Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘rebibbia’

Sami Blood di Amanda Kernell: visione dedicata alle detenute di Rebibbia

Posted by fidest press agency su domenica, 29 luglio 2018

Roma Lunedì 30 Luglio 2018 Biblioteca Casa Circondariale Femminile di Rebibbia (Via Bartolo Longo, 92) ore 15:00 SAMI BLOOD di Amanda Kernell. A cura di Veronica Flora. Sul tema della discriminazione è incentrato il quarto film della rassegna L’Estate in biblioteca – il Cinema legge il mondo. Sarà infatti Sami Blood della regista e sceneggiatrice svedese Amanda Kernell l’opera prescelta per una visione esclusiva per le detenute della Casa Circondariale Femminile di Rebibbia in programma lunedì 30 luglio alle ore 15 presso la Biblioteca del carcere. Un’occasione speciale e tutta al femminile per conoscere e commentare il film già vincitore del Premio Lux 2017, che sarà introdotto da Veronica Flora. Appuntamento poi a lunedì 27 agosto con Il più grande sogno di Michele Vannucci (Biblioteca dell’Istituto Penale Minorile IPM Casal del Marmo), giovedì 6 settembre con Made in Med, Cortometraggi dal Mediterraneo (Biblioteca Valle Aurelia), giovedì 13 settembre con La bella e le bestie di Kaouther Ben Hania (Biblioteca Goffredo Mameli), venerdì 21 settembre con Veleno di Diego Olivares (Biblioteca Goffredo Mameli), mercoledì 26 Settembre con gli altri corti del Made in Med (Biblioteca Valle Aurelia) e giovedì 27 settembre con Ammore e malavita di Antonio e Marco Manetti (Biblioteca di Rebibbia Terza Casa, in cui i registi accompagneranno la visione in carcere).
La Rassegna, diretta da Ginella Vocca e realizzata dall’Associazione Methexis, in collaborazione con le Biblioteche di Roma e il MedFilm Festival, entra dalle biblioteche comunali (tra cui anche quelle di Istituti penali), per arricchirne l’offerta culturale, con una panoramica varia e interessante della produzione cinematografica contemporanea di qualità.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Rebibbia 24”. Presentazione del docufilm degli studenti del DAMS

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 dicembre 2017

Roma Mercoledì 20 Dicembre 2017, ore 16:00 “Rebibbia 24”. Presentazione del docufilm degli studenti del DAMS. Smartphone, stabilizzatori di immagine, droni e macchine da ripresa subacquea per raccontare un “viaggio iniziatico” verso la comprensione del mistero della libertà dell’arte che abbatte muri, cancelli, pregiudizi
Sette ragazzi raccontano quanto accade dietro le quinte dell’arte in carcere e come l’incontro con Rebibbia e i suoi detenuti-artisti abbia cambiato le loro vite.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa del cinema a Rebibbia

Posted by fidest press agency su martedì, 24 ottobre 2017

hamletRoma Dal 30 ottobre al 21 dicembre la Festa del Cinema a Rebibbia ospita sei appuntamenti internazionali, aperti a liberi e detenuti: un esperimento di integrazione attraverso il Cinema e il Video-Teatro. Proiezioni di grandi film in anteprima, Video Teatro Live Streaming, Laboratori e workshop di cinema tra Università e Carcere.
Si inaugura, il 30 ottobre la Prima di Hamlet in Rebibbia, spettacolo in live streaming full-HD dal carcere in collegamento diretto con l’Auditorium del MAXXI, col Teatro della Tosse di Genova, numerosi Teatri e Carceri italiane. Un nuovo cult dei detenuti-attori – già protagonisti di Cesare deve morire – ora alle prese con la più celebre opera di Shakespeare, per la regia di Fabio Cavalli. Dal 31 ottobre al 2 novembre la Festa prosegue con le proiezioni cinematografiche dei film Una questione privata di Paolo e Vittorio Taviani, Terapia di coppia per amanti di Alessio Maria Federici (anticipata da un’esibizione live dei Daiana Lou), la versione restaurata di Borotalco di Carlo Verdone, e la clip musicale Jailhouse Rock girata a Rebibbia dai giovani videomakers under 35 e che vede sul palco i 30 elementi della Banda della Scuola Popolare di Musica di Testaccio insieme ai detenuti e agli studenti dell’Università Roma Tre. Chiude la manifestazione la proiezione del docufilm Rebibbia 24 realizzato dagli studenti del DAMS Roma Tre e dell’Istituto per la Cinematografia e la TV “Roberto Rossellini” nell’ambito delle attività laboratoriali collaterali previste dal progetto.
Il tutto grazie alla collaborazione tra la Fondazione Cinema per Roma, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre, con l’impegno produttivo de La Ribalta – Centro Studi Enrico Maria Salerno che da quindici anni diffonde e crea opere teatrali e cinematografiche di prestigio internazionale con i detenuti del carcere romano e la start-up Ottava Arte che cura l’allestimento di Hamlet in Rebibia.L’iniziativa è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2017 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae.
Il carcere è spaccato estremo della società. Un melting pot di lingue e culture, con una popolazione reclusa proveniente da 138 nazionalità diverse (37% su 50.000 detenuti), di età media sotto i 32 anni, compresenti nello stesso luogo e con immaginabili problemi di convivenza. La mediazione culturale fra diversi è un dato di necessità, e il cinema, assieme al teatro, rappresenta il linguaggio universale condivisibile da tutti. Nell’Auditorium di Rebibbia da 15 anni, migliaia di spettatori di qualunque età entrano liberamente per assistere agli spettacoli dei detenuti. Anche le macchine da presa si sono affacciate sempre più spesso e i detenuti si sono appassionati al “dietro le quinte” del cinema. Il Centro Studi Enrico Maria Salerno e la Fondazione Cinema per Roma, offrono al territorio della periferia Est una sala “reclusa” ma aperta a tutti con 340 posti, un grande schermo e una programmazione artistica di qualità. Nel 2016 nasce la Festa del Cinema a Rebibbia, col Ministero di Giustizia e l’Università Roma Tre: proiezioni, incontri, spettacoli in live streaming per il pubblico esterno e interno. Resta in mente al pubblico quando si riaccendono le luci. Anche in un carcere. (foto: hamlet)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Tre per le carceri del Lazio: Open Day Rebibbia

Posted by fidest press agency su martedì, 16 Mag 2017

rebibbiaRoma Rebibbia nuovo complesso Giovedì 18 Maggio 2017, ore 15:30 l’Università degli Studi Roma Tre presenterà i propri corsi di studio all’istituto penitenziario di Rebibbia. Alla giornata parteciperanno sia i detenuti che stanno terminando i corsi di scuola superiore sia gli studenti di alcuni licei romani. La promozione dello studio universitario negli istituti penitenziari del Lazio è un impegno assunto dall’ateneo Roma Tre, che a tale fine ha stipulato una convenzione con il Provveditorato regionale dell’Amministrazione Penitenziaria e con l’Ufficio del Garante regionale dei diritti dei detenuti. A questa si accompagna il nuovo Regolamento di Ateneo per gli studenti sottoposti a misure restrittive della libertà personale che prevede alcune importanti semplificazioni burocratiche, anche per l’iscrizione ai corsi universitari, per la prenotazione degli esami, per lo svolgimento delle prove, nonché per l’ingresso di docenti e tutor negli Istituti penitenziari del Lazio. L’obiettivo di favorire lo svolgimento del percorso di studi, agevolato dall’esonero dal pagamento dei contributi universitari, si accompagna alla richiesta di assunzione di responsabilità da parte dello studente, che, secondo quanto deliberato dal Comitato istituito in base alla convenzione, potrà mantenere l’agevolazione iniziale a condizione che consegua un numero minimo di crediti annui.
L’Open Day sarà anche l’occasione per illustrare le altre attività svolte da Roma Tre sui temi penitenziari, riassunte nel Progetto Diritti in carcere coordinato dal professore Marco Ruotolo, che mette a disposizione dei detenuti cliniche legali, corsi universitari e alta formazione (con il Master in Diritto penitenziario e Costituzione), tutoraggio degli studenti senior, attività sportive. Oltre al prof. Ruotolo, interverranno le dottoresse Valentina Cavalletti e Roberta Evangelista per presentare i corsi e illustrare le modalità d’iscrizione a Roma Tre. La presentazione sarà seguita dall’anteprima dello spettacolo Hamlet in Rebibbia, con la regia di Fabio Cavalli, le cui prove sono state seguite dagli studenti del Dams di Roma Tre nell’ambito del Laboratorio di Arti dello spettacolo I. Il tema del teatro in carcere è oggetto di studi e ricerche presso il Dipartimento Filosofia, Comunicazione e Spettacolo, in accordo con il Coordinamento nazionale teatro in carcere e con il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. Di tali attività, che hanno portato anche alla realizzazione del Festival Made in Jail, riferirà la professoressa Valentina Venturini. L’introduzione e il coordinamento dell’incontro sono affidati al rettore Mario Panizza. Diverse le autorità coinvolte nei saluti iniziali: Rosella Santoro, Cosimo Ferri, Santi Consolo, Mauro Palma, Cinzia Calandrino, Stefano Anastasia.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corsi di studio all’istituto penitenziario di Rebibbia

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 Mag 2017

rebibbiaRoma Il prossimo 18 maggio con inizio alle ore 15,30 (ingresso ore 14,30) l’Università degli Studi Roma Tre presenterà i propri corsi di studio all’istituto penitenziario di Rebibbia. Alla giornata parteciperanno sia i detenuti che stanno terminando i corsi di scuola superiore sia gli studenti di alcuni licei romani.La promozione dello studio universitario negli istituti penitenziari del Lazio è un impegno assunto dall’ateneo Roma Tre, che a tale fine ha stipulato una convenzione con il Provveditorato regionale dell’Amministrazione Penitenziaria e con l’Ufficio del Garante regionale dei diritti dei detenuti. A questa si accompagna il nuovo Regolamento di Ateneo per gli studenti sottoposti a misure restrittive della libertà personale che prevede alcune importanti semplificazioni burocratiche, anche per l’iscrizione ai corsi universitari, per la prenotazione degli esami, per lo svolgimento delle prove, nonché per l’ingresso di docenti e tutor negli Istituti penitenziari del Lazio. L’obiettivo di favorire lo svolgimento del percorso di studi, agevolato dall’esonero dal pagamento dei contributi universitari, si accompagna alla richiesta di assunzione di responsabilità da parte dello studente, che, secondo quanto deliberato dal Comitato istituito in base alla convenzione, potrà mantenere l’agevolazione iniziale a condizione che consegua un numero minimo di crediti annui.
L’Open Day sarà anche l’occasione per illustrare le altre attività svolte da Roma Tre sui temi penitenziari, riassunte nel Progetto Diritti in carcere coordinato dal professore Marco Ruotolo, che mette a disposizione dei detenuti cliniche legali, corsi universitari e alta formazione (con il Master in Diritto penitenziario e Costituzione), tutoraggio degli studenti senior, attività sportive. Oltre al prof. Ruotolo, interverranno le dottoresse Valentina Cavalletti e Roberta Evangelista per presentare i corsi e illustrare le modalità d’iscrizione a Roma Tre.La presentazione sarà seguita dall’anteprima dello spettacolo Hamlet in Rebibbia, con la regia di Fabio Cavalli, le cui prove sono state seguite dagli studenti del Dams di Roma Tre nell’ambito del Laboratorio di Arti dello spettacolo I. Il tema del teatro in carcere è oggetto di studi e ricerche presso il Dipartimento Filosofia, Comunicazione e Spettacolo, in accordo con il Coordinamento nazionale teatro in carcere e con il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. Di tali attività, che hanno portato anche alla realizzazione del Festival Made in Jail, riferirà la professoressa Valentina Venturini.L’introduzione e il coordinamento dell’incontro sono affidati al rettore Mario Panizza. Diverse le autorità coinvolte nei saluti iniziali: Rosella Santoro, Cosimo Ferri, Santi Consolo, Mauro Palma, Cinzia Calandrino, Stefano Anastasia.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Finalmente a Roma una casa per liberare i bambini detenuti

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 marzo 2017

rebibbiaRoma “L’annuncio da parte di Virginia Raggi, sindaca di Roma, dell’imminente apertura della Casa di Leda, casa famiglia per le donne detenute con bambini attualmente recluse nel carcere di Rebibbia, è una buona notizia, da tempo attesa. A 16 anni esatti dalla legge Finocchiaro, approvata l’8 marzo del 2001, che prevedeva misure alternative alla detenzione a tutela del rapporto tra recluse e figli minori”. Lo afferma il Senatore del Pd Luigi Manconi, Presidente della commissione Diritti umani.
“Ho seguito passo dopo passo grazie anche al lavoro svolto dalla Commissione diritti umani del Senato – aggiunge Manconi – il progetto che ha portato all’apertura della prima casa famiglia in Italia, contribuendo a facilitare in questi anni la collaborazione tra le diverse istituzioni competenti e le associazioni. Importante il sostegno di Poste italiane. Un ringraziamento sentito va a Francesca Danese, assessore alle politiche sociali della giunta Marino, per la determinazione con cui ha voluto portare a compimento il progetto, individuando e riuscendo a ottenere la struttura, confiscata alla criminalità, nonostante le resistenze manifestatesi da più parti”.
“L’auspicio – conclude Manconi – è che sorgano presto in Italia altre case famiglia per assicurare a quelle decine di bambini costretti oggi a vivere in carcere, uno spazio adeguato alle loro esigenze”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma Cityfest: due appuntamenti speciali

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 dicembre 2016

fabio-cavalliROMA 20 dicembre 2016, ore 16,00 Auditorium di Rebibbia N.C. “R. Cinotti”. L’Auditorium del Carcere di Rebibbia si apre ancora al Cinema di qualità con due appuntamenti speciali. Claudio Giovannesi, sarà in sala per presentare la proiezione aperta ai detenuti e al pubblico esterno del suo ultimo bellissimo film, “Fiore”. Un film sulla realtà, che racconta il mondo dei ragazzi in modo tutto particolare: l’adolescenza, l’amore, la difficoltà di vivere in equilibrio, ambientata nel contesto più difficile, quello di un carcere minorile. Josh e Daphne sono due ragazzini che le complicazioni della vita emarginata portano a delinquere e a scontare una condanna. L’incontro fra detenuti e detenute in carcere è proibito dai regolamenti penitenziari, e nessuna relazione personale è consentita. Nonostante gli ostacoli i due ragazzi si innamorano attraverso il gioco degli sguardi da lontano, brevi conversazioni rubate, bigliettini fatti filtrare fra le celle. Nel carcere – nonostante il carcere – Daphne e Josh riusciranno a scoprire la libertà di amare. Un film che vivrà tanto più dell’emozione della platea di Rebibbia.
La proiezione sarà preceduta dal cortometraggio di Fabio Cavalli “Naufragio con spettatore”, Menzione Speciale della Giuria del Premio Migrarti alla 73° Mostra del Cinema di Venezia. Il corto di quindici minuti è stato girato fra il carcere di Rebibbia e quello di Cassino; i protagonisti sono ancora una volta i detenuti-attori della Compagnia che diede vita a Cesare deve morire. Ora sono impegnati nel difficile compito di descrivere cosa significhi il reclutamento in carcere dei fondamentalisti islamici e come, attraverso la libertà dell’arte, possa essere abbandonato e sconfitto ogni estremismo. Ovviamente il cast dei detenuti sarà presente in sala al completo.
Presentano l’evento Mario Sesti per Fondazione Cinema per Roma e Laura Andreini Salerno per il Centro Studi Enrico Maria Salerno, ancora una volta sotto l’egida della Direzione della C.C. Rebibbia N.C., col sostegno del Mibact e della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura e Politiche giovanili, e col patrocinio di Roma Capitale e del Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Roma Tre, per dare futuro al progetto di rendere l’Auditorium di Rebibbia un vero centro di cultura e arte aperto alla città.
Se il carcere può avere il senso di un cammino a ritroso dalla “malavita” alla “buona vita”, diventare un’occasione di riscatto per chi ha sbagliato, il tempo vuoto della pena va riempito di opportunità: istruzione, formazione, lavoro. C’è anche spazio per l’arte. Il Cinema, che in 24 fotogrammi al secondo fa muovere la realtà e la vita, illumina l’oscurità. Nell’Auditorium di Rebibbia ogni anno, a migliaia, dai 15 anni in su, entrano per assistere agli spettacoli dei detenuti. Poi, da quando le macchine da presa si sono affacciate sempre più spesso oltre le sbarre, i detenuti si sono appassionati al “dietro le quinte” dell’arte cinematografica che di solito si conosce solo a cose fatte. Da qui il desiderio di vedere buone pellicole, incontrare i protagonisti, confrontarsi. Il Cinema sa unire i destini più diversi. Almeno per qualche ora, liberi o reclusi, sogneremo lo stesso sogno. L’evento è ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti. Per info e prenotazioni contattare il sito: http://www.enricomariasalerno.it. (foto: fabio cavalli)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Docu-film Spes contra spem – Liberi dentro

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 ottobre 2016

Rrebibbiaoma 4 novembre, alle ore 16, Nessuno tocchi Caino presenta il docu-film Spes contra spem – Liberi dentro di Ambrogio Crespi nel Teatro del Carcere di Rebibbia, Via Raffaele Majetti 75. Saranno presenti il Sottosegretario alla Giustizia Gennaro Migliore, il Capo di Gabinetto del Ministero della Giustizia Giovanni Melillo, il Capo di Gabinetto del Ministero dei Beni Culturali Giampaolo D’Andrea e la Vice dello stesso Ministero Tiziana Coccoluto, il Capo del DAP Santi Consolo, il direttore del carcere Mauro Mariani, Rita Bernardini, Sergio D’Elia ed Elisabetta Zamparutti, rispettivamente Presidente d’Onore, Segretario e Tesoriere di Nessuno tocchi Caino, e il regista Ambrogio Crespi.
Il titolo del Docu-film è tratto dal motto “Spes contra spem” contenuto nel passaggio della Lettera di San Paolo ai Romani sull’incrollabile fede di Abramo che “ebbe fede sperando contro ogni speranza”.È il frutto del dialogo e della riflessione comune di detenuti e operatori penitenziari della Casa di Reclusione di Opera.Il docu-film si compone di immagini e interviste con detenuti condannati all’ergastolo, il direttore del carcere e agenti di polizia penitenziaria e il capo del DAP Santi Consolo.Dal documento emerge con chiarezza non solo un cambiamento interiore dei detenuti – nel loro modo di pensare, di sentire e di agire – ma anche la rottura esplicita con logiche e comportamenti del passato e una maggiore fiducia nelle istituzioni.Dalle testimonianze emerge anche che l’istituzione-carcere può rendere possibile il cambiamento e la ri-conversione di persone detenute in persone autenticamente libere.
Il Docu-film è prodotto da Nessuno tocchi Caino e Indexway. (foto: rebibbia)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La festa del cinema a Rebibbia

Posted by fidest press agency su sabato, 15 ottobre 2016

rebibbiaRoma dal 16 ottobre 2016. L’Università Roma Tre – Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo invita a partecipare agli eventi della Festa del Cinema di Roma che si svolgeranno nell’Auditorium del Carcere di Rebibbia. Un’occasione unica per condividere con i detenuti quattro appuntamenti dedicati al grande cinema internazionale e, in prima assoluta, uno spettacolo in live streaming da un carcere proiettato sullo schermo della Festa del Cinema del MAXXI. Gli eventi sono gratuiti con prenotazione obbligatoria.
L’iniziativa rientra nell’attività costante del Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo di Roma Tre nelle carceri romane, frutto della convenzione tra l’ateneo, il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria-Ministero della Giustizia e l’Istituto superiore degli Studi penitenziari firmata nel 2014, rinnovata e arricchita nel dicembre scorso.
Domenica 16 ottobre ore 16:30: MAX STEEL – REGIA STEWART JENDLER. DALLA SEZIONE ALICE NELLA CITTA’. REGNO UNITO/STATI UNITI / 2016. CAST Ben Winchell, Ana Villafañe, Andy Garcia, Josh Brener, Maria Bello (riservato ai detenuti e ai loro familiari)
Lunedì 17 ore 16:30 – SOLE, CUORE, AMORE – REGIA DANIELE VICARI, con ISABELLA RAGONESE, entrambi presenti all’Auditorium di Rebibbia
Martedì 18 ore 20:30 – un grande film in uscita: INFERNO – REGIA RON HOWARD con TOM HANKS.
Giovedì 20 ore 17 – Prima mondiale di Video-Teatro live streaming da un carcere. DALLA CITTA’ DOLENTE Colpa, Pena, Liberazione attraverso le visioni dell’Inferno di Dante. REGIA di FABIO CAVALLI. Presenteranno la serata ed il collegamento in streaming con il Teatro di Rebibbia la regista e attrice Francesca D’Aloja, l’attore Massimo Ghini e il regista e critico cinematografico Mario Sesti. Al termine dell’evento, saluti live streaming fra i detenuti-attori e il pubblico del MAXXI.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna Vivicittà a Rebibbia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 Mag 2011

Roma venerdì 20 maggio si corre presso la casa circondariale Nuovo complesso di Rebibbia, l’istituto di reclusione maschile che ospita oltre 1.700 detenuti. Lo start della corsa è previsto alle ore 16 dallo spazio all’aperto interno al carcere e adiacente all’area verde generalmente destinata ai colloqui con i familiari. Ai nastri di partenza circa 50 detenuti, insieme ad una quarantina di atleti esterni provenienti da 8 società sportive del territorio, già impegnate al fianco dell’Uisp Roma con attività sportive nelle carceri. Si corre lungo un tracciato di due chilometri che costeggia le mura interne dell’istituto, da ripetere sei volte per un totale di 12 km, la distanza classica di Vivicittà. Inoltre è allestito un percorso più breve, di quattro chilometri. La manifestazione è organizzata dall’Uisp con l’intento di gettare un ponte tra l’esterno e l’interno delle mura dove l’associazione è l’unica presente tramite il circolo “La Rondine”, suo affiliato.
Come consuetudine al termine della gara si terranno le premiazioni con la distribuzione delle coppe per i vincitori e le medaglie per tutti i partecipanti. Partecipano all’evento il direttore del carcere Carmelo Cantone, il Garante dei diritti dei detenuti della regione Lazio Angiolo Marroni e il comandate del reparto di polizia penitenziaria del nuovo complesso, Massimo Cardilli.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda sindaco di Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 26 ottobre 2010

Roma 26/10/2010. Ore 9.30: via Casal de’ Pazzi, di fronte al civico 3 Il sindaco, Gianni ALEMANNO, inaugura il parcheggio di scambio “Rebibbia”. Intervengono Maurizio BASILE, amministratore delegato Atac Spa, Goacchino GABBUTI, amministratore delegato di Atac patrimonio, Sergio MARCHI, assessore alla Mobilità e ai Trasporti, Fabrizio GHERA, assessore ai Lavori pubblici e alle Periferie, Antonello AURIGEMMA, delegato del sindaco per i parcheggi e presidente della Commissione Mobilità, e Ivano CARADONNA, presidente Municipio V.
Ore 12: Foyer Teatro Argentina, largo di Torre Argentina 52 Il sindaco, Gianni ALEMANNO, presenta alla stampa il progetto di spostamento del capolinea del Tram 8 a piazza Venezia. Intervengono il presidente dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità, Massimo TABACCHIERA, l’assessore alla Mobilità e ai Trasporti, Sergio MARCHI, il sottosegretario ai Beni culturali, Francesco GIRO, il direttore regionale dei Beni culturali del Lazio, Federica GALLONI.
Ore 15: Auditorium Cisl, via Rieti 13
Il sindaco, Gianni ALEMANNO, interviene alla tavola rotonda organizzata dalla Cisl “La Riforma delle Aziende dei Servizi Pubblici Locali”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Rebibbia On the Wall”

Posted by fidest press agency su sabato, 26 giugno 2010

Roma 1 Luglio, ore 15.00, via Raffaele Majetti 70, nella sezione G12 Alta sicurezza della Casa Circondariale del Nuovo Complesso di Rebibbia, si terrà l’inaugurazione di “Rebibbia On the Wall”: un intervento d’arte murale voluto, ideato e realizzato dai detenuti del circolo “La Rondine”, affiliato all’Uisp e costituitosi all’interno del carcere romano. Il progetto, nato per riqualificare e migliorare la vivibilità della zona dei passeggi della sezione G12, si è avvalso della supervisione artistica dei creativi dell’associazione Walls e di Rubiklab Studio, esperti in interventi di decorazione pubblica e wall design. L’inaugurazione del murale, 100 metri quadrati di superficie decorata, avrà luogo alle ore 15 all’interno del carcere romano. Saranno presenti all’evento Carmelo Cantone, Direttore dell’istituto; Angiolo Marroni, Garante dei Diritti dei detenuti della Regione Lazio; Filippo Fossati, presidente dell’Uisp-Unione Italiana Sport per tutti; il presidente del Circolo La Rondine; Simone Pallotta, il curatore di Walls; Matteo Milaneschi, ideatore della composizione. Gli intervenuti riceveranno in anteprima nazionale la tessera Uisp della prossima stagione che riproduce l’immagine del murale. L’Uisp, la più grande associazione nazionale di sport per tutti del nostro paese, ha infatti deciso di adottare questa opera, unica nel suo genere, stampandola sul milione e duecentomila tessere associative della stagione sportiva 2010-2011.
Il progetto “Rebibbia On the Wall”, realizzato con il contributo e la collaborazione organizzativa dell’Ufficio del Garante dei Diritti dei detenuti della Regione Lazio, della Casa Circondariale del Nuovo complesso di Rebibbia e dell’Uisp Roma, rientra fra le attività culturali, sportive e ricreative che l’associazione “La Rondine”, promuove in favore della popolazione detenuta. Tra queste si segnalano: tornei di calcio, partite di pallavolo, attività in palestra, corsi di formazione di informatica e grafica e importanti spettacoli teatrali.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lo sport entra a Rebibbia (Roma)

Posted by fidest press agency su domenica, 16 Mag 2010

Roma, 21 maggio ore 16 del pomeriggio si corre a Roma, nella casa circondariale Nuovo complesso di Rebibbia che ospita circa 1.600 detenuti. “Porte aperte allo sport”: è questo l’obiettivo di Vivicittà nelle carceri, la manifestazione podistica dell’Uisp che porta la corsa e il movimento negli istituti penali e minorili di tutta Italia. Sono attesi al via 60 detenuti e 60 atleti esterni. Due i percorsi allestiti per l’occasione: quello canonico di 12 km e uno più breve da 4 km. Si corre lungo le mura interne dell’istituto su un tracciato ad anello che quest’anno è percorribile in 2 giri per la 4 km, e in 6 per la 12 km.  Saranno presenti all’evento Angelo Marroni, garante dei diritti dei detenuti, e il direttore del carcere Carmelo Cantone. L’appuntamento romano con Vivicittà “Porte Aperte” sarà preceduto mercoledì 19 maggio dall’incontro tra Filippo Fossati, presidente nazionale Uisp con i ragazzi del circolo “La Rondine”  affiliato all’Uisp e costituito all’interno della casa circondariale di Rebibbia Nuovo complesso. Nella sezione G12 Alta sicurezza, alle ore 16 del pomeriggio, i 120 detenuti del circolo, presenteranno il programma 2010-2011 delle attività sportive. Oltre al torneo di calcio interno, il circolo “La Rondine” organizza partite con esterni e attività ricreative e culturali. Al momento i detenuti sono impegnati nella realizzazione di kit di prima accoglienza in favore dei nuovi detenuti in particolare stranieri, e nella realizzazione di murales lungo i passeggi.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »