Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

Posts Tagged ‘roma’

Roma coinvolta nell’area terremotata

Posted by fidest press agency su domenica, 30 ottobre 2016

colosseo-internoLa forte scossa di magnitudo 6,5 di stamani alle ore 7,41 ha avuto come epicentro Norcia, Preci e Castel Sant’Angelo sul Nera, si è fatta sentire anche a Roma in maniera sensibile. Molte persone sono scese in strada e le corse della metropolitana sono state sospese in misura precauzionale così come sono stati avviati accertamenti sulla stabilità dei monumenti storici compreso il Colosseo. I tecnici della protezione civile, e nello specifico i vigili del fuoco, sono intervenuti tempestivamente per monitorare l’intera area che ci porta da Roma verso l’Umbria e le Marche. La preoccupazione è che le faglie interessate dal sisma possano continuare ad avere la capacità di provocare altre violente scosse scaricando la loro impressionante energia sulla superficie terrestre.
L’unico aspetto positivo è che non ci sono state vittime mentre si segnala solo qualche ferito lieve. Diciamo che dopo la forte scossa di terremoto del 26 ottobre vi sono state altre 530 repliche di varia intensità che hanno messo sul chi vive le popolazioni interessate e non le hanno colte impreparate ora che l’evento si è verificato con una maggiore intensità. Da notare che da questo conteggio sono escluse le scosse di magnitudo inferiore a 2,0 per cui c’è da presumere che nel complesso siano state di molto superiori.
In questo frangente sono state raccolte testimonianze drammatiche di persone che si sono salvate ma che hanno vissuto momenti di panico mentre la terra ha tremato a lungo.
L’altro aspetto che ci lascia inquieti è il timore, e i tecnici non l’hanno escluso, che si possano verificare, a breve, altre scosse di pari intensità se non maggiori.
Ciò che si raccomanda è di non farsi prendere dal panico e di valutare la situazione evitando di generare allarmismi fuori misura. Con l’ultima scossa sismica, per altro, ci siamo resi conto che è possibile evitare vittime se si affrontano le situazioni d’emergenza con un minimo di organizzazione e di prudenza.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Manifestazione Renzi a Piazza del Popolo

Posted by fidest press agency su domenica, 30 ottobre 2016

piazza-del-popolo-2“Se dovesse vincere il Si al referendum confermativo della Riforma Renzi-Boschi, l’Italia non solo non sarebbe più forte, ma si ritroverebbe in una posizione di completa servitù rispetto all’Unione Europea – esordiscono così Raimondo Fabbri, Presidente del comitato Roma Vota No e il consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, Fabrizio Santori che aggiungono, commentando la manifestazione renziana di Piazza del Popolo-Altro che innovazione e magnifiche sorti, per il nostro Paese. L’Italia non cresce e non trarrà i benefici, furbescamente promessi, con la vittoria del Si. Anzi l’Italia, lungi dal recuperare un ruolo da protagonista sarà condannata ad una maggiore cessione di sovranità a vantaggio della Merkel e di quei burocrati che da Bruxelles vorrebbero govrrnare senza essere eletti dal popolo. Siamo convinti che gli italiani non si lascino abbindolare da mancette elettorali e da storielle come la fine del bicameralismo perfetto o la presunta eliminazione delle Province e il 4 dicembre, votando NO manderanno un chiaro segnale a Renzi, quello di andare a casa” hanno concluso Raimondo Fabbri e Fabrizio Santori.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giunta romana stanzia altri 9 milioni di euro per i servizi sociali nei Municipi

Posted by fidest press agency su sabato, 29 ottobre 2016

visite-campidoglioRoma La giunta capitolina ha approvato oggi una nuova variazione di bilancio grazie alla quale vengono stanziati altri 9 milioni di euro circa per i Municipi di Roma, destinati a coprire principalmente i fabbisogni per l’erogazione dei servizi sociali fino al 31 dicembre.
Oltre 4 milioni vanno poi a finanziare le esigenze di diversi dipartimenti comunali, di cui 3 milioni arriveranno a quello per Politiche sociali, sussidiarietà e salute. La variazione di bilancio totale supera dunque i 13 milioni di euro. L’integrazione di risorse per i Municipi si è resa necessaria a seguito delle richieste pervenute dagli stessi al fine di assicurare la continuità nella erogazione dei servizi di assistenza sociale, perché le somme stanziate dalla precedente amministrazione sono risultate insufficienti. La copertura finanziaria delle somme stanziate viene garantita grazie alle economie di bilancio realizzate, ovvero alle minori spese registrate dalle
strutture capitoline rispetto alle previsioni. “Il Campidoglio sta dimostrando di essere in grado di far fronte alle esigenze sociali provenienti dai territori e, in particolare, dalle periferie – commenta l’assessore al Bilancio e al Patrimonio, Andrea Mazzillo – alle quali le precedenti amministrazioni non avevano prestato la necessaria attenzione. Ricordo che la delibera approvata oggi va ad aggiungersi al precedente stanziamento a favore dei Municipi, per una somma analoga, già ratificato dall’Assemblea Capitolina. La nostra amministrazione continuerà a monitorare i fabbisogni provenienti dalle strutture periferiche per rispondere prontamente alle necessità delle fasce più deboli della popolazione. Segnalo, infine, che tali risorse vengono garantite grazie a economia di spesa che non alterano i saldi finanziari di Roma Capitale”.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: circolazione stradale e inquinamento atmosferico

Posted by fidest press agency su sabato, 29 ottobre 2016

inquinamento-atmosfericoContemperare il diritto alla salute e le esigenze legate alla mobilità dei cittadini di Roma Capitale, nonché ottemperare alle normative vigenti in materia di inquinamento: con questo obiettivo la Giunta Capitolina ha approvato la delibera che regola, a partire dal prossimo 21 novembre, l’attuazione dei provvedimenti di limitazione della circolazione veicolare previsti dal Nuovo P.G.T.U. (D.A.C. n. 21/2015) per la prevenzione e il contenimento dell’inquinamento atmosferico. Misure rese necessarie soprattutto perché i parametri normativi relativi al materiale particolato (PM10) e al biossido di azoto (N02) presentano ancora valori per i quali la Commissione Europea ha avviato le procedure di infrazione nei confronti dell’Italia.
Sono stati programmati interventi riguardanti il periodo invernale che si caratterizza per condizioni meteo-climatiche sfavorevoli alla dispersione degli inquinanti, generando così una situazione più complessa anche a causa dei maggiori flussi di traffico e degli impianti di riscaldamento. La delibera ha tenuto conto di come i provvedimenti di limitazione della circolazione esercitino significative ricadute sulla gestione di molteplici aspetti di Roma Capitale. Contestualmente è stato valutato che i veicoli a maggior impatto ambientale sono quelli di più vecchia generazione e i diesel. Sulla base di questi elementi la Giunta Capitolina ha stabilito, all’interno della Z.T.L. Anello Ferroviario, il divieto programmato per il periodo 21 novembre 2016 – 31 marzo 2017 di accesso e di circolazione dal lunedì al
venerdì (24h/24h), con esclusione del sabato, della domenica e dei giorni festivi infrasettimanali, per gli autoveicoli alimentati a benzina ‘Euro 2’. Il divieto non riguarderà i residenti all’interno della Z.T.L Anello Ferroviario. La delibera prevede anche alcuni interventi emergenziali, da adottarsi nel caso di superamento dei valori limite fissati dalla normativa vigente e che verranno applicati all’interno della Fascia Verde:
– Dal terzo giorno di superamento potenziale, stabilito il divieto di circolazione (ore 7,30-20,30) anche per gli autoveicoli ‘Euro 2 Benzina’, oltre ai veicoli interdetti in precedenza.
– Dal quinto giorno di superamento potenziale, stabilito il divieto di circolazione anche per gli autoveicoli ‘Diesel Euro 3’ nelle fasce orarie 7,30-10,30 e 16,30-20,30;
– All’ottavo giorno di superamento potenziale, stabilito il divieto di circolazione per tutti gli altri autoveicoli Diesel a eccezione degli ‘Euro 6’ nelle fasce orarie 7,30-10,30 e 16,30-20,30.
Il provvedimento garantisce, infine, l’individuazione di ogni azione volta alla riduzione del risollevamento delle polveri, come il periodico lavaggio delle strade e l’adozione di misure tecnico-gestionali finalizzate al contenimento della diffusione di polveri prodotte da attività di cantiere. “Abbiamo messo in campo un autentico cambiamento culturale – ha commentato
l’assessore alla Sostenibilità Ambientale, Paola Muraro – puntando su di una visione sistemica in luogo di interventi spot. Abbandoniamo quindi la logica delle targhe alterne a beneficio di un piano oculato di lavaggio delle strade e di una rimodulazione del riscaldamento degli edifici”. “Ci siamo trovati a ereditare – ha sottolineato l’assessore alla Città in movimento, Linda Meleo – la mancanza di una tempestiva comunicazione rispetto a un provvedimento necessario per prevenire e contenere l’inquinamento atmosferico. Abbiamo quindi tentato di contemperare, nel migliore dei modi, la tutela del diritto alla salute e le esigenze di mobilità dei romani”. (n.r. A nostro avviso il problema è sempre lo stesso: occorre diminuire la circolazione dei mezzi privati e aumentare quella dei mezzi pubblici e per farlo vi è una sola strada, tanto per cominciare, scoraggiando i parcheggi in doppia fila e consentendo lo scarico delle merci prima delle sette del mattino e dopo le 22 di sera.)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Viale colle Oppio: divieto sosta permanente

Posted by fidest press agency su sabato, 29 ottobre 2016

colle-oppioRoma. Prosegue il lavoro dell’amministrazione di Roma Capitale per ripristinare sicurezza e agibilità nell’area del Parco di Colle Oppio. La giunta capitolina ha approvato una memoria che istituisce il divieto di sosta permanente (ore 0.00-24.00) con rimozione lungo Viale Monte Oppio, su entrambi i lati. Saranno, inoltre, installate tabelle rifrangenti presso tutti gli accessi carrabili e pedonali, indicanti l’orario di chiusura del parco, al fine di garantire una corretta informazione alla cittadinanza. La misura si inserisce nel più ampio progetto che prevede la chiusura di tutti gli accesi, carrabili e pedonali, durante le ore notturne (21,00-6,30) con l’obiettivo di preservare l’area da fenomeni di vandalismo e degrado, nonché da episodi di violenza. Tuttavia, anche dopo la chiusura, numerosi pullmans e autovetture continuavano a rimanere posteggiate lungo Viale del Monte Oppio, con le conseguenti situazioni di disagio e le proteste da parte dei proprietari dei mezzi. La memoria di giunta avvia quindi le procedure per rimuovere tali criticità e costituisce un tassello fondamentale nell’opera di riqualificazione complessiva del Parco di Colle Oppio.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La funivia a Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 ottobre 2016

virginia raggi trasparenzaRoma. La Sindaca di Roma Raggi ha rilanciato l’idea di una funivia tra Casalotti e Battistini, in un’ottica di mobilità alternativa. Per una migliore mobilità, sostiene l’Adoc, basterebbe che l’attuale servizio di trasporti fosse più efficiente e sicuro.
“A Roma non serve una funivia, a Roma serve un vero, efficiente e sicuro servizio di trasporto pubblico – dichiara Roberto Tascini, Presidente dell’Adoc – al momento l’unico intervento nel settore è stata la riduzione e soppressione di corse ma di reali miglioramenti non se ne vedono. Gli autobus e le metro continuano a passare a singhiozzo, spesso strapieni, con forti ritardi soprattutto nelle ore di punta. E dobbiamo segnalare anche un aumento delle condizioni di insicurezza, sia a bordo che in banchina, dei viaggiatori. Non solo i mezzi quotidianamente utilizzati dagli utenti si ritrovano in condizioni di scarsa o quasi nulla agibilità, con portiere e finestre malfunzionanti, parti mancanti con fili elettrici scoperti ma nei giorni di pioggia non è raro che piova dentro l’autobus o dentro il vagone della metro. Gli utenti inoltre, soprattutto in determinati orari, spesso si trovano in seria difficoltà a causa del comportamento pericoloso assunto da altri soggetti ma anche a causa delle strutture di attesa stesse, di sera poco illuminate e poco raccomandabili. Quest’estate avevamo richiesto un incontro con l’amministrazione capitolina per affrontare i problemi legati al trasporto ma al momento tutto tace. Per questo abbiamo scritto al Prefetto di Roma, rimarcando lo stato deficitario del servizio. Cambiano le amministrazioni ma i cittadini continuano a dover sopportare una città invivibile”. (n.r. E’ un problema complesso ma dovremmo pur cominciare da qualche parte. Già da tempo avevamo proposto un correttivo per allegerire il traffico cittadino come quello di “scoraggiare” i parcheggi in seconda fila che speso riducono la velocità di percorrenza dei bus che oggi è tra i più bassi. Ciò faciliterebbe un maggior rispetto degli orari e una presenza più costante con la possibilità di aumentare l’utenza. Deve aggiungersi anche la necessità d’imporre la consegna delle merci ai negozi e ai supermercati tra le 4 e le sette del mattino e tra le ventidue e la mezzanotte. Una storia a parte andrebbe scritta per i parcheggi potenziandoli nelle aree periferiche per favorire agli autobilisti l’uso dei mezzi pubblici.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PentElios apre la serie Pourparler della IUC

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 ottobre 2016

penteliospentelios1Roma venerdì 28 ottobre alle 11.00, Aula Magna della Sapienza si esibirà il Quintetto PenEliós, un ensemble di strumenti a fiato formato da alcuni dei migliori giovani diplomati e studenti dei corsi superiori del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. I loro nomi sono Bianca Maria Fiorito al flauto, Ambra Guccione all’oboe, Alice Cortegiani al clarinetto, Stefano Berluti al corno e Paolo Lamagna al fagotto.
Il programma proposto dal PentEliós Quintet presenta la varietà timbrica dei fiati, che con la loro straordinaria varietà e con le loro mille sfumature di colore hanno stimolato la produzione di un repertorio vario e poliedrico a cavallo di periodi diversi. I “Tre pezzi brevi” di Jaques Ibert enfatizzano subito i contrasti timbrici e stilistici e le possibilità espressive dei fiati, in cui si alternano sezioni diverse per ritmo, carattere e colore. Per contrasto la celebre Pavane pour un infante defunte di Maurice Ravel ha un andamento lento e costante, al cui interno si possono parò cogliere infinite e meravigliose sfumature di timbri e armonie. La splendida “Carmen Suite” racchiude i temi più famosi dell’opera di Georges Bizet che i ragazzi conoscono bene anche perché vengono usate da molte pubblicità, mentre “Summer Music” di Samuel Barber è un mosaico multicolore in cui ciascuno strumento ha modo di esibire le proprie individualità. È infine una vera e propria delizia il Divertimento n. 8 K 213 di Wolfgang Amadé Mozart, composto come “musica da tavola” ovvero accompagnamento di sottofondo nei pranzi della nobiltà e della ricca borghesia del tempo: il valore di questa musica va ben al di là della modesta funzione per cui fu scritta. Il concerto è in collaborazione con il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. (foto: PentElios)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma sta già cambiando: L’indagine sulla qualità della vita è fotografia di quando siamo arrivati

Posted by fidest press agency su martedì, 25 ottobre 2016

“L’indagine sulla qualità della vita e dei servizi pubblici locali nella città di Roma elaborata dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale è relativa al periodo tra il 1 giugno e il 26 luglio, quindi è più che altro una fotografia del passato. Stiamo lavorando sin dal nostro insediamento al miglioramento della vita dei romani. Alcuni risultati sono già visibili e altri si vedranno nel medio-lungo periodo. Sapevamo di trovare una città in macerie, sapevamo che il lavoro sarebbe stato durissimo, ma ci siamo candidati per questo, per risanare questa situazione e permettere a tutti di vivere meglio”. Così in una nota il vicesindaco di Roma Daniele Frongia.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Roma Capitale aderisce a programma pilota per progetti su sicurezza stradale

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2016

buche stradali romaRoma sempre più Capitale ‘Vision Zero’. Sicurezza stradale al primo posto. Così largo alla mobilità sostenibile con progetti di Pedibus, il ‘walking bus’ per accompagnare i bimbi a scuola a piedi, itinerari e piste ciclabili più sicure e accessibilità in sicurezza per gli anziani su bus e metro. La giunta capitolina ha approvato questo pomeriggio una delibera con cui Roma Capitale aderisce ad un programma pilota, promosso dalla Regione Lazio, per la partecipazione ad un bando per il finanziamento di interventi a favore della sicurezza stradale. Tra i progetti proposti dal Campidoglio: “Giovani e Sicurezza Stradale. Messa in sicurezza dei percorsi casa-scuola – pedibus e cultura della mobilità sicura e sostenibile”; “Salvaguardia degli utenti deboli. Sicurezza degli itinerari pedonali e ciclabili e cultura della mobilità attiva”; “Sicurezza ‘over 65’ e accessibilità al TPL. Mobilità degli anziani e accessibilità in sicurezza ai servizi di trasporto pubblico”. “Tutti gli interventi – spiega l’Assessore alla Città in Movimento Linda Meleo -, nel caso di favorevole esito della procedura di gara, saranno cofinanziati dalla Regione Lazio. Contemporaneamente siamo già al lavoro su questa tematica: presto Roma si doterà di un Programma Straordinario per la Sicurezza Stradale e a breve partiranno i lavori della Consulta cittadina – aggiunge – Sarà un piano che adotterà l’approccio ‘Vision Zero’, già diffuso in Svezia, Regno Unito e Svizzera e volto a contrastare in primo luogo l’incidentalità grave attraverso un ripensamento complessivo delle politiche di sicurezza stradale”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 ottobre 2016

fiera libroRoma dal 7 all’11 dicembre Palazzo dei Congressi quindicesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria. All’illustratore Guido Scarabottolo il compito di interpretare il claim di quest’anno: Sono tutte Storie di Più libri più liberi. Il valore inestimabile del lavoro di ogni editore risiede infatti nell’inesauribilità delle storie che racconta ai propri lettori: romanzi, poesie, graphic novel, saggi, narrativa per l’infanzia e per i ragazzi, inchieste sull’attualità, volumi illustrati, libri di cucina e altri manuali, musica – sono tutte storie, diverse, dinamiche, fantasiose, nelle quali immedesimarsi.Dopo Olimpia Zagnoli nel 2014 e Alessandro Sanna nel 2015, la creatività dell’immagine guida della quindicesima edizione di Più libri più liberi è stata affidata alla matita eclettica e funambolica dell’illustratore Guido Scarabottolo (QUI la video intervista), che ha realizzato una serie di 30 copertine immaginarie – ciascuna delle quali rimanda a un libro o ad un autore famoso – e un’altra che ritrae alcune tipologie di lettori – donne, uomini, bambine, bambini, persino cani e gatti. Combinando i due gruppi di grafiche giocando ad assegnare un libro a testa per ciascun tipo di lettore, si ottiene quella ricchezza di variazioni che aiuta a comprendere sino in fondo il significato del claim: sono tutte storie e ci sono storie per tutti.Con le immagini di Guido Scarabottolo è online da oggi, mercoledì 19 ottobre, la nuova versione del sito ufficiale di Più libri più liberi http://www.plpl.it, rinnovato nella grafica e nei contenuti. Guido Scarabottolo (Sesto San Giovanni, 1947). Architetto, lavora come illustratore e grafico. Attualmente i suoi disegni appaiono su Domenica del Sole 24 Ore, sul New York Times e sul New Yorker. Negli ultimi dodici anni ha progettato tutte le copertine Guanda illustrandone gran parte. Con lo stesso editore ha pubblicato il graphic novel Una vita. Romanzo metafisico con testi di Giovanna Zoboli. Per i tipi di La Grande Illusion ha pubblicato Macchie Solari, Prontuario iconografico per il designer contemporaneo e Smarrimenti. Con Tapirulan Elogio della pigrizia e Sotto le copertine. Ai suoi lavori sono state dedicate numerose mostre in Italia e all’estero. Tra le più recenti: WISH, presso la Galleria L’Affiche di Milano, incentrata sulla scultura realizzata per Expo e Cover revolution, collettiva di illustratori all’Istituto Italiano di Cultura di New York. Vive a Milano.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Primo campus a Roma per tremila studenti

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2016

vaticanoRoma. Un casale del Cinquecento a pochi passi dal Vaticano come nuova sede, un accordo con la principale università statale russa, un nuovo importante ingresso societario. Svolta nel processo di internazionalizzazione accademica dell’Università degli Studi Link Campus University (LCU), ateneo romano, gestito da G.E.M., management company della LCU che si prepara a realizzare, entro un anno, il primo campus universitario internazionale di Roma. L’investimento previsto, (20mln di euro) anche in aumento di capitale, servirà a restaurare la sede universitaria e al marketing internazionale. La exit sarà la quotazione in borsa o altre soluzioni nell’interesse dell’Università. Il nuovo primo passo nel processo di internazionalizzazione riguarda l’accordo con la Lomonosov University di Mosca, la più importante università statale della Russia e prima dell’EECA (Emerging Europe and Central Asia). Obiettivo: l’apertura a Roma presso la nuova sede di Link Campus University, il Casale San Pio V, del ‘Center for Science and Education «Lomonosov»’. Ma il Casale – un tempo luogo di residenza di San Pio V – è protagonista anche con il nuovo ingresso nel capitale della società di gestione dell’Università. Entra infatti la Drake Global Ltd una società britannica di investimento per l’’Education Industry’ di Stephan Roh, avvocato svizzero e presidente della R&B Investment Group, società con sedi a Zurigo, Londra, Monaco, Mosca e Hong Kong, specializzata in servizi finanziari, investimenti e gestione di fondi privati. Il socio, che ha valutato la management company 50mln di euro, ha acquisito il 5% delle quote della G.E.M.. La percentuale arriverà entro il prossimo aprile al 49%, grazie all’ingresso di nuovi investitori internazionali.
Per il direttore generale di LCU Pasquale Russo: “Con GEM abbiamo deciso, pur mantenendo la proprietà, di aprirci a nuovi partner e a fondi interessati allo sviluppo del nostro progetto dopo aver preso in concessione in uso trentennale il Casale San Pio V, a poca distanza dal Vaticano. L’obiettivo è realizzare entro un anno il primo campus internazionale di Roma, che a regime avrà 3mila studenti provenienti da tutto il mondo ospitati nei 4 ettari di quella che nel Millecinquecento fu residenza di Papa Pio V. Ora, grazie a queste prime mosse, l’obiettivo è più vicino. L’accordo con la Lomonosov Moscow State University – ha proseguito Russo – è soltanto il primo; sono infatti previste altre partnership internazionali in Uk e Usa già a partire dai prossimi mesi di novembre e dicembre”.
Per il presidente della Drake Global Ltd, Stephan Roh: “Abbiamo sposato l’idea che Roma potesse avere finalmente un campus di respiro internazionale e lo abbiamo fatto convinti che anche in Italia sia possibile gestire proficuamente, anche sul piano finanziario, il sistema universitario attraverso una gestione manageriale distinta da quella formativa. Per il futuro puntiamo anche alla quotazione in borsa della management company dell’Università. L’obiettivo è contribuire all’esportazione del modello formativo italiano nel mondo, dialogando con le altre culture. Roma sarà il primo passo, ma l’intento è quello di aprire con la Link Campus University altre sedi nel mondo, a partire da Hong Kong”. Drake Global Ltd è una investment company britannica dedicata all’Education Industry globale ed è membra di R&B Investment Group, controllata dal dottor Stephan Roh. La sede è a Londra (23 Berkeley Square, Office 4.4). L’Università degli Studi Link Campus University di Roma è un’università dall’impronta internazionale, fortemente orientata all’innovazione, basata su un modello didattico che favorisce il lavoro e il placement: l’85% dei suoi studenti trova occupazione in Italia e all’estero nei primi 6 mesi dopo il conseguimento del titolo di studio. Obiettivo della Link Campus University è offrire competenze trasversali per preparare professionisti in grado di rispondere alle richieste di un mercato del lavoro globale e in continua evoluzione. Formazione internazionale (in lingua e in collegamento con Università straniere, per favorire il conseguimento del doppio titolo accademico), integrata (fra Università e aziende, con stage, semestri di studio, esperienze lavorative anche all’estero) e su misura (con classi di 25-30 persone) sono i punti di forza dell’Università, la cui offerta formativa spazia dalla Laurea in Comunicazione digitale al DAMS, da Scienze della Politica e dei Rapporti Internazionali a Economia aziendale e Giurisprudenza, all’offerta postgraduate. Info: http://www.unilink.it

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Referendum: convegno su Roma vota NO

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 ottobre 2016

respect-costituzioneRoma 18 ottobre alle ore 17,30 presso la sala Di Carlo del Consiglio Regionale del Lazio di via della Pisana 1301.“Un no convinto ad una Riforma pasticciata della Costituzione Italiana, in cui è evidente la mancanza di visione d’insieme che invece dovrebbe caratterizzare la carta fondamentale della Repubblica. Vogliamo chiarire quali saranno i veri effetti di questo intervento riformatore sulla governabilità del Paese e sulla sovranità popolare, fortemente minate dalle modifiche introdotte”. È quanto dichiarano Raimondo Fabbri, Presidente del comitato Roma Vota No ed il Consigliere Regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, Fabrizio Santori, nel presentare l’incontro. In quella sede verranno illustrati gli scopi del comitato ‘Roma vota No’ e le iniziative che il comitato intraprenderà fino al 4 dicembre, giorno del referendum sulla riforma costituzionale di Renzi-Boschi. All’incontro prenderà parte anche il prof. Mario Ciampi, Docente universitario e membro del Comitato per il No-Sovranità Popolare.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piano per la mobilità sostenibile

Posted by fidest press agency su domenica, 16 ottobre 2016

nuova-fiera-di-romaRoma si doterà di un Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, che definirà e programmerà le nuove infrastrutture al servizio della mobilità. La giunta capitolina, riunitasi oggi in Campidoglio, ha dato l’ok ad una memoria in cui sono contenuti gli indirizzi per la redazione delle Linee guida del Pums di Roma Capitale. Il PUMS agirà su due piani:
1) azioni di breve-medio periodo per ripristinare sulle infrastrutture standard di qualità adeguati, attraverso un programma di vera e propria “manutenzione urbana straordinaria”finalizzata al completamento delle opere in corso ed efficientamento di quelle esistenti;
2) su un orizzonte di più ampio respiro, con azioni e progetti strategici sui quali sollecitare anche la Regione Lazio e il Governo nazionale a reperire e finalizzare risorse commisurate al ruolo e alla funzione della Capitale. Il tutto per definire un nuovo modello di mobilità da realizzare entro 10 anni, basato prioritariamente sulla realizzazione di sistemi leggeri.
“L’obiettivo di questa amministrazione è quello di dotare la città di un sistema di mobilità competitivo con le altri Capitali europee e recuperare nel medio-lungo periodo il gap infrastrutturale storico, aggravato dall’incongruente sviluppo insediativo degli ultimi 15 anni – spiega l’Assessore alla Città in Movimento Linda Meleo – Per questo serve subito avere una nuova programmazione delle opere fondamentali per Roma Capitale ed il Pums definirà appunto le priorità di intervento in relazione alle risorse disponibili. Sarà anche l’occasione per verificare l’efficacia, la sostenibilità dei costi e dei tempi di realizzazione delle opere in programma”. La Commissione Europea, attraverso il Piano d’azione sulla mobilità urbana (2009) e il Libro bianco sui Trasporti (2011), ha promosso i Pums (piani urbani per la mobilità sostenibile), intesi come strumenti di pianificazione di una nuova concezione che metta al centro dell’attenzione la mobilità integrata e sostenibile. Il nuovo concetto introdotto dai Pums pone particolare enfasi sul coinvolgimento dei cittadini nel coordinamento delle politiche e degli strumenti di piano tra settori, tra enti, tra livelli diversi al loro interno e sul territorio e tra istituzioni confinanti. Il Pums sarà quindi un progetto del sistema della mobilità comprendente
l’insieme organico degli interventi sulle infrastrutture di trasporto pubblico e stradali, sui parcheggi di interscambio, sulle tecnologie, sul parco veicoli, sul governo della domanda di trasporto attraverso la struttura dei mobility manager, i sistemi di controllo e regolazione del traffico, l’informazione all’utenza, la logistica e le tecnologie destinate alla riorganizzazione della distribuzione delle merci nella città. Il provvedimento approvato dall’esecutivo capitolino prevede anche l’adozione del documento “Guidelines Developing and Implementing a Sustainable Urban Mobility Plan”, prodotto dalla Commissione Europea. In base a questo il Pums dovrà mirare a creare un sistema urbano dei trasporti che persegua almeno i seguenti obiettivi: garantire a tutti i cittadini opzioni di trasporto che permettano loro di accedere alle destinazioni ed ai servizi chiave; migliorare le condizioni di sicurezza; ridurre
l’inquinamento atmosferico ed acustico, le emissioni di gas serra e i consumi energetici; migliorare l’efficienza e l’economicità dei trasporti di persone e merci; contribuire a migliorare l’attrattività del territorio e la qualità dell’ambiente urbano e della città in generale a beneficio dei cittadini, dell’economia e della società nel suo insieme.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: collocata l’installazione “Misericordia”

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 ottobre 2016

misericordiamisericordia1Roma. In occasione del Giubileo della Misericordia oggi all’alba nelle vicinanze di Castel Sant’Angelo all’incrocio di Via della Conciliazione e Piazza Pia, è stata collocata l’installazione MISERICORDIA. L’opera d’arte riproduce in forme tridimensionali la parola “misericordia”. Sulle dodici lettere sono applicate le stampe di altrettanti dipinti provenienti da artisti ungheresi ed italiani che si sono interrogati sul tema della misericordia. I lati delle lettere riproducono i colori della bandiera italiana e di quella ungherese (entrambi rosso, bianco e verde). Sul retro delle lettere si possono leggere le riflessioni degli artisti stessi sul concetto della misericordia, nonché citazioni della bolla Misericordiæ vultus di Papa Francesco. Le dimensioni delle lettere sono 3 metri di altezza e 1 metro di spessore, per uno spazio complessivo di 38 metri di lunghezza. L’installazione MISERICORDIA è un omaggio dell’Ungheria a Sua Santità Papa Francesco e alla Roma del Giubileo straordinario da Egli voluto, che si collega anche all’Anno di San Martino celebrato in Ungheria nel 1700° anniversario della nascita del Santo. Un gesto di condivisione culturale per sensibilizzare – con l’ausilio delle moderne tecnologie e la sensibilità degli artisti contemporanei coinvolti nel progetto – un pubblico potenzialmente mondiale. L’opera verrà infatti ripresa da due mini-telecamere Street view Live 360 montate all’interno della struttura e connesse al sito dedicato al progetto (http://www.misericordiaroma.com/), permettendo anche a coloro che non si trovano a Roma di vedere l’installazione in diretta.
Un’altra particolarità dell’opera è la sua interattività. Sedendosi all’interno dei monumentali caratteri lo spettatore passivo dell’opera potrà farne parte materialmente, diventandone egli stesso componente integrante.
L’installazione diventerà emblema di un solenne gesto di misericordia in occasione della messa di San Martino, celebrata da Sua Santità Papa Francesco alla Basilica di San Pietro l’11 novembre p.v., data di ritiro dell’installazione. Il progetto è stato realizzato sotto l’alto patronato del Vice Primo Ministro di Ungheria, Dr. Zsolt Semjén.

Posted in recensione, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parco di Colle Oppio: proseguono operazioni di messa in sicurezza

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 ottobre 2016

Roma “Procedono a pieno ritmo le operazioni per la messa in sicurezza del Parco di Colle Oppio, con l’obiettivo di ripristinare decoro, pulizia e vivibilità in tutta la zona. Nel corso di un incontro svoltosi presso Palazzo Valentini l’assessore alla Sostenibilità Ambientale, Paola Muraro, e l’assessore alla Scuola, alla Persona e alla Comunità Solidale, Laura Baldassarre, hanno ricevuto supporto operativo da parte di Questura, Prefettura, Carabinieri, Corpo Forestale e Polizia Locale. Proseguiranno quindi il presidio dinamico e il monitoraggio del territorio e dei siti archeologici per ripristinare la legalità e per restituire ai cittadini l’intera area”. Lo riferisce, in unanota, il Campidoglio.

Posted in Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale: Marino e l’assoluzione

Posted by fidest press agency su martedì, 11 ottobre 2016

ignazio marinoL’assoluzione dell’ex Sindaco Ignazio Marino dalla accusa di peculato, falso e truffa, perche’ il fatto non sussiste o non costituisce reato, dovrebbe sollecitare alcune riflessioni. Per esempio:
1. la scelta di un candidato alle elezioni dovrebbe essere fatta in base alla competenza e capacita’. Le qualita’ “morali” le lasciamo ai Torquemada di turno, che riempiono le istituzioni e le formazioni politiche;
2. gli italiani sono impregnati di cultura integralista, pronti a trovare capri espiatori, per coprire le proprie responsabilita’;
3. il “dagli all’untore” e’ un esercizio di attivita’, praticato dai media, che nasconde la promozione e la difesa di ben individuati interessi;
4. i cittadini dovrebbero prendere atto che i giornali servono a vedere che giorno e’, e che i telegiornali sono utili per conoscere le previsioni meteo;
5. i cosiddetti “talk show” sono spettacoli di intrattenimento dove l’informazione e’ un optional;
Infine, ci e’incomprensibile il fatto che un magistrato (pubblico ministero) chieda una condanna a 3 anni per un reato che un altro magistrato (giudice) dichiara non sussistere o non costituire reato. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il terrorismo palestinese colpisce la Comunità Ebraica di Roma. Per non dimenticare

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 ottobre 2016

stefano-gaj-tacheRoma Sono le 11,55 di sabato mattina 9 ottobre 1982. È Sheminì Azeret, ultimo giorno della festa di Sukkot (delle Capanne). I fedeli escono dalla Sinagoga Maggiore di Roma attraverso il piccolo cancello di ferro annerito su Via Catalana. Il mediorientale che sosta sul marciapiede opposto infila la mano destra nella sacca, sorride, guarda negli occhi chi sta uscendo. Lancia una granata. I fedeli cadono a terra. Poi arrivano le sventagliate di mitra. Gli attentatori sono una decina, si mettono in fuga: l’unico nome noto, il giordano-palestinese Osama Abdel Al Zomar, sarà condannato all’ergastolo solo dopo essere svanito su un volo dell’Olimpyc Airways Atene-Tripoli a fine 1988. Nell’attentato, ufficialmente organizzato per vendicare l’invasione israeliana del Libano (dopo 12 anni di attentati terroristici in territorio israeliano compiuti dai palestinesi con base in Libano), viene ucciso il fanatico sionista Stefano Tachè, ebreo romano di anni due. Trentacinque persone vengono ferite, alcune in modo molto grave, fra cui Emanuele Pacifici, figlio del rabbino di Genova Riccardo Pacifici, deportato ad Auschwitz con la moglie, e non ritornato.
gabbiano_hdrNeanche due ore dopo l’attentato viene distribuito un volantino redatto frettolosamente dagli studenti ebrei, intitolato ironicamente “Grazie!”. È un atto d’accusa contro Giulio Andreotti e Bettino Craxi che flirtano con Yasser Arafat; contro il Pci filo-sovietico schierato dalla parte degli arabi; contro quotidiani e settimanali dove fioccano i paragoni fra sionismo e nazismo confusi fra le critiche all’invasione israeliana del Libano; contro gli autonomi romani che avevano affisso lo striscione “Bruceremo i covi sionisti” sulla piccola Sinagoga di Via Garfagnana; contro i sindacati che avevano deposto una bara di fronte alla Sinagoga Maggiore fra sventolii di bandiere rosse; contro Sandro Pertini, capo dello Stato ed attento alle ragioni di tutti ma non degli ebrei. Sono passati 34 anni da allora: è cambiato qualcosa?
Come ogni anno in questo triste anniversario cerchiamo qui di rammentare ai più distratti o a chi proprio non è a conoscenza di questo tragico avvenimento, cosa accadde la mattina del 9 Ottobre 1982 alla Sinagoga Maggiore di Roma. Lo facciamo perchè riteniamo sia giusto farlo e perchè è solo in ricorrenze del genere (purtroppo) che ad alcuni si risvegliano le coscienze. Che il ricordo del piccolo Stefano Gay Tachè sia in benedizione.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parco Colle Oppio: al via operazioni messa in sicurezza

Posted by fidest press agency su domenica, 9 ottobre 2016

Roma. Stanno prendendo il via le operazioni di chiusura, per le ore notturne, dei cancelli del parco di Colle Oppio in modo da garantire maggiore sicurezza ai cittadini e per prevenire ogni potenziale fonte di degrado. Contestualmente è già stato avviato lo sgombero delle persone presenti all’interno dell’area. Le procedure saranno effettuate dalla Polizia Locale e da una pattuglia della Polizia di Stato. L’intervento è stato definito nel corso di un tavolo con l’assessorato alla Sostenibilità Ambientale, con l’assessorato alla Persona, Scuola Comunità Solidale e con l’assessorato alla Crescita Culturale. Nei prossimi giorni verrà, inoltre, messa a punto l’installazione di telecamere in tutto il parco. La Sala Operativa Sociale continuerà a garantire la verifica dei senza fissa dimora. Lo riferisce, in una nota, il Campidoglio.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Studenti a Roma: manifestazione

Posted by fidest press agency su domenica, 9 ottobre 2016

ministero pubblica istruzioneGli studenti e le studentesse di tutta Roma sono scesi in piazza con un obbiettivo chiaro, raggiungere i palazzi del potere, portare la nostra sfiducia al governo Renzi. Una generazione intera sta gridando il proprio rifiuto alle politiche di impoverimento del governo e al futuro precario che le spetta. Una generazione ingovernabile che dice No alla riforma costituzionale, dice no alla Buona Scuola, al Jobs Act e allo Sblocca Italia, punta ad arrivare al 4 Dicembre come tappa di un percorso che rifiuti l’esistente, che ci faccia riprendere ciò che ci spetta. La piazza di oggi dava un messaggio forte e chiaro, noi non ci stiamo, non accettiamo che ci si metta ancora i piedi in testa. Noi siamo coloro che vengono educati allo sfruttamento, il cui lavoro potrà essere solo in voucher o in tirocini, malpagato e precario. La pioggia della prima mattinata non ci ha fermato, migliaia di studenti oggi erano nelle strade per urlare tutta la loro rabbia, per praticare un obbiettivo: raggiungere il Parlamento.In partenza il corteo ha provato ha deviare su Viale Aventino per attraversare il centro di Roma fino a Montecitorio ma le forze dell’ordine si sono frapposte. Sono stati fermati 2 ragazzi, rilasciati solo nel tardo pomeriggio. Le forze dell’ordine hanno respinto gli studenti con violenza, negandogli il passaggio.
Allora è questa la risposta del governo ai propri studenti? La negazione del diritto di poter scendere liberamente nelle piazze? Le strategie dell’esecutivo sono esplicite in tutta Italia: pacificare le lotte e i territori, cancellare ciò che gli si oppone, come sta facendo con i mezzi di comunicazione. A seguire il corteo ha continuato fin sotto al Ministero dell’Istruzione, parlando di trasporti, diritto allo studio, ricordando Stefano Cucchi, per poi sciogliersi in assemblea a Piazza San Cosimato.
Continueranno a dipingerci come soggetti violenti, infiltrati da chissà dove o provenienti da centri sociali, ma siamo solo gli studenti e le studentesse che non sopportano che anche il momento di piazza sia diventata una ritualità, non sopportano che viga una delibera che impedisca di scendere in piazza, non sopportano di non avere una prospettiva che non sia di precarietà o che sia all’estero (per chi ne ha i mezzi). Continueremo a costruire le nostre lotte dal basso, partendo dai collettivi e dagli interventi nei territori, per praticare il nostro obbiettivo. Non ci identifichiamo nelle organizzazioni opportuniste che sembrano avere come unico fine l’uscire sui giornali per mettere la firma sulle mobilitazioni, che non concepiscono la spontaneità della rabbia generazionale e spesso sono estranee alla composizione di piazza.
Il 7 Ottobre è stata una giornata di mobilitazione importante, a Roma come in tutta Italia, che ci ha dato grandi risultati in termini di contenuti e partecipazione, la nostra lotta però non finirà qui! Dalle scuole torneremo nelle piazze e nelle strade, oggi è solo l’inizio!
Verso le prossime mobilitazioni ci vediamo Giovedì 13 h14.30 a Piazza dell’Immacolata (S.Lorenzo). (Studenti Autorganizzati Romani)

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

11° Festa del Cinema di Roma: Celebrazioni in onore del Centenario della nascita di Gregory Peck

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 ottobre 2016

gregory-peckRoma Nei giorni 18 e 19 ottobre 2016, nell’ambito della 11° Festa del Cinema di Roma (13/23 ottobre 2016) la città di Roma ospiterà una serie di eventi per celebrare il Centenario della nascita di Gregory Peck, proponendone una una visione più intima, elegante e significativa in un luogo che più di ogni altro lo aveva stregato.
Martedì 18 ottobre 2016 alle ore 20.30, davanti alla settecentesca scalinata di Trinità dei Monti in Piazza di Spagna a Roma, verrà proiettata per la prima volta pubblicamente la pellicola del 1953 “Vacanze romane” con Gregory Peck e Audrey Hepburn.
L’appuntamento del 18 ottobre è promosso dalla Famiglia Peck e da Crescentera Productions, con il patrocinio del Ministero Dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Roma Capitale, Ambasciata degli Stati Uniti a Roma, American Academy di Roma, con la collaborazione di Festa del Cinema di Roma e Casa del Cinema di Roma, Istituto Luce – Cinecittà, Associazione Via Condotti, Associazione Piazza di Spagna – Trinità dè Monti, Confcommercio Roma, Gruppo Martini6 SPA, e con il supporto di Oliver Peoples. Media partner: Dimensione Suono Roma.La serata è un omaggio sentito e accorato al grande attore, leggenda di Hollywood, ricordato da tutti per la sua integrità, dignità professionale, impegno umanitario e sociale e per il suo intenso lavoro di attore che lo ha sempre visto protagonista per oltre 50 anni. Vacanze Romane è stato il primo film americano ad essere stato girato interamente in Italia, confermando Roma come meta culturale e cinematografica e legando in modo indelebile l’immagine di Gregory Peck alla città eterna e alla grande storia d’amore tra la principessa Ann e Joe Bradley. E una delle scene memorabili del film si svolge proprio in Piazza di Spagna: momento dell’incontro tra una Audrey Hepburn dalla raffinata eleganza e un Gregory Peck dal fascino intramontabile. La proiezione, aperta a tutti, sarà preceduta da Red Carpet, a partire dalle 18.00, su Via Condotti e in tutta Piazza di Spagna. Interverranno Dario Franceschini Ministro Dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, John R. Phillips Ambasciatore degli Stati Uniti e Antonio Monda direttore artistico della Festa del Cinema di Roma. Saranno presenti per l’occasione i figli di Mr. Peck, Cecilia Peck Voll e Anthony Peck.
Mercoledì 19 ottobre 2016 alle ore 18.30 presso la Casa del Cinema di Roma verrà proiettato il documentario pluripremiato “Una Conversazione con Gregory Peck” prodotto dalla figlia Cecilia Peck Voll. Alla proiezione seguirà un incontro con Cecilia Peck Voll e Anthony Peck.Inoltre durante i giorni della Festa del Cinema di Roma (13-23 ottobre 2016), il direttore artistico Antonio Monda modererà un panel di personalità di rilievo del mondo del cinema che renderanno omaggio a Gregory Peck e alla sua intramontabile eredità. Arricchirà l’incontro la proiezione di scene dei suoi film.
Scrivono Cecilia Peck Voll e Anthony Peck: “Essere a Roma per questa meravigliosa celebrazione per il Centenario di nostro padre sarà un’occasione speciale per la nostra famiglia. Mio padre girò Vacanze Romane all’apice della sua carriera. Da quella esperienza nacque l’amicizia con Audrey Hepburn, che durò tutta la vita, e un’amore eterno per Roma. Penso che la sua risposta alla domanda inerente alla sua città preferita sarebbe stata simile a quella della principessa Anne nel film: Roma, sicuramente Roma. Custodirò questi ricordi per tutta la mia vita.”
L’evento del 19 ottobre è promosso dalla Famiglia Peck e da Crescentera Productions, con il patrocinio del Ministero Dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Roma Capitale, Ambasciata degli Stati Uniti a Roma, American Academy di Roma, con la collaborazione di Festa del Cinema di Roma e Casa del Cinema di Roma, Istituto Luce – Cinecittà, Gruppo Martini6 SPA e con il supporto di Oliver Peoples. Media partner: Dimensione Suono Roma. (foto: Gregory Peck)

Posted in recensione, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »