Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

Posts Tagged ‘roncadin’

Roncadin dà il via all’esportazione negli USA delle pizze surgelate con carne

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 luglio 2021

Sono partiti pochi giorni fa dallo stabilimento di Meduno (PN) i primi container Roncadin contenenti pizze surgelate farcite con prodotti a base di carne destinate al mercato statunitense. Per l’azienda alimentare friulana, che da sempre punta su alta qualità, materie prime italiane e filiera corta, è un traguardo importante, giunto al termine del lungo iter necessario per poter esportare negli USA prodotti compositi con carne conformi ai severi standard dettati dalla FDA – Food and Drug Administration. Le aziende italiane autorizzate all’export di questo tipo di prodotti sono elencate nell’apposito registro del Ministero della Salute, che ispeziona gli stabilimenti di produzione attraverso i servizi veterinari regionali e provinciali. «L’autorizzazione ottenuta – commenta l’amministratore delegato Dario Roncadin – è frutto di un lavoro durato due anni che ha coinvolto non solo noi ma anche i nostri fornitori abituali, che hanno compreso come la certificazione fosse una grande opportunità per tutti e l’hanno ottenuta in sinergia con Roncadin. Inoltre gli esperti del Servizio Veterinario della Provincia di Pordenone ci hanno supportato e fornito tutte le indicazioni e le osservazioni necessarie ad adeguare i nostri processi produttivi agli standard sanitari richiesti. Li ringraziamo per l’alta professionalità e la costanza nel percorso».Roncadin produce pizze per il mercato americano dal 2016, ma finora si trattava solo di prodotti farciti con formaggi e verdure, biologiche e non. Grazie all’autorizzazione appena ottenuta per i prodotti compositi con carne, Roncadin si avvia a fare degli USA uno dei propri mercati principali, per un fatturato stimato di 50 milioni di dollari annui.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Firmato accordo quadro tra Electrolux Italia e Roncadin Spa

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Si è tenuto oggi presso la sede di Unindustria Pordenone l’incontro tra Electrolux Italia e la società Roncadin Spa per la sottoscrizione dell’Accordo Quadro relativo al programma di ricollocazione professionale di dipendenti Electrolux. Electrolux Italia, in relazione all’implementazione dei propri Piani Industriali e nell’ambito del Piano Sociale per la gestione delle eccedenze strutturali, ha individuato, grazie all’intermediazione di Unindustria Pordenone, la società Roncadin quale realtà del territorio disponibile ad assumere personale eccedentario dello stabilimento di Porcia.Con il presente accordo Roncadin, secondo i propri tempi e le proprie esigenze organizzative e nell’ambito dei propri piani di selezione, conferma la disponibilità ad assumere con contratto a tempo indeterminato fino a 80 dipendenti di Electrolux, impiegandoli all’interno della propria realtà aziendale e facendosi carico della loro riqualificazione e formazione professionale. L’adesione a questo percorso di possibile ricollocazione prenderà avvio solo a fronte di una scelta individuale e volontaria dei dipendenti di Electrolux.Con il presente accordo Electrolux conferma gli impegni assunti con il Governo nel 2014 che prevedevano, nell’ambito del piano industriale per il sito di Porcia, la creazione di concrete opportunità di reimpiego per un determinato numero di lavoratori eccedentari.«Questo accordo è frutto del lavoro costante di Electrolux nel ricercare, in questi quattro anni, soluzioni sostenibili che potessero garantire una continuità occupazionale per i nostri dipendenti, in una realtà aziendale solida» ha commentato Ernesto Ferrario, Amministratore Delegato Electrolux Italia. «Il percorso fatto sino ad ora è stato complesso, in un contesto industriale difficile, ma sono molto soddisfatto perché con questa firma abbiamo portato a termine e mantenuto fede agli impegni sottoscritti».«Roncadin conferma il suo impegno a investire nel territorio, come ha sempre fatto fin dalla sua nascita» dichiara Edoardo Roncadin, Presidente dell’azienda di Meduno. «Superato il colloquio di valutazione iniziale e dopo un periodo di prova di massimo due mesi, assumeremo a tempo indeterminato i dipendenti Electrolux che vorranno diventare parte della nostra grande famiglia, per lavorare con noi alla realizzazione concreta dei piani di crescita di Roncadin. Siamo felici di poter avere così un ruolo effettivo nel salvaguardare l’occupazione e lo sviluppo della zona pedemontana».Roncadin nel corso dell’anno completerà la costruzione di un nuovo stabilimento a Meduno con due nuove linee di produzione, la prima delle quali entrerà in funzione entro l’estate.Soddisfazione per l’accordo è stata espressa dal Presidente di Unindustria, Michelangelo Agrusti, il quale ha poi posto l’accento sull’ottimo lavoro svolto dal management Electrolux affinché la più importante azienda del territorio restasse a Porcia: «Non era una cosa scontata, non è stato semplice, ma alla fine –ha spiegato– grazie al sostegno di Regione e Governo, è stato individuato un accordo che consente alla multinazionale di continuare a produrre nel Pordenonese». Riferendosi infine all’area dismessa di Porcia in attesa di ricollocazione, il Presidente ha aggiunto che Unindustria proseguirà nella ricerca di soluzioni per la reindustrializzazione di un compound molto attrattivo in quanto già strutturato e organizzato. «Non demordiamo –ha promesso–: un’area così grande non può restare così a lungo inutilizzata»

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roncadin Spa: capitale sociale da 3 a 10 milioni di euro

Posted by fidest press agency su domenica, 21 giugno 2015

medunoSi amplia lo stabilimento produttivo della Roncadin Spa. L’azienda di Meduno (Pordenone) che realizza pizze surgelate, a fine luglio farà partire la prima di due nuove linee che produrrà, seguendole dall’impasto al forno, 90mila pizze al giorno: la linea si aggiunge alle quattro già operative che producono quotidianamente 300mila pizze, arrivando così a quota 390mila. La superficie complessivamente utilizzata dello stabilimento di Meduno sarà aumentata di 5.000 metri quadrati, per un totale di 22.000 metri quadrati. Questo aumento è finalizzato a sostenere il piano di sviluppo di medio-lungo periodo dal 2015 al 2020, che porterà l’azienda a un ulteriore incremento dei volumi di produzione.Per sostenere gli investimenti di Roncadin Spa, è stato deliberato oggi durante l’Assemblea Straordinaria dei Soci l’aumento di capitale sociale, che passa da 3 a 10 milioni di euro. Di questi, 5 milioni sono stati sottoscritti questa mattina: 2 milioni da Kanada, la holding della famiglia Roncadin, e 3 da Friulia, la finanziaria regionale che promuove lo sviluppo economico del territorio e che ha nuovamente deciso di supportare l’ulteriore fase di espansione dell’azienda dopo la chiusura positiva della prima fase di vita aziendale dal 2009 al 2015. Friulia ha infatti supportato il rilancio dell’azienda fin dall’inizio, contribuendo nel 2009 all’acquisto insieme alla famiglia Roncadin. I rimanenti 2 milioni, già a bilancio, costituiscono trasferimenti di riserve e capitali. L’assetto societario dell’azienda, da maggio 2015, vede la famiglia Roncadin possedere il 70% dell’azienda con Kanada e il restante 30% di Friulia. La RoncadinRONCADIN negli ultimi anni è stata protagonista di una forte crescita, come spiega l’amministratore delegato Dario Roncadin: «Friulia è un partner strategico per la nostra azienda. Grazie a questo investimento, la produzione in breve raggiungerà le 500.000 pizze al giorno. Ciò consentirà di sviluppare al meglio i nostri progetti di medio e lungo termine, per aggredire in maniera più significativa i mercati esteri come gli Stati Uniti e l’area asiatica, paesi in cui il prodotto alimentare italiano è in fortissima crescita». La produzione in Italia è il punto forte della Roncadin, un elemento di eccellenza riconosciuto e sostenuto da Friulia: «Siamo al fianco di progetti virtuosi che valorizzano l’economia del Friuli Venezia Giulia –commenta il direttore generale Carlo Moser–. Friulia si pone nuovamente a supporto di una realtà industriale regionale che negli anni ha dimostrato capacità di investimento, innovazione e consolidamento produttivo».Nel 2014 il fatturato della Roncadin è aumentato di oltre il 25% rispetto all’anno precedente, raggiungendo gli 80 milioni di euro, mentre nello stesso periodo il numero delle persone che lavorano in Roncadin è cresciuto del 21%, raggiungendo quota 336 persone. Per il 2015 si prevede un obiettivo di oltre 90 milioni di euro con oltre 400 addetti. Alla Roncadin si realizzano ogni anno 65 milioni di pizze e 8 milioni di snack, che l’azienda produce sia a marchio proprio, sia soprattutto per le private label della grande distribuzione organizzata, per la quale l’azienda ha sviluppato circa 370 ricette diverse. Attualmente il 35% del fatturato è generato da clienti italiani, mentre il restante 65% da clienti stranieri, principalmente in Germania e Regno Unito. Nel 2013 è stata aperta una filiale commerciale negli Stati Uniti, un Paese dove il marchio made in Italy è ricercato e amato. Guidata da un giovane imprenditore, Dario Roncadin, classe 1978, l’azienda ha anche avviato una strategia di sviluppo sostenibile, che prevede una politica di risparmio energetico e l’utilizzo esclusivo di energia proveniente da fonti rinnovabili.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »