Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘raggi’

Raggi e Tgr Lazio surreali su anniversario bombardamento san Lorenzo

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 luglio 2019

“Il sindaco di Roma e il Tgr Lazio surreali sull’anniversario del drammatico bombardamento del quartiere San Lorenzo del 19 luglio 1943 che devastò la Capitale e fece migliaia di morti. Il Servizio pubblico e la Raggi, per sciatteria ideologia, omettono di dire che il bombardamento fu compiuto dagli Alleati, seppure nel contesto di un conflitto mondiale e contro i regimi totalitari europei, e parlano invece dell’importanza della ‘lotta antifascista’. Sulla base del servizio del Tgr Lazio e delle dichiarazioni di Virginia Raggi chi non conoscesse i fatti riterrebbe che quel tremendo bombardamento sia stato opera dei nazifascisti. Il ricordo dei drammatici eventi che hanno segnato la storia d’Italia e d’Europa, andrebbe raccontato fedelmente senza la necessità di ricorrere a grottesche distorsioni e omissioni, che sono irrispettose delle vittime e dei loro familiari ma soprattutto che non giovano a creare un futuro di verità e di pace”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di FdI.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale. Un generale al posto della Raggi?

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 dicembre 2018

Roma.In due anni e mezzo di amministrazione la sindaca Virginia Raggi, non ne ha azzeccata una: rifiuti a montagne ovunque, buche stradali disseminate dappertutto, tombini e caditoie ostruiti, laghi e torrenti non appena piove,
bus che aspetti con la pazienza di Giobbe, che vedi fermi per guasti in mezzo alla strada o che vanno a fuoco (20 mezzi in fiamme quest’anno), metropolitana che è un rebus e che la mancata manutenzione crea disagi continui se non un vero e proprio pericolo per l’incolumità delle persone (si ricordi l’incidente delle scala mobile che ha creato lesioni gravissime ad alcuni utenti), traffico che definire incontrollato è un eufemismo, verde pubblico dimenticato.Potremmo continuare, ma ci fermiamo qui. A governare la Capitale d’Italia, c’è la sindaca pentastellata Virginia Raggi. Eletta con il 67% dei voti, il 19 giugno del 2016, ha una maggioranza assoluta in Consiglio comunale e la facoltà di nominare assessori e alti dirigenti amministrativi.
Una situazione ideale per governare, ma a metà mandato elettivo non uno, dicasi uno, dei problemi della città è stato risolto. Vero che i problemi si sono accumulati nel corso degli anni con le passate amministrazioni, ma risolvere almeno un problema e dare un segnale di cambiamento non era e non è impossibile.Vista la impossibilità, cosa si sono inventati i pentastellati? L’intervento dell’Esercito Italiano. Per fare cosa? Tappare le buche stradali.
Compito delle Forze Armate è quello della difesa dello Stato, cosa ci azzeccano le buche stradali di Roma? Dopo aver rattoppato le buche perché non si utilizza l’Esercito Italiano per la raccolta dei rifiuti e magari anche per altre funzioni?Anzi, per completare l’opera, possono fare così: mettere un generale al posto della sindaca Raggi. Con i militari funzionerà tutto meglio, deve essere il pensiero legastellato… L’importante è che il popolo ci creda. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Raggi all’angolo inveisce su libertà stampa, solidarietà a Repubblica”

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 novembre 2018

“Incapace di governare e di ammettere le proprie responsabilità, la Sindaca di Roma preferisce far finta che la manifestazione di sabato sia stata orchestrata dall’opposizione anziché da liberi cittadini stanchi di una città allo sbando. In pratica, anziché fare un necessario ‘mea culpa’, la Raggi attacca la libertà di stampa prendendosela con il quotidiano la Repubblica, dando così un ennesimo segnale di miopia. È attaccata su più fronti, con un processo pendente e il fallimento amministrativo che ormai è sotto gli occhi di tutti, nonostante ciò la Sindaca circoscrive l’evento di sabato a una protesta politica e la butta in ‘caciara’ contro i soliti nemici giornalisti accaniti. Vecchia storia, Virginia, ormai – a parte qualche tuo amichetto su facebook – nessuno ti crede più”. Lo dichiara in una nota il gruppo capitolino del Pd. (n.r. Le opposizioni, riguardo l’amministrazione della Raggi a Roma, non hanno tutti i torti di là degli spunti polemici che non possiamo del tutto condividere. Noi che ci mettiamo dalla parte di chi vede la situazione solo da cronisti avevamo colto l’inversione di tendenza, già dopo alcuni mesi dalle elezioni, dei romani che plebiscitariamente l’avevano votata. E abbiamo anche intuito la ragione che si è validata nel tempo. Siamo anche convinti che i suoi supporter pentastellati da Grillo in testa si erano da subito resi conto dell’errore ma non hanno avuto il coraggio di dimissionare la sindaca nel timore di perdere il consenso elettorale con una nuova chiamata al voto. Ci siamo anche chiesti cosa possa aver provocato questa inversione di tendenza e la risposta riteniamo di averla trovata nella perdita di contatto con il popolo romano che vuole sentire il sindaco come una sua creatura e partecipare anche alle sue defaillances se confessate, se spiegate, se emendate. E dire che ai romani basta poco per conquistarli. Non ha saputo scendere in piazza, mescolarsi tra la gente, parlare se non dietro il paravento degli incontri istituzionali e delle conferenze stampa per dare della sua amministrazione un’immagine non sempre corrispondente alla realtà e non è necessario essere smaliziati per capire che stava ciurlando nel manico.)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Atac: Raggi, ‘rivoluzione digitale’, sistemi pagamento più semplici e moderni

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 aprile 2018

“Viaggiare sui mezzi pubblici comprando i biglietti tramite smartphone. Aprire i tornelli della metro con un ticket virtuale sul cellulare. Girare sui bus con in tasca un’unica carta contactless, con un chip on paper, dove si possono caricare i Bit. Pagare la sosta sulle strisce blu tramite carta di credito e non dover più rientrare in macchina per esporre il tagliando. Questa è la Roma del futuro. Oggi abbiamo presentato con Atac alcune iniziative per agevolare l’utilizzo del trasporto pubblico. Per rendere più semplice la vita della persone, in una città grande e complessa come la nostra. Vogliamo che la nostra città sia sempre più smart, una città competitiva a livello mondiale”. Così in una nota la Sindaca di Roma, Virginia Raggi.
“L’azienda migliora l’offerta – spiega l’assessore alla Città in Movimento, Linda Meleo – apportando un cambiamento radicale che è l’inizio di un percorso verso lo sviluppo di sistemi di pagamento più facili e intuitivi per i cittadini. Con l’ acquisto del BIT tramite smartphone o il pagamento della sosta tramite carta di credito, oltre a semplificare i processi, sarà limitata l’evasione tariffaria o il mancato pagamento del parcheggio. Con questi nuovi strumenti migliora, infatti, l’accessibilità ai mezzi del trasporto pubblico, si producono maggiori ricavi per l’azienda, in un’ottica di risanamento di Atac, e i parcometri in pochi mesi diventeranno strumenti multifunzionali di ricarica e di pagamento”.“La sostituzione progressiva dei titoli cartacei con supporti di tipo chip on paper è un incentivo in più per favorire l’uso del trasporto pubblico e il corretto pagamento dei biglietti anche per gli utenti occasionali. La digitalizzazione significa enorme risparmio di tempo, meno file alle biglietterie e un servizio più efficiente. Inoltre questo è un altro passo per dare nuovo slancio all’azienda”, afferma il presidente della Commissione Mobilità, Enrico Stefàno.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Raggi incontra il delegato UNHCR per sud Europa

Posted by fidest press agency su domenica, 3 settembre 2017

campidoglioRoma La sindaca di Roma Virginia Raggi e l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Laura Baldassarre hanno ricevuto oggi pomeriggio in Campidoglio Stéphane Jaquemet, Delegato dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati per il Sud Europa.Nel corso del colloquio è stato fatto il punto sulle iniziative già intraprese da Roma Capitale per migliorare il sistema di accoglienza dei migranti e, in particolare, dei richiedenti asilo e rifugiati in un percorso di legalità e di ascolto.Il nuovo incontro con il delegato, che fa seguito a quello avvenuto lo scorso gennaio, rientra nell’ambito del continuo confronto e dialogo tra Roma Capitale e l’UNHCR sui temi dell’accoglienza e dell’inclusione di immigrati, rifugiati e richiedenti asilo in ambito cittadino.E’ stato ricordato e sottolineato l’impegno dell’Amministrazione capitolina nell’ambito della sua adesione al sistema SPRAR, oltre alle azioni per qualificare i servizi a sostegno dei migranti ed il Protocollo di Intesa già siglato con la Prefettura per sostenere attività di volontariato per i richiedenti asilo. E’ già in corso una mappatura delle competenze dei richiedenti asilo presenti in tutti i centri SPRAR con l’attivazione di singole sperimentazioni: tra queste la cura del verde. L’obiettivo è dare ai migranti una possibilità concreta di contribuire alle necessità della comunità ospitante in un percorso di legalità.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma gli immigrati e la Raggi

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 giugno 2017

virginia raggiRoma “Ben svegliata al sindaco Raggi che dopo un anno si accorge che Roma non è più in grado di ospitare immigrati e scrive una letterina tardiva al prefetto in cui sottolinea quanto sia ‘rischioso ipotizzare ulteriori strutture di accoglienza, peraltro di rilevante impatto e consistenza numerica sul territorio comunale’. Inutile ricordare il chiassoso silenzio del M5S sulla materia, un atteggiamento pilatesco che ha aggravato oltremisura il degrado urbano: occupazioni abusive di interi stabili, presenza diffusa e incontrollata di stranieri ormai in ogni quartiere, periferie al collasso. E mentre il sindaco incespicava tra nomine sbagliate e guerra tra bande interna, Fdi portava dal prefetto Basilone delegazioni di Comitati per evidenziare le emergenze più gravi, a cominciare da centri d’accoglienza e immigrazione irregolare, insieme alla presenza dei campi nomadi che oggi i 5 Stelle voglio chiudere per assicurare ai rom vitto e alloggio. Insomma, la lettera di oggi pare un chiaro segno per mettere le mani avanti e non cadere all’indietro. Raggi, sotto le cinque stelle c’è il deserto”. È quanto dichiara in una nota il parlamentare romano Fabio Rampelli, capogruppo alla Camera di Fdi-An.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campidoglio: Raggi, “al via concorso per 300 agenti Polizia locale”

Posted by fidest press agency su sabato, 21 gennaio 2017

vigili-urbaniPrende finalmente il via il concorso per istruttori della Polizia locale di Roma Capitale. Lo ha comunicato la sindaca Virginia Raggi ai vertici del corpo e ai rappresentanti sindacali dei vigili, incontrati questa mattina in Campidoglio. La procedura selettiva doterà la Polizia Locale di 300 nuovi agenti, ammettendo a una nuova prova orale tutti coloro che erano risultati idonei alla prova scritta svoltasi nel 2012. E’ infatti pronta la determina con cui verrà nominata la commissione valutatrice, che sarà presieduta dal dottor Massimo Ancillotti. La procedura selettiva viene così definitivamente sbloccata: gli ultimi ritardi sono da attribuire alla sopraggiunta necessità di sostituire il commissario individuato dalla Regione Lazio, la cui nomina si era rivelata incompatibile. “Durante l’incontro ho sottolineato la necessità di consolidare il rapporto tra la Polizia Locale e la città – afferma la sindaca Raggi – e ho assicurato ai vigili il sostegno mio personale e dell’intera giunta. Loro rappresentano la ‘prima linea’ dell’amministrazione, la più esposta alle criticità quotidiane e alla pressione dell’opinione pubblica. Proprio per questo intendiamo colmare al più presto le carenze di personale: l’arrivo di 300 agenti doterà il corpo di forze nuove a presidio della legalità e della sicurezza della Capitale”.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giustizia Roma e Milano: Mantenere la posizione

Posted by fidest press agency su sabato, 17 dicembre 2016

giuseppe-salavirginia raggiDue notizie bomba arrivano da Roma e Milano, la Capitale d’Italia e la Capitale morale. A Roma è stato arrestato Raffaele Marra, uno dei piu’ stretti collaboratori della sindaca penta stellata Virginia Raggi, a Milano ha avuto un avviso di garanzia il sindaco Giuseppe Sala, che si e’ autosospeso. Ora, ogni parte politica tirera’ l’acqua al proprio mulino, in particolare gli esponenti dei due maggiori partiti (parti politiche) PD e Movimento5stelle. Si dira’ che le responsabilita’ sono oggettive (politiche), altri diranno che sono soggettive, qualcuno gridera’ al complotto, altri chiederanno le dimissioni, ecc. Nessuno rivendica un pilastro fondamentale della nostra convivenza, vale a dire il diritto, cioe’ l’insieme delle norme che ci siamo dati e che hanno come punto di riferimento la Costituzione (confermata con una netta maggioranza nel referendum del 4 dicembre scorso). All’art. 27, la nostra Costituzione sancisce che un cittadino non e’ considerato colpevole fino a sentenza definitiva. Di conseguenza, qualsiasi cittadino, indagato o imputato, e’ innocente fino a prova del contrario. E’ questa la “postazione” da mantenere. Fino all’ultimo.
Se questa fosse stata la posizione delle forze politiche, partiti o movimenti, oggi non assisteremmo alle tristi, scontate ed interessate rappresentazioni. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La paura di Renzi e quella della Raggi

Posted by fidest press agency su domenica, 25 settembre 2016

machiavelliQualcuno ha definito Renzi una sorta di erede di quel Machiavelli, di origine toscana, che ha lasciato passare, dalla generazione del suo tempo sino ai giorni nostri, l’idea di un personaggio che non avesse scrupoli pur di predicare il culto del potere a qualsiasi prezzo. E questa spregiudicatezza renziana è il frutto maturo delle sue paure e l’ambito posto a palazzo Chigi ha un valore troppo alto per perderlo. Per contro preferisce allontare questo suo assillo scaricando sugli altri l’ombra nefasta della paura. In questo senso se la prende con la Raggi rea di aver detto no alle Olimpiadi di Roma del 2024. Finge, innanzitutto, d’ignorare che tutta la campagna elettorale dell’attuale sindaco di Roma, a costo di diventare impopolare, è stata imperniata sul suo No alle Olimpiadi e brucia a Renzi il fatto che nonostante questa scelta azzardata il suo successo elettorale è stato quasi plebiscitario. Non può certo Renzi capire la ragione che a valle ha convinto i romani a questa rinuncia. Sono i debiti del comune di Roma che più volte ha rischiato il fallimento e che oggi li stanno pagando tutti gli italiani e per i romani è il doppio con l’addizionale Irpef al massimo del prelievo. In questo caso le Olimpiadi avrebbero fatto la fortuna di chi è già ricco ma avrebbe affossato chi è già povero togliendo risorse a molti servizi utili per la città. Dimentica forse Renzi che se vi è un disservizio nel servizio trasporti la causa è anche quella che non si hanno soldi per comprare i pezzi di ricambio a centinaia di bus fermi nei depositi per guasti vari, dimentica Renzi che taluni amici del suo partito hanno fatto parte di mafia Capitale rendendo impossibile una seria politica per ripulire Roma dai rifiuti. Dimentica Renzi che sono stati anche gli amministratori del suo partito a non muovere un dito per evitare le periodiche inondazioni di alcuni quartieri romani dopo le forti piogge. Allora Renzi si renda conto che ci vuole molto coraggio per diventare sindaco di una città così disastrata e con un debito da capogiro e con una povertà sempre più marcata. Renzi si tenga pure le sue paure e non si metta, anche in questo caso, a fare lo scarica barile. (Riccardo Alfonso direttore centro studi politici della Fidest)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Raggi e le politiche del personale

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 settembre 2016

virginia raggiRoma. Delle due l’una, o la Sindaca smentisce il neo assessore sui “rimborsi dei salari”, o è “complice” di chi forse non ricorda appieno il nuovo ruolo che deve ricoprire. Ormai è tempo di chiarezza. Nessuno, ad oggi, ha mai almeno quantificato quale dovrebbe essere la somma “illegittimamente” erogata, semmai accertato. Si parla diffusamente di “legalità” ma a questo punto sia chiaro che chi sta violando le norme non sono certo i lavoratori che mandano avanti questo Ente ma certamente chi, non erogando il giusto salario, imposto con l’atto unilaterale, sta violando principi contrattuali e costituzionali. Basta con il continuo stillicidio di subdole comunicazioni che servono solo a coprire le inadempienze ad oggi perpetrate. La “legalità” saremo costretti noi a tutelarla attraverso il patrocinio dei lavoratori davanti al giudice adito. La Sindaca abbia la fermezza di difendere le sue affermazioni per una soluzione positiva della vertenza, riaffermi il valore della mozione che ha votato all’unanimità l’assemblea capitolina il 14 luglio u.s..Nello spirito di trasparenza e legalità che ormai tutti invocano e che è patrimonio invece di tutti e non riserva di qualcuno, si chiede alla Sindaca di convocare urgentemente il tavolo negoziale ed affrontare apertamente il tema del salario, la riorganizzazione dell’ente ed il contratto di lavoro, questo vuol dire legalità!Al neo assessore vorremmo suggerire di verificare di quanto e quale contenzioso in sede giudiziaria l’Ente è stato condannato a pagare per rispondere di comportamenti fuori dalle norme, debiti fuori bilancio di milioni di euro che forse potevano essere si utilizzati per risanare il bilancio dell’amministrazione. Certamente questo quadro si aggraverà con la responsabilità che la stessa Amministrazione sta assumendo nel dover giustificare la class-action in itinere.La Cisl Fp Roma capitale e Rieti dalla parte dei lavoratori e dei cittadini, lavoro servizi e salario, per la vera difesa di chi la città la fa vivere veramente.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Buon lavoro alla giunta Raggi

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 luglio 2016

raggiRoma “Alla fine Roma ha la sua Giunta e il nuovo sindaco inizierà a lavorare con i suoi più stretti collaboratori per riparare i danni creati da una cattiva amministrazione politica ampiamente criticata dal M5S, fin dal suo primo apparire in Parlamento. Potrebbe essere fin troppo facile scaricare tutte, ma tutte le responsabilità dei disservizi romani, tristemente noti a tutti, sulle amministrazioni precedenti. Ma sarebbe un rituale tristemente ripetitivo. Marino aveva esordito con una denunzia drammatica dei fatti e misfatti di Alemanno, che a sua volta succedendo a Veltroni aveva gridato di aver trovato un deficit di bilancio impossibile da sanare, con problemi sociali di proporzioni pesantissime in tempi di crisi economica. In altri termini, il caricare o lo scaricare la colpa su chi ci ha preceduto è fin troppo banale e non avrebbe nulla di politicamente innovativo e soprattutto risolutivo per i mali di Roma”. Lo afferma l’onorevole Paola Binetti di Area popolare. “Tutti i romani, comunque si siano schierati nelle elezioni recenti, sperano che a Roma le cose cambino. In meglio, ovviamente, anche se non è scontato. E per questo non possono che sperare in lei: desiderano che lei ce la faccia, almeno a sanare qualcuna delle drammatiche piaghe romane, ormai cronicizzate e per questo tanto più difficili da curare. Al di là della polemica sulle Olimpiadi o sul grande stadio della Roma, lei ha affermato di voler partire dai bisogni concreti con soluzioni, ancorché parziali, concrete; con effetti benefici misurabili, a cominciare dalla pulizia delle strade e dalla maggior cura dell’igiene intorno ad ognuno dei cassonetti che stanno diventando pericolosi punti per potenziali infezioni. Scelga punti chiari per i primi 100 giorni. Scadranno quasi in coincidenza con il referendum per la riforma costituzionale. Per il Movimento Cinque stelle sarà un bel traguardo mostrare che si può governare una città come Roma, meglio di quanto non si sia fatto con altri esperimenti molto più a misura d’uomo. In ogni caso, Signor Sindaco: buon lavoro, da romana ci conto che sia davvero buono”. (n.r. Tutti noi nutriamo gli stessi sentimenti espressi da Paola Binetti, o per lo meno la stragrande maggioranza dei cittadini che hanno sinceramente e onestamente a cuore le sorti di Roma che oltre ad essere una capitale è anche e soprattutto il luogo in cui milioni di persone vivono e vi lavorano e altri ancora da turisti e che se la son vista giorno dopo giorno deturpata e avvilita.)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’azione dei raggi UV sul sistema immunitario

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 aprile 2012

Veldhoven. Il sole influisce notevolmente sulla salute degli esseri umani, in moltissimi modi. Gran parte di questi effetti è data dalla vitamina D. La vitamina del sole, infatti, regola il sistema immunitario, difende dalle malattie autoimmuni quali il diabete e la sclerosi multipla e protegge contro le infezioni di natura batterica o virale. Tuttavia un gruppo di ricercatori australiani ha dimostrato che, anche in questo campo, il sole non ha sempre completamente bisogno della mediazione della vitamina D. Nello studio sinottico condotto, il gruppo di ricercatori si interroga su fino a che punto gli effetti immunoregolatori dei raggi UV siano innescati dalla sintesi a livello cutaneo della “vitamina del sole”. Gli studiosi hanno messo a confronto i risultati della ricerca estrapolati da studi sull’azione della vitamina D ed altri sull’esposizione ai raggi UV del sole o della luce artificiale. Il risultato: l’azione dei raggi UV sul sistema immunitario supera di gran lunga gli effetti della “vitamina del sole”. ” È assolutamente necessario esporsi alla luce solare o alle luci artificiali del solarium regolarmente, benché con moderazione, affinché i raggi UV possano sviluppare al massimo il proprio effetto benefico sul sistema immunitario” spiega Ad Brand del Sunlight Research Forum (SRF). Stando ai risultati di questa recente ricerca, prosegue Brand, evitare oltremodo di esporsi alla luce del sole e colmare il fabbisogno di vitamina D principalmente mediante integratori sono errori imperdonabili.
Il Sunlight Research Forum (SRF) è un’organizzazione senza scopo di lucro con sede nei Paesi Bassi. Il suo obiettivo è divulgare al pubblico le più recenti nozioni mediche e scientifiche relative agli effetti sugli esseri umani di un’esposizione moderata ai raggi UV.Fonte: Prue H. Hart, Shelley Gorman, John J. Finlay-Jones: “Modulation of the immune system by UV irradiance: more than just the effects of vitamin D?” pubblicato su: Nature Reviews Immunology 11, 584 (2011) (Thomas Schröter)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »