Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘riequilibrio’

Sanità: piano di rientro Piemonte

Posted by fidest press agency su domenica, 26 giugno 2011

Il Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori sanitari e le cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha scritto al Presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, chiedendo di acquisire elementi di conoscenza sul Piano di rientro, di riqualificazione del servizio sanitario regionale e di riequilibrio economico, approvato dalla regione Piemonte. Inoltre, relativamente alla notizia di misure cautelari adottate dall’autorità giudiziaria nei confronti dell’ex assessore alla sanità della Regione Caterina Ferrero e di altri soggetti operanti in ambito sanitario, nel contesto di un’inchiesta per corruzione e turbativa d’asta nel settore della sanità regionale, la Commissione ha chiesto, senza pregiudizio per le indagini della competente autorità giudiziaria, di poter disporre di ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti, anche in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilità individuali. “La Commissione che presiedo – ha dichiarato Orlando – nell’ambito di un corretto rapporto di collaborazione istituzionale, resta in attesa di riscontri da parte del Presidente Cota in merito al Piano di rientro e in merito ai i provvedimenti eventualmente adottati per garantirne l’attuazione. La documentazione così acquisita sarà valutata per eventuali, ulteriori adempimenti di competenza”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Da Bersani segno di discontinuità

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

“Ci sono passaggi della relazione di Bersani che segnano una vera e utile discontinuità”. Lo ha affermato oggi a Roma l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, a margine della direzione nazionale del Pd. Secondo Serracchiani “il segretario ha fatto proprio un sentire profondo del partito sottolineando le questioni dei costi della politica, di un riequilibrio nel peso di apparati e territori e della selezione dei parlamentari nell’era del porcellum. L’apertura – ha aggiunto – è un bene prezioso senza la quale non ci sarebbero i ‘nativi’ del Pd, coloro cui si dovrà trasmettere in eredità un partito che funziona sì, ma che dialoga continuamente con la società e nel quale il ricambio è la norma e non l’eccezione. In questo senso, dobbiamo far fruttare al massimo l’occasione del dibattito largo e capillare che comincerà quest’estate e – ha concluso Serracchiani – ci condurrà all’appuntamento con la conferenza del partito”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra governo: è pericolosa

Posted by fidest press agency su domenica, 30 maggio 2010

«Con questa manovra,  non si prevede nulla per la crescita economica del Paese e per la tutela del lavoro.  Il rischio concreto è che anche chi ha studiato e compiuto sacrifici vedano sgretolarsi qualsiasi occasione di progresso e crescita sociale e professionale».  Lo afferma il deputato del PD Guglielmo Vaccaro a margine di un convegno organizzato dai giovani di Confapi a Napoli. «Nessuna azione concreta – aggiunge –  in grado di riattivare subito la crescita. Nessun intervento di riequilibrio della spesa sociale a favore dei giovani, e in generale delle famiglie e della classe media produttiva che si è vista improvvisamente in ginocchio, con scarsissima possibilità di ripresa. Se questa manovra verrà approvata così come e’ ad andare via dal nostro Paese non saranno soltanto i giovani, privati di ogni prospettiva, ma anche gli imprenditori che hanno contribuito, fino a oggi, alla crescita del nostro Paese».

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Donato Menichella

Posted by fidest press agency su domenica, 28 marzo 2010

Roma, 29 marzo, alle ore 10,30, presso Palazzo Altieri, Piazza del Gesù 49 ottava edizione della manifestazione promossa dalla Fondazione Nuove Proposte Culturali, presieduta dall’avv. Elio Michele Greco.  Donato Menichella  mise al servizio del bene comune uno straordinario talento personale. Fu, inter alia, un grande Governatore della Banca d’Italia. Preservò la stabilità monetaria e la estese al cambio e agli assetti bancari. Individuati come obiettivi lo sviluppo e il riequilibrio territoriale, riuscì a conseguire brillantemente il primo e ad avviare con decisione il secondo.  La finalità  del Premio è quella di onorare, nel ricordo e nel segno di un grande economista del passato, il Menichella appunto, studiosi e istituzioni finanziarie di oggi che si sono impegnati nel proporre e realizzare progetti di crescita nel nostro Paese. I premiati dell’ottava edizione del Premio “Donato Menichella”, di cui è Presidente il professor Paolo Savona e Segretario Generale il professor Francesco Lenoci, saranno:  professor Guido Rey, Ordinario di Economia Politica alla Scuola Superiore S. Anna di Pisa, per gli studi socio-economici; Credito Valtellinese, per la politica creditizia e le attività culturali. Le conclusioni saranno affidate al Presidente Giovanni De Censi.
Donato Menichella, nato a Biccari (Foggia), nel 1921 entrò nei ruoli della Banca d’Italia. Nel 1924 passò alla Banca Nazionale di Credito. Nel 1931 divenne Direttore Generale della Società Finanziaria Italiana, holding del gruppo Credito Italiano. Fu Direttore di entrambe le sezioni dell’IRI nel 1933 e Direttore Generale dal 1934. Fu Direttore Generale della Banca d’Italia dall’aprile 1946. Dal maggio 1947, data in cui Einaudi divenne Ministro, esercitò le funzioni di Governatore. Fu nominato Governatore nell’agosto 1948; le sue dimissioni ebbero effetto nell’agosto 1960.
La Fondazione Nuove Proposte è un’istituzione culturale impegnata, da 40 anni, nel realizzare in tutta Italia progetti, iniziative e ricerche giuridiche, medico-scientifiche, storico-letterarie e socio-economiche. Il presente progetto, come tutte le iniziative della Fondazione, non intende essere meramente celebrativo ma anche fortemente propositivo.
Guido Rey, nato a Bologna nel 1936, dal 1976 professore ordinario di politica economica, dal 1980  ha guidato l’Istat per oltre un decennio e successivamente l’AIPA per otto anni. Attualmente insegna alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
Credito Valtellinese è una banca costituita il 12 luglio 1908. Oltre un secolo di vita per un’impresa bancaria non è una rarità, ma assume un significato di grande rilievo il fatto che in un tale periodo la banca abbia consapevolmente mantenuto, quale bussola della propria attività, i principi ispiratori enunciati nel primo statuto

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »