Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘resoconti’

La guerra contro Gesù

Posted by fidest press agency su martedì, 12 luglio 2011

Alle persecuzioni e ai massacri che i cristiani subiscono sotto un’ampia varietà di regimi e ideologie, si aggiunge il pregiudizio e l’ostilità delle élite occidentali. L’anticristianesimo si nutre di un’ideologia che da duecento anni porta il suo attacco al cuore della fede: la figura di Gesù, l’attendibilità storica delle cronache evangeliche, la credibilità dei testimoni oculari, quindi le fondamenta stesse della Chiesa. Ma ci sono veri motivi per negare i resoconti dei Vangeli e le ragioni della fede in Gesù di Nazaret? Oppure tutte le più aggiornate acquisizioni storiche, archeologiche, filologiche, scientifiche – perlopiù ignorate – risultano essere clamorose conferme in favore dell’“imputato Gesù”? In questo suo nuovo polemico saggio, Socci denuncia le menzogne e le connivenze, espone motivi e interessi da cui è nata l’ideologia anticristiana (finora rimasti nell’ombra) e ci dimostra che le moderne scoperte archeologiche e la ricerca storica di questi decenni confermano la veridicità dei fatti evangelici, e di tutti i particolari dell’esistenza terrena di Gesù, compresi i suoi miracoli e la sua resurrezione. Antonio Socci – Rizzoli – 2011 – pp. 448 – € 19,90 scontato 17,90

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E’ uscito il n° 26 di Aurora

Posted by fidest press agency su domenica, 19 dicembre 2010

La pubblicazione di Aurora continua a partire da una nuova serie di regole organizzative che la redazione si è data per migliorare la qualità della rivista e accentuarne la dimensione collettiva. Ampio spazio è riservato ai resoconti dei congressi nazionale ed europeo della Federazione della Sinistra. Questo numero inoltre si sofferma sulle cause e conseguenze della situazione economica irlandese e sull’inaccettabile scandalo dei bonus milionari che vengono elargiti ai manager delle banche e delle grandi imprese mentre i lavoratori europei devono subire piani economici di “lacrime e sangue”. Sono presenti i seguenti articoli:
•    “Prime prove di segregazione per censo nel Regno Unito” sui tagli agli affitti decisi dal governo britannico;
•    “Forte Sì al referendum xenofobo in Svizzera” per commentare l’agghiacciante esito della consultazione nella confederazione elvetica;
•    “Addio a Mario Monicelli” in omaggio al Maestro recentemente scomparso;
•    “Dilma Rousseff eletta Presidente della Repubblica in Brasile” per la Rubrica sull’America Latina;
•    “Grecia, votazioni comunali. Analisi dei risultati”;
•    “Riflessioni sulle primarie” per aprire un dibattito, visto che nessuno lo fa a sufficienza, sullo strumento delle primarie e sul suo significato politico;
•    “Uomo e donna: luoghi comuni e realtà” per la rubrica ‘Al femminile’;
•    “Cuori rossi per i proletari senza rivoluzione”: la recensione dei libri di Del Carria e Armati;
•    “L’accordo Puglia-Microsoft scatena un dibattito di economia politica” per approfondire, a partire da una vicenda concreta che riguarda l’Italia e la sinistra, le nuove strategie del capitale per estrarre plusvalore.
Il numero 26 ospita anche l’articolo “Unità della sinistra e unità dei comunisti” di Domenico Moro. Ricordiamo che AURORA si può scaricare liberamente da internet all’indirizzo http://www.aurorainrete.org É in rete come blog all’indirizzo http://aurorainrete.org/wp/ ; il blog di AURORA offre la possibilità di ricercare, commentare, e discutere gli articoli di questo e dei precedenti numeri. Attendiamo la vostra partecipazione e i vostri commenti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Delle cose de’ Turchi

Posted by fidest press agency su martedì, 30 novembre 2010

Roma 2 dicembre 2010 ore 18.00 – 7 gennaio 2011 Orari mostra : 9.00 – 17.00 ( dal lunedì al venerdì ) Piazza della Repubblica 55/56, Racconti dei viaggiatori italiani tra XVI e XX secolo a cura di Nadia Fusco e Marco Maggioli realizzata dalla Società Geografica Italiana e da Federculture nell’ambito della III edizione del Festival della Letteratura di Viaggio, in collaborazione con CTS Centro Turistico Studentesco e Giovanile e con Ipazia Preveggenza Tecnologica.   La mostra ripercorre gli itinerari descritti nei resoconti di viaggio, memorie, testimonianze di viaggiatori italiani in Turchia dal XVI al XX secolo : commercianti, intellettuali, ambasciatori, militari. Ciascun racconto è frutto di una grammatica personale, legato alle ragioni individuali che hanno guidato e motivato il viaggio : curiosità, politica, interesse economico o culturale. In mostra  volumi originali, carte geografiche, fotografie e cartoline storiche provenienti dalla Cartoteca, dagli Archivi e dalla Biblioteca della Società Geografica Italiana.  Una parte dei materiali espositivi sono anche contenuti nel volume Delle cose de’ Turchi. La Turchia nei racconti dei viaggiatori italiani (XVI -XX secolo) curato da Nadia Fusco e realizzato dalla Società Geografica Italiana e dal Centro Turistico Studentesco e Giovanile. Le pagine scelte dai resoconti di viaggio sono tratte da : Benedetto Ramberti (XVI secolo), Giovanni Antonio Menavino (XVI secolo), Giuseppe Rosaccio (XVI secolo), Pietro Della Valle (XVII secolo), Giovan Battista Donado (XVII secolo), Giovanni Francesco Gemelli Careri (XVII secolo), Giuseppe Sorio (XVIII secolo), Domenico Sestini (XVIII secolo), Lazzaro Spallanzani (XVIII secolo), Giambattista Casti (XVIII secolo), Carlo Mantegazza (XVIII secolo), Edmondo De Amicis (XIX secolo), Lamberto Vannutelli (XX secolo).
Per molto tempo i resoconti di viaggio e la letteratura odeporica sono stati lo strumento privilegiato per il processo di costruzione della cultura mediterranea e per la diffusione della conoscenza. Oltre ai francesi e ai britannici, anche gli italiani hanno attivamente partecipato allo sviluppo di un importante canale di comunicazione con la Turchia e particolarmente interessanti risultano essere i loro racconti. Scorrendo le pagine delle memorie di questi testimoni privilegiati si coglie l’eco delle vicende storiche che hanno contribuito prepotentemente a plasmare l’immagine della Turchia, del suo popolo, della sua cultura e della sua coscienza collettiva. (cose turche)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »