Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘regionale’

Fiera Regionale del Miele

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 settembre 2019

Marentino Sabato 28 e domenica 29 settembre a Marentino è in programma la nona edizione della Fiera Regionale del Miele. Il programma della manifestazione si apre sabato 28 settembre alle 14,30 con la Passeggiata tra le verdi colline marentinesi. Il ritrovo dei partecipanti è fissato in piazza Umberto I davanti al Municipio, per una camminata di circa due ore, che si conclude con uno spuntino a base di miele.
L’inaugurazione ufficiale della manifestazione è in programma domenica 29 settembre alle 11, alla presenza della Consigliera metropolitana Barbara Azzarà, delegata all’istruzione, al sistema educativo, all’orientamento, alla rete scolastica, all’infanzia, alle politiche giovanili, alla biblioteca storica, all’ambiente e vigilanza ambientale, alle risorse idriche, alla qualità dell’aria, alla tutela della flora e della fauna, ai parchi e alle aree protette.
Domenica 29 settembre dalle 9 alle 19 nel centro storico si tiene il mercatino dei prodotti agroalimentari e artigianali locali, con degustazioni gratuite. Nei medesimi orari sono aperti al pubblico il parco avventura con baby parking, le chiese di Santa Maria dei Morti e dell’Assunzione di Maria Vergine, una mostra delle fisarmoniche Cooperfisa di Vercelli nella sala consiliare del Comune, un’esposizione di trattori d’epoca (con prove di aratura nel pomeriggio), una mostra di bonsai (con una dimostrazione della Bonsai Time School alle 15), le mostre dei pittori Paolo Cerati e Giuseppe Migliore. Spettacoli canori sono in programma a cura del maestro Piero Ambrosini e di Giampiero Ausano. Il programma prevede inoltre per le 10 una sfilata di gruppi storici e folkloristici, mentre dalle 10 alle 19 in piazza San Sebastiano i bambini possono partecipare all’animazione didattica “Guarda, prova, impara”, proposta dall’associazione “Val di Treu”. L’associazione “Il mondo delle ali” allestisce invece un campo di falconeria, con laboratori didattici sul mondo degli uccelli rapaci e sulla storia della disciplina e, alle 17, una dimostrazione in piazza San Sebastiano. Dalle 11 alle 19 nel giardino adiacente alla Chiesa Santa Maria dei Morti si può visitare la mostra “Back to origins”, dedicata alla vita dei cacciatori del Paleolitico. Dalle 10 alle 19 i bambini possono giocare con i pony della scuderia “L’isola che non c’è”. Dalle 14 alle 19 c’è il Taxi Rally su di una Ford Fiesta con un campione automobilistico, mentre alle 14,30 in via Roma si possono ascoltare le note della Fanfara dei Bersaglieri “Alessandro La Marmora”di Torino, diretta da Ezio Petrini. L’associazione Aspromiele propone alle 15 nel salone polivalente la smielatura, seguita dal cooking show “Le ricette con il miele” di Paola Uberti di http://www.libriricette.eu. I balli country di Old Wild West sono in programma alle 16,30 nel piazzale dell’autorimessa. In collaborazione con la Scuola alberghiera Norberto Bobbio di Carignano, sul banco alimentare di fronte al Municipio si può gustare e acquistare la torta Tast-mì di Marentino, realizzata con il miele e le nocciole del territorio. Infine, dalle 12 in avanti l’Associazione Turistica di Marentino propone “Le corti del ristoro”, per il pranzo, per uno spuntino e per le degustazioni del Freisa, mentre il gruppo ANA di Saluggia cucina la Panissa.
Il paese sulle colline del Chierese nel 2007 ha ricevuto il titolo di Città del Miele, grazie alla dedizione dei suoi abitanti verso un alimento riconosciuto come prezioso per l’uomo.La Fiera Regionale del Miele propone il mercato dei produttori e una serie di iniziative volte a diffondere la conoscenza del miele e del suo utilizzo in cucina come ingrediente capace di conferire ai piatti caratteristiche uniche in fatto di equilibrio di sapori e profumi.
Alle 21 nella chiesa di Santa Maria Maddalena di Avuglione è in programma un concerto del Coro polifonico di Buttigliera d’Asti, diretto da Paolo Davò, a cura della Cantoria parrocchiale di Marentino diretta da Francesco Gorgerino.
Un servizio di navetta gratuito è a disposizione dei visitatori e percorre la Strada Provinciale dalla chiesetta della Madonnina all’ingresso del centro storico e viceversa e dal cimitero di Marentino a Tetti Villanis e ritorno. http://www.comune.marentino.to.it,

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Molise: La situazione sanitaria regionale

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 febbraio 2019

E’ stato un incontro a tutto tondo quello svoltosi a Roma tra il commissario alla Sanità molisana, Angelo Giustini, e i rappresentanti dell’associazione “Forche Caudine”, che da tempo denunciano come il decadimento dei servizi pubblici sanitari in Molise costituisca un ulteriore fattore di freno per i rientri estivi in regione da parte delle famiglie d’origine molisana. “Sono tante le persone anziane che da Roma, specie d’estate, non rientrano più nella terra d’origine perché mal presidiata in ambito di servizi sanitari – ha esordito il professor Luca Turrisi, tra i fondatori del conservatorio “Perosi” di Campobasso, raccontando come lui stesso manchi in Molise con la famiglia da quasi cinque anni, avendo riscontrato una drastica riduzione dei servizi a tutti i livelli, compresi quelli postali, bancari e commerciali in genere.Gabriele Di Nucci, segretario dell’associazione, ha posto l’accento sulla complicata situazione nei paesi dell’entroterra, quelli con i più alti tassi di emigrazione e con le maggiori potenzialità turistiche. “D’estate da Capracotta per ogni minimo problema di salute siamo costretti ad usufruire di ciò che rimane della sanità di Agnone – ha evidenziato. Francesco Caterina, coordinatore del Comitato Imprese dell’associazione, ha ribadito come l’impegno per promuovere il territorio molisano risulti spesso vanificato proprio da quell’inefficienza politica che ha concorso a collocare il Molise agli ultimi posti in Italia per infrastrutture e servizi, compresa la pessima condizione della sanità pubblica molisana.Giampiero Castellotti, presidente dell’associazione, ha manifestato soddisfazione per la scelta di un commissario esterno dopo anni di governatori-commissari, i frutti del cui operato sono davanti agli occhi di tutti.
Importante l’apporto dei medici che operano nella città metropolitana di Roma. Il professor Massimo Persia, originario di Bagnoli del Trigno, responsabile del Sert di Tivoli-Guidonia, ha incontrato il commissario Giustini per trasmettergli un quadro aggiornato del campo delle dipendenze giovanili, tematica su cui il professor Persia ha di recente scritto un libro di successo. Il professor Pasquale Fruscella, originario di Campobasso, non avendo potuto partecipare all’incontro, s’è offerto di illustrare i progressi svolti nella ricerca antinvecchiamento e anticancerogenesi e in genere le innovazioni in medicina e chirurgia rigenerativa.Il commissario Giustini, ringraziando l’associazione per la disponibilità e per la cordiale occasione d’incontro, ha ricordato come il Molise venga da ben dodici anni di commissariamento e come la situazione della sanità molisana non sia certo delle migliori, salvo qualche eccezione, in primis Neuromed e Cattolica.Ha quindi elencato alcune criticità, a cominciare dalla carenza di personale – in particolare anestesisti, rianimatori, radiologi, pediatri – con concorsi e avvisi pubblici che vanno deserti o calamitano professionalità che restano poco tempo in regione. Ha fatto poi il quadro poco edificante delle postazioni di primo soccorso e delle case della salute. Una situazione talmente complessa che anche i vari comitati di cittadini sorti in tutta la regione presentano istanze spesso in contrapposizione tra loro “e ciò non aiuta certo a risolvere i problemi” ha detto il commissario.Uno dei nodi è rappresentato dal decreto Balduzzi che impone rigidi criteri da rispettare: una regione con 306mila residenti non sempre, purtroppo, riesce a garantire i “numeri” minimi: è il caso dei parti, dove se Isernia è nei termini di legge, Termoli è fuori.Per poter ripartire, ha evidenziato il commissario, serve innanzitutto pareggiare il bilancio. Quindi le idee non mancano, anche per un territorio così urbanisticamente parcellizzato come quello molisano.In linea con la Strategia nazionale aree interne, il primo obiettivo è quello di valorizzare le “farmacie di servizi”. Ha spiegato il dottor Giustini: “In Molise ci sono circa 160 farmacie, di cui 130 in zone rurali. Questo presidio comunitario, a volte unico, potrebbe rafforzare il proprio ruolo di medicina preventiva e ambulatoriale, ad esempio con prelievi, analisi, elettrocardiogrammi, ecc. Parallelamente si potrebbe dare spazio alla figura dell’infermiere di comunità. La Regione potrebbe inoltre rafforzare campagne di prevenzione, programmi di educazione sanitaria e l’assistenza domiciliare integrata”.E’ intenzione del commissario riqualificare e potenziare le sedici postazioni di primo soccorso, portandole a venti, nonché le auto medicalizzate con medico a bordo.L’associazione, a chiusura dell’incontro, ha consegnato al commissario il proprio articolato documento ufficiale “Sanità in Molise, contrastare il declino” dove, dopo una panoramica delle criticità, vengono elencati tredici punti di proposte, redatti anche in sinergia con collaboratori dell’associazione residenti in Molise e particolarmente impegnati sul tema, come il professor Umberto Berardo di Duronia.L’associazione ha infine ribadito al commissario tutto il proprio sostegno, nonché la propria vicinanza a fronte di alcune discutibili iniziative promosse da vertici regionali, evidentemente infastiditi da presenze estranee al territorio.Non è mancata e non mancherà la consegna di altri documenti da parte di singoli associati.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentato il Dossier Regionale sulle Povertà 2017 della Caritas Campania

Posted by fidest press agency su domenica, 26 novembre 2017

Il Dossier regionale sulle povertà in Campania è una pubblicazione annuale realizzata sin dal 2004 dalla Delegazione regionale Caritas, per dare una voce ed un volto ai tanti poveri che ogni giorno si rivolgono ai Centri di Ascolto in cerca di aiuto. Lo sforzo compiuto in questi anni dalle Caritas diocesane della Campania ha permesso di evidenziare gli aspetti fondamentali del fenomeno della povertà in Campania, ma soprattutto ha mostrato come questo sia cambiato e sia evoluto nel tempo.
“Il dramma dei drammi è sempre quello del lavoro”, ha detto Sua Em.za il cardinale sepe, Arcivescovo di Napoli e presidente della Conferenza Episcopale Campana. “Il lavoro è la causa delle cause di povertà. Siamo in presenza di una popolazione in rapido invecchiamento e con un tasso di natalità in costante diminuzione”, ha spiegato Ciro Grassini, sociologo e coordinatore scientifico del Dossier.”
Marco Giordano, in rappresentanza delle oltre 400mila famiglie del Forum, ha sottolineato l’importanza “di un sostegno alla Famiglia con politiche regionali e locali, poiché le famiglie rappresentano un ambiente privilegiato per la nascita e la cura dei figli, la formazione dei giovani, la crescita e l’educazione continua, l’incontro e il confronto tra le generazioni, poiché produttrice di beni economici, psicologici, sociali e culturali per l’intera collettività”.
Ha concluso la mattinata Sua Ecc.za mons. Gennaro Pascarella, Vescovo della Diocesi di Pozzuoli e Delegato alla Famiglia. “Si evince dal Dossier – ha sottolineato mons. Pascarella – che il problema principale è la mancanza di lavoro. Il lavoro rende possibile lo sviluppo della società ma anche il sostentamento della famiglia e la sua stabilità. Tante famiglie – ha chiosato il Vescovo di Pozzuoli – si sfasciano proprio per la mancanza o la perdita di lavoro. La mancanza di lavoro, tra l’altro, è anche terreno di cultura delle associazioni malavitose”.
Dal Dossier 2017 emerge una netta prevalenza della componente italiana (il 64,6%). A partire dalla crisi economica del 2008, infatti, la percentuale degli italiani ha cominciato a salire sempre più, passando dal 38,2% del 2008 al 64,6% attuale. L’altro dato emergente riguarda la maggiore presenza della componente femminile in Caritas (54,7%). Le donne si rivolgono ai C. di A. della Caritas non per chiedere aiuto per se stesse, ma quali portavoce delle esigenze dell’intero nucleo familiare. Sono considerate, infatti, l’interfaccia più idonea nei confronti delle istituzioni e del mondo esterno in generale, quando c’è la necessità di chiedere aiuto per la famiglia e principalmente per i figli. La tipologia di famiglia più diffusa nei C. di A. è quella con coniuge e figli, che rappresenta quasi la metà del totale. È significativa anche la percentuale di famiglie monogenitoriali con figli, a dimostrazione che quando è solo uno il punto di riferimento genitoriale aumentano le possibilità di disagio sociale. I nuclei spezzati pesano in particolare sulle donne, molto più fragili a livello occupazionale e su cui in molti casi grava in maniera esclusiva la responsabilità dei figli.
Dall’approfondimento realizzato su povertà e famiglia emergono ancora alcuni elementi davvero significativi: i 2/3 delle famiglie che si rivolgono alla Caritas vivono con meno di 500 euro al mese e non sono in grado di affrontare alcuna spesa imprevista. Emerge poi che se in Italia vivono 4,1 milioni di persone con disabilità, pari al 6,7% della popolazione, nelle famiglie che si rivolgono alla Caritas la percentuale di persone con disabilità è quasi tripla.
Le richieste principali ricevute dalla Caritas riguardano i pacchi viveri (49,5%), sussidi economici per il pagamento bollette (31,9%), un alloggio (17,0%), l’’accesso ad empori o market solidali (15,8%), un lavoro (14,2%), l’’accesso alla mensa (13,3%) e vestiario (8,2%). Da questi dati è evidente che il compito della Caritas in molti casi rischia di essere travisato e che c’è il pericolo che i Centri di Ascolto possano trasformarsi in centri di distribuzione. Proprio per scongiurare questa possibilità, la Delegazione regionale e le Caritas diocesane proseguono il loro impegno in ambito formativo, affinché identità e metodo Caritas non vengano smarriti.
Occorre rimarcare che anche all’interno di questo dossier l’ultimo capitolo è dedicato a quanto realizzano le diverse Caritas diocesane della Campania per rispondere ai bisogni emergenti del territorio, in una logica di prossimità alla persona. (in abstract)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seconda finale regionale per il concorso di bellezza Miss Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 luglio 2017

Carola Briolamiss italiaE’ giunto quest’anno alla 78° edizione. A Ozzano Monferrato (AL), nella selezione organizzata in collaborazione con la Pro Loco, è stata eletta Miss Eleganza Joseph Ribkoff Piemonte e Valle D’Aosta 2017.
L’ambita fascia è andata a Carola Briola, 21 anni di Cortanze (AT), alta 1,72, capelli castani e occhi verdi, studentessa di biologia all’Università degli Studi del Piemonte Orientale, appassionata di canto e di danza, iscritta alla Federazione Italiana Danza Sportiva, partica il liscio e il latino-americano. Carola accede di diritto alle prefinali nazionali del concorso, che si svolgeranno a Jesolo dal 27 agosto in diretta su La7 e si prepara a rappresentare a livello nazionale, assieme ad altre nove ragazze, il Piemonte e la Valle d’Aosta, regioni dove il concorso è unificato. “Al di là dello studio e della danza – spiega la vincitrice – nutro una grande passione per il teatro, ho appena concluso un’interessante esperienza formativa durata un anno al Teatro Nuovo di Torino”.
Sul podio con lei anche Giulia Romano di Alessandria, 19 anni, alta 1,78, capelli biondi e occhi nocciola; Maddalena Manganiello, 24 anni, di Aosta, alta 1,74, capelli marroni e occhi castani; Claudia Gilardi, 19 anni, di Rivoli (TO), alta 1,72, capelli castano-scuro occhi verdi; Arianna Roselli, 20 anni, di Chivasso (TO), alta 1,70, capelli neri e occhi marroni; Victoria Savio, 18 anni, nata a Córdoba in Argentina ma vive a Torino, alta 1,70, capelli castani e occhi marroni; Cristina Racca, 24 anni di Moncalieri (TO), alta 1,70 capelli biondi e occhi azzurri.
A presentare la serata l’affascinante Martina Pascutti, ex del Grande Fratello e oggi affermata conduttrice televisiva di QVC Italia. Le selezioni proseguono con la tappa di giovedì 27 luglio a Borgaro Torinese, la città di Miss Italia 2004 Cristina Chiabotto. (foto: carola briola, miss italia)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Meeting Regionale di Neuroscienze

Posted by fidest press agency su sabato, 4 febbraio 2017

firenzeFirenze Sabato 4 febbraio ore 12.00 Aula 4 NIC – Nuovo Ingresso Careggi Via Largo Brambrilla, 3. Massimi esperti neurologi, neuroradiologi e neurochirurghi della Toscana si incontreranno al Meeting Regionale di Neuroscienze “Dalla epidemiologia ai percorsi interdisciplinari” che si terrà a Grosseto il prossimo aprile. In Toscana oltre 150.000 persone soffrono di una o più malattie neurologiche degenerative. Il crescente incremento di queste patologie croniche (demenze, epilessia, Parkinson e sclerosi multipla) richiede sempre più una maggiore appropriatezza delle prestazioni e la definizione di percorsi clinico-assistenziali personalizzati. Anche le patologie acute, come l’ictus, hanno un grande impatto epidemiologico ed il ruolo del neurologo diventa cruciale in Pronto Soccorso, così come nella fase ospedaliera.Rappresentanti della Società Italiana di Neurologia e della Società Scientifica Scienze Neurologiche Ospedaliere si confronteranno su i percorsi assistenziali adeguati alle nuove evidenze scientifiche e condivideranno interventi organizzativi per rispondere ai bisogni di salute sempre più complessi dei cittadini. Il programma del meeting e le eccellenze delle neuroscienze in Toscana saranno presentati ai giornalisti, operatori televisivi e fotografi. Saranno presenti: Roberto Marconi, Presidente Congresso, Paquale Palumbo, Coordinatore Comitato scientifico Meeting Renato Galli – Coordinatore Regionale SNO, Luca Massacesi, Coordinatore Regionale SIN.Parteciperanno anche direttori delle strutture Toscane di Neurologia, neuroradiologia, neurochirurgia e dirigenti delle neuroscienze provenienti da diversi territori della Toscana.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Calabria: informazione regionale della Rai

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 ottobre 2016

reggio-calabriaIn Calabria, nell’ultimo anno, l’informazione regionale ha assunto una veste nuova ed un taglio nettamente diverso con la guida di Alfonso Samengo, ora destinato ad un ruolo importante in Rai parlamento.L’ultima sua ‘creatura’, la rubrica settimanale “Agricoltura 2.0”, dimostra come si possa fare un’informazione positiva, valorizzando le migliori e più moderne aziende agricole della nostra terra.
Ma hanno avuto un’eco importante le inchieste sull’ambiente: dal canalone dei veleni di San Ferdinando che la Testata giornalistica regionale ha denunciato per prima, agli scarichi abusivi nel reggino e a tutta la questione dell’emergenza ambientale in Calabria.
Problemi reali, concreti, molto sentiti come la sanità negata, con l’assalto quotidiano alle strutture di pronto soccorso. E l’annosa questione delle strade incomplete con le inchieste e i servizi sulla statale 106, la trasversale delle Serre, la 18 tra Campora e Falerna. E poi il mare inquinato.Un taglio forte dell’informazione regionale pubblica, la voce della gente, la denuncia, la protesta, la proposta. Samengo ha spinto sui tasti più vicini e sentiti dai cittadini, dando così un taglio netto alle stanche liturgie e alla consuete accondiscendenza alle quali, negli anni, Rai regione ci aveva in qualche modo abituato. E’ quanto ha dichiarato l’on.le franco Laratta.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

GOLF: Si è concluso al Royal Prak I Roveri il Campionato Regionale Piemontese Individuale

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2015

golfgolf1golf2Il 25 e il 26 Luglio presso il Royal Park I Roveri per il secondo anno consecutivo si è disputato il Campionato Regionale Piemontese Individuale, durante il quale i migliori giocatori dei circoli piemontesi si sono ritrovati al Golf Club di Fiano. Nella categoria maschile conquista il primo posto Alessandro Bianco (La Margherita) con 144 colpi, davanti ad Alessandro Aloi (Royal Park I Roveri) con 146 colpi. Nella categoria femminile ottimo il piazzamento di Carlotta Lanzi (Royal Park I Roveri) che con 150 colpi si è classificata al secondo posto, subito dopo la vincitrice Federica Torre (La Margara, 149 colpi).
Per i colori del Golf Club torinese sono scesi sul green, insieme a Aloi e Lanzi, anche Edoardo Vizzotto (6°), Michele Ruotolo (12°), Loris Bevolo (16°), Benedetta Raccagni (5°) e Antonia Frisia (7°). Il comitato Regionale per l’occasione ha deciso di istituire un premio speciale in memoria del giovane talento golfistico Teodoro Soldati, venuto a mancare pochi giorni fa.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

IV conferenza regionale della scuola

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2013

Torino 5 settembre IV Conferenza regionale della scuola che si terrà il 5 settembre 2013, dalle 9 alle 18, a Torino, presso la Fabbica delle E in corso Trapani 95.Promotori dell’iniziativa sono il Forum Regionale per l’Educazione e la Scuola, la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, il Gruppo Abele e la Scpa Pracatinat, in collaborazione con la Provincia e la Città di Torino.Per la Provincia l’organizzazione è stata curata dal Ce.Se.Di, che da anni sostiene gli istituti superiori offrendo un ricco catalogo di proposte didattiche.La IV Conferenza della scuola, dedicata ai progetti e alle attività di cambiamento delle scuole piemontesi, mira a dare voce ai soggetti interni ed esterni e a raccogliere esperienze significative utili al rinnovamento e alla trasformazione del sistema scolastico.Come nelle precedenti edizioni, parte fondamentale della Conferenza è il lavoro preparatorio svolto attraverso iniziative decentrate con alcune scuole che hanno coinvolto dirigenti, insegnanti, genitori, educatori e amministratori locali. Nel corso dell’anno scolastico sono stati organizzati 26 finalizzati a raccogliere la narrazione e il confronto sui percorsi di cambiamento affrontati: quelli prescritti dalle normative e quelli progettati dalla scuola insieme agli altri soggetti del territorio. In particolare, le scuole hanno rilevato il bisogno che la politica si dimostri all’altezza dei problemi, e hanno raccontato i loro percorsi di autonomia “virtuosa” necessari a garantire ai bambini e ai ragazzi l’educazione cui hanno diritto.I risultati di questo dibattito collettivo sono stati raccolti nei report contenuti nel Quaderno che sarà messo a disposizione dei partecipanti.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riorganizzazione sanità regionale senza copertura

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 Mag 2012

Da Roma arriva l’ennesima tegola per la Giunta Regionale del Piemonte. Il Consiglio dei Ministri ha infatti deliberato l’impugnativa dinanzi alla Corte Costituzionale della legge Regione Piemonte n. 3 del 28/03/2012 concernente “Disposizioni in materia di organizzazione del Sistema sanitario regionale”. Il motivo? Contiene una “disposizione normativa priva di copertura finanziaria”.Questa è la prova che quello che ciò detto durante tutta la discussione del Piano Socio-Sanitario era vero. Le famose federazioni sanitarie, l’unica novità organizzativa del piano sanitario, non sembrerebbero essere riconosciute come soggetti volti alla razionalizzazione della spesa. Anzi!La Giunta Cota a questo punto ci dica come intende porre rimedio a un pasticcio perché la salute dei piemontesi non è una mera questione di poltrone e tantomeno deve essere frutto di un taglia e cuci senza una linea guida.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovi treni per il servizio regionale del Lazio

Posted by fidest press agency su sabato, 7 aprile 2012

Italiano: Locomotiva gruppo 691 delle Ferrovie...

Italiano: Locomotiva gruppo 691 delle Ferrovie dello Stato, conservata al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano (Photo credit: Wikipedia)

«L’annuncio fatto dall’Amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, sui nuovi treni in arrivo per il servizio regionale del Lazio è apprezzabile e deve essere registrato come un fatto assai positivo. L’auspicio è che, dopo avere provveduto al materiale rotabile, si faccia altrettanto sul fronte delle infrastrutture. Roma, città nella quale transita il 70% del trasporto pubblico locale della regione, necessita del completamento dell’anello ferroviario. Per finire l’opera manca un solo chilometro e l’Amministrazione capitolina ha già provveduto a sgomberare le aree che insistono in quella zona, in modo che i lavori possano partire immediatamente. La chiusura dell’anello doterebbe Roma di quella metropolitana di superficie che fungerebbe da raccordo tra tutti i quadranti della città e renderebbe ancora più efficace l’intermodalità del trasporto pubblico». Lo dichiara Antonello Aurigemma, assessore alla Mobilità di Roma Capitale

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovanni Caruso è il nuovo segretario regionale della Fim Cisl

Posted by fidest press agency su martedì, 28 febbraio 2012

Reggio Emilia Giovanni Caruso è il nuovo segretario regionale della Fim Cisl Emilia Romagna, eletto stamane dal Consiglio regionale della categoria. Reggiano, originario della Campania è già stato segretario della Fim Cisl di Reggio Emilia da marzo 2004 a febbraio 2012, la categoria fondata nel 1950 per la tutela dei lavoratori metalmeccanici. A decretarlo l’esecutivo dei segretari di categoria riuniti oggi a Bologna. Giovanni Caruso è nato a Napoli il 24 maggio 1967, diplomato al liceo scientifico “Arturo Labriola”, ha iniziato a lavorare come operaio specializzato alla Capolo di Montecchio Emilia, nel 1990. Iscritto da subito alla Fim Cisl ne è divenuto delegato dal 1991 al 1999 quando ha iniziato l’attività a tempo pieno in veste di operatore sindacale nella zona della Val d’Enza. Sposato, due figlie, vive a Fogliano (Reggio Emilia).“La nomina di Caruso alla Fim Cisl Emilia Romagna – commenta Margherita Salvioli Mariani, segretaria della Cisl di Reggio Emilia – è un riconoscimento del lavoro svolto dalla Fim in questi anni difficili, per altro in una delle province dove è più forte la rappresentanza sindacale di altro tipo e dove, invece, sono stati considerevoli i risultati conseguiti dalla categoria in fatto di tutela del lavoro, in particolare per l’aspetto contrattualistico. Ricordo alcune importanti trattative condotte a termine come ad esempio alla Lombardini Motori e alla Comet spa. A Giovanni il nostro più grande in bocca al lupo con un solo auspicio: proseguire sulla strada intrapresa”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Italia e l’esercito regionale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 aprile 2011

“La proposta avanzata dalla Lega Nord per l’istituzione di un esercito regionale è assurda e ridicola. Eppure, nonostante il suo chiaro carattere propagandistico, la gravità della proposta non va sottovalutata, perché lascia trasparire il reale disegno leghista di ottenere la regionalizzazione della Polizia di Stato”. A sostenerlo è Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia. “Questa maggioranza – prosegue Maccari – continua a ridurre il problema della sicurezza a un mero argomento di propaganda politico-elettorale. Non interessa garantire la sicurezza dei cittadini: semmai si punta a creare allarme sociale per poi incantare l’opinione pubblica con parole magiche e giochi di prestigio. Dopo il flop delle ronde e l’assurdità di iniziative come il pattugliamento dei più eleganti e tranquilli centri storici italiani da parte dei soldati, l’ultima trovata della Lega è l’idea di istituire questa sorta di milizia volontaria territoriale. Un po’ di fumo negli occhi per gli elettori del Nord, che serve a coprire la disastrosa gestione dell’emergenza immigrazione da parte del governo”. “Terremo alta la guardia – conclude Maccari – perché riteniamo che il dibattito sull’esercito regionale, nella sua assurdità, abbia il fine neppure troppo velato, di lasciar passare nell’opinione pubblica il messaggio della necessità, o anche soltanto della possibilità, di una regionalizzazione delle Forze di Polizia. Un’ipotesi che la Lega Nord potrebbe riproporre, approfittando dello stato di debolezza politica e ricattabilità del governo”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Pd: sanità regionale piemontese

Posted by fidest press agency su sabato, 15 gennaio 2011

“Sul Piano Sanitario della Regione Piemonte deve svilupparsi un ampio confronto che coinvolga le comunità locali, le organizzazioni sindacali, le associazioni professionali e del volontariato”: è quanto si legge nell’Ordine del giorno approvato all’unanimità dalla Direzione Regionale del PD del Piemonte in relazione all’avvio della discussione sulla riforma della Sanità in Piemonte ed alle problematiche relative alla gestione delle politiche sociali.
Secondo il PD la Giunta regionale “intende arrivare ad una riforma sanitaria senza alcuna vera consultazione e confronto”, una riforma “tecnocrate ed autoritaria perché decisa e gestita da poche persone” che mira alla separazione degli ospedali dalla sanità territoriale. Pertanto la Giunta regionale “deve presentare un Piano Socio-Sanitario nel quale siano inserite le scelte che attengono alla riforma sanitaria in Piemonte, in modo che tutta la comunità piemontese possa assumere una posizione” proseguendo nel progetto avviato nella precedente legislatura regionale e confermando il modello piemontese “costruito su integrazione tra ospedali e territorio e tra sanità e sociale, dunque sulla continuità assistenziale e sull’appropriatezza delle prestazioni, con il recupero di ancor maggiore efficacia ed efficienza”.  Il documento approvato dalla Direzione regionale impegna i circoli territoriali del PD ad una forte campagna di informazione e di mobilitazione contro le scelte politiche in materia sanitaria espresse dalla Giunta regionale; il Gruppo Consiliare regionale a proseguire nel lavoro di opposizione alle volontà espresse dalla Giunta regionale e di costruzione di proposte che all’interno del modello Piemonte rafforzino i livelli di efficienza ed efficacia dei servizi e i Gruppi consiliari PD nelle Province e nei Comuni a presentare ordini del giorno in materia”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Confartigianato: credito di imposta regionale

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 novembre 2010

La proposta di legge dell’On. Pasquale Tripodi và verso i bisogni e le necessità  reali e concrete   della nostra imprenditoria. Agganciarci ad un’eventuale  ripresa, senza supporti concreti, diventa una missione quasi impossibile. Dopo l’indagine dei mesi scorsi effettuata dall’osservatorio di Confartigianato Giovani di Roma e l’altra specificatamente rilevata nella nostra provincia  su un campione di oltre 100 piccole e medie imprese nell’ambito dell’artigianato, del commercio, del turismo e dei servizi, il segretario provinciale di Confartigianato, Salvatore Lucà, aveva presentato una relazione in cui si evidenziava che le nostre micro e piccole imprese erano ormai in ginocchio e l’aumento di Irap e Irpef per coprire il deficit sanitario e le nuove regole previste per il credito da Basilea 3 erano fattori insormontabili per un tessuto economico fragile e non supportato adeguatamente. Lo stesso Lucà aveva varie volte  auspicato l’adozione di un credito di imposta regionale sia sugli investimenti che sulle nuove assunzioni. Gli imprenditori sperano   che questa proposta di legge abbia un iter velocissimo per  poter finalmente mettere  a disposizione delle imprese risorse erogate, in modo  automatico e senza graduatorie, sia sugli investimenti  oltre che naturalmente per le nuove assunzioni. L’utilizzo di risorse finanziarie  congrue per simili operazioni metterebbe finalmente all’angolo quegli imprenditori che per anni nella nostra Regione hanno abusato di tutti quei finanziamenti che hanno creato di fatto una forte disparità tra coloro i quali fanno veramente imprenditoria ed altri che hanno utilizzato le risorse pubbliche solo per fini e scopi personali. In sintesi, Salvatore Lucà è convintissimo  che  il  credito d’imposta dedicato alla nostra Regione sia uno dei più importanti  presupposti per intraprendere un percorso di sviluppo e benessere per le nostre popolazioni. E’ risaputo, inoltre, per evitare disparità di trattamento, che nell’artigianato e nell’ambito delle PMI in generale tantissimi familiari lavorano o hanno intenzione di operare nella azienda di famiglia, Confartigianato ritiene che nell’approvazione della legge sia previsto anche l’assunzione di parenti ed affini, come d’altra parte lo è nell’ordinarietà delle attività imprenditoriali. In sintesi, sostiene Confartigianato,  un credito d’imposta dedicato alla nostra Regione  oltre a rappresentare  un importante aiuto alle nostre imprese sarà anche un invito serio ed appetibile, fuori da ogni logica clientelare, per  tutti quegli imprenditori che volessero venire in Calabria  ad investire o delocalizzare.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pendolari appiedati: Regionale Brindisi – Taranto

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 novembre 2010

Ancora disagi per i pendolari che quotidianamente fanno affidamento sul treno regionale Brindisi – Taranto. Sono studenti, professori e lavoratori, per lo più abbonati, provenienti da Lecce, che in molti casi proseguono per Bari. Ieri mattina, infatti, i passeggeri in attesa del treno delle 7,20 alla stazione di Latiano (BR) non sono stati ammessi in vettura dal personale di bordo, in quanto i soli 145 posti erano tutti occupati.  “Le problematiche e i disservizi creati da Trenitalia attraverso l’uso del cosiddetto Minuetto sono ormai quotidiane – nota Vincenzo Anelli, viceresponsabile regionale per la Puglia dell’Italia dei Diritti –. Quello che colpisce maggiormente è che i cittadini devono subire disagi anche a prescindere dai prezzi dei biglietti, dato che anche i Frecciarossa e similari iniziano a registrare ritardi” L’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro rivolge pertanto un invito agli enti locali, gestori della tratta in convenzione con Trenitalia e alla stessa società ferroviaria: “Ci chiediamo se si intenda continuare sulla strada dei tagli, iniziata già da qualche tempo con la cancellazione o il declassamento degli Eurostar dalla Puglia per Roma e Milano, e se quello dei trasporti – continua Anelli – sia da considerarsi un business ormai da privatizzare e da assegnare ai tanti ‘capitani d’industria’, leggi Luca di Montezemolo, o devono rimanere un servizio pubblico”. A tal proposito la posizione di Anelli è chiara: ”La pubblica fornitura del servizio è fuori discussione e quindi, in quanto tale, vorremmo sapere quali interventi gli enti locali e i nostri eletti intendono fare su Trenitalia per pretendere un radicale cambiamento di gestione ed un trattamento adeguato dell’utenza, che attende risposte immediate e concrete”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calabria: sistema fieristico regionale

Posted by fidest press agency su domenica, 24 ottobre 2010

Crotone. In merito al progetto di legge sul sistema fieristico calabrese presentato dai consiglieri regionali, Magno-Morelli-Zappalà-Fedele e Chiappetta, sull’adeguamento e il riordino del settore, Confartigianato Crotone tramite i suoi dirigenti regionali e provinciali, Nicodemo Carluccio e Nuccio Corigliano, si dichiara completamente d’accordo sulla richiesta  pubblicata lo scorso mese di agosto da Salvatore Lucà e nei giorni scorsi ribadita anche dal sindaco Peppino Vallone: Crotone ha la necessità improrogabile di essere inserita tra gli Enti Fieristici calabresi riconosciuti oltre a quelli previsti (Lametia Terme-Cosenza e Reggio Calabria), in quanto  oltre ad avere tutte le qualità contemplate  ha messo in campo e già costruito una importante infrastruttura con la realizzazione di una palazzina ad hoc di ca. 1000 mq. con l’eventualità di essere ulteriormente ampliata, se necessario. Una Regione che vuole competere seriamente nella logica di questo importante mercato globale fa bene a riorganizzare il settore fieristico e di questo Carluccio e Corigliano plaudono ai Consiglieri Regionali che hanno preso questa importante iniziativa ma nel contempo, così come tempestivamente aveva suggerito Lucà,  vogliono sottolinerare due punti che  ritengono basilari per un sistema fieristico efficiente e produttivo:
a) Crotone deve essere riconosciuta tra gli enti fieristici regionali per quello che rappresenta nell’ambito di alcune produzioni di eccellenza (agroalimentare e artigianato artistico-distretto orafo), per essersi dotata di una funzionale infrastruttura e per aver già predisposto e concertato con le organizzazioni produttive uno  statuto per la costituzione di un soggetto giuridico gestionale. In sintesi è tutto pronto,  se la legge lo consentirà, di iniziare veramente un percorso virtuoso  di sviluppo per un territorio che non può più concedersi nessuna pausa o tentennamento.
b) Confartigianato chiede che nella commissione regionale consultiva ci sia la presenza di rappresentanti delle associazioni di categoria non altro per il contributo che potranno dare con il loro sistema confederativo e per le esperienze maturate nel tempo  nei vari settori.
Carluccio e Corigliano in conclusione auspicano che la nostra provincia sia messa nelle condizioni di mettere a frutto questo importante investimento del Comune capoluogo che per le nostre categorie è importante e forse anche decisivo per riavviare quella ripresa economica a cui tutti dobbiamo contribuire. Il Presidente Scopelliti e l’Ass. Caridi, si dichiarano certi  i dirigenti Confartigianato, non perderanno questa occasione per dimostrare reale attenzione ad un territorio che può essere veramente strategico nel  poter cambiare in positivo il destino della nostra Regione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quale politica regionale per il 2013?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 ottobre 2010

Bruxelles, parlamento europeo 5/10/2010 Come dovrebbe essere finanziata e gestita la politica regionale dell’UE dopo il 2013, quando il periodo finanziario corrente (2007-2013) arriverà a termine? I deputati giovedì interrogheranno la Commissione sui futuri assetti della politica regionale comunitaria e sulle risorse necessarie ad assicurare uno sviluppo armonioso delle diverse regioni dell’Unione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Migliorare l’attività internazionale delle Regioni

Posted by fidest press agency su sabato, 3 luglio 2010

L’On. Aldo Di Biagio, ha accolto con entusiasmo il parere favorevole espresso dalla Camera dei Deputati e dal Governo sull’ordine del giorno al disegno di legge sulla Carta delle autonomie, in tema di individuazione delle funzioni fondamentali di Province e Comuni e semplificazione dell’ordinamento regionale e degli enti locali, con cui  il deputato ha  impegnato il Governo a definire, accanto alle funzioni fondamentali degli enti, anche quella relative alle “attività internazionali”  svolte dalle autonomie locali, promuovendo un maggior raccordo ed un migliore coordinamento con il ministero degli Esteri. Evidenzio che – le Regioni hanno dimostrato, nel tempo, grande capacità di azione in materia di attività di rilievo internazionale, contribuendo a rafforzare le relazioni internazionali con l’Unione Europea, il commercio estero, la valorizzazione dei beni culturali ed ambientali del nostro Paese. Questa attività, oltretutto, è stata puntualmente sostenuta dal Ministero degli Affari Esteri, ai fini di interessi non solo locali, ma dell’intero Paese, mettendo a disposizione sia risorse finanziarie che umane, oltre che la disponibilità di fondi di origine comunitaria. Ritengo che la necessità attuale di razionalizzare, semplificare ed evitare sprechi di risorse, richieda una maggiore attenzione e coordinamento del Ministero degli Affari Esteri proprio su queste attività di carattere internazionale delle Regioni, utile a rafforzare e rendere più trasparenti le iniziative e i  progetti internazionali. (On. Aldo Di Biagio)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Morte del sistema sanitario regionale

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 giugno 2010

Cambia la Giunta nel Lazio ma non la manovra di rientro: dopo i 2.000 posti letto tagliati da Marrazzo, la Polverini ne chiuderà oltre 2.600, di cui 486 solo nel corso del 2010, composti da  298 per acuti, 87 di riabilitazione e 101 di lungodegenza. 10 gli ospedali direttamente interessati e sui quali è allo studio un progetto di parziale riconversione in strutture residenziali, forse private. La manovra prevista interesserà anche il personale sanitario, sul quale si conta di risparmiare poco più di 45 milioni di Euro (30 mln dal blocco del turn over, 12 dal salario accessorio e 3,4 dalla riduzione delle prestazioni aggiuntive). I tagli riguarderanno anche la spesa farmaceutica e le strutture accreditate. Dichiara Sabino Venezia, del Coordinamento Nazionale RdB/USB Pubblico Impiego: “ Si tratta di una procedura che permetterà, a caro prezzo, un risparmio che comunque non copre il disavanzo di spesa previsto ma che arrecherà non pochi problemi alla cittadinanza, costretta anche a nuovi ticket sul pronto soccorso, da cui si prevede un entrata di 5 milioni di Euro”.  “Ancora una volta si risparmia sui cittadini e sul personale – prosegue Venezia – che subiranno contemporaneamente il piano di rientro e la finanziaria nazionale. Nessuna novità invece sul fronte degli appalti e delle esternalizzazioni di personale, come nessuna novità si apprezza sul lavoro dei Direttori Generali, che continuano a favorire la politica degli appalti e creare posti di lavoro per consulenti. Per questo chiamiamo tutti alla mobilitazione con la manifestazione del 5 giugno a Roma e con lo sciopero generale del Pubblico Impiego indetto per il 14 giugno”, conclude il rappresentante RdB-USB P.I..

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Udc fuori dalla giunta regionale del Lazio

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 aprile 2010

Con l’esclusione dell’UDC dalla giunta regionale del Lazio, esce definitivamente di scena la componente cattolica della coalizione che ha vinto le elezioni un mese fa. E pensare che la Chiesa aveva dato precisa indicazione di voto a favore della Polverini e soci, proprio perché, a causa della presenza della Bonino dall’altra parte, i valori dei cattolici non potevano essere rappresentati. Le logiche dettate dal manuale Cencelli hanno imposto alla neo governatrice scelte tutt’altro che coerenti con quanto è stato annunciato durante la campagna elettorale. E a farne le spese sono stati proprio coloro che avevano creduto in questo progetto. Prima Olimpia Tarzia e le sue note battaglie a favore della vita e della famiglia e poi la rappresentanza dell’Udc: l’illusione dei cattolici di far valere le proprie posizioni nell’esecutivo regionale finisce ancor prima di cominciare.  On. Gianfranco Zambelli (Cons. PD Comune di Roma)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »