Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘ragazza’

Cinema: La ragazza con il braccialetto

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 luglio 2021

Roma Lunedì 26 luglio ore 21.00 – Sala Anica viale Regina Margherita 286 proiezione stampa. La ragazza con il braccialetto arriva finalmente nelle sale italiane, distribuito da Satine Film. Al centro del film, la vita di Lise, un’ enigmatica adolescente, accusata dell’ omicidio della sua migliore amica e costretta, in attesa del giudizio in Corte d’ Assise, a portare alla caviglia un braccialetto elettronico. I suoi genitori la sostengono, cercando la maniera migliore di far fronte al dramma che ha colpito la famiglia, ma, durante il processo, emergono aspetti della personalità di Lise inattesi e sconcertanti, che rendono difficile anche per loro discernere la verità.Chi è veramente Lise? Conosciamo davvero chi amiamo?La Ragazza con il Braccialetto è un “courtroom drama” incalzante e appassionante per i toni del dibattimento con cui difesa e pubblico ministero sostengono e dipanano le reciproche argomentazioni e, al tempo stesso, il suo racconto apre uno squarcio sul mondo inquieto dell’ adolescenza, interrogandosi su quanto un giudizio morale possa essere condizionante nella società attuale, che sembra non comprendere più i giovani e i loro comportamenti. Lise ha 18 anni e un braccialetto elettronico alla caviglia. Accusata due anni prima del presunto omicidio della sua migliore amica, attende il processo a casa dei genitori, Bruno e Céline che la sostengono, ciascuno a suo modo, interrogandosi sulla maniera migliore di fare fronte al dramma familiare. Bruno è un padre protettivo, Cèline una madre bloccata davanti al destino della figlia. Un destino che si gioca in tribunale tra accuse e difese, confessioni e testimonianze che finiscono per rivelare una vita intima dell’imputata inattesa e sconcertante, e rendono difficile discernere la verità.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La ragazza con l’orecchino

Posted by fidest press agency su domenica, 6 settembre 2020

Venti anni fa veniva pubblicata la prima edizione de La ragazza con l’orecchino di perla, il romanzo che ha consacrato il successo mondiale di Tracy Chevalier. Per festeggiare questa ricorrenza, tornano, con le speciali illustrazioni di copertina di Gastby_Books, tutti i più grandi romanzi di Tracy Chevalier. E’ già in libreria, al prezzo speciale di 9,90€ fino al 3 ottobre.
Tracy Chevalier ha venduto 10 milioni di copie de La ragazza con l’orecchino di perla nel mondo, di cui oltre 2 milioni soltanto in Italia.Il suo nuovo romanzo, La ricamatrice di Winchester, pubblicato a gennaio di quest’anno, è rimasto in classifica per sette mesi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Joyce Carol Oates: Una brava ragazza

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 aprile 2020

Trad. Sergio Claudio Perroni, pp. 220, euro 7.99 (La Nave di Teseo editore) Joyce Carol Oates ci guida con maestria ed eleganza in una storia di ambiguità e illusioni, che trasporta il lettore fin nei lati più scuri e inquietanti dell’animo umano. L’incontro sull’Ocean Boulevard di una cittadina balneare del New Jersey tra la diciassettenne Katya Spivak e l’influente artista Marcus Kidder sembra casuale e carico di possibilità per la giovane babysitter. Lui è una delle personalità più in vista della zona, un uomo gentile dai capelli bianchi e dal fascino demodé, e le sue attenzioni verso Katya appaiono innocue e disinteressate. Lei invece, figlia di una famiglia di bassa estrazione sociale e vicina alla criminalità locale, si mostra subito attratta da tutto quello che Marcus può offrirle: una bellissima villa in riva all’oceano, i libri per bambini che ha scritto, la musica classica che le fa ascoltare, i suoi generosi regali. Katya diventa la sua musa. Ma lentamente la tenerezza che all’inizio ammantava il loro rapporto svanisce e tutto cambia. Quali sono le reali intenzioni di Marcus? Perché si interessa a una ragazzina che potrebbe essere sua nipote? Fino a che punto è pronto a spingersi per ottenere quello che vuole?

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La ragazza di Roma Nord è il titolo del nuovo romanzo di Federico Moccia

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 dicembre 2019

Edito da SEM, uscirà nelle librerie di tutta Italia dal 5 dicembre 2019. Federico Moccia e verrà presentato a Roma venerdì 6 dicembre alle ore 18,30 nella libreria Notebook Auditorium Parco della Musica Viale Pietro De Coubertin, 30.Con oltre dieci milioni di copie dei suoi libri, tradotti in quindici lingue e venduti in tutto il mondo, Federico Moccia è uno degli autori italiani di maggior successo. Affascinato dalle reazioni dei suoi lettori che trasformano i libri in veri oggetti di culto, Moccia cerca da tempo un modo per coinvolgerli più direttamente nella scrittura dei suoi romanzi. Il 25 luglio 2019 insieme alla casa editrice SEM ha lanciato un nuovo progetto molto innovativo, vero e proprio esperimento narrativo, denominato il Cantiere delle storie, nel quale ha chiesto ai suoi lettori di contribuire direttamente alla scrittura del suo nuovo romanzo. Attraverso il sito http://www.semlibri.com/cantieredellestorie ha dato loro le indicazioni per collaborare alla realizzazione dell’opera, proponendo un proprio testo creativo. Sono arrivati oltre 1000 contributi, fra racconti, poesie e testi dei lettori. Le otto storie vincitrici, scelte dallo stesso Moccia e dalla squadra di SEM, fanno parte di questo libro e i loro autori firmano insieme a Federico questo nuovo romanzo, contribuendo con un totale di 32 pagine sulle 350 dell’opera: Antonietta Cantiello, Fabio Castano, Federica Costabile, Loredana Costantini, Giacomo Carlo Lisi, Rebecca Puliti, Noemi Scagliarini, Michela Zanarella.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giorgio Faletti: la ragazza che guardava l’acqua

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 giugno 2019

Nel quinto anniversario della scomparsa, continua la pubblicazione dei racconti di Faletti, dopo il successo de La ricetta della mamma. In appendice anche il racconto inedito Joystick.Uscita prevista: 13 giugno. In un lago vive un essere misterioso, che conduce la sua esistenza nella completa solitudine di una caverna subacquea. Spia gli esseri umani, ma se ne tiene lontano. Invidia i colori sgargianti del mondo esterno, ma si rifugia nelle profondità buie del lago. Percepisce le sensazioni degli esseri umani che irradiano i loro sentimenti, ma capisce che mostrarsi a loro metterebbe in pericolo la sua vita. Ma quando un giorno arriva al lago una ragazza dai capelli rossi, tutto cambia. Il misterioso abitante del lago capisce subito che la ragazza è diversa dagli altri esseri umani e ne rimane incantato, fino al punto di rischiare la propria vita per osservarla da vicino. O addirittura per salvarla. (by La Nave di Teseo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aveva 16 anni

Posted by fidest press agency su sabato, 2 marzo 2019

Un colpo di pistola e il mondo con tutti i suoi colori svanisce d’improvviso. Quei colori che già erano in fuga, lasciandoti sola con i detriti ritenuti insormontabili.
Una ragazzina di sedici anni impugna la pistola del padre e fa fuoco su di se.
I colori anche quelli che “stavano” scappando, adesso sono ritornati lì, inginocchiati a quel corpo scomposto.
Quando accadimenti come questo ci attraversano la strada mettendoci con le spalle al muro, per noi adulti è un preciso dovere, obbligo, fin’anche necessità, domandarci: come può una adolescente esser talmente disperata da non intravedere più alcuna speranza, più alcuna uscita di emergenza.
Sedici anni dentro un mondo capovolto, che non ha più un senso, non consegna più risposte, sedici anni pervasi da una sensazione di inadeguatezza, fino a giungere in prossimità di un silenzio drammatico quanto il bisogno di dare un taglio alla sofferenza più ostinata, un dolore profondo che scava, scava, scava, nella solitudine più colpevole.
Una ragazza muore per una scelta libera? Assolutamente no, come qualcuno invece molto semplicisticamente potrebbe male interpretare. Muore perché quella dignità che ognuno e ciascuno di noi porta ben allacciata in vita, subisce scossoni, torsioni, ripiegamenti tali da non ritenere più prioritario il rispetto per se stessi, dunque il venir meno di quella manutenzione irrinunciabile ad alimentare la consapevolezza del nostro valore umano.
Non sono le formulette disegnate alla lavagna, a insegnarci il valore del rispetto, per noi stessi e gli altri, infatti ciò lo si apprende solo e unicamente attraverso la pedagogia della nonna, cioè del buon l’esempio.
Una brava ragazza dicono tutti, a significare una adolescente che faceva diligentemente il suo, una giovane che non dava problemi, non moltiplicava i mal di testa, non disturbava ne rubava tempo ad alcuno. Forse allora, assai meglio che ne consegnasse brevi mano qualcuno di questi grattacapi, di questo disagio sottopelle, di queste rese mal addomesticate.
Quando penso a questa ragazzina, mi ritorna in mente, un altro ragazzino, sopravissuto miracolosamente alla tragedia, rammento come era tronfio nel dire che lui non aveva bisogno di nessuno, non si fidava di nessuno, perché tutti erano lì per darti una fregatura.
Entrambi per vie differenti, sordità diverse, non ce l’hanno fatta a rimanere fermi sul posto, hanno preferito il salto in avanti, manco fosse quel buio bucato a dare sollievo alla propria sofferenza.
Quel dolore dapprima sconosciuto allo stato della mente, rende ogni cosa priva di importanza, di fascino, spogliata di qualunque passione. Ma nonostante tutto rimane inalterata la non-scelta di fidarsi di qualcuno, di chiedere aiuto a qualcuno. So bene che non sempre è facile o scontato farlo, ma chi riesce ad alzare la mano, a chiedere un ascolto, a toccare la spalla di una persona autorevole, ebbene quel ragazzo non è un debole, uno sfigato, bensì una persona veramente forte. (by Vincenzo Andraous)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo romanzo La ragazza con la Leica

Posted by fidest press agency su martedì, 29 Maggio 2018

Torino Lunedì 4 giugno – ore 17.30 – Sala Conferenze Biblioteca civica Centrale (via della Cittadella 5) Helena Janeczek sarà a Torino per presentare il suo nuovo romanzo La ragazza con la Leica, vincitore del Premio Bagutta e finalista al Premio Strega 2018. Il testo è corredato da scatti fotografici storici.All’incontro, organizzato dalle Biblioteche civiche torinesi in collaborazione con il Premio Strega, interverrà anche la scrittrice torinese Giusi Marchetta.
La ragazza con la Leica ricostruisce, con grande precisione e documentazione storica, la vita e la morte della fotografa tedesca Gerda Taro, giovane e avventurosa pioniera del fotogiornalismo, compagna di Robert Capa, partecipe alla Guerra di Spagna: la prima reporter di guerra a cadere in battaglia. Un personaggio grande e dimenticato di cui la Janeczek rende, con grande efficacia narrativa, il carattere, l’impegno e l’arte.Per meglio documentarne la storia, la scrittrice ha realizzato il sito http://www.helenajaneczek.com, contenente immagini e scatti fotografici d’epoca da “sfogliare” come un album fotografico complementare alla narrazione e una selezione di materiali audio/video significativi per la stesura del romanzo, che ha ritenuto interessante condividere. Fra questi spicca un cinegiornale sovietico girato a Valencia dove, nella pausa creata da un applauso, Gerda Taro, minuta, agile, aggraziata, si alza per scattare. Sarebbe morta ventidue giorni dopo ma, in quei pochi secondi, resta viva e inafferrabile.
Helena Janeczek, poetessa e scrittrice, è nata a Monaco di Baviera in una famiglia ebreo-polacca naturalizzata tedesca e da oltre trent’anni vive e lavora tra Milano e Gallarate.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La ragazza del mar nero

Posted by fidest press agency su martedì, 11 ottobre 2016

isola-tiberinaRoma giovedì 20 ottobre, alle ore 18, presso la Basilica di San Bartolomeo all’Isola (Isola Tiberina) si terrà la presentazione del libro “La ragazza del mar Nero”.
Per l’occasione, dopo il saluto di S.E. Themistoklis Demiris, Ambasciatore della Repubblica Ellenica a Roma, interverranno il Prof. Roberto Morozzo della Rocca, Docente di Storia Contemporanea e Storia dell’Europa Orientale – Università Roma Tre; Dimitri Deliolanes, Giornalista; Maria Tatsos, Giornalista, Autrice del libro. Il libro racconta attraverso una vicenda personale, il genocidio dei greci del Ponto, un dramma poco conosciuto, avvenuto nello stesso periodo storico di quello, più noto, degli armeni. Una vicenda lontana, ma fortemente rappresentativa di tante tragedie dei giorni nostri.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Tutto per una ragazza”

Posted by fidest press agency su sabato, 7 novembre 2015

tutto per una ragazzaSi stanno svolgendo in questi giorni a Roma le riprese del nuovo film di Andrea Molaioli tratto dal best seller di Nick Hornby Tutto per una ragazza (edito in Italia da Guanda). Il protagonista Sam è interpretato da Ludovico Tersigni, che proprio nello skatepark di Cinecittà si è lungamente allenato per imparare i fondamentali di questo sport; Barbara Ramella interpreta Alice che con Sam condividerà l’esperienza di divenire genitori a 16 anni. Per entrambi i giovani interpreti si tratta del debutto da protagonisti sul grande schermo.
I genitori del protagonista Sam sono interpretati da Jasmine Trinca e Luca Marinelli, mentre quelli di Alice da Pietro Ragusa e Fiorenza Tessari. Le riprese del film, scritto da Andrea Molaioli, Francesco Bruni e Ludovica Rampoldi e prodotto da Indigo Film con Rai Cinema, continueranno fino a inizio dicembre, sempre a Roma. L’uscita è prevista per l’autunno 2016.
tutto per una ragazza1Tra le location scelte dal regista c’è l’unico skate park pubblico della capitale: il Cinecity Skatepark. Per l’occasione, la produzione Indigo Film, con il sostegno finanziario della DC Shoes, in accordo con il comune di Roma e con i ragazzi che lo frequentano, ha riqualificato e apportato alcune migliorie allo skatepark di Cinecittà, ripulendolo, ampliandone le dimensioni e fornendolo di nuove rampe ‘skatabili’. Da ieri, mercoledì 4 novembre, terminate le riprese in questa location, lo skatepark è tornato alla città e ai ragazzi che quotidianamente vi praticano il loro sport.Lo skatepark nel film diventa il luogo dove il giovane protagonista, Sam, vive la propria libertà e la totale passione per questo sport, che assume per lui un vero e proprio stile di vita. Così come lo è per i ragazzi che abitualmente frequentano questo luogo e che parteciperanno alle riprese del film. (foto: tutto per una ragazza)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: ragazza aggredita

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

«La tolleranza per episodi come l’aggressione a sfondo sessuale nei confronti della giovane universitaria spagnola non può che essere zero». Lo dichiara Lavinia Mennuni, delegata del Sindaco di Roma alle Pari Opportunità. «La condanna per reati così ignominiosi è di tutta la città che chiede alle forze dell’ordine il massimo supporto e la massima mobilitazione perché un’aggressione in pieno centro storico, come quella avvenuta a Trinità dei Monti, lascia davvero senza parole». «Auspichiamo che le persone che si sono macchiate di questo ignobile reato siano assicurate alla giustizia quanto prima – precisa la Delegata del Sindaco – Come Amministrazione capitolina ci costituiremo parte civile e garantiremo alla giovane vittima nelle varie fasi procedurali il sostegno della nostra Avvocatura». «Nel comunicare il desiderio e la disponibilità personale ad incontrarla – conclude Lavinia Mennuni –  desidero ricordare che Roma Capitale offre, attraverso il servizio antiviolenza Sos Donna h24,  con il numero telefonico dedicato 06.71077015,  personale specializzato: psicologa, ginecologa, sociologa, assistente sociale, avvocata e mediatrice culturale, disponibile a tutte le ore, anche nei giorni festivi, a prestare ascolto e aiuto alle vittime di quella violenza che Roma vuole cancellare».

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »