartello elettorale con La Destra di Storace e altre liste minori. ” La regione Sicilia è ad alto rischio criminale – ha aggiunto Soldà –  e i suoi cittadini hanno tutto il diritto di essere governati da persone oneste e leali, oltre che competenti. L’Italia dei Diritti sarà sempre in prima linea per difendere la dignità di questa splendida isola e del suo popolo, troppo spesso abbandonato dalla politica istituzionale”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Patto federativo movimento per le autonomie e D.C.

Posted by fidest press agency su domenica, 10 Maggio 2009

Il Segretario Federale del Movimento per le Autonomie On. Raffaele Lombardo si è incontrato a Roma con il Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana-Terzo Polo di Centro dott. Angelo Sandri. L’incontro, cui era presente anche il Responsabile del Dipartimento nazionale Enti locali dell’M.P.A. On. Carmelo Lo Monte, si è svolto presso la sede nazionale del Movimento per le Autonomie, di Via dell’Oca 27, a Roma. Nel corso dell’incontro è scaturita la volontà da parte dei due partiti politici di dar vita ad una Federazione per poter meglio affrontare le incipienti ed importanti sfide politiche ed elettorali che ci saranno nell’immediato futuro. Ma di là delle contingenze elettorali, connesse alle elezioni europee ed amministrative del 6 e 7 giugno 2009, Raffale Lombardo ed Angelo Sandri hanno sottolineato la volontà di collaborare fattivamente alla creazione di una robusta coalizione definita l’Italia delle Autonomie, che ponga al centro del suo disegno politico l’obbiettivo di rafforzare l’area politica centrista nella logica proprio di un rafforzamento delle autonomie locali. Si è poi sottolineata la volontà di battersi per la difesa di quelle radici cristiane, in Italia come in Europa, che rappresentano un patrimonio di valori fondamentali per poter garantire un ordinato sviluppo della nostra società. Il Movimento per le Autonomie e Democrazia Cristiana-Terzo polo di Centro condividono l’analisi che il periodo attuale è un momento di emergenza democratica e ravvisano la necessità di contrastare una deriva pericolosissima in cui gli spazi di democrazia e di partecipazione si stanno riducendo drasticamente. Da qui la volontà di una battaglia comune per la revisione della legge elettorale in senso democratico e partecipativo, respingendo l’idea di un’ipotesi referendaria che possa dirimere una questione così delicata in modo affrettato e controproducente. Angelo Sandri, che ha poi presenziato all’Hotel Marriot di Roma alla presentazione delle candidature in vista delle elezioni europee da parte della Coalizione per l’Autonomia ha assicurato il massimo impegno da parte della Democrazia Cristiana-Terzo Polo di Centro per il raggiungimento di un risultato elettorale che incoraggi definitivamente la creazione del Polo delle Autonomie nel panorama politico italiano. Seguirà mercoledì  13 maggio alle ore 10.30, a Roma una conferenza stampa di presentazione dell’accordo stipulato tra Movimento per le Autonomie e Democrazia Cristiana-Terzo polo di Centro, presenti i Responsabili politici nazionali dei due partiti Raffaele Lombardo e Angelo Sandri.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intesa tra movimento per le autonomie e Dc-terzo polo

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 aprile 2009

Via libera da parte del Consiglio Nazionale della Democrazia Cristiana – Terzo Polo di Centro all’intesa con il Movimento per le Autonomie di Raffaele Lombardo in vista delle elezioni europee ed amministrative 2009.  L’accordo era stato siglato lunedì scorso a Catania tra il Presidente della M.P.A.  Raffaele Lombardo, il Segretario Nazionale della D.C. Angelo Sandri, il Presidente del Terzo Polo di Centro Antonino Magistro ed il Segretario Nazionale del Partito della Terra Williams Buonamici.  L’accordo prevede un patto di collaborazione in base al quale MPA e D.C – Terzo Polo di Centro si impegnano a presentare liste congiunte o apparentate in tutte le 63 province ed i circa 4.000 Comuni che andranno al voto il prossimo 7/8 giugno 2009 (ed in cui ovviamente le rispettive forze politiche siano).  L’accordo prevede anche la costituzione di un tavolo tecnico che verifichi in tempi brevissimi la possibilità di estendere la collaborazione tra le rispettive forze politiche anche in vista delle prossime elezioni europee e che si riunirà a Roma a metà della prossima settimana. Il coordinamento del tavolo tecnico è stato affidato all’On. Paolo Colianni. Il Consiglio Nazionale della D.C. – Terzo Polo di Centro, ha ratificato all’unanimità l’accordo sottoscritto dal Segretario Nazionale della D.C. Angelo Sandri e dal Presidente Nazionale del Terzo Polo di Centro Antonino Magistro. E’ stato comunque deciso che la Democrazia Cristiana-Terzo Polo di Centro proseguirà la raccolta delle firme su tutto il territorio nazionale firmo al termine ultimo consentito del 27 aprile 2009.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »