Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘rassicurazioni’

Fci: basta rassicurazioni e promesse, vogliamo il risarcimento dei risparmiatori Bpb

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 febbraio 2020

Su quale pianeta vivono i commissari della Banca Popolare di Bari? È la domanda che sorge spontanea nel leggere i commenti all’incontro che si è tenuto nei giorni scorsi a Bari tra le associazioni dei consumatori ed i commissari che dal 13 dicembre gestiscono l’istituto di credito. Perché secondo la Federazione Consumatori Italiana non è possibile continuare a propinare parole vuote ai risparmiatori, dicendogli che non c’è nessun problema per chi ha investito in obbligazioni e esprimendo la volontà di trovare forme di sollievo per chi ha investito in azioni.“Dopo tutti questi mesi – affermano i responsabili di Aeci, Aiace, Codici e Konsumer, le quattro associazioni che compongono la Federazione Consumatori Italiana – dopo tutto quello che hanno passato e continuano a passare i risparmiatori traditi, dopo gli arresti degli ex vertici con i risvolti agghiaccianti che sono emersi sulla gestione della Popolare di Bari, siamo ancora al punto delle rassicurazioni. È incredibile. Abbiamo migliaia di cittadini che hanno perso i risparmi di una vita per colpa di un investimento prospettato come sicuro ma che in realtà era rischiosissimo e sinceramente riteniamo che il tempo della pazienza sia finito. Basta promesse – conclude la Fci – i risparmiatori devono essere rimborsati, pertanto invitiamo i commissari a fornire tempi certi e rapidi, evitando rassicurazioni già sentite”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Conflitto afghano

Posted by fidest press agency su sabato, 19 giugno 2010

“Solo ieri il generale Berto aveva dichiarato alle agenzie di stampa che «il livello della minaccia talebana nell’ovest dell’Afghanistan, dove sono schierati i 3.300 militari italiani, è ”stabile, in regresso’» ma è evidente che la propaganda dei vertici militari è smentita dall’attacco subito questa mattina dal contingente italiano nella zona del distretto di Shindand, nella provincia di Herat.  – Lo afferma Luca Marco Comellini, segretario del partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (Pdm) – “Alle chiacchiere dei vertici militari sulla situazione in Afghanistan hanno risposto i fatti –prosegue Comellini- e dal momento che sono in gioco le vite dei nostri soldati, e non certo quelle dei generali o del ministro della Difesa che si riempiono la bocca con le loro fantasiose rassicurazioni, sarebbe opportuno che La Russa ammettesse, una volta per tutte, che l’Italia sta partecipando ad una missione che ha perso il suo originale scopo pacificatore e che ora ha tutti i caratteri di un conflitto armato. Aspetto, quest’ultimo, che implica valutazioni ben più ampie di quelle che può fare un solo ministro.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »