Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘raffaele ranucci’

Nuova giunta Alemanno: delude

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

“Anche questa nuova giunta Alemanno è destinata a fallire, ad essere bocciata dal Tar del Lazio. Per l’ennesima volta il sindaco prende in giro la città e i suoi cittadini”. Così il senatore del Pd Raffaele Ranucci commenta la nuova giunta capitolina. E aggiunge: “Piuttosto che dilettarsi in fantasiose e inconsistenti alchimie politiche, Gianni Alemanno dovrebbe pensare a una giunta che sappia realmente governare Roma, con serietà, continuità e capacità. È questo il compito che un buon sindaco deve saper assolvere. E’ il suo dovere nei confronti dei romani ormai stufi di assistere, da ben tre anni, alle bieche liti tra i partiti della maggioranza e, addirittura, a quelle tra le loro correnti. Il caro prezzo che pagano è il drastico deterioramento della qualità della loro vita quotidiana”, conclude Ranucci.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il federalismo separatista della Lega

Posted by fidest press agency su sabato, 14 Mag 2011

“Siamo alle ultime battute della campagna elettorale e per mantenere fede alle promesse fatte al suo elettorato la Lega non rinuncia all’ennesima provocazione riproponendo la già minacciata diaspora dei ministeri, il trasferimento al Nord ma soprattutto l’abbandono della Capitale”. Lo afferma il senatore PD Raffaele Ranucci. “Sono temi importanti – sottolinea Ranucci – che non possono essere oggetto di campagna elettorale. Le prerogative della capitale sono all’interno del decreto su Roma Capitale che ha avuto parere positivo dalla commissione bicamerale sul federalismo. La Lega se lo ricorda?” “Piuttosto è ora che il governo dica una parola chiara e definitiva su quali sono le sue reali intenzioni su Roma. Per questo chiediamo che nel secondo decreto attuativo sia chiaro, scritto nero su bianco, che i ministeri resteranno a Roma, anche a conferma dello status di moderna capitale che proprio quel decreto gli conferirà. Noi pensiamo che sia una richiesta legittima, soprattutto a tutela di Roma e delle centinaia di migliaia di romani che lavorano nei ministeri. E’ per questo che chiediamo anche al sindaco Alemanno di far sua questa richiesta e soprattutto – conclude Ranucci – di impegnarsi presso il governo affinché venga soddisfatta”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

La Regione Lazio e Roma non crescono

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 aprile 2011

I dati resi noti dalla Confindustria sono preoccupanti, in particolare la disoccupazione giovanile al 31,1% è un primato negativo e davvero allarmante”. Lo afferma il senatore del Pd Raffaele Ranucci che così continua: “E’ palese l’assoluta assenza di una politica di sviluppo economico regionale ed è evidente che la Capitale non riesce più ad esprimere uno sviluppo economico e produttivo come nel passato. Il guardare solo nel brevissimo termine, occupandosi dei problemi giornalieri senza avere una visione ampia e di medio e lungo termine di uno sviluppo nel tempo, ha provocato, per i tanti settori romani, storicamente vivi, come l’edilizia, il turismo e i servizi, una stagnazione prolungata da cui è necessario uscire al più presto”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma sotto il ricatto della lega

Posted by fidest press agency su sabato, 26 marzo 2011

“Gianni Alemanno è un sindaco talmente debole che anche l’ultimo ministro arrivato si permette di dettare le regole della Capitale, attaccandola e decidendo di volerle togliere la festa del cinema”. Lo afferma il senatore del Pd Raffaele Ranucci che così continua: “E’ l’ennesimo attacco leghista a Roma dovuto alla subordinazione del governo Berlusconi al ricatto della Lega e di Bossi”. “Vorremmo ricordare al ministro Galan che una sana competizione non può che far bene al mercato. E quella tra il festival di Venezia e la festa di Roma non può che far crescere e migliorare il cinema italiano. Il punto è che questo governo continua ad agire sotto l’eterno ricatto della Lega, penalizzando il Sud e facendo shopping nella Capitale cercando di portarle via lavoro e prestigio. Prima le banche, poi i ministeri, la Consob e oggi la cultura e il cinema”

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Camorra nel Sud Pontino

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 marzo 2011

Dichiarazione del senatore Raffaele Ranucci (PD)  “L’inchiesta condotta dal sostituto procuratore di Latina Giuseppe Miliano nella quale risultano indagate trenta persone per attività malavitose a Ponza dimostra quanto sia urgente porre un freno all’infiltrazione della criminalità organizzata nell’arcipelago pontino e, più in generale, nell’intera zona del litorale a sud della Capitale”. Lo dichiara il senatore del PD Raffaele Ranucci a proposito dell’operazione ’Ponza Nostra’ condotta dai giudici di Latina.  “Da Fondi a Sabaudia e ora a Ponza – prosegue Ranucci – è evidente che siamo di fronte a un’emergenza. Finora, l’azione di contrasto delle forze dell’ordine è della magistratura si è limitata ad arginare tali preoccupanti fenomeni criminali. Mi auguro che l’operazione ’Ponza Nostra’ segni una svolta, con la presa d’atto che bisogna agire con molta determinazione, anche con un occhio al livello istituzionale, per garantire la legalità nel sud pontino”.  “Perciò, nel ringraziare la procura di Latina, le forze dell’ordine e anche i ministri Maroni e Alfano per l’impegno profuso – conclude il parlamentare del PD – formulo l’augurio che la guerra verso queste organizzazioni criminali non si attenui e cresca invece lo sforzo per estirparle”.  Sulla vicenda, il senatore Ranucci ha presentato un’interrogazione.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: i collaboratori del sindaco

Posted by fidest press agency su sabato, 12 marzo 2011

Roma. “Sarà un caso, ma da quando è entrato in carica, il sindaco di Roma, si è circondato di personaggi strani e discutibili assunti come suoi collaboratori e incappati in arresti e vicende giudiziarie che hanno costretto l’on.Alemanno a giustificazioni, come nel caso di Giorgio Magliocca, deboli e soprattutto non convincenti”. Lo dichiara il senatore del PD Raffaele Ranucci a proposito dell’arresto di Giorgio Magliocca, membro della segreteria politica del sindaco di Roma Gianni Alemanno.  “L’elenco – prosegue Ranucci – è lungo: da Stefano Andrini, accusato di terrorismo, a don Ruggero Conti, già suo garante per le periferie in campagna elettorale, condannato per pedofilia, dal consigliere comunale del Pdl Francesco Orsi, accusato di traffico di stupefacenti, fino appunto a Magliocca, inquisito per reati di camorra”.  “Non si capisce – conclude il parlamentare del PD – perché Alemanno non debba avvalersi di dirigenti e collaboratori limpidi e cristallini. E poco vale cercare di scaricare su altri la responsabilità, come ha fatto oggi con il suo ex capo di gabinetto. Anche da questo si giudica un leader. Fossi un collaboratore del sindaco, non starei sereno”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consob: trasferimento non scongiurato

Posted by fidest press agency su sabato, 12 febbraio 2011

“Grazie alla pressione dell’opposizione, la Consob non verrà trasferita a Milano. Almeno per il momento. Dall’emendamento al Dl Milleproroghe approvato è stato infatti tolto il riferimento esplicito a Milano ma si parla di una ‘riorganizzazione’ senza definire termini, modalità e luoghi. Questa vaghezza non può placare le preoccupazioni di quanti temono il trasferimento e le conseguenze occupazionali ed economiche che esso avrebbe sulla città”. Lo afferma il senatore del Pd Raffaele Ranucci che così continua: “Le misure sulle quote latte e quelle sulla Consob testimoniano la totale sudditanza di questo governo agli umori della Lega Nord. A farne le spese sono, come è evidente, i cittadini onesti e il centro e sud d’Italia”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campo rom: Ranucci, Maroni riferisca in senato

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 febbraio 2011

“Apprendiamo da ‘Il Messaggero’ che nel maggio del 2010 una relazione della polizia municipale definiva le baracche di via Appia Nuova ‘pericolose per le persone’. Apprendiamo inoltre che, nella stessa relazione, la Municipale aveva diffidato la Cotral dal bonificare l’area, chiesto all’Ufficio di sicurezza del Campidoglio di intervenire e inviato la relazione, tra gli altri, al Gabinetto del sindaco, alla Questura e alla Prefettura. Eppure, nonostante un allarme chiaro, scritto nero su bianco, la tragedia che ha visto la morte di quattro bambini rom in quella baraccopoli si è consumata”. Lo afferma il senatore del Pd Raffaele Ranucci. “Le responsabilità dell’incendio sono anche di chi ha ignorato quella relazione, per questo chiedo al ministro dell’Interno Roberto Maroni di riferire al più presto in Senato e spiegare quali sono state le valutazioni della Prefettura e della Questura sulle indicazioni della Polizia Municipale, se non reputi che l’incendio dell’altra notte si sarebbe potuto evitare se gli uffici della Prefettura e della Questura avessero tenuto un altro atteggiamento nei confronti dell’allarme lanciato nella relazione dei vigili”.  “Ogni giorno che passa emergono elementi che indicano che la tragedia si sarebbe potuta evitare. Per questo chiedo al governo di riferire in Senato per chiarire il perché non è stato possibile. Non si tratta di strumentalizzazione politica ma – conclude Ranucci – solo di necessità di conoscere la verità perchè in futuro non si ripetano tragedie simili”.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consob a Milano?

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 febbraio 2011

“Il Pd dice no, fermamente no, all’ipotesi di trasferire la Consob da Roma a Milano”. Così il senatore del Pd Raffaele Ranucci commenta la notizia degli emendamenti al cosiddetto dl milleproroghe, presentati da Esposito e Latronico, che prevedono il trasferimento della Consob.
“Lo spostamento chiesto già qualche mese fa dalla Lega non ha niente a che vedere con la funzionalità della Consob ma è parte di quel progetto leghista di espropriare Roma di tutte le Istituzioni funzionali alla vita democratica del Paese e di reimpiantarle nei territori governati dalla Lega al fine di poterle gestire attraverso un controllo autoritario e discriminatorio. Il preteso spostamento della Consob- spiega ancora Ranucci – risulterebbe traumatico sia sotto il profilo economico con spese folli da sostenere, sia sotto il profilo sociale visto che verrebbe mandato allo sbaraglio tutto il personale che attualmente vi lavora”. Ranucci annuncia quindi “la battaglia parlamentare del Pd contro questa ipotesi dannosissima per la Capitale” e ricorda anche che, in Senato, giace da molti mesi un’interrogazione cui il governo non si è mai degnato di rispondere nella quale si chiede se Berlusconi non ritenga opportuno intervenire per evitare la decentralizzazione della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa da Roma a Milano, eventualita’ che andrebbe a causare enormi danni nelle rilevanti interazioni con le altre istituzioni di riferimento, un grave nocumento per i lavoratori e un aggravio economico sul bilancio delle Commissione stessa”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I romani bocciano Alemanno

Posted by fidest press agency su martedì, 11 gennaio 2011

“I romani bocciano senza appello Gianni Alemanno, la sua ‘non politica’ e la sua ‘non amministrazione’ della città. È questo, in ultima analisi, l’esito del sondaggio dell’autorevole ‘Sole 24 ore’ che colloca Alemanno agli ultimi posti della classifica dei sindaci italiani, con cinque punti percentuali in meno rispetto ad appena un anno fa”. Lo afferma il senatore del Pd Raffaele Ranucci che poi continua: “I cittadini della Capitale hanno silurato il sindaco e le sue ormai tipiche performance da imbarazzante Sor Tentenna. Pochi esempi: Alemanno, all’Eur, vuole la Nuvola o la Formula 1? Il Sindaco era al matrimonio del figlio o a quello della figlia del suo caposcorta? Intende o meno combattere il commercio abusivo sui camion nelle zone del centro di Roma? E’ o no in grado di rinnovare la giunta capitolina? E’ o no capace di un minimo di trasparenza sulla scandalosa parentopoli delle aziende municipalizzate?”

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Società pubbliche e affare Mokbel

Posted by fidest press agency su martedì, 23 novembre 2010

“Chiedo al governo, e in particolare ai Ministri Tremonti, La Russa e Romani, di venire in Senato a chiarire quanto emerso dall’ultima puntata di Report. Si tratta di una vicenda dai contorni inquietanti che va assolutamente chiarita. Qual è il ruolo delle società pubbliche nell’affare Mokbel? E’ vero che società pubbliche hanno pagato percentuali di intermediazione fuori dal mercato? E sono stati per questo costituiti dei fondi neri?”. Lo chiede il senatore del Pd Raffaele Ranucci che poi continua: “Credo inoltre che anche i cittadini della Capitale abbiano diritto a una parola di chiarezza da parte del loro sindaco. Il servizio su Finmeccanica tira infatti in ballo anche Stefano Andrini del quale la magistratura scrive che è stato lui a pianificare l’illegittima elezione di Di Girolamo e a seguirla passo passo insieme a Gennaro Mokbel. Nonostante tutto pochi mesi dopo l’esplosione del caso Gianni Alemanno nomina Andrini manager dell’Ama, l’azienda dei rifiuti di Roma. In seguito agli sviluppi dell’inchiesta, Andrini si è dimesso ma è rimasto all’Ama come dipendente. Chiediamo ad Alemanno trasparenza su Andrini. Da Primo cittadino ha il dovere di spiegare il perchè di quella nomina e il perché della sua difesa a oltranza. E’ vero che Andrini è stato il grande collettore per il finanziamento della campagna elettorale di Alemanno? E perchè continua ad essere dipendente dell’Ama con uno stipendio pagato dai contribuenti? Sono domande a cui il sindaco deve dare al più presto una risposta”. (Sen. Federica Serra)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pedaggi: iniziativa Zingaretti

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 novembre 2010

“Non possiamo che apprendere con favore la notizia data oggi dal Presidente Ciucci il quale ha affermato che i romani, che utilizzeranno il Gra per spostamenti di tipo urbano, non pagheranno il pedaggio”. Lo afferma il senatore del Pd Raffaele Ranucci, vicepresidente della commissione Lavori pubblici e trasporti,  che così continua: “Spiace tuttavia constatare che il sindaco Alemanno bolli come ‘demagogica’ la campagna del Pd contro il pedaggi, lasciando peraltro intendere che sia stata inutile. E’ curioso questo comportamento da parte di chi aveva, solo poche settimane fa, minacciato di ‘sfondare i caselli’ qualora si fosse imposto il pagamento del pedaggio sul Gra ai romani. Al contrario, l’iniziativa del ricorso al Tar intrapresa dal presidente della provincia Zingaretti  e dai sindaci di tanti comuni,  si è evidentemente rivelata vincente”.
“Il pedaggiamento del Gra è comunque un’ulteriore tassa per gli automobilisti, anche se non romani. A questo punto – conclude Ranucci – chiediamo almeno che gli introiti da esso provenienti vengano reinvestiti nel miglioramento delle infrastrutture di servizio alla città di Roma e non servano, invece, per tappare i buchi dei mancati trasferimenti dal Governo all’Anas”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bossi prende in giro gli italiani

Posted by fidest press agency su sabato, 11 settembre 2010

“E’ evidente che Umberto Bossi continua a prendere in giro i suoi elettori e tutti gli italiani. Sulla promessa mancata del federalismo che da due anni sostiene essere pronto per l’attuazione; sulla compattezza del suo partito che, invece, sta vivendo forti divisioni e scontri; su una millantata integrità politica e morale dei leghisti alcuni dei quali però, negli ultimi mesi, hanno dato buone prove di nepotismo, clientelarismo e qualcuno ha anche avviato la pessima pratica di utilizzare beni pubblici pagati dai cittadini, come le auto blu, per fini privati”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci che aggiunge: “Chiediamo al sindaco Alemanno di battere un colpo in difesa di Roma. Per ribadire – continua – che Roma è la Capitale d’Italia, un Paese unito e indivisibile. Per difendere le sedi dei ministeri il cui eventuale trasferimento provocherebbe un’impennata del tasso di disoccupazione della città che già negli ultimi mesi ha purtroppo visto un rialzo a causa del trasferimento di grandi banche e grandi aziende nel Nord del Paese”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La sala operativa romana

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2010

Roma. “E’ facile intuire il motivo che ha indotto il sindaco Alemanno a inaugurare oggi una Sala Sistema Roma della Polizia Municipale ancora in alto mare. La campagna elettorale per Renata Polverini”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci che poi continua: ” “Anche oggi Gianni Alemanno anziché essere il sindaco di tutti i romani, ha dimostrato di esserlo solo di una parte. Ha dismesso gli abiti di primo cittadino per indossare quelli di militante di un Pdl in evidente affanno sia nel Lazio sia, del resto, in tutta Italia. Alemanno ha infatti inaugurato la Sala che, dai dati diffusi dallo stesso Campidoglio, è sicuramente incompleta e funzionante a metà anzi solo per un quarto dato che la sua funzione sarà a regime con 5.400 telecamere e oggi ne vede installate e collegate alla Sala solo 1.300”. “E’ una mossa propagandistica ancor più chiara se si guarda alle cifre investite sulla sicurezza della Capitale: 250 mila euro, solo un quarantesimo dei dieci milioni promessi a inizio del suo mandato Infine – conclude Ranucci – chiedo per quale motivo una unità di crisi per la sicurezza che, per legge,  dovrebbe far capo al Prefetto, risponderà direttamente al sindaco. Su questo, in Senato, chiederò chiarimenti al Ministro dell’Interno Roberto Maroni”.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali: Dichiarazioni del Ministro La Russa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 marzo 2010

“Le parole del ministro La Russa dimostrano che il Pdl sta perdendo la testa”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci in merito alle dichiarazioni rilasciate dal Ministro della Difesa a Repubblica e a Il Riformista in cui afferma che, in caso di esclusione delle liste, gli esponenti del Pdl sono “pronti a tutto” e che “nemmeno per sogno” accetteranno un’esclusione.  Continua Ranucci: “Alle parole dal sapore inquietante e vagamente eversivo del Ministro La Russa il Pd risponde che il rispetto delle leggi non è un’optional e non può essere preso sotto gamba come il Pdl sta facendo per beghe interne, sciatteria ed eccesso di presunzione. I toni del ministro non trovano alcuna giustificazione e sono molto preoccupanti poiché indicano, da parte di un componente del governo che riveste un ruolo importante e di estrema delicatezza, uno sprezzo per le fondamenta della nostra democrazia: il rispetto delle leggi e la divisione dei poteri. Ci auguriamo – conclude Ranucci – che La Russa smentisca al più presto le sue dichiarazioni”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Polverini sostegni potenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

“Con  buona  pace  di  chi  continua  a dipingere Renata Polverini come una personalità  ‘super  partes’,  è ormai evidente che la sua candidatura alla guida  del  Lazio  è  frutto di patti politici dai risvolti inquietanti. Le firme  in calce al comitato che la sostiene di diversi signori dei voti per il  Pdl nelle province laziali sono la prova che poteri molto forti hanno a cuore  l’elezione  di Polverini  alla  Regione.  Mi auguro che i cittadini laziali, una volta liberi dalla ridda di elogi trasversali per la candidata del  centrodestra,  possano finalmente giudicare la maggioranza composita e molto discutibile che ha deciso di sostenerla”. Lo dichiara il senatore del Partito Democratico Raffaele Ranucci.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali Lazio: candidatura Polverini

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 dicembre 2009

“A Renata Polverini che tanto si è distinta nella sua attività sindacale l’augurio che possiamo rivolgerle è di scegliere con cura i suoi sostenitori affinché siano anch’essi delle novità nel panorama politico e non i soliti vecchi politicanti della destra. Purtroppo, ad oggi, le premesse non sembrano essere queste”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci, già assessore della Regione Lazio.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Compensazione crediti

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 novembre 2009

“Per soli tre voti gli emendamenti del Pd sulla compensazione dei crediti della pubblica amministrazione nei confronti delle piccole e medie imprese non sono stati approvati”. Lo annuncia il senatore del Pd Raffaele Ranucci che spiega: “Per l’ennesima volta il Pd si è oggi  battuto perché i crediti vantati dalle imprese nei confronti delle P. A., se non riscossi, possano essere compensati con le imposte dovute dalle stesse imprese alle Amministrazioni. Berlusconi e il suo governo hanno più volte sostenuto la necessità di questa misura, ma alla prova dei fatti, non hanno mai fatto nulla”.  “Le aziende che devono ricevere soldi dallo Stato o dagli enti locali si trovano in difficoltà a pagare i contributi e, non pagandoli, non possono nemmeno più partecipare alle gare pubbliche. Non solo, ma molto spesso sono in difficoltà a pagare anche le imposte dovute. Accade quindi che queste aziende che aspettano di ricevere i soldi dallo Stato, devono pagare interessi di mora su tributi che non riescono a pagare. E’ veramente un paradosso: alla fine le aziende pagano addirittura gli interessi allo Stato”. “Ancora una volta – conclude Ranucci – il governo conferma che il risanamento delle piccole e medie imprese in difficoltà, al di là delle tante e belle parole, non è una sua reale priorità”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alleati in difesa delle isole minori

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Il capogruppo dell’Udc in Senato, Gianpiero D’Alia e il senatore del Pd Raffaele Ranucci hanno presentato due distinti ordini del giorno al Ddl sviluppo (A.S. 1195), entrambi approvati dal Senato,  con la medesima finalità: impegnare il governo alla tutela delle isole minori e all’immediata erogazione delle risorse per il loro sviluppo così come previsto dalla legge finanziaria 244 del 2007.  Entrambi gli ordini del giorno ripercorrono le tappe che hanno interessato lo stanziamento delle risorse alle isole minori che, tuttavia, non sono ancora state erogate.  “Con la Legge Finanziaria n. 244 del 2007 – si legge nel testo degli odg – è stato istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per gli affari regionali, il Fondo di sviluppo delle isole minori con una dotazione finanziaria pari a 20 milioni di euro a partire dal 2008; i comuni delle isole minori hanno elaborato il Dupim (documento unico di programmazione isole minori), indicando i progetti da realizzare e specificando quelli cantierabili immediatamente o a medio termine e individuando i criteri di riparto”.  Spiegano D’Alia e Ranucci:”L’introduzione di norme tese a modificare la procedura già attivata con la legge finanziaria 2007, così come previsto nel Ddl sviluppo, annullerebbe tutta l’attività svolta dai Comuni e dalle Regioni vanificando il percorso di sviluppo economico già attivato che investe 200 mila abitanti di isole minori, 37 Comuni e 7 Regioni. Questo è impensabile anche a fronte della grave crisi economico finanziaria che attraversa il nostro Paese”.  “Le isole minori – spiegano i senatori – rappresentano un enorme capitale storico, culturale, turistico e ambientale per il nostro Paese. È necessario tutelarle e valorizzarle anche in un’ottica di rilancio dell’occupazione e dell’economia dell’intero sistema Paese. Pertanto – concludono – l’accoglimento dei nostri ordini del giorno impone al governo di erogare in fretta le risorse già stanziate dalla Finanziaria per l’anno 2008”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi. Ranucci (pd), su imprese

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 marzo 2009

“Chiedo al governo di accogliere da subito l’appello lanciato dal governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, che oggi è tornato esplicitamente a chiedere un’accelerazione dei pagamenti che le pubbliche amministrazioni devono alle imprese. Questa accelerazione può esserci attraverso la compensazione, ovvero se i crediti delle imprese nei confronti della pubblica amministrazione vengono compensati con le imposte che le aziende devono allo Stato “.  Lo dichiara il senatore del Pd, Raffaele Ranucci, che poi continua: “Finalmente anche da parte di alcuni componenti del governo, ascoltiamo proposte positive per affrontare e combattere la crisi delle piccole e medie imprese. Il ministro Bossi, contrariamente al premier, riconosce le loro difficoltà e propone, fra le soluzioni, quella che il Pd caldeggia concretamente da lungo tempo: i crediti delle imprese nei confronti della pubblica amministrazione debbono essere compensati con le imposte che le aziende devono allo Stato. E’ questa l’unica strada per salvare le Pmi dal collasso. Il Pd chiede da tempo di adottare questa misura e lo ha fatto – ricorda il senatore del Pd – attraverso un emendamento al decreto fiscale di luglio, bocciato dalla maggioranza, trasformato in ordine del giorno e accolto dal governo come raccomandazione. Un altro emendamento al decreto sull’adeguamento dei prezzi di novembre, anch’esso respinto dal governo e trasformato in Ordine del giorno. Ancora con emendamenti del Pd, bocciati dalla maggioranza, al Dl anticrisi. Attraverso interrogazioni cui però il governo non ha mai risposto. E’ evidente, quindi, che da tempo il Partito democratico ha individuato da tempo nella compensazione una delle più efficaci soluzioni per risolvere la crisi in cui versano le Pmi. Era ora che anche il governo se ne rendesse conto. Ma Bossi da solo non basta. Mi auguro – conclude Ranucci – che adesso anche il presidente Berlusconi e il Ministro dell’economia Tremonti si rendano conto che è ora di occuparsi davvero e concretamente delle piccole e medie imprese, lasciando da parte gli slogan vuoti e inutili e accogliendo da subito l’appello di Draghi”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »