Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘rauti’

Libia. Rauti (FdI): 200 militari italiani bloccati da 10 mesi

Posted by fidest press agency su martedì, 22 giugno 2021

“Oltre 200 militari italiani sono bloccati in Libia da aprile scorso, senza poter fare ritorno in patria” lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, capogruppo in Commissione Difesa. “Il contingente italiano, prosegue la senatrice di FdI, impegnato nella missione bilaterale di assistenza e supporto in Libia (MIASIT), doveva essere avvicendato dopo i 6 mesi di ingaggio ma le autorità libiche non rilasciano le autorizzazioni necessarie all’ingresso dei militari del nuovo contingente. E non si tratta dell’unico blocco imposto dai libici. Infatti, anche i carichi di rifornimenti alimentari che partono dall’Italia, e che sono destinati al nostro contingente, restano fermi per mesi nei porti libici con il conseguente deterioramento delle merci”. “Ho presentato un’interrogazione ai ministri degli Esteri Di Maio e della Difesa Guerini per ottenere informazioni e chiarimenti sulla vicenda, che appare vergognosa nei suoi duplici aspetti, e per sollecitare una soluzione tempestiva. Non possiamo consentire che i nostri militari siano trattenuti ulteriormente. Subire tale prepotenza significa ledere la dignità dei nostri soldati e l’importanza della missione, nonché perdere autorevolezza a livello internazionale come Nazione”, conclude la senatrice Rauti.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Difesa. Rauti (FdI): Italia non investe e punta a ribasso. Risorse modeste e inadeguate

Posted by fidest press agency su sabato, 5 dicembre 2020

“Mentre la Turchia punta – notizia confermata oggi da tutte le agenzie stampa – sulla produzione dei droni per potenziare l’export e la capacità sul campo nonché per perseguire gli scopi di difesa del suo territorio e di quello dei suoi alleati, l’Italia non investe e gioca al ribasso. Purtroppo , infatti, nel Documento Programmatico pluriennale di Difesa (DPP) 2020/22 non ci sono , ad esempio, progetti avanzati contro gli aereomobili a pilotaggio remoto (APR) e per i progetti presenti , relativi a 14 sistemi di contrasto ai mini droni , i finanziamenti sono appena sufficienti per supportarne i primi 7. Complessivamente le risorse previste rappresentano soltanto un primo simbolico e modestissimo passo e certamente non bastano a fronteggiare una minaccia crescente e che si evolve così velocemente . L’industria nazionale della Difesa dovrebbe , invece, essere impiegata e finanziata massicciamente per progetti e prototipi adeguati a contrastare questo tipo di minaccia, rappresentata dall’impiego malevolo dei droni . Un metodo spregiudicato di fare la guerra – come dimostrato in alcuni scenari , quali la Siria e l’Armenia e non solo- nei quali l’impiego degli APR ha condizionato le sorti dei conflitti a vantaggio dei loro possessori e relativi alleati. È preoccupante la proliferazione dei mini droni – favorita anche dal basso costo di realizzazione – e la difficoltà per le armi contraeree – pensate per jet veloci – di individuarli. Lo spazio aereo si profila sempre più come futuro ambiente operativo ed è necessario investire subito per il potenziamento degli strumenti di difesa e per la tutela della sicurezza , in un’ottica di integrazione interforze”. Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, capogruppo in Commissione Difesa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libia. Rauti (FdI): FdI preoccupata per difesa e sicurezza nazionale

Posted by fidest press agency su sabato, 22 febbraio 2020

“Fratelli d’Italia è preoccupata per la difesa e la sicurezza nazionale, perchè dal ministro Di Maio non sono giunte risposte chiare sulla nuova missione europea che sostituirà l’operazione ‘Sophia’ ma soltanto generici ‘vedremo’ e ‘faremo notare’. Inoltre, stigmatizziamo il silenzio sulla nostra reiterata richiesta di un blocco navale, quella ‘interdizione marittima’ che, peraltro, lo stesso Di Maio aveva invocato prima della Conferenza di Berlino”. A dirlo il vicepresidente vicario del gruppo di Fratelli d’Italia al Senato e componente della Commissione Difesa, Isabella Rauti, nel corso del question time con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.”La nuova missione annunciata dimostra che, se si possono schierare navi per garantire l’embargo sulle armi, si può farlo anche per attuare il blocco navale impedendo così agli scafisti e ai barconi della morte di partire. Rimane però il problema di chi guiderà la nuova missione, che probabilmente sarà molto più utile alla Francia che all’Italia, e quali saranno i parametri di riferimento per misurare il rischio di ‘pull factor’, stabilendo quale sia la ‘soglia’ di un’ondata migratoria. Il rischio che intravediamo è quello di un aumento incontrollato dei flussi migratori, degli sbarchi in Italia, oltre quello di abbassare la guardia nell’azione di contrasto ai trafficanti di esseri umani. Temi su cui il governo non ha dato finora risposte serie e si è limitato ad enfatizzare gli ‘Accordi di Malta’ come una soluzione, mentre ad oggi non c’è nessun accordo europeo sugli sbarchi e sulla distribuzione dei migranti”, conclude la senatrice Rauti.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Siria. Rauti (FdI): governo valuti sicurezza e opportunità missione italiana in Turchia

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 ottobre 2019

“Fratelli d’Italia chiede al governo Conte di valutare l’opportunità e lo stato di sicurezza della nostra missione militare in Turchia, non lontano dal confine siriano. Dal 2013, per l’acuirsi del conflitto siriano, la Nato ha disposto assetti di difesa aerea con la Missione ‘Support To Turkey’, cui contribuiscono cinque Paesi membri: la Germania, l’Italia, la Spagna, l’Olanda e gli Stati Uniti. Il nostro Paese, attualmente – con la missione ‘NATO ACTIVE FENCE’ – provvede alla difesa dello spazio aereo turco con una batteria di missili Samp/T (sistema missilistico terra – aria di ultima generazione) e 24 veicoli terrestri. L’operazione, che vede impegnati i nostri militari al confine meridionale della Turchia nella difesa del Paese, non ha un termine di scadenza e la missione è stata prorogata fino al 31 dicembre 2019. Come alla Camera anche al Senato FdI presenterà un’interrogazione al ministro della Difesa, e auspichiamo che il governo si impegni concretamente per la tutela dei militari impiegati e per valutare l’opportunità di tale impegno, alla luce delle ostilità poste in essere dalla Turchia nei confronti della Siria”. Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, capogruppo in Commissione Difesa.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra. Rauti (FdI): fondi a ‘divanisti’ e no a vittime femminicidio

Posted by fidest press agency su domenica, 23 dicembre 2018

“Il governo ha deciso di fare economie sugli orfani di femminicidio per finanziare il reddito di cittadinanza per i ‘divanisti’. E’ questa l’amara verità che emerge dalla lettura del maxiemendamento alla legge di Bilancio. Fratelli d’Italia aveva chiesto un finanziamento di 12 milioni di euro e alla fine la maggioranza ha deciso di stanziare soltanto 5 milioni, di cui 2 milioni per le borse di studio per gli ‘orfani di crimini domestici’ e 3 milioni i fondi a sostegno delle famiglie affidatarie. In un momento in cui le violenze e gli omicidi contro le donne subiscono un deciso aumento e raggiungono livelli particolari di efferatezza, il governo e la maggioranza avrebbero dovuto raddoppiare gli sforzi e le risorse per colpire questo fenomeno. Su un tema come questo giocare al risparmio rappresenta un ulteriore schiaffo alle vittime”. Lo dichiara il vicepresidente vicario di Fratelli d’Italia al Senato, Isabella Rauti.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rauti (FdI): Pace in Medio Oriente passa per processo pacificazione libanese

Posted by fidest press agency su sabato, 8 dicembre 2018

Si è conclusa la visita istituzionale di due giorni in Libano della senatrice Isabella Rauti, capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Difesa. Nel corso della missione la senatrice Rauti ha visitato nel Sud del Libano il Quartier Generale di UNIFIL, la Missione della Forza multinazionale di pace che coinvolge oltre 10mila militari provenienti da 43 Paesi, ed ha incontrato il Comandante Generale D. Stefano Del Col. La senatrice nell’occasione ha salutato il contingente italiano (circa un migliaio di militari) del Joint Task Force Lebanon di stanza a Shama, alla presenza del Comandante del Sector West Generale B.Abagnara ed ha raggiunto l’avanposto della base di ItalBatt ad Al Mansouri, in prossimità del Confine e del “T-wall”. In particolare, il Focus della visita sono state le attività svolte dalla Missione Militare Bilaterale italiana in Libano (MIBIL) che la senatrice ha seguito ad AsSamayah e nella sede, a Beirut, della Guardia Presidenziale. La MIBIL, infatti, dal 2015 svolge attività formative ed addestrative delle Forze Armate libanesi (LAF) e delle Forze di Sicurezza e della Guardia deputata alla difesa del Presidente della Repubblica libanese Michel Aoun e della sua famiglia.”Attualmente il Libano attraversa una drammatica crisi economica aggravata dalla situazione di stallo politico che si trascina dalle elezioni del maggio scorso senza trovare una soluzione governativa. Il debito pubblico, la gestione di oltre un milione di profughi siriani, le criticità lungo la “Blue Line” ed i rischi di infiltrazioni terroristiche nel Nord-Est, rendono particolarmente delicata la situazione e strategico il ruolo delle Missioni di PeaceKeeping. Favorire la stabilizzazione del Libano, infatti, significa favorire la pace nell’intero Medio Oriente con tutte le ricadute geopolitiche che questo comporta sul resto del mondo” dichiara la senatrice Isabella Rauti.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »