Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘ricorrenti’

Diplomati magistrali nelle Graduatorie ad esaurimento

Posted by fidest press agency su domenica, 1 Maggio 2016

scuola_01L’attesissima Ordinanza ha di fatto accolto l’appello (ricorso n. 9102/2015). E, per l’effetto, in riforma dell’ordinanza impugnata, ha concesso l’istanza cautelare in primo grado. Si realizza, così, l’ammissione con riserva nelle GaE degli originari ricorrenti, inizialmente esclusi dal Miur. Inoltre, come ottenuto in altri appelli promossi dall’Anief in favore di migliaia di precari con diploma magistrale, l’inserimento dovrà essere utile per la stipula di qualsiasi tipologia di contratto, sia a tempo determinato, sia a tempo indeterminato. Soltanto qualche giorno fa i legali del giovane sindacato, Galleano e De Michele, hanno ottenuto conferme dallo stesso organo giudiziario superiore per l’inserimento di oltre 8mila ricorrenti. Marcello Pacifico (presidente nazionale Anief): con questo rilevante parere in fase cautelare, che si aggiunge alle diverse sentenze positive emesse dai giudici di appello che fanno vera giurisprudenza in materia, ci avviciniamo alla definitiva risoluzione del contenzioso in favore dei precari.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ricorsi al Tar proposti contro Ministero della difesa

Posted by fidest press agency su domenica, 11 luglio 2010

Si è appreso ufficialmente solo di recente, ma l’avvocato Giorgio Carta, ufficiale in congedo dell’Arma, aveva da tempo presentato una denuncia penale alla Procura della repubblica di Roma chiedendo di fare luce sull’abnorme numero di ricorsi al TAR respinti allorché erano proposti contro il Ministero della Difesa. Una situazione, questa, nota davvero a tutti: militari, avvocati e stati maggiori. Non a caso, nel corso dell’audizione del 4 novembre 2009 dinnanzi alla quarta commissione difesa del Senato, il direttore generale per il personale militare della Difesa, Mario Roggio, aveva addirittura potuto vantarsi che solo il 5 per cento dei ricorsi intentati contro il Ministero avevano esito positivo per i militari ricorrenti. Ritenere, però, che il 95 per cento dei ricorsi sia davvero infondato è palesemente improbabile, specie se si considera che molti dei ricorsi accolti riguardano semplici accessi agli atti e silenzi dell’Amministrazione, nei quali è quasi impossibile dare torto ai ricorrenti. Pertanto, l’avvocato Carta aveva voluto vederci chiaro e aveva denunciato tutto all’autorità giudiziaria penale di piazzale Clodio (n. 69370/09 R.G.).
La Procura della Repubblica di Roma, però, ha chiesto l’archiviazione che, nonostante l’opposizione del legale, è stata effettivamente disposta dal GUP di Roma, lo scorso 28 giugno (n. 16080/10 R.G.G.I.P.), adducendo la genericità delle accuse mosse ai giudici. (fonte GrNet.it)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Smog e blocco auto. E ora?

Posted by fidest press agency su martedì, 2 marzo 2010

E’ passata la mega domenica ecologica, con diverse citta’ chiuse al traffico e tante altre aperte. Prima del blocco abbiamo dovuto ascoltare Sindaci come Matteo Renzi, che a Firenze ha bloccato il traffico solo nella zona a traffico limitato dicendo “anche se non serve a niente”. Ora ci toccano quelli come il Sindaco di Milano, Letizia Moratti: “Penso sia importante vedere i dati complessivi dei 169 comuni che hanno aderito”… e quale rilevanza statistica avrebbero questi dati visto che l’adesione al blocco e’ solo il risultato di decisioni sganciate una dall’altra? Certo quando non si sa che dire, tutto va bene pur di mostrare che ci si sta intressando alla questione.Noi siamo molto scettici. Provvedimenti come il blocco del traffico sono tra quelli maggiormente ricorrenti negli ultimi quaranta anni, e il problema invece di essere attenuato si e’ sempre piu’ aggravato, con l’aggiunta, oltre che di smog, di congestione di traffico urbano. Un aggravamento che non ha riguardato solo le politiche tampone come il blocco del traffico, ma anche le scelte produttive, sempre piu’ di incentivazione a produzione e vendita di automobili che, nonostante le varie collezioni di “euro 0-1-2-3-4” sono sempre inquinanti. Noi non conosciamo alternative all’incremento del mezzo pubblico non inquinante. Per cui tutte le politiche che lo scoraggiano o lo considerano come marginale sono avversarie del vivere sano in buone e non caotiche citta’. E, visto cio’ che succede ovunque, tutti i politici e faccendieri che ci speculano sopra vanno cacciati via facendo pagare i danni che ci hanno procurato. Se questo non accade si tratta solo di complicita’ e i complici vanno cacciati via anche loro. Prestiamo molta attenzione a chi fa e a cosa fa, visto che ora ci accingiamo anche ad una campagna elettorale per il rinnovo delle Regioni. (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sogni ricorrenti della Chiesa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 gennaio 2010

Lettera al direttore. Il cardinale Angelo Bagnasco, aprendo a Roma i lavori del Consiglio permanente della Conferenza episcopale italiana, ha detto: “Sogno una nuova classe di politici cattolici”. Converrà che la Chiesa faccia sogni un po’ diversi, considerato che quelli ricorrenti non si avverano mai? Già Benedetto XVI, il 7 settembre del 2008, durante la sua visita a Cagliari, ebbe a dire che serviva una nuova generazione di politici cattolici. E ad ascoltarlo in prima fila c’era il Cavaliere. Converrà limitarsi a sognare nuovi politici onesti e capaci? (Elisa Merlo)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

10 anni di cinema e fotografia

Posted by fidest press agency su sabato, 4 luglio 2009

cento passiLa stanza del figlioRoma al 1 luglio 31 agosto 2009 la Casa del Cinema di Roma ospita la mostra antologica  “CliCiak I – 1998-2003”, che raccoglie le foto vincitrici delle prime sei edizioni del concorso nazionale per fotografi di scena promosso dal Centro Cinema Città di Cesena, quest’anno alla sua 12ª edizione. In autunno una seconda mostra antologica raccoglierà le foto dalla 7ª all’11ª edizione  Sono le immagini a raccontare il volto inedito del cinema italiano. Scatti silenziosi rubati sui set dai  maggiori fotografi attivi nel panorama nazionale, che ci mostrano i protagonisti del grande schermo immortalati in pose inedite o in momenti di pausa durante le riprese, mentre si muovono sul set o dialogano con il regista.  Unica iniziativa nel suo genere, nell’arco di oltre 10 anni CliCiak ha portato alla ribalta il nome di eccellenti fotografi di scena (tra i più ricorrenti: Philippe Antonello, Angelo R. Buretta, Marina Alessi, Gianni Fiorito, Stefano C. Montesi, Umberto Montiroli, Chico De Luigi, Francesca Martino, Gianfranco Salis) che hanno saputo rinnovare una importante tradizione figurativa del cinema italiano. Insieme a loro, giovani fotografi emergenti, che ogni anno trovano in CliCiak un’importante vetrina per fare conoscere e apprezzare il loro lavoro in tutta Italia e anche all’estero. La mostra “CliCiak I – 1998-2003” è promossa dal Centro Cinema Città di Cesena, Istituzione del Comune di Cesena,  e curata dal suo direttore Antonio Maraldi. (cento passi, la stanza del figlio)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »