Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘Riyadh’

L’Arab Fashion Council annuncia l’apertura del suo ufficio a Riyadh

Posted by fidest press agency su martedì, 19 dicembre 2017

nouraLayla Issa AbuzaidLONDRA/PRNewswire/ L’Arab Fashion Council, il più grande consiglio di moda non a fini di lucro del mondo, rappresentante i 22 Paesi arabi membri della Lega Araba, ha annunciato l’apertura del suo ufficio regionale a Riyadh e le nomine di S. A. la Principessa Noura Bint Faisal Al Saud a Presidentessa Onoraria e della Sig.ra Layla Issa Abuzaid a Direttore Nazionale per l’Arabia Saudita.Questa mossa strategica costituisce una pietra miliare storica per il Regno. Rappresenta l’avvio di una strategia a lungo termine che andrà di pari passo con la realizzazione dell’ambiziosa visione del Regno per il 2030 e dell’Arab Fashion Council; creare un’infrastruttura sostenibile nel campo della moda nel mondo arabo che sfrutti il design per la produzione, il commercio al dettaglio e l’istruzione, promuovendo il consolidamento della regione come mercato importante per l’industria della moda internazionale e cementando ulteriormente l’industria della moda come pilastro chiave per le economie creative della regione.”L’Arab Fashion Council è orgoglioso di istituire un ufficio regionale a Riyadh. Il Regno Jacob Abriandell’Arabia Saudita è da sempre stato riconosciuto tra le potenze mondiali di investimento nel talento. Con una ricchezza di risorse che va ben al di là del petrolio, la ricchezza del Regno risiede nella sua gente e nelle sue ambizioni per il futuro. La nomina di S. A. la Principessa Noura Bint Faisal Al Saud a Presidentessa Onoraria e di Layla Issa Abuzaid a Direttore Nazionale per l’Arabia Saudita riconosce la leadership delle donne arabe nella regione e segna l’inizio di un viaggio emozionante per la moda in Arabia Saudita”. JACOB ABRIAN, Fondatore e Amministratore Delegato, Arab Fashion Council. L’Arab Fashion Council, con l’ufficio di Riyadh, si pone l’obiettivo non solo di sostenere i designer locali di talento, ma anche di agire come partner strategico per i designer internazionali che si recano nella regione. In qualità di nazione che detiene sostanziali capacità d’investimento, la posizione strategica unica del Regno di centro globale di collegamento tra tre continenti (Asia, Europa e Africa) lo rende un epicentro per l’industria della moda sia tramite investimenti regionali, commercio e promozione, sia in virtù del suo ruolo di punto d’accesso internazionale.”Sono estremamente lieta di accettare la nomina a Presidentessa Onoraria dell’Arab Fashion Council. Il nostro obiettivo è posizionare sia il Regno che la regione sulla mappa internazionale della moda. Incubare la ricchezza dei talenti regionali nel campo della moda nei settori del design, delle vendite al dettaglio e del commercio. Promuovere questi talenti a livello internazionale tramite la creazione di un’infrastruttura sostenibile, responsabile e in grado di far fronte al futuro per il mondo arabo”. S. A. LA PRINCIPESSA NOURA BINT FAISAL AL SAUD, Presidentessa Onoraria, Arab Fashion Council. (foto: Noura, jacob, layla)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Saudi King allows women to vote

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 settembre 2011

King Abdullah bin Abdul Aziz. (2002 photo)

Image via Wikipedia

Riyadh, Saudi Arabia – King Abdullah announced on Saudi television that women in his country would be allowed to vote for the first time ever and run for office in future elections.
• Saudi women will be granted the right to actively participate as full members of the Shura Council, the Consultative Council appointed by the King, and become involved in future elections.
• Municipal elections will be held on Thursday – the second time in 50 years. There is no set schedule for the next set of municipal elections as of yet.
• Saudi women may exercise their newly granted right to vote in the Kingdom’s local elections in 2015.
• Women’s rights have been a central topic of discussion in the Kingdom of Saudi Arabia for many years. Just recently, small numbers of Saudi women have taken the initiative to drive in defiance of the current law that forbids them to do so.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Medio oriente: mercati di sbocco

Posted by fidest press agency su domenica, 25 settembre 2011

Two definitions of the Arabian Peninsula. The ...

Image via Wikipedia

Verona. Sono i paesi che da est ad ovest si affacciano sulla sponda sud del Mediterraneo e la Penisola Araba ad emergere nel settore marmo-lapideo sia come produttori di materiale grezzo e lavorato sia come consumatori: Turchia, Iran, Siria, Giordania, Arabia Saudita, Kuwait, Oman ad est del Canale di Suez ma anche di Egitto, Libia, Tunisia ed Algeria ad ovest, sono tra le 60 nazioni presenti alla 46^ edizione di Marmomacc, rassegna leader mondiale in programma a Veronafiere fino a sabato 24 settembre (www.marmomacc.com).
La Turchia, oramai stabilmente al terzo posto fra i produttori mondiali di lapideo grezzo con circa 10 milioni di tonnellate (l’8,9% della produzione mondiale), dopo Cina e India, è presente a Marmomacc con quasi 100 aziende espositrici e rappresenta un ottimo mercato per i macchinari italiani: il giro d’affari nel 2010 ha raggiunto i 30 milioni di dollari.
Se Siria- e Libano, tradizionalmente legato economicamente a Damasco- risentono delle turbolenze politiche di questo periodo, i Paesi della Penisola Arabica continuano ad essere buoni mercati di sbocco per i prodotti finiti, in particolare Kuwait, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti. Questi ultimi, ad esempio, hanno segnato nel 2010 un Pil in crescita del 2,6% e si confermano al sesto posto fra i clienti italiani del settore con acquisti per circa 50 milioni di euro. Un discorso a parte merita l’Oman, il cui Ambasciatore del Sultanato era presente ieri all’inaugurazione, che sta emergendo come paese esportatore di lavorati soprattutto verso i vicini Arabia Saudita ed Emirati, ma anche verso il Qatar e paesi asiatici.
L’Egitto, tradizionalmente uno dei principali produttori e trasformatori dell’area mediterranea conta su oltre 700 cave operative e una capacità di produzione superiore ai 5 milioni di blocchi di marmo e granito e si colloca tra i primi dieci produttori mondiali. L’investimento totale nell’industria marmo-lapidea è di circa 2 miliardi di dollari ed è uno dei principali acquirenti di tecnologie italiane del settore con un valore che nel 2009 ( per il 2010 non sono disponibili stime) ha toccato i 23 milioni di euro. Per Paolo Beltrami di Onemedit, delegato di Marmomacc nell’area, le prospettive sono complessivamente positive, ovviamente con una parentesi proprio per la Libia e la Siria dove la situazione politica non è ancora chiara. In Tunisia ed in Egitto sono previste in brevissimo tempo elezioni che definiranno l’assetto dei due paesi. Tunisi ha confermato la fiscalità agevolata per gli investitori e le aziende straniere. Inoltre in tutti i paesi dell’area i dati strutturali sono rimasti invariati: questo vuol dire che per i prossimi anni ci si attende una crescita del Pil significativa ed uno sviluppo dell’industria delle costruzioni importante. Tutti i Paesi sono presenti come espositori a Marmomacc sia con imprese che con rappresentanze istituzionali: Veronafiere conferma la propria attenzione a questi mercati collaborando insieme a Confindustria Marmomacchine alla realizzazione di Saudi Stone Tech 2011, la fiera internazionale sulle tecnologie e i macchinari del settore lapideo che si terrà dal 16 al 19 ottobre prossimi a Riyadh in Arabia Saudita. L’obiettivo è lo sviluppo di sinergie mirate a supportare le aziende del settore del marmo e della pietra naturale e delle relative tecnologie, sia alla manifestazione Marmomacc sia a fiere estere.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »