Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘roma capitale’

Roma Capitale, Scuole d’Arti e dei Mestieri ‘in mostra’ per il Mese della Fotografia

Posted by fidest press agency su martedì, 12 marzo 2019

Le Scuole d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale partecipano al Mese della Fotografia con esposizioni a tema curate dagli studenti dei corsi di fotografia analogica e digitale.
Si parte oggi con l’inaugurazione della mostra presso la Scuola “Scienza e Tecnica”, tutta votata ai temi del contrasto, sia contenutistico che “materiale”: stampe ai sali d’argento sui toni del bianco e del nero, per raccontare paesaggi, ma anche solitudine, delicatezza e sensibilità, suggestioni visive e spunti letterari.“Immagini e parole”, “Roma Letteraria” e “Passaggio Ponte – Riscoprire la lentezza” sono invece gli spunti delle immagini che aprono la mostra della Scuola Ettore Rolli, programmata per il prossimo 14 marzo. Filo conduttore, la narrazione visiva di una Roma raccontata da scrittori, cantanti e poeti, da assaporare con calma per coglierne appieno tutta la poesia.“I corsisti di fotografia delle Scuole d’Arti e dei Mestieri di Roma Capitale inquadrano la nostra città dai punti di vista più originali. Queste opere ‘raccontano’ una professione tutta protesa all’avanguardia, dall’analogico al digitale, con una scintilla di creatività che fa la differenza: quale migliore occasione del Mese della Fotografia di Roma per misurarsi con i segreti e le innovazioni di settore”, dichiara Carlo Cafarotti, Assessore Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.
– Scuola d’Arte e dei Mestieri “Scienza e Tecnica” – Viale Glorioso, 5 (Trastevere): dall’8 Marzo al 5 aprile 2019, inaugurazione in data 8 Marzo alle 18.00. La scuola è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 15,30 alle ore 20,30.
– Scuola d’Arte e dei Mestieri “Ettore Rolli” – Via Macedonia, 120, terzo piano dell’edificio: dal 14 al 31 Marzo 2019, inaugurazione in data 14 Marzo alle 18.00. La scuola è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 16 alle ore 20.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stefano Castiglione nuovo Capo di Gabinetto di Roma Capitale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 gennaio 2019

La Sindaca Virginia Raggi ha firmato l’ordinanza di nomina di Stefano Castiglione a Capo di Gabinetto di Roma Capitale.Stefano Castiglione, nato a Roma il 7 maggio 1967, laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “la Sapienza”, Avvocato, è Magistrato della Corte dei Conti dal 1 ottobre 2005.
Dal 2005 al 2010 ha prestato servizio a Palermo presso la Sezione di controllo per la Regione siciliana; dal 2010 è passato alla funzione requirente presso la Procura regionale Umbria della Corte dei Conti. Dal 2014 è Vice Procuratore Generale della Corte dei Conti presso la Procura per la Regione Toscana; ha ricoperto altri incarichi presso la “Sezione Enti” della Corte dei Conti di Roma dal 2007 al 2016 e come Componente della Commissione istruttoria per l’autorizzazione ambientale integrata dal 2008 fino al 2018.Precedentemente all’ingresso in Magistratura è stato Sottotenente di complemento nell’Arma dei Carabinieri e poi Ufficiale in servizio permanente effettivo del Corpo di Commissariato Aeronautico con il grado di Maggiore ove ha ricoperto, tra i vari incarichi, quello di responsabile amministrativo, prima del Comando militare Italiano in Asmara (Eritrea) Missione UNMEE e successivamente del Distaccamento straordinario di Genova OPERAZIONE G8.
Attualmente è anche Presidente del Collegio dei revisori dei conti della Fondazione Carlo Felice di Genova e dell’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (Anpal).

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale. Un generale al posto della Raggi?

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 dicembre 2018

Roma.In due anni e mezzo di amministrazione la sindaca Virginia Raggi, non ne ha azzeccata una: rifiuti a montagne ovunque, buche stradali disseminate dappertutto, tombini e caditoie ostruiti, laghi e torrenti non appena piove,
bus che aspetti con la pazienza di Giobbe, che vedi fermi per guasti in mezzo alla strada o che vanno a fuoco (20 mezzi in fiamme quest’anno), metropolitana che è un rebus e che la mancata manutenzione crea disagi continui se non un vero e proprio pericolo per l’incolumità delle persone (si ricordi l’incidente delle scala mobile che ha creato lesioni gravissime ad alcuni utenti), traffico che definire incontrollato è un eufemismo, verde pubblico dimenticato.Potremmo continuare, ma ci fermiamo qui. A governare la Capitale d’Italia, c’è la sindaca pentastellata Virginia Raggi. Eletta con il 67% dei voti, il 19 giugno del 2016, ha una maggioranza assoluta in Consiglio comunale e la facoltà di nominare assessori e alti dirigenti amministrativi.
Una situazione ideale per governare, ma a metà mandato elettivo non uno, dicasi uno, dei problemi della città è stato risolto. Vero che i problemi si sono accumulati nel corso degli anni con le passate amministrazioni, ma risolvere almeno un problema e dare un segnale di cambiamento non era e non è impossibile.Vista la impossibilità, cosa si sono inventati i pentastellati? L’intervento dell’Esercito Italiano. Per fare cosa? Tappare le buche stradali.
Compito delle Forze Armate è quello della difesa dello Stato, cosa ci azzeccano le buche stradali di Roma? Dopo aver rattoppato le buche perché non si utilizza l’Esercito Italiano per la raccolta dei rifiuti e magari anche per altre funzioni?Anzi, per completare l’opera, possono fare così: mettere un generale al posto della sindaca Raggi. Con i militari funzionerà tutto meglio, deve essere il pensiero legastellato… L’importante è che il popolo ci creda. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piano Triennale ICT di Roma Capitale

Posted by fidest press agency su domenica, 16 dicembre 2018

Roma La Giunta capitolina ha approvato la delibera per l’adozione del Piano Triennale ICT di Roma Capitale, il documento unico di pianificazione della strategia di digitalizzazione in cui sono illustrati gli interventi del triennio 2018-2020 per una Pubblica Amministrazione sempre più efficiente e centrata sul cittadino.Tra gli obiettivi da conseguire entro il 2020, la realizzazione della Casa digitale del cittadino, il subentro nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), l’integrazione degli sportelli unici tematici per le imprese, la valorizzazione del patrimonio informativo dell’ente (censimento degli archivi amministrativi delle strutture di linea, diffusione dei dati all’interno del sito open data e del geoportale di Roma Capitale), la semplificazione interna per superare la burocrazia.Il Piano, basato sull’Agenda Digitale di Roma Capitale, struttura tutti i progetti di digitalizzazione secondo il modello strategico di evoluzione dei sistemi per la PA definito dall’Agenzia per l’Italia Digitale.Numerosi gli interventi per i cittadini volti a fornire modalità di interazione multicanale con l’amministrazione e a migliorare la qualità dei servizi digitali offerti. Tra questi, il consolidamento del Portale Istituzionale di Roma Capitale, l’integrazione del sistema unico di segnalazione con le analoghe piattaforme delle società partecipate e l’evoluzione delle sue funzionalità, la realizzazione di un sistema CRM per la gestione delle relazioni dell’amministrazione con i cittadini.Inoltre, sul fronte delle infrastrutture fisiche, si prevede l’evoluzione del Data Center di Roma Capitale in ottica di Polo Strategico Nazionale, nella prospettiva di investire e di fornire servizi ad altre amministrazioni, anche federandosi con altri Enti.Rispetto alle infrastrutture immateriali a livello di progetti nazionali, si prevede l’estensione di PagoPa a tutti i servizi di pagamento; a livello di piattaforme trasversali capitoline, gli interventi riguarderanno attività di rinnovamento profondo dei sistemi di gestione delle risorse (ERP) e del sistema di Gestione Elettronica Documentale (GED), oltre che di estensione delle nuove piattaforme appena rilasciate come la Nuova Infrastruttura Cartografica (NIC).”Con l’adozione del Piano Triennale ICT, in pieno accordo con le strategie nazionali indicate da AgID, Roma Capitale aggiunge un nuovo fondamentale tassello per un governo innovativo ed efficace della trasformazione digitale dell’amministrazione, rafforzando l’approccio trasversale tra le strutture, fornendo un quadro organico dei principali progetti e degli obiettivi da raggiungere e inserendo la pianificazione triennale ICT come parte integrante del processo di pianificazione dell’amministrazione” – commenta l’assessora a Roma Semplice Flavia Marzano.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale al World Travel Market di Londra

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 novembre 2018

Londra Anche quest’anno Roma Capitale è presente al WTM, il World Travel Market di Londra, tra le maggiori fiere internazionali del turismo. Un appuntamento imperdibile, quello londinese, per mostrare al mondo le infinite attrattive della Città Eterna attraverso le varie declinazioni dell’offerta turistica capitolina. Dalla Roma dell’arte, della cultura e dei grandi eventi, ai percorsi “green” studiati per famiglie e sportivi, passando per i tour della gastronomia e dello shopping, tutti gli itinerari possibili in città sono sponsorizzati dai professionisti di settore.“Quella presentata nella capitale britannica – spiega Carlo Cafarotti, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale – è una città dove ogni viaggio è possibile, una capitale moderna che allo stesso tempo continua ad affascinare con la magia della sua storia, della sua cultura. Ma anche in virtù dell’ospitalità e del calore che contraddistinguono i professionisti di filiera e i cittadini stessi, e che ci avvicinano sempre più al traguardo dei 15 milioni di visitatori l’anno. Una bella conferma delle strategie di qualità e sostenibilità messe in campo. Diversificare i percorsi proposti, puntare su nuovi target emergenti, sul filone del congressuale e sulla digitalizzazione delle ‘bussole turistiche’, si sono rivelate scelte vincenti. Grande ruolo gioca la promozione all’estero: ecco perché la partecipazione al WTM di Londra è così importante. Quest’evento polarizza 51mila partecipanti e coinvolge 5.000 espositori provenienti da 182 diversi Paesi. Ci attendiamo un ottimo ritorno in termini di visibilità, competitività e fatturato delle nostre imprese”. Protagonisti dell’area espositiva dedicata alla capitale nel Padiglione Italia, 35 operatori romani, che propongono a buyer, influencer e stampa specializzata la propria offerta turistica, da quella alberghiera a quella fieristico-congressuale. Presente infatti anche il Convention Bureau di Roma e del Lazio, l’organismo del business tourism di Roma e del Lazio, che ad oggi ha raggiunto quota 57 eventi confermati fino al 2020, partecipati dalle 500 alle 12mila persone.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Roma Capitale per i giovani: condividi le tue idee per la città”

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 ottobre 2018

Il Dipartimento Sport e Politiche Giovanili ha pubblicato un avviso denominato “Roma Capitale per i giovani: condividi le tue idee per la città”. In attuazione dei fini istituzionali e degli obiettivi programmatici annuali e pluriennali, l’Amministrazione vuole realizzare iniziative tese a favorire una partecipazione attiva dei giovani alla vita cittadina, acquisendo delle idee progettuali che possano avviare dei processi di sviluppo e promozione economica del territorio, promuovere idee imprenditoriali giovanili per creare occupazione, dare ai giovani la possibilità di esprimere idee, conoscenze, competenze, vocazioni come opportunità di sviluppo che siano sostenibili e legate al territorio, integrare le politiche giovanili attraverso la partecipazione in prima persona dei giovani, premiandone lo spirito di iniziativa.La partecipazione è riservata ai giovani fra i 18 e i 35 anni e può avvenire sia in forma singola che collettiva come gruppi di studenti, comunità giovanili o associazioni senza scopo di lucro, esclusa la partecipazione di gruppi con finalità politiche, indispensabile essere residenti o domiciliati nella Città Metropolitana.Le proposte possono riguardare i diversi settori, particolare riguardo avranno quelle che valorizzano il territorio, la sostenibilità ambientale e la responsabilità sociale d’impresa; termine per la presentazione fissato alle ore 12.30 del 30.11.2018.Tutte le informazioni sulla documentazione e la modalità di presentazione della stessa sono disponibili sul sito istituzionale di Roma Capitale al link: https://www.comune.roma.it/web/it/scheda-servizi.page?contentId=INF48159&pagina=9.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale: M5S-Lega inadeguati, manca visione della città

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

“Il recente voto della Camera dei Deputati sulle mozioni per Roma Capitale conferma che Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni sono gli unici ad avere a cuore le sorti della città di Roma, ma soprattutto di avere un’idea chiara del suo futuro. Il via libera dato alla mozione di maggioranza conferma la loro inadeguatezza, incapaci nel comprendere i reali problemi e bisogni della Capitale. Il silenzio sul fronte delle risorse e dei poteri in tal senso è eloquente. Roma ha bisogno di un progetto strategico di grande respiro come le altre capitali europee, che hanno avuto la capacità di pensarsi secondo una visione complessiva della città proiettata nel futuro. Il che ha consentito anche di beneficiare di importanti risorse e poteri speciali. A tuttoggi questo manca. Anzi, l’assenza perdurante di un progetto credibile ha impedito alla Capitale di avere un’idea del suo ruolo e della sua missione nel mondo. Purtroppo oggi si è sprecata l’ennesima occasione per ridare alla Capitale la sua degna dimensione”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Marco Marsilio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Poteri speciali per Roma Capitale

Posted by fidest press agency su sabato, 22 settembre 2018

«L’incontro tra il sindaco Raggi e il presidente Conte può senz’altro rappresentare un passo in avanti verso il riconoscimento dei poteri speciali per Roma Capitale. Questa è una storica battaglia portata avanti da Fratelli d’Italia, che giorni fa ha presentato una mozione, approvata all’unanimità dall’Assemblea capitolina e grazie alla quale oggi Raggi si è recata da Conte, che getta le fondamenta proprio per ridare a Roma lo status di Capitale che le è proprio. Martedì prossimo Fratelli d’Italia illustrerà alla Camera dei deputati una mozione analoga, a prima firma Giorgia Meloni e sottoscritta dai nostri parlamentari, la cui approvazione determinerà finalmente la svolta che Roma, la Capitale d’Italia, merita e aspetta da troppi anni. Ci aspettiamo martedì la massima condivisione nell’Aula di Montecitorio. Grazie a un infaticabile lavoro di Fratelli d’Italia, la Capitale torna ad essere al centro del dibattito politico nazionale”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati Francesco Lollobrigida, a margine di Atreju in corso all’Isola Tiberina a Roma.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Roma Capitale e Miur siglano protocollo d’intesa triennale

Posted by fidest press agency su domenica, 12 agosto 2018

Garantire un approccio sinergico riguardo i dati sulle iscrizioni nelle scuole (infanzia, elementari, medie), gli aspetti finanziari e patrimoniali, le attività di contrasto all’evasione scolastica e alla povertà educativa. Con questi obiettivi strutturali Roma Capitale e il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (Miur) – Ufficio Scolastico Regionale hanno siglato un protocollo di intesa della durata di tre anni.I dati relativi alle iscrizioni verranno condivisi per rafforzare la programmazione e la gestione dell’offerta formativa, contrastando per esempio il fenomeno delle doppie iscrizioni.
Verranno stipulati appositi protocolli operativi per individuare modalità condivise di utilizzo delle aule in orario extrascolastico, sia da parte dei Municipi capitolini che delle Direzioni Scolastiche. Anche la gestione degli spazi esterni, come cortili e giardini, sarà materia di apposite intese. Prevista la condivisione delle modalità gestionali dei fondi comunali dedicati alla piccola manutenzione.Interventi mirati e in coordinamento tra le due parti implementeranno il raccordo tra scuola e mondo del lavoro, tramite opportunità formative di alto e qualificato profilo per l’acquisizione di competenze e titoli di studio.Saranno condivisi e programmati progetti innovativi che valorizzino ed accrescano i servizi educativi e scolastici attraverso l’ampliamento del tempo scuola e dell’utilizzo delle risorse patrimoniali e strumentali anche oltre l’orario scolastico.
“Con questo Protocollo abbiamo gettato le basi per un forte avanzamento delle politiche educative e scolastiche, soprattutto in termini di programmazione e organizzazione. Grazie ai raccordi sinergici tra istituzioni si apre un nuovo capitolo per la condivisione delle informazioni, che garantirà azioni e scelte sempre più aderenti ai bisogni delle famiglie”, commenta l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Roma Capitale aderirà al Wiki Loves Monuments Italia”

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 luglio 2018

“Valorizzare il patrimonio culturale di Roma Capitale e dar vita a un concetto di cultura universale e accessibile a tutti.Sono questi gli obiettivi della delibera approvata in Aula Giulio Cesare e riguardante l’adesione al progetto ‘Wiki Loves Monuments Italia’, concorso promosso da Wikimedia Italia e mirato a diffondere la conoscenza del patrimonio culturale italiano mediante la pubblicazione di fotografie su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia.Circa 100 i monumenti coinvolti nel concorso, ai quali Roma Capitale intende dare visibilità. Tale elenco include opere di straordinario valore storico-culturale meritevoli di essere conosciuti da tutti.La volontà dell’Amministrazione è quella di promuovere e diffondere una conoscenza più approfondita della storia e del patrimonio culturale dell’intero territorio cittadino, invitando i romani e i turisti a riscoprirlo e valorizzarlo attraverso le fotografie che parteciperanno al concorso 2018 ‘Wiki Loves Monuments Italia’. In questo modo, siti quali Villa Gordiani, il Parco degli Acquedotti, l’Area archeologica di Via delle Botteghe Oscure, la Fontana delle Api, il Ponte Nomentano e il Monumento a Giordano Bruno potranno essere conosciuti e apprezzati in ogni parte del mondo.La Sovrintendenza Capitolina, su impulso della Commissione Cultura, provvederà all’aggiornamento della lista dei siti e monumenti liberamente fotografabili per diffondere ulteriormente la conoscenza della Capitale, dando spazio anche alla cultura contemporanea e includendo i monumenti naturali.Il materiale pubblicato su Wikimedia Commons sarà liberamente scaricabile e utilizzabile dai fruitori del portale, nel pieno rispetto del diritto d’autore e della legislazione italiana.Con l’adesione a questo progetto, vogliamo favorire la diffusione di uno strumento con il quale i cittadini possono documentare la propria eredità culturale, attraverso i monumenti quali luoghi di conservazione della memoria, al fine di creare connessioni tra la cittadinanza e le sue radici storiche.Tutti gli appassionati di fotografia e non solo sono invitati a partecipare al concorso e a riscoprire la propria identità storico-culturale. Tutte le info saranno pubblicate sui portali di Roma Capitale (www.comune.roma.it) e di Wiki Loves Monuments Italia (https://wikilovesmonuments.wikimedia.it/). Per partecipare al concorso sarà possibile pubblicare le foto dal 1 al 30 settembre 2018”.Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale Eleonora Guadagno.

Posted in recensione, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale ricorda il 75° anniversario del bombardamento di San Lorenzo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 luglio 2018

Roma giovedì 19 a venerdì 20 luglio, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, la Sovrintendenza Capitolina aprirà eccezionalmente il Centro di Documentazione dei Cimiteri Storici, allestito all’Ingresso monumentale del Cimitero del Verano, in cui si potrà assistere alla Rassegna filmico-documentaria “19 Luglio del ’43”, che comprenderà i seguenti contributi:
“Bombardamento di Roma”, filmato sul bombardamento del 19 luglio 1943 dell’Archivio Storico dell’Istituto Luce;
“Protezione antiaerea”, contributi sulla protezione antiaerea dei principali monumenti e delle opere d’arte d’Italia e di Roma concessi dall’Archivio Storico dell’Istituto Luce;
“Testimonianze”, documento del 1983 sulle testimonianze del bombardamento di San Lorenzo da parte degli abitanti del quartiere, concesso dall’Archivio Rai Teche;
“Tra due nemici. La memoria della seconda guerra mondiale nei monti Aurunci” di Marco Marcotulli, film etnografico che documenta i modi con i quali, tutt’oggi, questa memoria è elaborata dalle popolazioni locali in forme artistiche, espressive, narrative, monumentalistiche e collezionistiche. Un culto comunitario diffuso in tutto il territorio soprattutto attraverso la pietra: statue, lapidi, cimiteri, sacrari militari e siti in montagna che incorporano e conservano storie da non dimenticare.
Sarà infine possibile prendere parte alla visita guidata “Quadriportico e Pincetto. Percorso nella storia e nell’arte” il 19 luglio, alle ore 17.00, con prenotazione obbligatoria allo 060608.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma Capitale, Scuole d’Arte e dei Mestieri: al via le iscrizioni per l’anno formativo 2018/2019

Posted by fidest press agency su domenica, 8 luglio 2018

Fino al prossimo 19 luglio sarà possibile presentare domanda d’iscrizione ai corsi formativi delle quattro Scuole d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale.Questo il primo termine per accedere alle lezioni base, avanzate e di perfezionamento, programmate per l’anno formativo 2018/2019.
Seconda scadenza per le iscrizioni, quella del 3 settembre, data a partire dalla quale si potrà inoltrare la domanda fino ad esaurimento posti, in previsione dell’avvio dei corsi fissato per metà settembre.Le iscrizioni ai corsi base sono aperte a tutti, con l’indicazione di titoli di studio eventualmente preferenziali, mentre per il solo corso di restauro è prevista una prova attitudinale. Ai corsi di livello avanzato e perfezionamento possono invece iscriversi gli allievi provenienti dai corsi base, purché ammessi e in regola con i pagamenti dell’anno precedente.“Le Scuole d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale hanno un altissimo valore formativo. Questi corsi – dall’erboristeria al restauro, dall’oreficeria, alla grafica e alla moda – sono un’occasione per quanti vogliano imparare ed esercitare le professioni dell’eccellenza, quelle che creano un valore aggiunto per la nostra produttività e il nostro export. Su questi istituti, ma soprattutto sulle opportunità che rappresentano per il territorio, noi puntiamo molto”, dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale, Carlo Cafarotti.Sul sito di Roma Capitale, sezione Dipartimento Turismo, Formazione e Lavoro, sono disponibili tutte le informazioni ufficiali. Modalità di presentazione delle domande, form da compilare online, elenco dei corsi e numero di posti disponibili, costi e modalità di pagamento, sono quindi reperibili al seguente link:
https://www.comune.roma.it/web/it/scheda-servizi.page?stem=scuola_arte_mest&contentId=INF60699

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: “cassetto digitale dell’imprenditore”

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 maggio 2018

Roma Meno burocrazia, più trasparenza e più tempo da dedicare alla propria impresa. E’ questa la ricetta che, da pochi giorni, garantisce alle imprese residenti nel territorio di Roma Capitale un tasso di cittadinanza digitale più elevato, grazie all’avvio della collaborazione tra Comune e InfoCamere, la società di informatica delle Camere di Commercio italiane.Al centro dell’intesa c’è l’avvio operativo del Fascicolo informatico d’impresa – previsto dalla normativa sullo Sportello Unico per le Attività Produttive e tenuto dalle Camere di Commercio – che consente a tutte le Pubbliche Amministrazioni di accedere direttamente a documenti ed atti relativi all’avvio e all’esercizio d’impresa che siano già in possesso di una PA sulla base del principio “once only”, ovvero senza bisogno di doverne nuovamente richiedere copia all’impresa. Il “cassetto digitale dell’imprenditore” impresa.italia.it realizzato da InfoCamere per il sistema camerale permette agli imprenditori romani di accedere gratuitamente, tramite Carta Nazionale dei Servizi o Sistema Pubblico di Identità Digitale, a tutti i documenti ufficiali della propria impresa tra cui la visura camerale già tradotta in inglese, il bilancio, lo statuto e altre informazioni ufficiali sull’attività dell’azienda, presenti nel fascicolo d’impresa e nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale e contratto di governo

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 maggio 2018

Le poche parole dedicate a Roma dal Contratto di governo sono sbagliate e inefficaci: tutto quello che si poteva fare con ‘legge ordinaria dello Stato’, infatti, è stato già fatto. Ma i poteri veri, quelli che servono a rendere la città una Capitale degna di questo nome, sono in gran parte nelle mani della Regione, che non li mollerà mai spontaneamente. Zingaretti ha avuto 5 anni per fare la legge regionale di devoluzione dei poteri e non lo ha fatto, lo farà adesso sotto ricatto dei grillini, visto che gli reggono la maggioranza in Aula?. Per fare un passo in avanti decisivo per Roma, serve una legge di rango costituzionale, che elevi Roma al rango di città-Regione, o ne configuri lo status speciale di ‘Distretto’ come avviene in altre capitali del mondo evoluto. Sperare che le Regioni si spoglino dei propri poteri e delle risorse per concederle ai Comuni, Roma compresa, è una pia illusione. E’ quanto dichiara il sen. Marco Marsilio, Portavoce regionale del Lazio di Fratelli d’Italia.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Urbact premia Roma Capitale, modello di rigenerazione urbana e good practice city

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2018

Vincente il progetto “Rural” presentato da Roma Capitale nell’ambito del Programma “Urbact”, promosso dalla Cooperazione territoriale europea per uno sviluppo urbano sostenibile e integrato.
Già titolare del “Progetto Sidigmed – Orti Urbani”, la nostra città si è aggiudicata un ulteriore finanziamento europeo per trasferire le proprie strategie ambientali e di rigenerazione urbana nella città spagnola di Coruña e nella capitale lituana Vilnius.
Il progetto vincente – selezionato insieme ad altri 24 tra quelli presentati da altre 43 città europee – propone il trasferimento all’estero delle attività sviluppate durante il triennio 2014-2016 nei Municipi II, IV e IX: spazi verdi ricavati su terreni incolti, abbandonati o confiscati alla mafia, in cui soggetti fragili, Associazioni e semplici cittadini gestiscono insieme pratiche ortali. Difesa ecologica, valorizzazione territoriale e utilizzo dei beni comuni diventano, in tal modo, elementi di resilienza, inclusione e aggregazione sociale, a tutto vantaggio dell’identità collettiva urbana. Altro aspetto edificante, la destinazione finale dei prodotti coltivati, che potrà essere riservata all’autoconsumo e ad Associazioni dedite alla cura dei bisognosi.
«Roma diventa un modello di rigenerazione urbana e good practice city nel contesto europeo. Il riconoscimento di Urbact conferma la validità delle nostre buone pratiche ambientali e dei percorsi di riqualificazione integrata, attuati in favore del rilancio di centri e periferie urbane. Il tutto, attraverso modelli partecipativi di confronto fra cittadini e istituzioni, inclusione sociale, lotta ai cambiamenti climatici e sviluppo del territorio. La partecipazione al Programma Urbact è un’ottima vetrina per la promozione di Roma Capitale in qualità di “resilient urban agriculture city”», dichiara la sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi.
«Le nostre buone pratiche ambientali e di innovazione urbana hanno riscosso successo, tanto da inaugurare un percorso stimolante di condivisione e confronto, consentendoci di ottimizzare la nostra esperienza in diversi contesti geografici e socio-culturali», dichiara Adriano Meloni, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.«Questo riconoscimento non rappresenta solo una vittoria per Roma, ma attesta l’importanza di un fenomeno sempre più diffuso, l’agricoltura urbana. Come Amministrazione abbiamo iniziato un percorso partecipato con le associazioni del settore per condividere il nuovo Regolamento degli orti urbani, che abbiamo già redatto e che approveremo a breve. Nell’ambito dei progetti del programma ‘Urbact’ garantiremo anche una compostiera di comunità per il trattamento della frazione verde e produzione di compost da destinare agli orti. Lavoriamo per mettere a sistema buone pratiche ambientali e percorsi di riqualificazione del verde», afferma Pinuccia Montanari, assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale.Il finanziamento – che ammonta a 80.000 euro – ha la durata di 6 mesi, durante i quali verrà realizzato lo studio di trasferibilità dei progetti nelle due città.In una seconda fase, concorreremo per un ulteriore finanziamento di 520.000 euro ai fini del trasferimento effettivo della buona pratica in Spagna e Lituania.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale e Acea illuminano i siti storici e archeologici

Posted by fidest press agency su sabato, 23 dicembre 2017

palatinoRoma Capitale regala una nuova luce ad alcuni dei suoi più importanti monumenti e siti archeologici, grazie all’illuminazione artistica permanente predisposta da Acea a partire da oggi. Saranno interessati dal progetto Palatino e Circo Massimo, Piramide Cestia e Porta San Paolo, Loggia della Benedizione e portico della Basilica di San Marco Evangelista a Piazza Venezia. L’iniziativa è stata presentata dalla sindaca Virginia Raggi, dal vicesindaco di Roma Capitale con delega alla crescita culturale Luca Bergamo, dal presidente di Acea Luca Lanzalone, dal funzionario archeologo del Parco Archeologico del Colosseo Alessandro D’Alessio e da Marina Piranomonte della Soprintendenza Speciale di Roma.“Vogliamo che romani e turisti godano anche di notte delle straordinarie bellezze di Roma. Con il supporto prezioso di Acea abbiamo avviato un’azione di valorizzazione del patrimonio storico, artistico ed archeologico. Renderemo ancora più unica e suggestiva la visione dei monumenti e di alcuni luoghi della città attraverso un innovativo sistema di illuminazione con creazioni artistiche e giochi di luce. La notte del 31 dicembre, in occasione della ‘Festa di Roma 2018’, dopo 13 anni di buio saranno nuovamente illuminati l’intero fronte del Palatino che affaccia sul Circo Massimo e tutti le aree archeologiche interne: un’installazione permanente che darà rinnovato splendore a questo gioiello della nostra città”, afferma la sindaca Raggi.
PIRAMIDE CESTIA E PORTA SAN PAOLO. Il nuovo impianto è composto da 38 barre e da 4 fasci di luci led che valorizzano anche le colonne e alcuni tratti di mura adiacenti al monumento. E’ stata inoltre potenziata l’illuminazione su Porta San Paolo, con l’installazione di 18 lampade a led con diverse temperature di colore.
BASILICA SAN MARCO. L’intervento riguarda la facciata, la Loggia delle Benedizioni e il portico della Basilica di San Marco Evangelista a Piazza Venezia. Quattro fari su sostegno esterno valorizzeranno la facciata, altrettanti illumineranno con un flusso luminoso, diretto verso le volte a crociera, anche il portico. Due fasci di luce saranno puntati poi sulla statua di San Marco che sormonta il portale di ingresso. È stato realizzato anche un gioco di illuminazioni nella Loggia delle Benedizioni.
PALATINO. Gli interventi di ammodernamento e ripristino riguardano l’impianto d’illuminazione della Domus Severiana, dello Stadium, della Domus Augustana, della Domus Flavia e del Pedagogium. Per realizzare questo nuovo progetto si stanno implementando apparecchiature a LED di ultima generazione, 98 proiettori con elevata resa cromatica per una potenza di 4.660 Watt.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pratiche ambientali e rigenerazione urbana, Urbact premia Roma Capitale

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 dicembre 2017

tallinn estoniaTallinn. Presente all’Urbact City Festival di Tallinn, Roma Capitale è stata premiata per le strategie di rigenerazione urbana e le buone pratiche ambientali realizzate nell’ambito del Programma “Urbact”, promosso dalla Cooperazione territoriale europea per uno sviluppo urbano sostenibile e integrato.
Già premiata per il “Progetto Sidigmed – Orti Urbani”, la nostra città potrà concorrere, insieme ad altre 96 città europee su un totale di circa 500 metropoli, all’assegnazione di un ulteriore finanziamento per trasferire le proprie strategie di rigenerazione urbana in altri contesti socio-geografici (good practice city), e per accogliere a sua volta quelle ideate all’estero (transfert city).
Una messa a sistema di buone pratiche ambientali e percorsi di riqualificazione integrata, finalizzata a favorire il rilancio di centri e periferie urbane attraverso modelli partecipativi di confronto fra cittadini e istituzioni, inclusione sociale, lotta ai cambiamenti climatici e sviluppo del territorio.
In questa seconda call di Urbact, Roma è chiamata a condividere i progetti vincenti sviluppati durante il triennio 2014-2016 nei Municipi II, IV e IX: spazi verdi ricavati su terreni incolti confiscati alla mafia, in cui soggetti fragili, associazioni e semplici cittadini gestiscono insieme pratiche ortali. Difesa ecologica, valorizzazione territoriale e utilizzo dei beni comuni diventano, in tal modo, elementi di resilienza e aggregazione sociale, a tutto vantaggio dell’identità comunitaria urbana.
«La partecipazione al Programma Urbact – dichiara Adriano Meloni, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale – è un’ottima vetrina per la promozione di Roma Capitale in qualità di “resilient urban agriculture city”. Le nostre buone pratiche ambientali e di innovazione urbana hanno riscosso molto successo, tanto da suscitare l’interesse di città come Riga, La Coruña e Torun, che vorrebbero replicare i nostri modelli di orti urbani. Preferenze, queste, che inaugurano un percorso stimolante di condivisione e confronto, consentendoci di recepire a nostra volta progetti sviluppati altrove e che potrebbero trovare da noi un’ottima applicabilità». «Nell’ambito delle proposte formative finalizzate a integrare l’attività didattica delle scuole di Roma – afferma Pinuccia Montanari, assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale – è stato inserito un progetto educativo innovativo dedicato alle scuole della città: “1000 orti per 1000 giardini”. L’obiettivo è rilanciare la salvaguardia della biodiversità e progetti di convivenza con la natura e tra le persone, per un futuro sostenibile e a misura di ambiente. Insieme alle associazioni stiamo lavorando anche sul nuovo regolamento degli orti urbani della città di Roma, uno strumento utile per la valorizzazione e la promozione dell’orticultura e dell’agricoltura urbana».Il finanziamento dura 24 mesi e prevede due fasi: una prima tranche di 80.000 euro per lo studio di trasferibilità dei progetti in altre città, e una seconda di 520.000 euro per le effettive azioni di trasferimento della buona pratica.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale e Fastweb hanno siglato un Protocollo di Intesa

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 settembre 2017

campidoglioLo hanno fatto per l’avvio della sperimentazione basata su tecnologie 5G e Wi Fi per lo sviluppo di servizi di ultima generazione da realizzare entro la fine del 2020 in alcune aree del territorio comunale.Con la sottoscrizione del Protocollo Roma Capitale e Fastweb coopereranno per la definizione di progetti di sperimentazione a partire dal 2018, in particolare, nell’ambito delle applicazioni digitali per la Smart City e dell’IoT, Internet delle cose. L’obiettivo della sperimentazione è la costruzione di una piattaforma in grado di supportare servizi e applicazioni nei settori della mobilità intelligente, della sensoristica, dell’industria 4.0, del turismo, della videosorveglianza con l’obiettivo di arricchire l’ecosistema digitale della città, cogliendone le priorità strategiche di sviluppo e trasformandola in un laboratorio di innovazione digitale.Le reti mobili di 5° generazione, le cosiddette reti 5G, sono reti convergenti, in cui la differenza tradizionale tra rete fissa e mobile tende a sfumarsi: le antenne radio-mobili utilizzate in una rete 5G raggiungono una densità molto superiore a quella delle reti attuali e sono interamente collegate con fibra. In questo modo le prestazioni della rete raggiungono livelli di gran lunga superiori a quelle del 3G e del 4G e assimilabili a quelle delle reti fisse. La quinta generazione di reti aumenterà enormemente la velocità di connessione mobile, con abbattimento a pochi secondi del tempo necessario per il download di file di grandi dimensioni.Grazie all’intesa raggiunta la città di Roma si candida a diventare una delle prime città in Europa a disporre di collegamenti in 5G e a ricoprire un ruolo di punta nel panorama nazionale dei servizi ad altissima connettività che trasformeranno il modo di vivere lo spazio urbano e domestico.Con la sottoscrizione dell’accordo Fastweb si impegna a progettare e a realizzare le infrastrutture di rete necessarie per lo sviluppo dei nuovi servizi digitali implementando così anche nuovi collegamenti alla rete Internet a banda ultralarga. A tal fine Roma Capitale si rende disponibile a fornire tutte le informazioni in suo possesso riguardanti le infrastrutture civili che rientrano nella propria disponibilità. L’avvio della sperimentazione 5G prevede inoltre l’integrazione con il Wi Fi sul territorio.L’annuncio dell’accordo giunge all’indomani del lancio di Fastweb a Roma della connettività a 1 Gigabit in download, 10 volte superiore a quella attuale, e fino a 200 Megabit in upload, e dell’accordo tra Fastweb e il Comune, nell’ambito della Convenzione Sistema Pubblico di Connettività, che prevede il potenziamento della rete a banda ultralarga a disposizione della Pubblica Amministrazione.Un rapporto, quello tra Fastweb e il Campidoglio che va quindi sempre più consolidandosi nell’ambito di un più vasto piano di investimenti che mira a migliorare i servizi in rete per gli abitanti di Roma e per l’Amministrazione capitolina che sarà sempre più connessa così da supportare in modo adeguato la crescente offerta di servizi online per i cittadini, innescando e alimentando un circolo virtuoso di digitalizzazione diffusa.”Sono particolarmente orgogliosa di annunciare che Roma sperimenterà la rete 5G e che lo farà avvalendosi delle tecnologie e degli standard più evoluti sotto il profilo della riduzione dell’impatto ambientale e dell’ottimizzazione dell’efficienza energetica. L’accordo che sigliamo oggi manifesta la nostra volontà di facilitare gli investimenti in infrastrutture e innovazione per creare un ecosistema fertile all’insediamento di nuove imprese sul territorio. La nostra è una città che, consapevole della sua storia e delle sue tradizioni, abbraccia con entusiasmo il futuro”, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.“Siamo orgogliosi di poter essere al fianco di Roma Capitale nel percorso che porta verso nuovi orizzonti di connettività. Fastweb è un’azienda innovativa, sempre alla ricerca di nuove soluzioni tecnologiche e servizi disruptive, in linea con l’evoluzione dei bisogni dei cittadini e delle necessità di aziende e grandi organizzazioni. Oggi, al fianco e in piena sintonia con l’Amministrazione Capitolina siamo pronti a fornire le soluzioni più efficaci ai cittadini romani e a delineare i migliori scenari per la sperimentazione di nuove”, commenta il Direttore Relazioni Esterne e Istituzionali di Fastweb Sergio Scalpelli.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Operazione scuole pulite

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

Diaco DanieleOperazione “Scuole Pulite”, Diaco (M5S): “Importante azione di Roma Capitale a tutela della salute degli alunni romani” “Nel corso delle ultime settimane, Roma Capitale ha lavorato per tutelare l’inalienabile diritto degli scolari romani a frequentare ambienti scolastici salubri e privi di rischi per la loro incolumità. I dati dell’operazione ‘Scuole Pulite’ testimoniano l’impegno profuso da questa Amministrazione in tal senso: 800 gli istituti scolastici interessati dagli interventi di Ama, 105 gli operatori e 55 i mezzi utilizzati per la pulizia e lo sfalcio dell’erba presso gli asili nido, le scuole dell’infanzia, elementari, medie e superiori. Numeri importanti, attraverso i quali abbiamo voluto dare un segnale importante in vista della riapertura dei plessi scolastici del territorio. È nostro dovere salvaguardare la salute dei bimbi e garantire loro un contesto in cui studiare e svolgere attività ricreative in tutta serenità. A tutti gli alunni di Roma auguro un buon inizio anno e un percorso scolastico colmo di soddisfazioni e successi”. Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale. Atac/metro: aumentano i biglietti?

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 settembre 2017

atac-romaMentre la Sindaca, Virginia Raggi, prosegue nel racconto onirico dei cambiamenti climatici che hanno determinato gli allagamenti nella Capitale, i romani si trovano alle prese con un altro problema: lo sciopero odierno dei mezzi pubblici e relativo traffico in tilt. La Sindaca Raggi, sempre nel suo viaggio onirico, probabilmente comunicherà che i disagi sono stati limitati e che la città ha superato indenne lo sciopero Atac.
Oggi il Consiglio di amministrazione di Atac dovrebbe deliberare il ricorso al concordato e approvare il bilancio 2016 (!), ma a fronte di un debito che veleggia su 1,4 miliardi di euro, potrebbe spuntare l’idea (è frutto della nostra scellerata fantasia), di aumentare i prezzi dei biglietti della metropolitana, legandoli al tragitto percorso. L’idea non e’ peregrina: agganciare il costo dei biglietti alla distanza percorsa. La variazione di prezzo potrebbe essere applicata alla metropolitana. Insomma, se l’utente fa una fermata paga un prezzo, se ne fa dieci pagherà un prezzo superiore.
Serve a far cassa a spese dell’utente.Con il concordato preventivo, l’Atac ha bisogno di soldi con i quali giustificare l’operazione. Questa idea potrebbe portare nuovi fondi alle casse della municipalizzata dei trasporti che ne ha bisogno come l’acqua a un assetato nel deserto.L’operazione potrebbe essere facilmente giustificata: perche’ un utente che usufruisce di un tragitto breve (una fermata) deve pagare lo stesso prezzo del biglietto di chi fa tragitti lunghi? D’altronde è quanto fatto per le tratte ferroviarie. Dunque, si potrebbe partire da un prezzo base che sarà aumentato via via che aumentano i km di percorrenza.
Il problema è che Roma ha un sistema di metropolitane irrisorio, una struttura urbanistica disordinata e un trasporto di superficie del tutto insufficiente; non a caso la Capitale ha il più alto numero di motocicli in Europa (circa 600 mila).Pensare di aumentare il costo dei biglietti, legandolo alla percorrenza, incide sulla fascia della popolazione che usufruisce della metropolitana per necessità. Insomma, i costi graveranno sui meno abbienti. Ma si sa, questa idea è frutto della nostra fantasia e tutto ciò non accadrà. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »