Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘regionali molise’

Voto regionale in Molise: La “variabile” Berlusconi

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 aprile 2018

“Lasciano basiti le dichiarazioni rilasciate dagli onorevoli Luigi Di Maio e Riccardo Fraccaro. Come dimostrano le elezioni regionali in Molise, che altro non sono che una conferma di quanto emerso con le elezioni politiche del 4 marzo, la proposta di un centrodestra unito, con un programma chiaro e concreto, con candidati preparati, competenti ed onesti vince e convince”.
Lo afferma, in una nota, Marta Fascina, deputata di Forza Italia.”Di Maio e Fraccaro – aggiunge – se ne facciano una ragione: la coalizione di centrodestra, che non è un artifizio elettorale ma un’area politica ben radicata da oltre vent’anni su tutto il territorio nazionale che ha governato per anni l’Italia e che amministra importanti regioni e città dal Nord al Sud del Paese, è la prima forza politica e non è in alcun modo scomponibile a piacimento di un aspirante leader smanioso di sedere a Palazzo Chigi. Il centrodestra nella sua totalità – prosegue l’esponente azzurra – è una formula che ha avuto e continua ad avere il gradimento della maggioranza degli italiani. Prescindere da questo dato inconfutabile rappresenterebbe una grave violazione della volontà popolare e uno schiaffo al concetto stesso di democrazia”.”Onestà intellettuale e responsabilità istituzionale imporrebbero ai 5 stelle di lasciare da parte insulti, veti, pregiudizi che invece di destabilizzare il centrodestra (che, al contrario, rimane solido e coeso) mina l’intero sistema politico impedendo agli Italiani di avere un Governo pienamente operativo e che sia espressione del consenso degli elettori”, conclude Fascina. (n.r.Tutto chiaro? Non lo crediamo. Nessuno, per essere franchi, mette in dubbio il merito avuto da Berlusconi di essere riuscito nel 1994 a “recuperare” i voti della destra guidata da Fini e a “rinsavire” il riluttante Bossi guida indiscussa della Lega trasformandoli in una forza di governo. Ma ora i tempi sono mutati. E’ giunto il momento che la destra riacquisti la sua autonomia ideologica e la Lega ritrovi la sua identità. Oggi il collante di Forza Italia ha smarrito la sua attrattiva così come sta accadendo con il suo avversario storico il PD. Non dimentichiamo che ha perso in pochi anni milioni di voti e se rimane a galla deve ringraziare i suoi compagni di viaggio e lo stratagemma di aver fatto varare una legge elettorale dove viene premiata la coalizione in modo tale che pur avendo Forza Italia ottenuto il 15% dei consensi può farci credere che è arrivata al 37%. Questo è l’artificio messo a nudo da Di Maio e come potremmo dargli torto?)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »