Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘risparmio energetico’

Caldo d’estate e risparmio energetico

Posted by fidest press agency su domenica, 7 agosto 2016

energiaQuando il caldo è più intenso, semplici azioni facili da realizzare possono portare ad un risparmio energetico del 45%. A metterlo in evidenza è l’ingegner Giovanni Campaniello, esperto in efficientamento energetico nonché fondatore e amministratore unico di Avvenia (www.avvenia.com), società attiva nel settore della white economy che ha stilato un decalogo delle raccomandazioni più utili per risparmiare energia durante l’estate.
1) Ridurre il numero di ore in cui è acceso il condizionatore. D’estate è possibile mantenere la casa più fresca chiudendo le finestre nelle ore più calde e scegliendo piante che aiutino ad assorbire il calore. Altro accorgimento è l’utilizzo della funzione di deumidificazione del condizionatore che consente all’apparecchio di lavorare di meno e di rimuovere l’umidità, che è uno dei componenti dell’indice di calore percepito. «In questo modo -sostengono gli esperti di Avvenia- è possibile ridurre del 75% i consumi e il condizionatore diventa non solo più economico ma anche meno dannoso per la salute».
2) Mettere un coperchio sulle pentole quando si cucina e spegnere il forno e i fornelli in anticipo. Utilizzando un coperchio il cibo raggiunge più in fretta la temperatura necessaria e si risparmia energia. Le pentole a pressione sono ancora più efficienti: fanno risparmiare fino al 70%. Ma per una maggiore efficienza energetica il consiglio di Avvenia è anche quello di spegnere il forno e i fornelli qualche minuto prima del termine della cottura dei cibi, lasciando che il calore residuo completi la cottura.
3) Sbrinare regolarmente frigoriferi e congelatori. Un frigorifero sbrinato ha un’efficienza energetica maggiore. Ma se il frigorifero è vicino al forno o in una stanza calda consuma fino a un 10% in più. Il suggerimento di Avvenia è dunque anche quello di posizionare adeguatamente i frigoriferi e i congelatori.
4) Usare la lavastoviglie e la lavatrice a pieno carico, lavando il bucato a 30 gradi. «Il 90% dell’energia elettrica consumata da una lavatrice -osservano gli esperti di Avvenia- viene usata per scaldare l’acqua del lavaggio, ma le temperature più basse non sono meno igieniche di quelle più elevate».
5) Non lasciare gli apparecchi elettrici in stand-by. Un televisore acceso per 3 ore al giorno e lasciato in stand-by per le rimanenti 21 ore consuma altrettanta energia mentre è in pausa. I televisori, i lettori di CD, i caricabatterie e in generale tutti gli apparecchi in stand-by sono grandi consumatori di energia elettrica, il consiglio di Avvenia è quello di staccare completamente le spine.
6) Acquistare solo apparecchi ad alta efficienza energetica. Gli elettrodomestici ad alta efficienza consentono di spendere meno e aiutano a ridurre l’inquinamento ambientale.
7) Spegnere le luci quando non sono necessarie. Non tenere le luci accese nelle stanze dove non c’è nessuno e negli ambienti dove la luce naturale è sufficiente.
8) Preferire le pile ricaricabili. Un set di pile ricaricabili ad alta capacità costa circa due volte e mezzo il prezzo delle pile normali, includendo il caricabatterie. Ma dopo 3 ricariche si ammortizza già l’investimento iniziale e si inizia a risparmiare.
9) Installare i doppi vetri alle finestre. A fronte di un piccolo investimento iniziale, con i doppi vetri è possibile risparmiare fino al 70% di energia.
10) Fare la doccia nelle ore meno calde. Facendo la doccia quando fa meno caldo si evita che i vapori producano un aumento dell’umidità e quindi della percezione di calore.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Investimenti in ecosostenibilità della Fraccaro Spumadoro

Posted by fidest press agency su martedì, 13 gennaio 2015

fraccaro-spumadoro-investe-in-ecosostenibilita-illuminataSe al lievito madre e a materie prime eccellenti, si aggiunge l’attenzione all’ambiente, alla sostenibilità e al risparmio energetico, il risultato è straordinario. È il caso dell’azienda Fraccaro Spumadoro, che dal 1932 produce dolci da forno a Castelfranco Veneto e che sta mettendo a punto un percorso qualitativo a 360°. Una produzione artigianale di qualità, fortemente legata alle tematiche ambientali, un percorso sostenibile quello intrapreso dall’azienda veneta, che ha visto dapprima un investimento in un impianto fotovoltaico per la produzione di energia pulita, poi di pannelli solari per il riscaldamento delle celle di lievitazione e che ora vede l’installazione di un sistema di illuminazione all’avanguardia con lampade a led nel Fraccaro Cafè, il locale voluto dalla famiglia che riunisce in un unico spazio funzionale e di design caffetteria, panetteria, gelateria, pizzeria, ristorante e punto vendita, che porterà ad un risparmio energetico di ben 12.200 kw/h e ad una diminuzione di emissione di CO₂ di 6,5 tonnellate in un anno.“Crediamo molto nelle sinergie tra aziende del territorio – afferma Luca Fraccaro, presidente – per questo progetto di illuminazione a led abbiamo selezionato un’azienda veneta di Montecchio Maggiore, la Bibitech che ci ha sottoposto il progetto più idoneo alle nostre esigenze”.“Innovazione e risparmio energetico sono i valori fondanti per noi – ribadisce Gianpietro Bergamin, della Bibitech – la partnership avviata di recente con l’azienda Fraccaro ci permette di consolidare la nostra leadership anche nel territorio, nel segmento illuminazione a led”.Due aziende venete leader nei loro rispettivi settori si impegnano reciprocamente sul fronte della tutela ambientale, per garantire risparmio energetico e l’eliminazione di sostanze inquinanti come piombo, azoto e mercurio, elementi dannosi contenuti nei filamenti delle lampade tradizionali.Come riconoscimento all’impegno di tutela dell’ambiente dell’azienda di Castelfranco è arrivato anche il Premio Slow Pack per la Sostenibilità Sociale consegnato da Slow Food al Salone del Gusto di Torino, all’imballaggio eco-sostenibile del “Panettone Tre Presìdi”, confezionato in speciali scatole in acciaio 100%, riciclato e fornito da Ricrea, il Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero dell’Acciaio.Un prodotto buono perché realizzato con miele, uova fresche, farina a km 0, lievito madre e 3 Presidi Slow Food: il panettone più apprezzato durante gli acquisti natalizi al Fraccaro Store, perché coniuga attenzione all’ambiente, sostegno a progetti solidali ad un imballaggio riciclabile. Successo confermato da una recente indagine curata da Astra Ricerche per conto di Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi) dove emerge che il 75% dei consumatori italiani preferisce acquistare prodotti che evitano ripercussioni dannose sull’ambiente.
L’azienda Fraccaro punta alla totale riciclabilità degli imballaggi dei prodotti, soprattutto per la produzione bio certificata che ricopre attualmente il 12% dell’intera produzione.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

On line Adinconsum Tv

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 aprile 2011

E’ on line Adiconsum TV, la prima WEB TV dei Consumatori, che si occuperà delle tematiche a loro care: dalle assicurazioni ai mutui, dalla scuola al risparmio energetico, dalla contraffazione dei prodotti alimentari al sovra indebitamento delle famiglie, dalla telefonia ai servizi turistici, e così via.“La missione di tutti gli strumenti di comunicazione, sito internet, social net-work, newsletter, brochure etc, e in particolare della nuova Web Tv – afferma Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum – sarà quella di veicolare le linee politiche dell’Associazione per una sempre maggiore tutela dei consumatori, troppo spesso inconsapevoli dei propri diritti e delle garanzie di cui potrebbero godere”. Il nuovo sito, che sarà on line a partire da oggi,  http://tv.adiconsum.it permetterà quindi di affacciarsi ad un mondo ricco di servizi, inchieste, approfondimenti, e sarà caratterizzato da un TG che avrà una cadenza quindicinale visibile sia dal sito stesso, che dalla home page del sito ufficiale http://www.adiconsum.it, oltre che sulla piattaforma Sky al canale 924, e su quella digitale terrestre mentre per il Lazio e l’Abruzzo al canale 572.Due le rubriche fisse all’interno del TG ADCONSUM, dedicate ai cittadini che vorranno rivolgere le loro domande agli esperti dell’Associazione: “Una domanda a …” e “Un problema? Una soluzione!”, e per farlo basterà accedere al sito e scrivere alla redazione del TG, attraverso la mail infotv@adiconsum.it Questi gli argomenti del primo TG rivolto ai Consumatori italiani: Posta elettronica certificata: a 5 anni di distanza ancora poco utilizzata Contraffazione: acquistare falso piace, l’elemento che attrae, in questo momento di crisi, sono i prezzi bassi Energie rinnovabili: Adiconsum appoggia i tagli al fotovoltaico del ministro Romani, ecco tutti i perché Rc auto: Ania e Isvap a confronto e tra loro, come sempre, ci sono i consumatori che vanno tutelati Carburanti: 500.000 firme contro il monopolio petrolieri Credito al consumo: come gestire questa nuova possibilità senza rovinarsi Da oggi una voce in più nel campo dell’informazione con ADICONSUM TV, la prima web tv dei Consumatori, quella a cui tu puoi rivolgerti per tutelarti e difenderti… ADICONSUM TV, LA TUA TV! Realizzata da Adiconsum grazie ad un progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (art. 12, c. 3, lett. d, L. 283/2000, Direttiva 2009).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata europea del consumatore

Posted by fidest press agency su sabato, 12 marzo 2011

Roma 15 marzo 2011?dalle ore 10:00 alle ore 17:00 Galleria Alberto Sordi (via del Corso)  Adiconsum, in occasione della ricorrenza della Giornata europea del consumatore, incontra i consumatori a Roma. I consumatori riceveranno materiale e assistenza gratuiti su: alimentazione, assicurazione e auto, energia e risparmio energetico, mutui e servizi bancari, viaggi e turismo, telefonia e tv digitale, scuola e internet sicuro, sportello europeo

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Risparmio energetico ed energie rinnovabili

Posted by fidest press agency su martedì, 2 marzo 2010

Cadoneghe-Padova 3 marzo, Ore 20.45, (sala consiliare di Cadoneghe, Piazza Insurrezione) dibattito pubblico sul tema: “Risparmio energetico ed energie rinnovabili alla portata di tutti? Ricadute sull’economia reale e sulla vita dei cittadini” % Gli argomenti: Risparmio energetico, coibentazioni, pannelli solari e fotovoltaici  rappresentano una reale  alternativa al nucleare e perché?  Le energie pulite con gli attuali incentivi sono veramente convenienti e alla portata di tutti? La ricerca e la produzione ci permettono di accedere alle innovazioni meno impattanti e con miglior rendimento? Lo sviluppo di queste tecnologie può dare un contributo significativo all’occupazione e all’economia del nostro territorio? Come ci si può organizzare per ottenere le migliori condizioni per gli impianti su case, condomini, edifici pubblici? Come si possono evitare speculazioni?, Quali garanzie? E’ possibile che il programma nucleare porti alla riduzione degli incentivi sulle energie pulite? Cosa sono i gruppi di acquisto? Come si ottengono i finanziamenti? Quale è l’assistenza che possono dare gli enti locali? Come possiamo orientarci per la scelta degli impianti? % I relatori: Gianni Tamino (Biologo): introduzione generale Arturo Lorenzoni (dip. Ing. Elettrica Università di Padova): “Stato della ricerca in particolare pannelli solari e fotovoltaici e rapporto università-produttori del territorio e ruolo nell’innovazione” * Davide Sabbadin (Lega Ambiente): “L’esperienza dei gruppi d’acquisto nell’energia” * Nicoletta Paiaro (sportello energia unione comuni Medio-Brenta) Nicola Passuello (RIEnergie srl Consulente): “Approccio dei cittadini con il problema delle scelte” (fonte j buon giorno impresa)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Risparmio energetico

Posted by fidest press agency su sabato, 6 febbraio 2010

Dal 12 al 14 febbraio, Vallenostra (Mongiardino Ligure – AL) festeggerà la riapertura dopo l’inverno con una serie di cene (solo su prenotazione 0143-94131) con menù a “km zero” e una cucina principalmente a base di materie prime di produzione propria ma, soprattutto, una novità legata ai suoi famosi formaggi. In questi mesi invernali le pecore dell’azienda agricola sono state munte a mano, come all’epoca di Leonardo e della Gioconda, quando anche loro degustarono il Montébore durante il banchetto di nozze a Tortona. Un risparmio energetico ma anche un simbolico gesto verso la riscoperta di abitudini e sapori dimenticati, prodotti più naturali e lontani da inquinamento e modificazioni genetiche. In Val Borbera infatti questo caseificio recupera tradizioni gastronomiche e prodotti estinti, grazie anche al prezioso appoggio di Slow Food, per un cibo più giusto e pulito per tutti. Il genio italico spinge però, fin dai tempi di Da Vinci, anche verso la scoperta tecnologica: un importante aspetto di una “Green Economy” che non si involve nel nome delle tradizioni ma fonde in maniera sapiente passato e futuro.  Il 12 febbraio Caterpillar andrà in onda eccezion lmente dai Mercati Traianei in Roma, coinvolgendo tutti gli aderenti in un rassegna di luci belle, creative e pulite, escogitate ad hoc, con un concerto finale rigorosamente impatto zero. Un torcia a energia pulita viaggia per l’Italia dal 4 gennaio, sul modello del tragitto della fiaccola olimpica, alla ricerca di punti di rifornimento con fonti rinnovabili, per giungere quindi Roma e “accendere” la festa del 12 febbraio. Su http://www.caterpillar.rai.it , sarà possibile segnalare la propria adesione e trovare tutti i materiali per diffondere l’iniziativa nei posti di lavoro, a scuola o nella propria città e provincia, come stanno facendo Roberto e Agata di Vallenostra.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Luci di Natale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 dicembre 2009

San Lazzaro di Savena (Bo) 9 dicembre, alle ore 17, in Piazza Bracci saranno accese le luci che illumineranno alcune strade della città fino al 6 gennaio 2010.  L’Amministrazione Comunale ha scelto di accendere le luci in questa data per dare un ulteriore segnale di sobrietà in tempo di crisi economica e per promuovere una buona pratica ambientale, quella del risparmio energetico, in concomitanza della Conferenza sul clima dell’Onu, in corso in questi giorni a Copenaghen.  Alla cerimonia partecipano il sindaco Marco Macciantelli, il presidente dell’Istituzione Prometeo Mauro Caselli, Marco Lorenzini (presidente Ascom San Lazzaro), Giovanni Gombi (direttore Conad San Lazzaro), Stefano Casella (presidente del Comitato dei Commercianti di Ponticella).  Anche quest’anno Piazza Bracci, via Emilia, via Jussi e via Roma a San Lazzaro centro, via Edera e via Brizzi a Ponticella sono illuminate per le festività natalizie. Addobbi anche in Piazza della Repubblica con l’albero di Natale offerto dal Conad San Lazzaro.  Gli addobbi sono stati realizzati con il contributo dei comitati dei commercianti.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Risparmio energetico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 novembre 2009

Trieste 23 novembre dalle ore 9 nella sala Maggiore della Camera di Commercio si svolge un convegno con gli interventi di relatori esperti, amministratori regionali del Friuli Venezia Giulia ed esponenti del Governo, tra cui il sottosegretario all’Ambiente, on. Roberto Menia, e il direttore generale del Ministero dell’Ambiente, Corrado Clini.  La prima parte del convegno è dedicata al tema del risparmio energetico “a misura d’impresa”, con l’apporto di diversi contributi, tra cui quello dell’Agenzia per l’ambiente dell’ente camerale. In seguito si passano in rassegna alcune “case histories” aziendali di particolare rilievo a livello regionale e nazionale.  La seconda parte dei lavori si concentra sugli strumenti e gli incentivi regionali e nazionali volti ad incrementare lo sviluppo sostenibile, con l’obiettivo di fornire a tutti i partecipanti una panoramica completa dei vantaggi derivanti dal risparmio energetico inteso come opportunità e risorsa. Un’occasione importante per le aziende, ma anche per professionisti, tecnici, amministratori, docenti, studenti e ricercatori, interessati ad approfondire le proprie conoscenze sul tema della sostenibilità e sulle sue ricadute sotto il profilo economico, anche a fronte delle questioni poste dalla crisi a livello planetario. Il convegno, in linea con l’impegno da sempre profuso dall’Ente camerale triestino in materia d’energia e ambiente, si prefigge di analizzare aspetti specifici di interesse del mondo produttivo: il miglioramento dell’efficienza energetica in ambito industriale, l’aggiornamento sulla certificazione energetica degli edifici e sulle incentivazioni previste per l’avvio di interventi e impianti atti a garantire l’efficienza energetica delle imprese. http://www.ts.camcom.it

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Risparmio energetico

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 novembre 2009

Milano, Geze multinazionale tedesca, leader nel mondo in ogni settore di applicazione, dal Retail all’Hospitality, dall’Healthcare all’Office, ha sviluppato un’importante innovazione in termini di risparmio energetico: il software Geze (Geze Energy Zero Emission: Gez.e). Un modello di calcolo e di progettazione per ottimizzare l’ingresso dal punto di vista del Risparmio Energetico. Uno strumento facile ed intelligente che punta la sua attenzione sul risparmio di energia e di emissioni di CO2 per la realizzazione di edifici eco sostenibili. Il programma definisce il sistema ottimale di apertura ottenendo in questo modo un risparmio sia in termini di costi che di energia, con un ritorno d’investimento che può arrivare fino al 120%. Il funzionamento consiste nella valutazione dello scambio di energia dell’ingresso, sia in modo passivo, quindi attraverso la dispersione termica per conduzione, sia attivo tramite lo scambio di aria interna/esterna per effetto dei cicli di apertura/chiusura e del passaggio d’aria nel sistema. Applicabile su qualsiasi automazione Geze, il modello permette di ottimizzare, il tempo di apertura/chiusura delle ante attraverso la scelta di radar unidirezionali che riducono il tempo/ciclo del 30%, oppure consente di scegliere i materiali da usare (profili, vetro, componenti) in modo da ottenere il miglior rapporto prestazioni/prezzo. Per ottenere un ritorno d’investimento più alto bisogna lavorare sul peso della porta e sulla dimensione dei profili.
GEZE GmbH, leader di mercato, design e innovazione, è un fornitore mondiale di sistemi per porte, finestre e tecnologia per la sicurezza. L’azienda, attualmente sviluppa, produce e commercializza tecnologia avanzata che ha influenzato, in modo significativo, i servizi di ingegneria edile con il suo essere sempre all’avanguardia nel progresso. Con 23 filiali, una rete di vendita e di servizio flessibile ed altamente efficiente, e un totale di 2000 dipendenti, la società è rappresentata in tutto il mondo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Masdar ed Etihad airways: per la sostenibilità

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

Masdar, iniziativa di Abu Dhabi sulle energie rinnovabili, ed Etihad Airways, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, hanno recentemente siglato un accordo di cooperazione su un ampio ventaglio di attività allo scopo di ridurre l’impatto ambientale della compagnia aerea attraverso misure sostenibili e di risparmio energetico. Questa intesa è in linea con la nuova politica adottata da Abu Dhabi per la messa a punto di soluzioni innovative a sostegno dello sviluppo sostenibile. Secondo l’accordo, Masdar, che è di proprietà della Mubadala Development Company (Mubadala), lavorerà con Etihad per sostenere la realizzazione delle iniziative ambientali della compagnia aerea, in particolare in relazione alla gestione dei rifiuti e alle emissioni di carbonio. Masdar darà appoggio allo sviluppo di soluzioni per la gestione delle emissioni di carbonio allo scopo di assicurare la conformità delle azioni di Eithad con le regole dell’Emission Trading Scheme europeo (ETS), che entrerà in vigore per il settore dell’aviazione a partire dal 2012, e allo stesso tempo per sostenere le iniziative volontarie portate avanti dalla compagnia nella riduzione delle emissioni. In aggiunta Masdar lavorerà con Etihad per incrementare i piani di gestione dei rifiuti della compagnia e le iniziative per il risparmio energetico. James Hogan, chief executive di Etihad Airways ha dichiarato: “Essendo una compagnia nuova, stiamo sviluppando delle politiche ambientali per minimizzare il nostro impatto sull’ambiente, in linea con la visione e l’impegno assunto da Abu Dhabi. Questa partnership con Masdar ci dà l’opportunità di beneficiare della loro esperienza e conoscenza e ricevere un aiuto nella realizzazione effettiva delle nostre iniziative ambientali”. Con questo accordo Eithad sosterrà la candidatura degli Emirati Arabi Uniti a quartier generale dell’agenzia per l’energia rinnovabile internazionale (International Renewable
Masdar è un’iniziativa di Abu Dhabi per la promozione dello sviluppo, la commercializzazione e l’impiego di tecnologie e soluzioni per l’energia rinnovabile ed alternativa. Masdar è controllata dalla Mubadala Development Company (Mubadala), compagnia di investimento del governo di. http://www.madar.ae
Etihad Airways è la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti con base nella capitale Abu Dhabi. Attualmente offre voli verso 51 destinazioni nel Medio Oriente, in Europa, Nord America, Africa, Asia e Australia. Etihad Airways opera con una delle più moderne flotte al mondo. I jet della compagnia rappresentano il massimo della tecnologia in termini di rendimento, efficienza, spazio in cabina ed autonomia. Al momento, la flotta di Etihad Airways è composta da 44 aeromobili. La compagnia ha recentemente siglato un ordine da 43 miliardi di dollari per 205 nuovi aeromobili Boeing e Airbus. Etihad Airways a partire dal 31 marzo 2009 ha incrementato i collegamenti da Milano Malpensa ad Abu Dhabi, passando da 3 a 5 voli settimanali attivi lunedì, martedì, venerdì, sabato e domenica. Da marzo 2008 Etihad è title sponsor della Scuderia Ferrari di Formula 1.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piano energetico comunale integrato

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 aprile 2009

San Lazzaro di Savena  8 aprile, alle ore 18, la Sala di Città (via Emilia, 92) ospita “Per il risparmio energetico, verso le energie alternative”, presentazione del Piano Energetico Comunale. All’iniziativa partecipano il sindaco Marco Macciantelli, gli assessori alla Qualità Educativa e Ambientale Giorgio Archetti e alla Qualità Territoriale Leonardo Schippa, Leonardo Setti, docente Dipartimento chimica industriale Università di Bologna, e Angelo Michelucci, Wwf.  L’incontro si propone quale confronto sulle prime tappe verso la realizzazione del Piano energetico comunale integrato, la cui realizzazione è stata affidata al Dipartimento di chimica industriale e dei materiali dell’Università di Bologna. Il piano attuativo si baserà su tre azioni incrociate:  risparmio energetico –  riduzione del consumo attraverso la riduzione degli sprechi;  efficienza energetica – riduzione del consumo attraverso il miglioramento delle tecnologie e la loro certificazione energetica;  produzione di energia da fonte rinnovabile attraverso risorse territoriali. «In uno scenario globale – ha dichiarato l’assessore alla Qualità Ambientale Giorgio Archetti presentando l’iniziativa – caratterizzato dalla rapidissima crescita dei prezzi dei combustibili fossili, da una domanda di energia in forte aumento e dal peggioramento dei fenomeni meteorologici estremi e nel quale l’Italia si trova in una posizione particolarmente critica, diventa imprescindibile e non più rimandabile una politica energetica puntuale e programmatica avente una visione a lungo termine.
Su questa base l’unica soluzione auspicabile è quella di creare una programmazione territoriale che permetta lo sviluppo di un tessuto industriale stimolante all’avvio degli investimenti e la realizzazione di una domanda di beni e servizi nel settore delle energie rinnovabili.  Con questi presupposti il ruolo centrale passa dalle grandi compagnie elettriche alle amministrazioni locali e ai cittadini che devono studiare, pianificare e promuovere un nuovo paradigma energetico. Questa la riflessione che è alla base della decisione di dotare il Comune di San Lazzaro di un Piano energetico comunale integrato. Si tratta di un percorso complesso, articolato in più anni, con il quale ci si impegna, attraverso strumenti tecnici, politici e di concertazione sociale a raggiungere obiettivi di copertura energetica utilizzando risorse energetiche  da fonti rinnovabili reperibili sul territorio stesso».

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I ragazzi insegnano il risparmio energetico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 aprile 2009

risparmio-energeticoIl nome del progetto è “Save Our Energy” (risparmiamo le energie) ed il sotto titolo recita: Una nuova fonte di energia pulita? …risparmiare quella “sporca”!    Bella trovata, ..no? E’ la nuova campagna creata da Repubblica Salentina e vede coinvolte due scuole di Lecce, un istituto superiore, il tecnico commerciale “Costa”, e la scuola media “Dante Alighieri”. Sono quaranta studenti che da circa un mese stanno lavorando alla preparazione di tre diverse iniziative: la creazione e pubblicazione di un sito web, la realizzazione di una mostra di pannelli illustrati e la stampa di un simpatico opuscolo. Tutte e tre le espressioni sono mirate a fornire utili consigli e facili suggerimenti su tutte quelle piccole e grandi accortezze che ognuno di noi può adottare nella propria abitazione, in ufficio, in auto e quando fa la spesa presso il supermercato. Quando si dice “risparmiamo le energie” si intendono tutte le energie, infatti la campagna offre spunti molto interessanti in tema di risparmio dell’elettricità, dell’acqua, dei carburanti, del gas e dei rifiuti. (foto risparmio energetico)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Petrolio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 marzo 2009

Auspicando un mutamento radicale della politica energetica UE, il Parlamento chiede di ridurre il consumo di petrolio e di favorire il risparmio, le alternative con minori emissioni di carbonio e modalità di trasporto più sostenibili. Al contempo, sollecita investimenti nelle infrastrutture, compreso l’oleodotto Costanza-Trieste, relazioni più dinamiche con i paesi fornitori e maggiore trasparenza dei mercati. Ma rifiuta il ricorso alle scorte per far fronte alla volatilità dei prezzi.   Per i deputati devono essere perseguite «con determinazione» tutte le misure che potrebbero comportare «una riduzione della domanda di vettori energetici fossili». Invitano quindi gli Stati membri a concedere sostegno finanziario agli investimenti in fonti energetiche alternative, come le energie rinnovabili. Dovrebbero inoltre attribuire la priorità alle misure di sensibilizzazione dei consumatori intese a promuovere l’acquisto di beni e servizi efficienti sotto il profilo energetico.  Il Parlamento ritiene che il ricorso al petrolio e ad altre fonti di energia ad alta intensità di carbonio debba essere ridotto, sia aumentando l’efficienza energetica sia adottando soluzioni più neutre in termini di emissioni di carbonio. E’ quindi depennato il riferimento all’energia nucleare quale fonte a bassa emissione di CO2 che compariva nella relazione originaria. Chiede anche alle compagnie petrolifere di reinvestire i loro profitti nella promozione della tecnologia per il risparmio energetico e della ricerca sui sostituti del petrolio, in particolare per le applicazioni nel settore dei trasporti.  Ma la crescita del consumo di petrolio nel settore dei trasporti potrà essere ridotta a medio e lungo termine soltanto applicando «ulteriori misure mirate per trasferire i trasporti e la mobilità verso modalità più sostenibili, che consumino meno petrolio». Oppure «che non ne consumino affatto, quali i trasporti su rotaia e i trasporti per via navigabile, così come le catene di mobilità intermodali nelle aree urbane (percorsi pedonali, piste ciclabili, mobilità pubblica/collettiva)». I deputati si dicono inoltre convinti che possibile conseguire notevoli risparmi energetici grazie al maggiore impiego dei moderni sistemi di gestione del traffico, nonché con una più decisa promozione di sistemi logistici ecologici.  Avendo tuttavia dubbi «in merito all’idoneità a medio e lungo termine dei biocarburanti di prima generazione per sostituire il petrolio», i deputati sollecitano sforzi più intensi nella ricerca su carburanti sintetici. D’altro canto, riconoscendo la rilevanza delle PMI nella produzione di biocarburanti e di altre fonti energetiche rinnovabili, invitano la Commissione a intervenire «per agevolare l’accesso ai mercati di detti carburanti», soggetti a barriere tecniche e regolamentari che ostacolano la produzione e la vendita di tali prodotti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »