Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘rcauto’

Rc auto: aprile nuovo calo da record (-15%)

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 Maggio 2020

Con l’avvio della Fase 2 e il graduale ritorno alla normalità molti automobilisti dovranno rinnovare l’RC auto. La buona notizia, come emerge dall’osservatorio di Facile.it, è che le tariffe stanno continuando a calare e dopo il -8,05% su base annua rilevato a marzo 2020, aprile ha fatto segnare un nuovo record, con un eloquente -15%. In valori assoluti significa che, lo scorso mese, per assicurare un veicolo a quattro ruote occorrevano, in media, 463,74 euro, vale a dire 82 euro in meno rispetto ad aprile 2019.Il trend, però, potrebbe invertirsi a breve se, come prevedibile, con l’interruzione graduale della quarantena e i nuovi limiti imposti al trasporto pubblico, il numero delle auto in circolazione – e con esso quello dei sinistri – tornerà ad aumentare. L’analisi dei dati a livello territoriale ha rilevato cali a doppia cifra in tutte le regioni, in una forbice compresa tra il -20,98% rilevato in Toscana e il -10,95% in Basilicata.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rc auto: quasi 1,2 milioni di italiani pagheranno di più

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 gennaio 2020

Secondo Facile.it sono quasi 1,2 milioni gli automobilisti italiani che, avendo causato un incidente con colpa nel 2019, nel 2020 dovranno fare i conti con un peggioramento della propria classe di merito e, di conseguenza, un premio RC auto più caro rispetto a quello pagato l’anno prima e, sempre in virtù dell’incidente causato, per loro non sarà nemmeno possibile ricorrere alla nuova Rc familiare.Buone notizie, invece, per gli automobilisti virtuosi; a dicembre 2019, sempre secondo l’osservatorio RC auto di Facile.it, per assicurare un veicolo occorrevano, in media, 536,16 euro, ovvero il 7,67% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Record nuove polizze

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 aprile 2015

facile.itE’ un mese record quello appena concluso da Facile.it, primo comparatore online del mercato RC auto italiano che, come comunicato oggi, nel solo mese di marzo 2015, ha consentito alle compagnie assicurative che operano attraverso il sito di emettere, complessivamente, 43.867 nuove polizze.Se ai 43.867 nuovi contratti stipulati su Facile.it a marzo si sommano anche i rinnovi di polizze, il numero delle assicurazioni auto che sono state firmate nel mese con l’ausilio del sito arriva a superare le 75.000 unità, un record assoluto che dimostra anche come gli italiani abbiano ormai raggiunto un livello di confidenza con lo strumento della comparazione online da trasformare il fenomeno da mezzo di info shopping in canale di acquisto.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rincari polizze Rc auto

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 ottobre 2010

i prezzi delle polizze RC auto nel 2010 hanno registrato un aumento medio nazionale del 25%, con punte del 50% al Sud. Il profilo dell’assicurato più colpito è lo stesso ovunque: giovane fino a 28 anni, neopatentato o meno. A rivelare il trend sono le 19mila tariffe pubblicate nel Libretto Rosso delle assicurazioni, realizzato da Quattroruote in collaborazione con Assicurazione.it.
Proprio il noto comparatore online del mercato RC Auto spiega come l’utilizzo di strumenti imparziali, quali appunto i comparatori di prezzi, possa garantire un risparmio anche di 500€ sulla polizza auto. Non è necessariamente vero, infatti, che l’unica soluzione sia una legge che elimini l’obbligo della RC auto, come sostiene Carlo Rienzi, Presidente del CODACONS, e che i consumatori siano degli spettatori passivi di questa situazione. I dati a disposizione di Assicurazione.it mostrano, in realtà, che ogni mese sono oltre 200.000 gli automobilisti italiani che confrontano i preventivi online di diverse compagnie assicurative prima di acquistare la propria polizza. Questo dato è incoraggiante perché significa che sempre più consumatori stanno modificando i propri comportamenti e adottano un approccio diretto al mondo delle assicurazioni e che oggi chiunque può esercitare forme di risparmio sull’RC Auto con pochi semplici click.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

RcAuto: La schizofrenia del mercato

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 giugno 2010

La relazione annuale dell’Isvap sulla RcAuto è lo specchio della realtà italiana . E non potrebbe essere altrimenti. Basti solo ricordare che il premio che paghiamo e’ circa il doppio di Germania e Francia (Paesi in cui il costo della vita e’ molto piu’ alto che in Italia) e anche il doppio di Spagna (dove la vita costa grossomodo come da noi) e che gli incrementi sono tripli rispetto alla media Ue. Una situazione che non può che provocare disagi, disaffezione e, sostanzialmente, illegalità.
E’ il risultato di un mercato schizofrenico in cui all’obbligo di contrarre l’assicurazione corrisponde la libertà degli operatori nel fissare i propri prezzi. Quindi abbiamo utenti scontenti per i prezzi troppo alti e per i vari laccioli e disservizi (sebbene attenutati negli anni scorsi dalle riforme Bersani), e operatori (che si lamentano anche loro) che fanno cio’ che vogliono vista l’obbligatorietà della domanda. Finchè questa schizofrenia non si risolve, ogni riforma sara’ vana. E i casi sono solo due: – obbligo di assicurazione con prezzi e qualita’ dei servizi calmierati dallo Stato; – liberta’ di assicurarsi. Nel primo caso verrebbero spazzate tutte le velleita’ di mercato che in questi anni hanno solo prodotto i mostri riportati anche dalla relazione Isvap: il ritorno dello “Stato mamma” e la fine economica di un settore produttivo e di servizi. Nel secondo caso si libererebbero tutte le energie del mercato, spazzando chi vive di sola rendita grazie all’obbligo e verrebbero privilegiate le offerte piu’ attraenti per qualita’ ed economicita’. Chi volesse esser coperto da una  assicurazione per gli incidenti che procura e che riceve, lo potrebbe fare dietro sua decisione pagando la propria assicurazione scegliendo nel mercato. Si tratta solo di volonta’ politica: decidere di spazzare tutte le rendite parassitarie che questo mercato imbrigliato ha fatto proliferare. E la lotta, quindi, e’ contro chi, corporativamente, si e’ arricchito economicamente e politicamente su queste rendite. (fonte Aduc)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »