Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 19

Posts Tagged ‘remake’

Festival Internazionale del Cinema di Ostia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 Maggio 2009

Ostia dal 3 al 7 Giugno 2009 si terrà al Cineland, la città del cinema di Ostia, il Festival Internazionale del Cinema per la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio. Il festival si articola in diverse sezioni. Anteprima: una selezione delle opere più interessanti del panorama italiano ed internazionale in uscita. Dieci film, di cui quattro italiani, tra i più diversi tra loro. Un viaggio che inizia con Visions, il film di apertura di Luigi Cecinelli, passa per Garage (trionfatore di Cannes e Torino), attraversa il mondo post atomico a cartoni di Ken Il Guerriero, ci commuove con Look Both Ways (vincitore del Sundance), ci terrorizzerà con il remake di Last House On The Left e finirà domenica con la prima mondiale di Mathilde di Nina Mimica (interpretato da Jeremy Irons) e il film concerto in 3D dei Jonas Brothers. Derive: Una selezione di nove documentari di alta qualità, di recente produzione e di durata variabile, con opere di autori come Costanza Quattriglio, Daniele Vicari, Vincenzo Marra e Barbara Kopple che ci porteranno letteralmente intorno al mondo e ci metteranno davanti alla realtà. Ultravisioni: la sezione dedicata alla fiction televisiva più innovativa e originale del panorama internazionale, come la mini capolavoro Generation Kill di David Simon e Ed Burns (gli autori più amati da Obama e Stephen King); ma anche alle produzioni web, alla motion graphic e alla video arte (con un’inusuale trilogia realizzata da Mario Consiglio, Claudio Coccoluto e Cristiano Cesolari).  Italiana Una rassegna che intende omaggiare e premiare i registi, gli attori e i produttori nazionali che si sono distinti nelle ultime stagioni; ma che vuole anche offrire un’occasione di visibilità a film penalizzati dalla distribuzione. Il comitato editoriale: Francesco Cinquemani, Valerio Caprara, Alberto Crespi e Luigi Sardiello ha deciso di assegnare dei premi alle seguenti personalità che si sono distinte nel campo dello spettacolo: Mario Monicelli (Premio alla carriera), Daniele Vicari (Miglior regia), Antonio Catania (Miglior attore), Alessandro Haber (per l’intensa ed irrefrenabile attività fin qui svolta), Valeria Solarino (Miglior attrice), la Sanmarco di Raul Bova e Chiara Giordano (Miglior produzione) e Umberto Lenzi (per la versatilità e intelligenza con cui si è mosso attraverso tutti i generi con più di sessanta film all’attivo). Il Festival è patrocinato dalla Roma e Lazio Film Commission, dalla Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, dalla Provincia di Roma, dall’Assessorato alle Attività Produttive, al Lavoro e al litorale, dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, dal XIII Municipo del Comune di Roma e dalle Biblioteche di Roma Tutte le proiezioni sono gratuite.
Cineland, la sede della manifestazione, è uno dei più grandi e storici multisala in Europa. Vanta 15.000 mq coperti e 60.000 mq. di verde, quattordici sale cinematografiche multiplex, un centro realtà virtuale con 2 sale 3D e parcheggio con 3.000 posti auto, al Porto di Roma, alla Biblioteca Elsa Morante e al Village. Luca Lo Bianco, Presidente Film Commission di Roma, delle Province e del Lazio, ha aggiunto “questa nuova manifestazione, che si svolge in una location importante come Ostia, può creare una spirale molto positiva nella sua realtà”. ORME Rimanendo fedeli al tema generale del festival, sarà allestita anche un’esposizione fotografica, d’arte pittorica, video e opere realizzate con tecnica mista a cura di Hot Dog Lab.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Fani Zguro In A Blind Of An Eye

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 Maggio 2009

faniTirana (Albania) until 25/6/2009 Raum Gallery  Rr. Vaso Pasha 8, Ish Blloku, curated by Heldi Pema  U Turn- is a new version of filmmaker Oliver Stone’s homonymous movie. This remake sports the artist and the film’s sole protagonist sharing the same goddamned dialogue lines, even before Columbus’ arrival. The video was shot in a border town between Greece and Albania, where both the artist and the film’s sole protagonist grew up together. Ten years later, upon a new meeting, -U Turn- was shot, and what could pass as the usual fucking interview is nothing but the character’s touristic camera, at work at enlarging his travelogue. The only difference being that within this mini-dvd lurks a trip back through time, as happens within Oliver Stone’s original -U Turn-. The return holds each time an epilogue straight out of Burroughs: America has always been a doomed place, even before Columbus’ arrival. -U Turn- operates and recycles analogous stories and places. The video isn’t simply a minimal version of Stone’s film: it tries all along to reach the fulcrum of history, that history continuosly repeating over the same interview or dialogue as in that fucking afternoon, always out there waiting for us.  -Pushing An Elephant Upwards- was shot during a night car trip. -Street By Street– Each time I come back home I’m struck by the difference between my city and the places I’ve been.  -In A Blind Of An Eye- has a camera fixed for a few minutes on a still plane, with no audio nor movement,seeking any single point of reference. -Broken Threads- is the manipulation of a -70s Albanian noir movie so as to transform it into its trailer, by collating footage and using as a soundtrack Nick Cave and the Bad Seeds’ -The Curse of Millhaven-, from album Murder Ballads.  -Nox- is a latin word for -night-; the video’s title comes from a poem by Victor Hugo the artist’s grandmother was reading during Summer 2007. (foto fani)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »