Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘ranking’

Nordic capital regions top the ranking, while innovation divide remains a concern

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 giugno 2019

Helsinki-Uusimaa in Finland, Stockholm Region in Sweden and Copenhagen Region (Hovedstaden) in Denmark are the three most innovative regions in the EU, according to the European Commission’s Regional Innovation Scoreboard 2019 published on Monday. The scoreboard demonstrates some convergence in regional performance with decreasing performance differences between most EU regions, although the gap to the most modest performers has grown.Markku Markkula, First Vice-President of the European Committee of the Regions and the Chair of the Regional Board of Helsinki-Uusimaa, stated: “The European Commission’s 2019 European Innovation Scoreboard and Regional Innovation Scoreboard show that the EU’s innovation performance has been improving for four years in a row. This has also been the case for most EU regions, of which 159 out of 238 have increased their performance over the last eight years. I’m delighted to see my region, Helsinki-Uusimaa, emerge on the top of the ranking ahead of our Scandinavian neighbours from Stockholm and Copenhagen regions.” “However, while the European Commission report highlights decreasing performance gaps between leading, strong and moderate innovators, at the same time some EU regions are lagging even further behind. Those regions that often suffer from brain drain and ageing population need support to develop adequate research infrastructures and to renew their research and scientific human potential locally. We need stronger partnerships between the leading innovation regions and others, including inside each Member State and between regions throughout Europe. Moreover, through clearer and more accessible rules for the Horizon Europe programme the EU can facilitate fair and transparent participation and distribute excellence more equally across Europe as a whole”, Markkula stressed.
“Europe needs to more investment and forerunners to become a global leader. As an example, the implementation of the UN’s Sustainable Development Goals can only be speeded up through effective partnerships using EU financing instruments along with private investors”, Markkula concluded.Members of the European Committee of the Regions will debate on the localisation of the Sustainable Development Goals with Jyrki Katainen, European Commission’s Vice-President for Jobs, Growth, Investment and Competitiveness, at next week’s plenary session on 26 June.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The University Impact Ranking 2019

Posted by fidest press agency su martedì, 9 aprile 2019

Ottimo piazzamento per l’Università di Parma nel THE University Impact Ranking 2019, una nuova classifica sviluppata da Times Higher Education che punta a misurare il successo degli atenei negli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals) delle Nazioni Unite. Più di 450, da 76 paesi, gli Atenei che hanno partecipato al ranking, sottoponendosi all’analisi di Times Higher Education. L’Università di Parma si colloca a livello complessivo nella fascia 101-200, quarta tra gli Atenei italiani in classifica: dopo Bologna, Padova, L’Aquila e a pari merito con Firenze. I 17 Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite – che includono tra l’altro un’istruzione di qualità inclusiva ed equa, l’uguaglianza di genere e la promozione dell’innovazione – sono stati adottati dall’ONU nel 2016 e forniscono un quadro per lo sviluppo sostenibile del pianeta. Times Higher Education ne ha scelti 11 per valutare le performance delle Università:
•SDG 3 – Good health and well-being
•SDG 4 – Quality education
•SDG 5 – Gender equality
•SDG 8 – Decent work and economic growth
•SDG 9 – Industry, innovation, and infrastructure
•SDG 10 – Reduced inequalities
•SDG 11 – Sustainable cities and communities
•SDG 12 – Responsible consumption and production
•SDG 13 – Climate action
•SDG 16 – Peace, justice and strong institutions
•SDG 17 – Partnerships for the goals
L’Università di Parma ha ottenuto i risultati migliori su due obiettivi specifici:
SDG16 – Peace, Justice and Strong Institutions, dove è al 94° posto, e SDG3 – Good Health and Wellbeing, dove è al 100° posto. Buoni riscontri anche su Gender Equality e Partnership for the Goals, dove si colloca nella fascia 101-200.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

First Associates Earns Morningstar’s Highest Ranking for the Second Consecutive Year

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 agosto 2018

First Associates announced the release of the 2018 Morningstar Credit Ratings ranking report certifying their overall excellence in loan servicing. For the second year in a row, Morningstar awarded First Associates a MOR ABS1 ranking of “stable,” which is the highest certification possible, and deeply assesses risk management, call center performance, quality assurance, technology, security protocols, project management and disaster recovery protocols.
“We are extremely pleased to receive the top Morningstar ranking again in 2018,” said David Johnson, CEO. “First Associates is the only company in our class to receive this accolade and we are honored by Morningstar’s continued recognition of our efforts to provide the highest-quality service for our clients.”Morningstar affirmed the ranking based on a variety of factors, including the following:First Associates continues to expand its product offerings to meet the needs of its growing client base. It has added credit card servicing to its portfolio, and has created a call center support service to help clients service loans and leases on client-managed servicing platforms. The call center services also include support for customer service, delinquency management, lead generation and technical support.
The company’s enterprise risk management strategy includes consumer finance compliance protocols, internal audit, self-risk assessment protocols, quality assurance, call monitoring scoring and feedback, a robust vendor-management oversight program, and platform-wide artificial intelligence that analyzes all inbound and outbound voice communication.
Call center metrics, portfolio volume growth, strong client diversity and minimal client turnover demonstrate that First Associates has an effective servicing platform.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Global Masters in Management 2017 Ranking

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 settembre 2017

School of Management del Politecnico di MilanoMilano La School of Management del Politecnico di Milano ancora una volta tra le migliori business school del mondo con un suo prodotto storico, il Master of Science in Management Engineering: infatti, nel Global Masters in Management 2017 Ranking pubblicato oggi dal Financial Times, il Master of Science in Management Engineering si conferma tra i 95 migliori programmi in assoluto e tra i primi 6 al mondo in Ingegneria gestionale, quindi con le stesse caratteristiche. “Nel ranking del Financial Times compaiono solo 6 master in Ingegneria gestionale che possono essere paragonati al nostro prodotto – spiega Stefano Ronchi, Presidente del corso di laurea in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano -. La particolarità della School of Management del Politecnico di Milano infatti è affiancare ai tradizionali corsi di economia, finanza e management dei contenuti di ingegneria e tecnologia, che sono sempre più rilevanti per uno sviluppo sostenibile della nostra società. Questo ci permette di formare persone con una forte preparazione sul management e al tempo stesso un’attitudine analitica ed ingegneristica all’identificazione e alla risoluzione dei problemi”.
La School of Management del Politecnico di Milano è composta dal Dipartimento di Ingegneria Gestionale e dal MIP, la Business School dell’Ateneo milanese. “La scelta di puntare sull’internazionalizzazione si conferma vincente, perché ci permette di restare al passo con le migliori scuole di management del mondo. Quello di FT è come sempre un riconoscimento importante, per tutti gli studenti del Master e per gli Alumni già diplomati”, commentano Alessandro Perego e Andrea Sianesi, rispettivamente Direttore del Dipartimento e Presidente MIP.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda migliore città al mondo in cui vivere

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 luglio 2017

Abu DhabiAbu Dhabi è stata scelta come seconda migliore città al mondo in cui vivere, lavorare e fare business, superando Londra e Parigi e guadagnando ben due posizioni, secondo il ranking stilato da Ipsos City Index. Più di 18,000 persone, tra i 16 e i 64 anni, provenienti da oltre 26 Paesi, sono state intervistate per il rapporto, che vede New York City stabile al primo posto. Le destinazioni sono state scelte da una lista di 60 città, incluse Sydney, Hong Kong, Città del Capo, Toronto e tante altre.
I risultati evidenziano la crescita significativa nella percezione globale di Abu Dhabi quale destinazione commerciale, con il 21% degli intervistati che ha indicato Abu Dhabi come la top city per il business, solo il 2% in meno della prima classificata, New York City. Abu Dhabi è risultata inoltre essere la preferita dalle giovani generazioni – Generazione X, Millennials e Generazione Z, tutte concordi nel collocare New York City e Abu Dhabi in cima alla lista. Sua Eccellenza Saeed Ghobash, Direttore Generale di TCA Abu Dhabi, ha dichiarato: “L’ascesa di Abu Dhabi in questa classifica internazionale testimonia lo sforzo costante per accreditare l’Emirato non solo come una destinazione turistica, ma anche come un Paese in cui la comunità internazionale desidera lavorare, vivere e fare business. La popolarità tra le generazioni più giovani, evidenzia la necessità delle città globali di diversificare, innovare e sostenere il loro posizionamento come centri turistici e d’affari.” Nel periodo da Gennaio a Maggio 2017, l’Emirato di Abu Dhabi ha registrato quasi due milioni di hotel guest (1.965.436), con una crescita del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente secondo i dati pubblicati da TCA Abu Dhabi (Ente del Turismo e Cultura di Abu Dhabi).
Nei primi 5 mesi dell’anno i visitatori provenienti dagli EAU rappresentano più di 600.000 hotel guest in Abu Dhabi1tutti i 167 hotel e apart-hotel di Abu Dhabi City, Al Ain e Al Dhafra. Fra i mercati internazionali, la Cina è il più grande con 160.902 hotel guest; l’India rimane il secondo mercato, con circa 136.000 ospiti, seguito dal Regno Unito con 104.000, gli Stati Uniti con oltre 67.000 e l’Arabia Saudita con più di 62.000 arrivi.
L’Italia si posiziona al 13° posto a livello internazionale con 29.789 ospiti (stabile rispetto allo scorso anno), 112.791 overnight e una media di soggiorno di 3.8 notti.Sua Eccellenza Saeed Ghobash, Direttore Generale di TCA Abu Dhabi, ha dichiarato: “I nostri sforzi a maggio hanno capitalizzato la crescente popolarità dell’Emirato come destinazione turistica in Cina, con il nostro team promozionale che ha condotto un roadshow di quattro città e che partecipa alla fiera ITB China 2017 a Shanghai. La nostra squadra dell’Abu Dhabi Convention Bureau ha guidato una delegazione in Germania in occasione dell’IMEX 2017 a Francoforte, la fiera di riferimento per la Meeting Industry mondiale.”Ghobash ha aggiunto: “Guardando avanti, abbiamo degli eventi emozionanti in arrivo, tra cui il ritorno della Abu Dhabi Summer Season tra il 20 luglio e il 20 agosto, con una selezione di eventi e promozioni in tutto l’Emirato.” (foto: Abu Dhabi)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ultimi ranking: ottimi risultati per l’Università di Parma

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 giugno 2016

parma universitàL’Università di Parma è quarta a livello nazionale tra i “grandi Atenei”, confermando così l’ottimo quarto posto ottenuto già lo scorso anno. È l’esito della classifica stilata da Censis e Repubblica nella “Grande Guida Università 2016-2017”, disponibile online e giunta alla sedicesima edizione. L’Università di Parma si colloca al quarto posto nella categoria riservata agli Atenei con un numero di studenti compresi tra 20.000 e 40.000 (grandi Atenei), con un punteggio complessivo di 88.8, in crescita rispetto all’86.6 dello scorso anno. «È chiaro che questi ranking colgono solo alcuni aspetti – commenta il Rettore Loris Borghi – ma sono certamente soddisfatto per la performance complessiva: la conferma del quarto posto in Italia fra i grandi Atenei è un ottimo risultato. Mi piace sottolineare il buon piazzamento nella didattica di alcuni ambiti, come Medicina Veterinaria e Ingegneria, e il miglioramento di altri, come quello Sportivo, quello Chimico e Farmaceutico e quello di Odontoiatria e Protesi dentaria. Su altri corsi di laurea stiamo lavorando con impegno per raggiungere standard all’altezza dei nostri ambiziosi obiettivi e delle legittime aspettative della città. Sugli indicatori dei ranking ci sarà una valutazione attenta, corale, in Senato e Consiglio di Amministrazione e presso i corsi di laurea». Per quanto riguarda invece il settore della ricerca, l’Università di Parma registra un ottimo piazzamento anche in un’altra recente classifica: si tratta del Leiden Ranking, nel quale l’Ateneo si colloca al 171esimo posto in Europa e al 339esimo nel mondo. Il Leiden Ranking usa il criterio delle pubblicazioni di maggior impatto, parametro significativo per rilevare la ricerca d’eccellenza. La classifica viene infatti costruita rilevando la percentuale delle pubblicazioni scientifiche “highly cited”, che si collocano cioè nel primo 1% di quelle più citate. Il ranking prende in considerazione solo le università più “produttive” a livello mondiale, 800 su circa 24mila: il fatto non solo di essere fra i primi 800 ma di collocarsi nella prima metà della classifica è un risultato di assoluto rilievo per l’Università di Parma. A livello di ambiti, il miglior piazzamento per l’Università di Parma è quello di Matematica, che nel Leiden Ranking è prima in Europa e sesta nel mondo. «Il nostro è un Ateneo generalista, con forte presenza nazionale: un piazzamento del genere in un ranking internazionale è senz’altro da rimarcare – osserva il Rettore Loris Borghi -. Sono soddisfatto a livello generale, e in particolare credo si possa andare orgogliosi per Matematica, prima in Europa e sesta nel mondo».

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Esperti di lusso Made in Italy

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 dicembre 2009

Il MIP, la business school del Politecnico di Milano, ha definito con l’Antai College of Economics & Management della Jiaotong University di Shanghai un Corso Executive di formazione sulla gestione dei brand di lusso italiani destinato a 20 top manager cinesi, che partirà a Shanghai il 18 dicembre.  Il programma, che consiste in due weekend di studio a Shanghai (uno a dicembre e uno a gennaio) e di una settimana di soggiorno a Milano a marzo, è pensato per un gruppo di top manager che abbia conoscenza ed esperienza del mercato del lusso ed è arricchito dal contributo di aziende italiane eccellenti che la faculty internazionale della business school ha individuato e coinvolto, sia a Shanghai che a Milano. I partecipanti avranno dunque l’opportunità di entrare in contatto con le maggiori aziende italiane del lusso e della moda – come Loro Piana, Ferrari, Ermenegildo Zegna, Dolce & Gabbana, Ducati, Salvatore Ferragamo, Armani, Bulgari, Damiani, Missoni – e visiteranno le loro sedi e/o i loro negozi monomarca. Tra gli obiettivi del corso: capire il mercato del lusso, gli elementi chiave e le sue declinazioni nei mercati occidentali, saper costruire e gestire brand e sviluppare le relazioni con clienti.  L’Antai College di Shanghai, già ai primi posti tra le business school cinesi, è stata riconosciuta come una delle migliori school of management dell’Asia, nota e apprezzata a livello mondiale.Il MIP è dal 1979 uno dei più prestigiosi Enti di Formazione manageriale per laureati di tutte le discipline, orientati verso il mondo delle imprese e della pubblica amministrazione. Insieme al Dipartimento di Ingegneria Gestionale, fa parte della School of Management del Politecnico di Milano, che da dicembre 2009 è entrata nella classifica delle migliori Business School d’Europa come unica scuola italiana presente con tre master: Executive MBA, MBA Full time, Master of Science in Ingegneria Gestionale. L’Executive MBA è l’unico master italiano per manager presente nel ranking.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo riconoscimento all’Egitto

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 luglio 2009

Nel corso di un recente meeting internazionale l’International Finance Corporation (IFC) ha premiato l’Egitto per le sue performance e per l’impegno nell’attrarre investimenti stranieri sul territorio. A rappresentare il governo egiziano, il Ministro degli investimenti Mahmoud Mohieldin. L’IFC ha voluto premiare gli sforzi dell’Egitto nell’affrontare il tema delle barriere agli investimenti e per l’aver saputo prendere iniziative concrete per la crescita del business.  Questo importante riconoscimento è il terzo per l’Egitto in soli 4 anni, assegnato dal Report “Doing Business 2009” per gli sforzi perseguiti dal governo egiziano sulle riforme economiche attuate. Secondo quanto evidenzia il Report, l’Egitto è avanzato di 12 posizioni nel ranking del 2009 rispetto all’ultima edizione del 2008. Il Report attribuisce il merito di questi progressi alle riforme attuate dall’Egitto per lo sviluppo del business includendo una serie di operazioni che hanno favorito l’insediamento di nuove aziende, per esempio le facilitazione nella creazione dei centri “One Stop Shops”, la riduzione del capitale minimo per l’insediamento di nuove aziende e la conseguente eliminazione delle procedure burocratiche, la facilitazione e la riduzione del costo delle registrazioni e del tempo necessario per finalizzare le procedure di importazioni ed esportazioni.  Il Report ha elogiato l’Egitto per aver costituito il primo credit bureau capace di fornire assistenza e informazioni sul credito e i servizi di rating. Il Report ha anche registrato le azioni prese dall’Egitto per concretizzare la Economic Courts Law per facilitare le procedure legali e velocizzare le risoluzioni delle dispute economiche; inoltre la “legge” fornirà  la protezione necessaria agli investitori.  L’impegno nei confronti del sostegno alle PMI, nel fornire le finanze e le assicurazioni adeguate alle micro-imprese è stato discusso anche con il Vice Presidente della Banca Mondiale, Micheal Klein.  Nei prossimi anni l’Egitto concentrerà i suoi sforzi per incrementare il livello degli investimenti, soprattutto assistendo le nuove attività di business, nell’ottenere licenze, nel registrare le proprietà, nell’accesso alle finanze e nel rafforzare i contratti. Il governo ritiene che attuando queste manovre, si attireranno investimenti dal settore privato che saranno in grado di generare nuove opportunità di lavoro.
Informazioni sul GAFI. L’Autorità generale per gli Investimenti Egiziana ha assunto il ruolo di promotore degli investimenti, con il mandato di incoraggiare gli investimenti stranieri nel paese. A seguito dell’emendamento sulla legge degli investimenti no. 8 del 1997 introdotto dalla legge no 14/04, il Gafi è oggi l’unico ente in grado di approvare le proposte di progetto degli investitori stranieri. Il Gafi rappresenta un importante successo per il Governo Egiziano nello snellire le procedure per gli investimenti.  I servizi offerti dal Gafi, a costo zero per gli investitori, coprono dalla registrazioni delle società, alla localizzazione del sito, alla identificazione dei partner alla acquisizione delle licenze. Per poter offrire un servizio completo è stato costituito il “One Stop Shop” collocato presso la sede del Gafi dove i delegati di differenti agenzie governative, specializzati e competenti nel  trattare con gli investitori, lavorano sotto un unico tetto, per agevolare tutte le parti coinvolte.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »