Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘reset’

Oggi esce il libro “La via di casa mia – La mia vita come un romanzo”

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 febbraio 2017

la-via-di-casa-miaMilano. GionnyScandal presenterà il libro presso Mondadori: il 2 febbraio a Milano (Piazza del Duomo, 17:30), il 3 febbraio a Varese (Via Morosini, 10 – ore 17:30), il 4 febbraio a Torino (Via Monte di Pietà, 2 – ore 16:00) e il 5 febbraio a Napoli (Piazza Vanvitelli – ore 14:30) e a Nola (cc Vulcano Buono – ore 18:30). Il 6 febbraio alle ore 16:00 presenterà a La Feltrinelli di Monza.
Il libro di GionnyScandal (Rizzoli) è la storia di un riscatto, di un cantante partito dal basso che ha conquistato il cuore delle teenager”. GionnyScandal è quello che canta, ma è Gionata a dargli la forza per andare avanti e non arrendersi mai. Questo libro parla di Gionata. Del ragazzo che a tredici anni ha speso tutti i risparmi per comprarsi una chitarra. Del nipote che è cresciuto con una nonna straordinaria e le ha dedicato la sua canzone più bella. Del bambino che ha perso quattro genitori, ma non ha mai perso di vista i suoi sogni.
È appena terminato il tour invernale di GionnyScandal in cui ha presentato Reset”, nuovo album di GionnyScandal, uscito lo scorso 14 ottobre per Universal (debutta alla posizione numero 8 della classifica FIMI). Il primo singolo, “Buongiorno” raggiunge in un solo mese 3.200.000 di visualizzazioni su YouTube, battendo così ogni record di GionnyScandal. Su Spotify entra nella Top 50 Viral e nella Top 50 Italy essendo così l’unico dei 3 artisti italiani presenti (insieme a Marco Mengoni, Emma e Tiziano Ferro) con una media di 15.000 ascolti al giorno e raggiungendo in 1 mese 700.000 ascolti su Spotify. Apple Music lo inserisce nella playlist Best Of The Week e Spotify nella playlist Hot Hits che è una delle playlist più seguita sulla piattaforma. Gionata Ruggieri (in arte GionnyScandal) nasce il 27 settembre del 1991.Gionny inizia nel 2009 ad entrare nel mondo dell’ hip hop. (foto: la via di casa mia)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vittorio Bonadeo e l’operazione Reset

Posted by fidest press agency su domenica, 4 luglio 2010

L’avv. Roberta Bonadeo rende noto, attraverso un comunicato, che: “In merito alle notizie di stampa apparse in questi ultimissimi giorni relativamente all’Operazione Reset, preciso che presso lo studio professionale del sig. Vittorio Bonadeo e presso la sua abitazione non è stato sequestrato alcun filmato di alcun genere.  Specifico inoltre che nessun documento riguardante incontri tra i professionisti e i loro clienti è stato sequestrato o rinvenuto presso lo studio del sig. Bonadeo e presso la sua abitazione. Anzi non è stato sequestrato assolutamente nulla che riguardi i clienti del sig. Bonadeo e del suo studio. Con riferimento invece alle notizie di stampa apparse nei giorni scorsi secondo cui vi sarebbe stata una “cricca” di commercialisti che facevano riferimento al sign. Bonadeo, preciso che il mio cliente neppure conosce personalmente gli altri indagati dell’inchiesta, ad eccezione dei ragionieri Pietrangelo e Floris”. E soggiunge: “Sull’elenco delle società per le quali il sign. Bonadeo “avrebbe pagato gli Uffici Finanziari” per “guidare le verifiche”, occorre precisare che il sigr. Bonadeo non è mai stato consulente della Sica; nell’episodio citato di Sada spa la verifica è stata ordinata dalla Direzione Regionale delle Entrate e non da Arzignano e risale a dieci anni fa; per la conceria Sabrina spa la verifica è stata ordinata dall’Ufficio delle Entrate di Napoli 1 sei 6 anni fa; Ambra Automotive Leather srl e Rodeo srl non hanno mai subito alcuna verifica; per Trust srl l’ordine di verifica è stato effettuato dall’Ufficio delle Entrate di Aversa sei anni fa; e per la Marmi Graniti Favorita spa la verifica è stata ordinata dall’ufficio di Arzignano e l’episodio risale al 2007”. “Specifica, inoltre ,che il sig. Vittorio Bonadeo non è coinvolto in nessun modo nell’indagine soprannominata Dirthy Leather.  Continuiamo a sostenere non sussistano le esigenze cautelari. Nel corso dell’interrogatorio pensiamo che il cliente abbia chiarito la sua posizione e restiamo in attesa che l’iter giudiziale previsto faccia il suo corso. Ci riserviamo nel frattempo di intervenire con successivi comunicati per emendare quelle imprecisioni che dovessero essere pubblicate dagli organi di stampa, nello spirito di una proficua collaborazione volta a fornire al pubblico la più ampia e corretta informazione, anche evitando quei gravi ed ingiustificati danni d’immagine già subiti dallo studio professionale con cui collabora il sign. Bonadeo assieme a molti altri professionisti”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »