Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 330

Posts Tagged ‘reliquie’

Roma, comunità libanese in festa per le reliquie di San Marun

Posted by fidest press agency su sabato, 6 febbraio 2016

concerto libanesiRoma. Sono poco meno di quattromila i libanesi che vivono in Italia. La maggior parte in Lombardia (in provincia di Como), seguita da Lazio ed Emilia-Romagna. La città con la comunità più numerosa è Roma con circa 500 persone, per lo più professionisti e commercianti.
Nazione multiconfessionale, l’unica con una maggioranza non islamica in tutto il medioriente, i figli del Libano presentano analoghe caratteristiche in Italia, dove la comunità cristiana maronita è certamente la più rappresentativa.
Dall’8 al 13 febbraio 2016, in occasione del trasferimento a Roma delle reliquie di San Marun, patrono della Chiesa Antiochena Maronita, la Procura generale del Patriarcato antiocheno maronita promuove una settimana di festeggiamenti all’insegna della spiritualità, della cultura e dell’enogastronomia libanese e araba.
Evento d’eccezione si annuncia il concerto corale e strumentale in onore di San Marun, con la partecipazione del coro Santa Rafqa proveniente dal Libano, una delle più importanti formazioni del mondo arabo, composta da 55 elementi. L’esibizioni, che avrà luogo giovedì 11 febbraio 2016, dalle ore 21, presso la Basilica di Santa Maria sopra Minerva (piazza della Minerva 42), si dividerà in due parti: nella prima sarà eseguita musica sacra maronita con canti in siriaco e in arabo, nella seconda saranno protagoniste le musiche orientali e di diverse tradizioni. Durante il concerto sarà fornito il programma dettagliato, con la descrizione completa dei brani in esecuzione.L’ingresso è libero.
Il concerto sarà preceduto, martedì 9 febbraio dalle ore 19, da una festa liturgica presso la Chiesa Nazionale del Libano in via Aurora 6 (zona via Veneto) e presso il Pontificio Collegio Maronita in via di Porta Pinciana 18, limitrofo alla chiesa. La messa sarà presieduta da monsignor Francois Eid, procuratore patriarcale a Roma. Seguirà un momento conviviale, con l’accoglienza e la venerazione delle reliquie del santo.
I festeggiamenti si concluderanno con una cena di beneficenza il 13 febbraio presso il Grand Hotel Parco dei Principi in via Frescobaldi 5 (Villa Borghese) dalle ore 20, con piatti della cucina libanese. I biglietti dovranno essere acquistati entro il 10 febbraio.
Gli eventi sono promossi dalla Parrocchia Maronita di Roma unitamente al suo cappellano corepiscopo Tony Gebran e sotto il patrocinio di sua eccellenza reverendissima Monsignor Francois Eid, procuratore patriarcale maronita a Roma. La Basilica di Santa Maria sopra Minerva è di proprietà del Fondo edifici di culto (Fec) e data in concessione ai frati domenicani. (foto: concerto libanesi)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le reliquie del Buddha a Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 novembre 2011

Gendun Drup, 1st Dalai Lama

Image via Wikipedia

Roma 18 – 20 novembre 2011 Fondazione Maitreya Spazio PAEMA, Via Clementina, 7. La Fondazione Maitreya, unico istituto italiano di cultura buddhista, nello Spazio Urbano Protetto  – PAEMA – presenta una preziosa collezione di reliquie di Buddha Sakyamnuni, il Buddha storico, e di alcuni suoi discepoli che hanno raggiunto l’Illuminazione. Le reliquie che verranno esposte sono piccole formazioni cristalline, simili a perle, raccolte dalle ceneri dei maestri spirituali in cui compaiono dopo la loro cremazione, chiamate dai tibetani ”ringsel” e custodite in apposite urne. L’iniziativa si inserisce in un progetto di dialogo interculturale Oriente/Occidente, un altro aspetto della globalizzazione che lo spazio PAEMA sta promuovendo nello storico quartiere Monti.
L’esposizione con l’Adesione del Presidente della Repubblica e con il patrocinio dell’Unione Buddhista Italiana e di Roma Capitale  rappresenta per i buddhisti italiani un’occasione per rimettere al centro dell’attenzione delle istituzioni l’INTESA, che dopo oltre dieci anni non è ancora stata trasformata in Legge come previsto dall’articolo 8 della Costituzione. Nello Spazio PAEMA saranno visibili numerosi resti sacri, parte di una grande raccolta messa insieme nel corso degli anni dalLama Zopa Rinpoche, una delle personalità più alte del buddhismo tibetano, che annovera alcuni pezzi rarissimi, come le reliquie del primo Buddha, il Buddha Sakyamuni, concesse dal Dalai Lama, o alcuni esemplari recuperati in Tibet dalle statue in cui erano state custodite per centinaia di anni o altre frutto di donazioni di musei e monasteri. Lama Zopa Rinpoche ha organizzato a partire dal 2001 un  tour mondiale di questa rara e preziosa raccolta, il Relic Tour, che ha già toccato oltre cento città prima di approdare a Roma. Le esposizioni sono aperte al pubblico e gratuite. Secondo la filosofia buddhista ammirare queste reliquie porta un grande beneficio in quanto si tratta di ”resti dei maestri che hanno dedicato la loro vita a pratiche spirituali per il bene di tutti” secondo Lama Zopa Rinpoche, e quindi “ogni parte del loro corpo ha un’energia positiva che ispira bontà e riduce le negatività ecco perchè queste reliquie sono così preziose.”
Alla fine del tour le reliquie verranno portate a Kushinagar nel Nord dell’India, luogo sacro ai buddhisti in cui Buddha lasciò le sue spoglie terrene, dove è in progetto la costruzione di una grande statua  in bronzo alta 152 metri, in cui le reliquie verranno custodite in maniera permanente.Durante i giorni dell’esposizione sarà possibile partecipare ad una cerimonia in cui le reliquie verranno poste al di sopra della testa del visitatore come benedizione personale, chi desidera potrà in uno spazio dedicato trascrivere versi di un famoso testo buddhista per la pace interiore: Il Sutra del Cuore.
Domenica 20 novembre dalle ore 12.00 alle ore 14.00 è in programma una benedizione per  gli animali.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ostensione del corpo di sant’Antonio

Posted by fidest press agency su sabato, 23 gennaio 2010

Padova dal 15 al 20 febbraio 2010 Un nuovo sito http://www.santantonio.org/ostensionedelsanto2010, realizzato dai frati del «Messaggero di sant’Antonio» e della Basilica del Santo, rivolto ai pellegrini che giungeranno, per visitare le spoglie mortali di Sant’Antonio.  All’interno del sito, di facile navigabilità, tutte le informazioni in italiano e in inglese, sulla vita del Santo; sulla precedente ostensione e ricognizione avvenute nel 1981; sulla traslazione del 2008; sulla Cappella dell’Arca che si appresta ad accogliere, dopo il restauro, il corpo del Santo; sulla Cappella delle Reliquie che invece lo ospiterà per la settimana di ostensione.  E ancora, le informazioni per giungere alla Basilica, nel cuore della città di Padova, vicinissima a Prato della Valle, con le indicazioni per il parcheggio, per l’alloggio, per dove sia più comodo pranzare e la  pianta con indicato il percorso che i pellegrini seguiranno per accedere dall’ingresso al Santuario alla Cappella delle Reliquie.  Attraverso questo nuovo sito, inoltre, i pellegrini, potranno prenotare on line l’attestato di pellegrinaggio con il timbro commemorativo dell’evento, da ritirare, una volta giunti in Basilica, all’Ufficio Accoglienza nel Chiostro della Magnolia.  Nel sito, vi sono inoltre gli orari di tutte le celebrazioni previste nella settimana di ostensione e collegandosi in streaming, sarà possibile assistere in diretta, sabato 20 febbraio alle ore 11.00, alla Santa Messa officiata dai Frati del «Messaggero di sant’Antonio» e rivolta a tutti gli abbonati, i lettori e gli amici della Rivista più diffusa nel mondo. E ancora, le foto e il video della precedente ostensione del 1981 e della traslazione avvenuta nell’aprile 2008.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »