Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

Posts Tagged ‘rinnovi’

Pa: Cgil Cisl Uil, presentate piattaforme rinnovo contratti Enti Locali e Sanità

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 febbraio 2020

Roma. Presentate le piattaforme unitarie Cgil Cisl Uil per il rinnovo 19-21 dei contratti di Funzioni Locali e Sanità Pubblica. Oggi, in occasione dell’iniziativa ‘Riformiamo La Pa, promossa da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl presso la Sala della Protomoteca a Roma, lavoratrici e lavoratori, delegate e delegati, hanno discusso e varato le piattaforme per avviare le trattative per il rinnovo dei prossimi contratti dei comparti Funzioni Locali e Sanità Pubblica.“Il nostro – ha affermato il segretario generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino – è un impegno contro la desertificazione del pubblico e per rinnovare la Pa. Serve per questo mettere insieme due grandi temi: un processo di innovazione della Pa, che passi anche attraverso il rinnovo dei contratti e la valorizzazione di tutti i professionisti che operano nella Pa, e un piano straordinario di nuove assunzioni. Una posizione tutt’altro che irresponsabile e sulla quale chiederemo al ministro Dadone, già da domani in occasione del tavolo di confronto, di dare segnali concreti. Non è questa la stagione in cui si può chiedere di scambiare salario e diritti”. “Con le piattaforme unitarie – ha spiegato il segretario generale della Cisl Fp, Maurizio Petriccioli – ci prepariamo ad una nuova stagione di valorizzazione del lavoro pubblico, mettendo al centro la crescita economica del personale; la ridefinizione dei sistemi di classificazione per lavoratrici, lavoratori e professionisti; infine, il rilancio della contrattazione di secondo livello. Ci aspettiamo che la politica passi dai proclami ai fatti, soprattutto rilanciando un piano assunzionale che passi dal riavvio della stagione concorsuale, dalla stabilizzazione dei 350mila precari della Pa e dalle risposte che chiedono i tanti idonei del nostro Paese”.“Le piattaforme – ha concluso il segretario generale della Uil Fpl, Michelangelo Librandi – elaborate unitariamente e discusse dal gruppo dirigente, per poi passare alla consultazione dei lavoratori, puntano ad un rafforzamento di un più efficace sistema di relazioni sindacali, alla valorizzazione del lavoro, attraverso un nuovo sistema di classificazione del personale, all’aggiornamento della parte normativa attraverso un incremento del sistema dei diritti individuali e un nuovo slancio della contrattazione nazionale ed integrativa”

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Contratti: Cgil Cisl Uil, firmata ipotesi rinnovo Uneba per Terzo Settore

Posted by fidest press agency su sabato, 14 dicembre 2019

Raggiunta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto Uneba, l’Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale, per il triennio giuridico 2017/2019. A darne notizia sono Fp Cgil, Cisl Fp, Fisascat Cisl, Uil Fpl e Uiltucs, aggiungendo che l’accordo, relativo ad una platea interessata di circa 50 mila lavoratrici e lavoratori, è stato raggiunto nella tarda serata di ieri 10 dicembre, al termine di una due giorni di trattativa no stop.L’accordo, spiegano i sindacati, “ha un valore economico complessivo a regime di 80 euro sul livello 4S, di cui 70 euro di incremento tabellare per 14 mensilità, riparametrati per tutte le altre categorie e posizioni economiche, il che corrisponde a un incremento percentuale del 5,27% sul tabellare. La distribuzione e le decorrenze delle quantità economiche sono le seguenti: 20 euro sul salario tabellare al 1/01/2020; 30 euro sul salario tabellare al 1/12/2020; 30 euro, dalla firma del contratto, a disposizione della contrattazione integrativa di livello regionale”. Di questi ultimi, precisano ancora i sindacati, “20 euro sono destinati ad essere consolidati sul tabellare secondo le seguenti scadenze: in caso di accordo di secondo livello questa quota sarà consolidata in occasione del prossimo rinnovo contrattuale nazionale; in assenza di accordo di secondo livello, la quota sarà consolidata sul tabellare al 31/12/2021. Questo meccanismo, che incentiva lo sviluppo della contrattazione di secondo livello, garantisce comunque valori tabellari omogenei alla data del rinnovo del prossimo contratto”.A tutto questo, inoltre, “si aggiunge una una-tantum per il periodo pregresso, pari a 100 euro complessivi sul livello 4S, riparametrati per tutte gli altri livelli, che sarà erogata in un’unica rata il 1 febbraio 2021. È previsto, inoltre, 1 euro in più sull’assistenza sanitaria integrativa dal 1/07/2020”. L’istituto degli scatti di anzianità, dal 1 giugno 2020 al 31 dicembre 2022, “sarà temporaneamente sospeso per essere oggetto di confronto nell’ambito di una commissione paritetica nazionale che dovrà ridefinirlo e rimodularlo per collegarlo all’effettiva crescita professionale, misurata in modo concreto e oggettivo; la commissione, che tra l’altro avrà il compito di strutturare definitivamente e di avviare la previdenza integrativa, nonché di riorganizzare il sistema dell’assistenza sanitaria integrativa, si riunirà entro sei mesi dalla firma del contratto e dovrà concludere i lavori entro il 31/12/2020”.Tra gli elementi che maggiormente valorizzano il nuovo testo contrattuale, i sindacati sottolineano: “Il rafforzamento della contrattazione decentrata, il riconoscimento dei tempi di vestizione in orario di lavoro, l’introduzione della banca etica solidale (alla cui costituzione è destinata inizialmente una giornata di Rol), la previsione di una percentuale di stabilizzazione per i rapporti di lavoro a tempo determinato, la perimetrazione dei limiti dei contratti precari, lo sviluppo della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, la regolamentazione dell’assistenza domiciliare che prevede il riconoscimento dei tempi di spostamento come orario di lavoro”. Ora l’ipotesi di accordo dovrà essere sottoposta alla consultazione delle lavoratrici e dei lavoratori, da completarsi entro il 25 gennaio 2020.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rinnovi contrattuali per le forze di polizia e forze armate

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 settembre 2009

Il Delegato CoBaR/CoIR Michele Fornicola ha diffuso la seguente lettera aperta inviata al presidente e vice presidente del Cocer carabinieri riguardo il rinnovo del contratto e della riforma della Rappresentanza militare:  Signor Presidente del CoCeR Carabinieri Generale B Nicola Raggetti Signor Vice Presidente del CoCeR Carabinieri Colonnello Francesco Azzaro I rappresentanti delle forze dell’ordine e delle forze armate hanno visto, il  giorno 16 settembre nella sede della Funzione Pubblica il ministro Renato  Brunetta ed il sottosegretario alla Difesa, Guido Crosetto. Le risorse previste, avrebbero avvertito i sindacati della Polizia di Stato e  degli altri settori, sono state giudicate ”assolutamente insufficienti” e, senza  un’inversione di tendenza, le trattative non potevano riprendere anticipando  l’eventualità di una mobilitazione generale. Anche il CoCeR Carabinieri, in base ai comunicati, avrebbe annunciato la ”propria indisponibilita’ a proseguire gli incontri per il rinnovo alla luce delle  risorse finanziarie assolutamente irrisorie messe a disposizione dal Governo”. Il presidente Raggetti alla funzione pubblica ed il vice presidente Azzaro  alla commissione difesa sarebbero intervenuti, a nome del CoCeR (e quindi di  tutti i Carabinieri d’Italia), esprimendo opinioni e richieste sulle quali, qualora  confermate, mi sento in dovere di esprimere un forte dissenso. In assenza di un doveroso momento di confronto sul merito con la  propria base (CoIR-CoBaR), pare che nelle due Sedi Istituzionali sarebbe stato  chiesto, sostanzialmente, una proroga del X^ mandato della rappresentanza  militare anteponendola addirittura alla necessità di maggiori risorse  economiche per il rinnovo del contratto. Qualora confermate, ritengo sia un grave errore aver chiesto e sarebbe un  grave errore se venisse concesso un anno di proroga del mandato elettorale  soprattutto per quanto riguarda questo CoCeR/CC che si è distinto, più del  CoCeR Carabinieri dei precedenti mandati, per aver chiesto di poter continuare  a NON ricercare una più compiuta definizione degli spazi di intervento e di  autonomia e, a NON chiedere una migliore valorizzazione degli organismi di  rappresentanza per quanto attiene al confronto sulle questioni che concernono  il rapporto d’impiego”. Una rappresentanza che, sostanzialmente, garantisca il pluralismo ovvero la possibilità di aderire o costituire associazioni a carattere  sindacale che possano agire in modo autonomo e non dipendente e controllato  dai vertici militari e quindi dai propri datori di lavoro, non costituendo, quello  attuale, un sistema alternativo al principio della libertà di tipo sindacale. In sintesi: 1) nella Sede della funzione pubblica sarebbe stato più appropriato chiedere  maggiori stanziamenti senza preoccuparsi della proroga a “costo zero”; 2) nella Sede della Commissione difesa sarebbe stato più appropriato, previa  consultazione degli Organismi confluenti, portare proposte concrete  finalizzate ad ottenere minori limitazioni a quei diritti fondamentali che sono individualmente garantiti dalla Costituzione.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Normativa nazionale su identificazione minori

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2009

Roma “Encomiabile l’iniziativa del Presidente del IV Municipio, Bonelli, che semplifica le procedure della Carta Bianca per i minori. Il tema dell’identità dei minori è una questione cara all’Assessorato all’Infanzia, che in occasione della Giornata mondiale dell’Infanzia, lo scorso novembre, ha avviato una riflessione sulla necessità di un intervento legislativo che istituisca un vero e proprio documento d’identità per i minori, dal momento che la cosidetta “Carta bianca”  è un documento non obbligatorio e non riconosciuto in tutti i Paesi. Il diritto all’identificazione del minore è un principio presente nella “Carta del fanciullo” che deve trovare attuazione piena, anche per contrastare gravi fenomeni come  il traffico di organi, i casi di pedofilia e per consentire una banca dati del minore sulle questioni sanitarie e tutelare i minori non accompagnati.  Considero l’iniziativa un importante passo in avanti nella direzione di aprire, su questo tema, un vero dibattito e pertanto va incentivata ed estesa a tutti i Municipi”. Lo dichiara in una nota l’assessore alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù, Laura Marsilio.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea dei Soci della BPER

Posted by fidest press agency su martedì, 14 aprile 2009

Modena 15 aprile 2009 Ore 11.30 c/o Palazzo Galliani Coccapani  Corso Vittorio Emanuele II, 41 conferenza stampa dell’Associazione Azionisti per lo Sviluppo della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, a seguito della convocazione dell’Assemblea dei Soci della BPER indetta per il giorno 18 aprile 2009  e in previsione del rinnovo del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, convoca una conferenza stampa per la presentazione della propria lista alternativa e del relativo programma Saranno presenti alla Conferenza Stampa: – Prof. Avv. Gianpiero Samorì Presidente BPER FUTURA e Candidato Capolista della Lista n. 2 – I candidati al Consiglio di Amministrazione e al Collegio Sindacale delle LISTE N.2

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »