Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘riflettori’

Riflettori puntati su Malta

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2017

maltaIl primo gennaio 2017 si è inaugurato il semestre di presidenza Maltese al Consiglio dell’Unione Europea. Per celebrare questa occasione, l’On. Dr. Ian Borg, SottoSegretario per i Fondi Europee e la Presidenza 2017, presiederà l’evento di lancio della mostra Mediterraneo in chiaroscuro. Ribera, Stomer e Mattia Preti da Malta a Roma ospite a Palazzo Barberini il prossimo 14 gennaio. All’inaugurazione della mostra sarà presente S.E L’Ambasciatore della Repubblica di Malta in Italia, Vanessa Frazier che introduce così l’inaugurazione: ‘L’apertura di questa mostra è frutto di un’importante azione di diplomazia volta a creare una partnership internazionale tra enti maltesi ed italiani che si occupano di promozione d’arte. L’obiettivo principale è quello di creare uno scambio alla pari di risorse culturali che permetta la conoscenza reciproca tra i due paesi e la divulgazione di contenuti presenti in due patrimoni ricchissimi di risorse e tradizioni, uniti da indissolubili legami storici’. Per l’occasione, il Direttore Marketing per l’Italia di Malta Tourism Authority, Claude Zammit-Trevisan dichiara: ‘Con questo importante evento in Italia, MTA vuole richiamare l’attenzione sul ricco calendario di eventi che Malta ha in programma per tutto il 2017. A seguito di un 2016 dai risultati molto positivi che hanno visto l’anno chiudersi con percentuali di crescita a doppia cifra (+10,4% a novembre 2016) nel numero dei turisti Italiani ed il superamento degli obiettivi che ambivano a toccare le 300 mila presenza dall’Italia, l’intenzione è quella di consolidare l’attenzione verso l’Arcipelago maltese, continuando a creare occasioni di interesse per il pubblico italiano.’ La mostra, a cura di Sandro Debono e Alessandro Cosma, e presentata alle Gallerie Nazionali di Arte Antica dirette da Flaminia Gennari Santori, sarà aperta fino al 21 maggio 2017 nella sede di Palazzo Barberini. La mostra raccoglie alcuni capolavori della collezione del MUZA – Muzew Nazzjonali tal-Arti (Heritage Malta) di Valletta a Malta messi a confronto per la prima volta con celebri opere della collezione romana. La mostra coglie l’occasione dell’attuale periodo di chiusura del museo maltese, per la realizzazione del nuovo ed innovativo progetto MUZA, che ha permesso di avviare un fruttuoso scambio che ha portato a Roma le opere in mostra, mentre approderanno sull’isola altrettanti dipinti provenient i dalle Gallerie Nazionali in occasione di una grande esposizione nell’ambito delle iniziative relative a Valletta, capitale europea della cultura nel 2018.
In mostra diciotto dipinti che riprendono l’intensa relazione storica e artistica intercorsa tra l’Italia e Malta a partire dal Seicento, quando prima Caravaggio e poi Mattia Preti si trasferirono sull’isola come cavalieri dell’ordine di San Giovanni (Caravaggio dal 1606 al 1608, Preti per lunghissimi periodi dal 1661 e vi morì nel 1699), favorendo la progressiva apertura di Malta allo stile e alle novità del Barocco romano. (foto: malta)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Medicina estetica tra gli adolescenti “Indagine tra gli studenti delle scuole”

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 maggio 2015

medicina-esteticaE’ la prima volta che una società scientifica che si occupa di medicina estetica punta i riflettori su un comparto così ‘delicato’ come quello dell’adolescenza, come se i giovani fossero ‘esenti’ da questo tipo di sollecitazioni. E i risultati della nostra indagine – ancorchè tutt’altro che conclusivi e ancora preliminari – sembrano confermare una tendenza… assolutamente diversa. “Negli ultimi anni abbiamo notato un incremento delle domande da parte degli adolescenti per trattamenti di medicina estetica – spiega Emanuele Bartoletti, presidente della SIME – A volte le richieste sono autonome, a volte i ragazzi sono spinti dagli stessi genitori e arrivano dal medico lamentando un inestetismo non sempre presente. Essendo questo un trend in aumento riferito con preoccupazione da gran parte dei soci della SIME, la Società ha ritenuto opportuno far chiarezza nella situazione attuale della percezione dell’Io corporeo negli adolescenti al fine di poter capire e provvedere alla loro tutela. Il tutto con lo scopo di proteggerli da interventi inopportuni e, soprattutto, con l’intento di educarli ad accettarsi, ponendo in risalto i lati fisiognomici positivi, oltre a far capire loro l’importanza della prevenzione, suggerendo regole di igiene cosmetologica, fisica, comportamentale. A questo scopo abbiamo somministrato agli adolescenti un sondaggio realizzato grazie alla partnership della SIME con l’Università Magna Graecia di Catanzaro, nella figura della professoressa Cristina Segura Garcia e con l’aiuto dell’Associazione Italiana di Medicina Estetica (AIdME) nella persona della presidente Rosanna Catizzone e con la supervisione della dottoressa Nadia Fraone, Consigliere SIME”.I risultati preliminari. Il campione è costituito da 2265 partecipanti di cui 880 maschi (38,9%) e 1385 femmine (61,1%). Sono più rappresentate le regioni del Sud Italia (69,3%) rispetto a quelle del Nord (18,1%) e del Centro (12,7%) (Tab.1), ma i dati restano comunque indicativi, mentre la distribuzione tra maschi e femmine è risultata omogenea per regioni. L’età dei giovani. L’età dei giovani intervistati varia tra i 13 e i 18 anni, proprio perché sono stati selezionati ragazzi in età ancora scolastica.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Bari un quartiere trasformato in discarica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 aprile 2011

Pieno appoggio ai cittadini pugliesi che protestano a Bari San Giorgio perché stanchi dei rifiuti lasciati sulla complanare della statale 16, arriva da Vincenzo Anelli, vice responsabile per la Puglia dell’Italia dei Diritti. “Condivido le azioni di protesta degli abitanti della zona che da tempo sollecitano l’intervento delle autorità cittadine e dei servizi competenti, quali l’Amiu, a seguito dei disservizi le cui conseguenze ricadono sul quartiere”. Anelli punta i riflettori in particolare sull’abbandono di rifiuti di ogni genere “che – aggiunge – di frequente presentano materiali pericolosi come amianto e pneumatici”. L’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro getta un faro di luce sulla condizione che affligge i residenti del quartiere barese che vivono una situazione critica: “L’abbandono indiscriminato dei rifiuti rappresenta un rischio per la salute, nonché un danno all’ambiente e in particolare alla costa”. Il vice responsabile pugliese del movimento extraparlamentare sottolinea la ricaduta economica e turistica, che il perdurare di una simile situazione può provocare sulla litoranea barese, e lancia l’appello alle istituzioni: “Chi è tenuto a monitorare il territorio individuando i responsabili di simili azioni deve adempiere al pieno il suo dovere. Il problema dei controlli – conclude – è centrale”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anoressia e bulimia

Posted by fidest press agency su martedì, 25 gennaio 2011

Como 2 febbraio, alle 20.45  presso la Biblioteca comunale di prenderà il via il progetto  I corpi incerti.  Prevenire e contrastare anoressia e bulimia: riflessioni e testimonianze, Nato dal desiderio di presentare alcune Storie di donne ferite questo progetto intende accendere i riflettori su un argomento delicato e difficile, i disturbi della condotta alimentare, che coinvolgono il 10% della popolazione tra i 10 e i 25 anni e fanno registrare nella nostra provincia circa 80 nuovi casi all’anno.
Tre incontri, mercoledì 2, 16 e 23 febbraio,  relatori eterogenei, capaci e appassionati (medici, pedagogisti, operatori, psichiatri,  artisti, un bioeticista e S.E. il Vescovo, Mons. Coletti),  linguaggi diversi  (letteratura, teatro, testimonianze, dialoghi, fotografia, scultura, disegni)  per raccontare esperienze di chi opera nei servizi di prevenzione, di chi ha vissuto questa sofferenza, ma anche per interrogarsi sull’identità corporea e la costruzione di sé: tema cruciale soprattutto in preadolescenza e adolescenza.  Da un lato una provocazione culturale, urgente e cruciale.  Dall’altro lato la presa di coscienza che da anoressia e bulimia si può guarire. Scegliendo di vivere: lo spettacolo Sentieri di marzapane. Camminando tra storie di donne (adattamento teatrale dei due libri Lividi. Storie di donne ferite di Laura Romano – edito da Edizioni San Paolo –  e Verso dove nasce il sole di Valentina Papis
Sala Bianca del Teatro Sociale 16 febbraio ore 20.45) ce lo mostrerà. Così come la contemporanea mostra Butterflies di Stefano Schirato.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ennesimo show di Gheddafi in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 31 agosto 2010

Il tutto è avvenuto sotto i riflettori mediatici di Berlusconi. Dichiara in una nota Vincenzo Galizia Presidente nazionale del Fronte Verde Ecologisti Indipendenti: “Solo Berlusconi poteva permettere al dittatore libico, tali spettacoli, visto gli interessi che legano le sue società ai futuri accordi economici dell’Italia con la Libia. Il Ministro Frattini dice che coloro che criticano Gheddafi non hanno a cuore l’interesse dell’Italia, ma siamo sicuri che l’interesse sia dell’Italia e non solo invece del Premier Berlusconi? Tra l’altro dato che si parla di interesse dell’Italia, vorremmo chiedere a Gheddafi, che dopo sessantanni ha ancora preteso ed ottenuto riparazioni di guerra, quando verranno risarciti i cittadini italiani che da un giorno all’altro vennero cacciati dalla Libia dopo oltre quarantanni di operoso lavoro e dopo aver costruito la loro propria vita nel territorio libico, sviluppandolo con sacrifici e lavoro” conclude la nota di Vincenzo Galizia.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Occhi “fuori dalle orbite”

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 maggio 2010

Fiano (To) 29 maggio Golf Club Roveri rotta Cerbiatta, 2 primo convegno italiano dedicato all’orbitopatia tiroidea Specialisti a confronto su un problema ancora poco conosciuto che causa danni estetici e funzionali. Endocrinologi, radiologi ed oculisti a confronto per la prima volta sulle novità relative al trattamento della orbitopatia tiroidea, un disturbo che causa alterazioni importanti nell’orbita oculare. Il convegno “Oftalmopatia Basedowiana”, che si svolgerà sabato 29 maggio a Fiano (Torino), vuole puntare i riflettori su una delle conseguenze più frequenti, ma anche poco conosciute, delle alterazioni a carico della funzionalità della tiroide, in particolare del morbo di Graves.  «Il problema colpisce soprattutto le giovani donne che, in pochi mesi, possono ritrovarsi con gli “occhi in fuori” – afferma Francesco Bernardini, chirurgo oculoplastico organizzatore dell’evento insieme a Renata Migliardi, oculista di Torino, ed Ezio Ghigo, direttore della cattedra di endocrinologia delle Molinette di Torino -. Si tratta di alterazioni importanti che compromettono in modo significativo l’estetica, e che possono intaccare anche la vista e le funzioni oculari. A soffrirne sono soprattutto le persone con una familiarità per le malattie della tiroide e le conseguenze sull’occhio sono più gravi nei fumatori, e sembrano essere anche dose-dipendente; più sigarette si fumano e più è grave la manifestazione oculare».Quasi sempre le pazienti affette richiedono un trattamento per la riabilitazione estetica, cioè hanno il desiderio di ritornare come prima della malattia e ciò non è quasi mai raggiungibile con farmaci, steroide o altro. Nel convegno si parlerà di importanti novità riguardanti il trattamento dell’orbitopatia tiroidea, che consentono di risolvere il problema in modo mini invasivo e senza complicazioni.
Francesco Bernardini.  Laureato con lode in Medicina e Chirurgia all’Università di Genova, Francesco Bernardini ha conseguito il Diploma di specializzazione in Oftalmologia all’Università di Genova. Dopo l’abilitazione professionale per gli Stati Uniti (1996), ha ottenuto una fellowship clinica di 2 anni in Chirurgia oculoplastica, ricostruttiva e orbitaria all’Università di Cincinnati in Ohio, Stati Uniti. I suoi studi privati si trovano a Genova, Torino e Milano (www.oculoplasticabernardini.it).

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

“Roma in tasca”

Posted by fidest press agency su martedì, 20 aprile 2010

I quartieri sotto i riflettori e quelli in rapida ascesa. E poi arte, shopping, trattorie, i posti degli aperitivi e quelli della notte, tutto in una guida. Il suo nome è “Roma in tasca” e ‘viaggia’ insieme a Condé Nast Traveller, la rivista più accreditata nel panorama dei periodici dedicati al viaggio che si propone oggi in una veste completamente rinnovata. Roma e Conde Nast “si scelgono” e la prestigiosa rivista dedica un inserto, una vera e propria guida tascabile alla scoperta della Caput Mundi. L’inserto dedicato di CNTraveller, insieme ad un opuscolo informativo in inglese sui servizi ai turisti e gli spunti per una vacanza tra spiritualità, arte, cultura e shopping, distribuito in tutta Europa insieme a Vogue ed AD.”.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nati Digitali e poi..? Le tecnologie del Futuro

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2009

Milano.25 Maggio 2009, presso il palazzo FAST, p.le Morandi,2  il nuovo appuntamento milanese che Novamultimedia e l’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con la FAST (Federazione Associazioni Scientifiche e Tecniche) hanno organizzato per tenere accesi i riflettori sui cambiamenti radicali che ciascun uomo si trova ad affrontare nel terzo millennio.  Dall’Università alla scuola, dall’editoria alla vita quotidiana: ciascun relatore fornirà una visione di insieme per  permettere ai partecipanti  di conoscere le meraviglie della tecnologia di oggi e di domani. Raccontare il futuro è sicuramente un modo concreto per unire generazioni con caratteristiche completamente diverse, i giovani di oggi sono una generazione nata in un mondo ipertecnologico che va conosciuto e non temuto.  I relatori: Stefano Quintarelli, Francesco Sacco,  Guido Scorza, Giovanni Degli Antoni, Mario Rotta, Paolo Ferri, Elisabetta Mughini, Paola Nencioni, Maria Pia Rossignaud.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »