Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘rose’

Bamboo Rose Multi-Enterprise Platform for Food and Formulation

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 ottobre 2019

The digital platform enables grocers, consumer packaged goods (CPG), and global brand companies to develop and deliver both private label and branded food and formulated products.
From early ideation, business case, recipe management, and formulation, to supplier quality, compliance, global trade management, the Bamboo Rose multi-enterprise platform for food and formulation provides complete traceability down the factory-line level.
The Bamboo Rose Multi-Enterprise Platform for Food and Formulation brings unmatched benefits to the industry, including: No other solution is architected to engage and drive value for all members of the food community. The solution allows brand and product managers, suppliers, manufacturers, farmers, quality professionals, packing houses, regulatory bodies, and labeling organizations, among others, to collaborate on creating high-quality, compliant products at the highest margin possible, driving value for all parties involved.
Cross Product Support: Enterprises today need to consolidate their product development and supply chain efforts to drive efficiency and support innovation. The Bamboo Rose platform provides one source of data for all food categories (fresh, formulated, manufactured, and in-store), as well as hardlines, soft lines, and apparel.
End-to-End Capability: The Bamboo Rose platform supports food and formulated grocers and CPG firms from ideation, product lifecycle management, sourcing, to purchase order management, global trade management, and supply chain. With the platform’s end-to-end traceability, users can be sure they’re accessing consistent, accurate data to ensure product compliance across the board.In developing the platform, Bamboo Rose enlisted the collaborative efforts of existing customer Loblaw, Canada’s largest food distributor and purveyor of top-quality popular private label brands. Bamboo Rose also works with other grocers in the U.S., Australia, Europe and South Africa, including Shoprite, Africa’s largest retailer. Shoprite manages its food imports through the Bamboo Rose platform, using its sourcing and global trade management solutions for supply chain and logistics management, maintaining complete visibility in production, in transit and through receipt at the distribution centers.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Festa delle Rose”

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 Mag 2019

Castello di Rivau 1 e 2 giugno 2019 (Valle Della Loira – Francia) “Festa delle Rose” 450 varietà di rose profumate e 1600 rosai: la visita allo Chateau du Rivau tra fine maggio e giugno è uno spettacolo per gli occhi e l’olfatto! Tutte le rose dei Giardini, infatti, sono state selezionate in base al loro profumo, come le rose inglesi di David Austin con i loro profumi di mirra, mele, miele, muschio… Al Rivau si trovano sia rose antiche, come ‘Madame Hardy’, ottenuta nel 1832, dai fiori bianchi doppi ma piatti che lasciano intravedere il cuore verde, sia rose moderne, come la ‘Jacqueline du Pré’, dai fiori madreperlacei quasi trasparenti. I visitatori possono passeggiare ammirando anche le rose ‘Golden Wings’, dai larghi petali color canarino schiariti da lunghi stami gialli, così lunghi che si direbbe siano ciglia, le rose a fiore doppio come la ‘Petite Lisette’ o la ‘William Lobb’ e la particolarissima rosa ‘Rhapsody in Blue’, viola con riflessi blu e dal profumo intenso.
Le rose sono le vere protagoniste al Castello che, per la ricchezza e varietà di specie ospitate, ha ricevuto il titolo di “Conservatorio della Rosa Profumata” e che a questo fiore dedica la “Festa delle Rose” che si terrà l’1 e 2 giugno. Un appuntamento imperdibile con passeggiate botaniche, artistiche, ludiche e dedicate ai sapori tenute da diversi esperti. In programma anche laboratori creativi per famiglie, un atelier di creazione di profumi e una mostra mercato con più di 50 espositori tra cui coltivatori di rose, collezionisti e vivaisti.Il tema della Festa di quest’anno sono i giardini europei e protagoniste saranno le rosee europee della collezione del Rivau: tedesche, inglesi, irlandesi e italiane come la Rosa ‘Carla Fineschi’ – a fiore semi-doppio con un colore rosso carminio – creata da André Eve e dedicata alla moglie del professor Gianfranco Fineschi ideatore del roseto privato più grande del mondo, il “Roseto Botanico Carla Fineschi” di Cavriglia (Ar) che ospita più di 6000 rosai. Per biglietti e informazioni: http://www.chateaudurivau.com
La fioritura delle rose è l’occasione perfetta per visitare il Rivau, castello medievale che in passato ha ospitato molti personaggi illustri (anche Giovanna d’Arco e Rabelais sono passati di qui…), circondato da 14 giardini classificati come “Jardin Remarquable” dal Ministero della Cultura francese – eccellenze botaniche ispirate dalle fiabe e dalla mitologia come l’Orto di Gargantua, la Foresta Incantata, il Giardino dei Filtri d’Amore o il Giardino della Principessa Raperonzolo – e arricchito da 20 opere d’arte monumentali dislocate nel parco.
Immerso in un’atmosfera da sogno, il Castello di Rivau è stato trasformato dall’amore e dall’impegno della famiglia Laigneau in un luogo magico, stravagante e fatato che soddisfa l’interesse degli appassionati di botanica, di cibo naturale, di storia e di arte.Alla Tavola delle Fate, il ristorante biologico curato da Caroline Laigneau, si possono degustare gli ortaggi e le varietà di verdure locali della Regione del Centro coltivati nell’Orto di Gargantua, come il Cavolo rapa giallo di St. Marc, il Fagiolo del Barangeon, la Lattughina del Berry, la Zucca di Touraine… Tutti questi ortaggi sono poi proposti ai visitatori, a seconda delle stagioni, nel ristorante La Tavola delle Fate, che propone piatti semplici, freschi e sani come insalate, quiches e zuppe ma realizzati solo con i prodotti del Castello o delle fattorie vicine. Non mancano i buoni vini di Chinon (Rivau, Donjon e Fée du Rivau) prodotti dalla cascina del castello. http://www.chateaudurivau.com
Biglietti: Adulti: 11 € – Bambini dai 5 ai 18 anni: 7,00 € (gratuito per i bambini di età inferiore ai 5 anni)
Studenti, disoccupati: 8,50 € Per i gruppi su prenotazione: visite guidate (1h-1h30) disponibili anche in italiano.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Premiate a Roma le rose più belle

Posted by fidest press agency su domenica, 19 Mag 2019

Roma Si è svolta ieri la 77° edizione del Premio Roma, concorso internazionale per nuove varietà di rose. Sono state 108 le rose in competizione presentate da 25 ibridatori in rappresentanza di dieci Paesi: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Inghilterra, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Svizzera.Nella mattinata, la giuria composta da botanici, rosaisti, naturalisti, accademici e esperti di fama internazionale ha valutato le nuove varietà in concorso presso il roseto comunale. La Giuria di esperti ha visionato, analizzato e osservato il percorso di sviluppo di ogni singolo esemplare di rosa che arriva al roseto, rispettivamente tre anni prima dell’edizione in cui sarà posta a concorso se di categoria sarmentosa (rose rampicanti) e due anni prima se di categoria coltivata a cespuglio.In serata, la premiazione delle rose vincitrici del Premio Roma si è svolta nella splendida cornice del semenzaio di San Sisto, allestito per l’occasione con accurate composizioni botaniche e floreali realizzate dal personale del servizio Giardini.Gli ibridatori francesi si sono aggiudicati due dei quattro premi divisi per categoria: i premi per floribunde e HT sono andati alla Francia mentre per la categoria Sarmentose e Arbustive il premio stato è aggiudicato dalla giuria internazionale ad un ibridatore della Germania.La Francia tra i premi speciali si è aggiudicata anche il premio “fragranza”, assegnato da una giuria di chimici profumieri, “la rosa dei bambini” assegnato dai piccoli giurati della scuola internazionale “Southlands International School”, è andato alla Danimarca, mentre il premio speciale “la rosa dei pittori” è andato ad un ibridatore della Germania.A consegnare i premi in rappresentanza di Roma Capitale il presidente della Commissione Capitolina Ambiente Daniele Diaco.
Dopo il successo e la numerosa partecipazione dello scorso anno, è stato riproposto anche quest’anno il contest su Instagram #PremioRoma2019. Alla chiusura del concorso erano 500 gli scatti che hanno partecipato e quasi 17mila i like complessivi.Le immagini sono state giudicate da una commissione che ha scelto le migliori cinque, anche in base al numero dei “mi piace” ottenuti. Gli autori sono stati premiati ciascuno con l’invito per due persone alla serata di premiazione del concorso Premio Roma, con l’esposizione della propria fotografia durante la serata e con la pubblicazione della foto sui canali social di Roma Capitale.È importante sottolineare che, grazie alla sua latitudine e quindi alle sue condizioni climatiche, la città di Roma costituisce uno dei più importanti incubatori mondiali per l’attecchimento, lo sviluppo e quindi l’osservazione delle singole varietà di rose che, inviate al Roseto dai più importanti ibridatori italiani e stranieri, due o tre anni prima della manifestazione, hanno modo di svilupparsi ed ambientarsi nel clima cittadino. In questo periodo vengono curate dai tecnici del roseto e visitate periodicamente dagli esperti rosaisti della “Giuria Permanente” che ne valutano aspetti quali la rifiorenza, la resistenza alle malattie e il portamento, assegnando un punteggio “tecnico” ad ogni varietà partecipante.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riso & Rose in Monferrato 2017

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 Mag 2017

mostra monferratoSabato 20 e Domenica 21 Maggio va in scena tutto il meglio del Monferrato. A Casale Monferrato avrà luogo “Superare il mio confine”, presso il Parco Eternot con letture inerenti la resilienza, la conquista della libertà e il riscatto dall’amianto. La Sinagoga ospiterà il tenore Michele Ravera e un nuovo appuntamento con “Suono e Segno – Musica in Sinagoga” con Furio Rutigliano, Marta Facchera e Giuseppe Nova. Prevista anche la Cicloturistica del Monferrato Casalese. Inoltre prenderà il via la Festa di inaugurazione “Cittadino Albero”. E nel Parco della Cittadella andrà in scena lo spettacolo benefico “Pinocchio storia di un bambino di legno”, che coinvolgerà ben 250 artisti del territorio. Spazio all’arte nel Castello del Monferrato con numerose mostre visitabili mentre il centro storico ospiterà diversi mercatini e opportunità di shopping. Prevista anche la rassegna di cibo italiano e internazionale “Platea Cibis: Street Food”.
Piana del PoNel vicino borgo di Coniolo torna il grande mercato di “Coniolo Fiori”, uno degli appuntamenti principali a livello nazionale nell’ambito delle rose e della floricoltura, contornato da eventi culturali, gastronomici e di intrattenimento. Inoltre si terrà “Obiettivo Monferrato”, il Concorso Fotografico in Movimento. A Pontestura si svolge “Arte, Musica Enogastronomia” (è visitabile la mostra “Il Gioco dell’Arte, dedicata a Enrico Colombotto Rosso) e a Fontanetto Po ci si tuffa fra “Acqua e Riso nelle terre del Po” mentre a Sala Monferrato gusto e arte si coniugano con “Mangia in Sala”. A Murisengo si terrà “Riso & Rose in Musica” e l’Officina proporrà l’evento motoristico internazionale dedicato a piloti, collezionisti ed amatori delle auto e moto e denominato “Nazzaro Monferrato”. A Quargnento andranno in scena il tradizionale Palio dell’Oca Bianca e l’Estemporanea di pittura “La strada di casa” e, a pochi passi, nel Borgo Rovereto di Alessandria è festa. Giarole celebra “La Luna di Beltane” e a Sartirana Lomellina si svolge “Natura in Movimento”. A Mirabello Monferrato, si vive “La Domenica del Villaggio” e a Mede fa tappa “Riso & Rose in Lomellina”. A Robella si svolge “Robella Incontra…” con tanti eventi di visita mentre a Occimiano si concluderà la Settimana Vivaldiana con la riscoperta de “Il Vivaldi di Occimiano”, convegno e concerto inseriti nel cartellone di rilevanza nazionale. A Moncalvo è tempo di Festa Patronale con la Fiera di Primavera e le visite artistiche mentre alla Piagera di Gabiano si terrà la Rose a ConioloFragolata e al Castello di Gabiano avrà luogo la Giornata Nazionale delle Dimore Storiche. Infine altri eventi collaterali sono: la Notte dei Musei (sabato 20 maggio) al Sacro Monte di Crea e il Gran Prix di Minivolley a Terruggia. E nei weekend di eventi tornano i menù speciali, ghiotte occasioni nato dal progetto di accoglienza realizzato da Mon.D.O. in collaborazione con Club di Papillon e l’ASL AL, per proporre ai turisti piatti tipici e salutari del territorio.Nel frattempo si profila una grande novità per gli amanti dell’arte: la call d’arte dal titolo “Riso&Rose – Monferrato ad Arte”, riservata sia ai giovani artisti (18-35 anni) è estesa anche agli artisti professionisti (over 35 anni): presentando un’opera d’arte a scelta (una fotografia, una pittura, un video…) si potrà avere l’opportunità di diventare protagonista di una nuova collezione d’arte contemporanea ispirata all’incanto del Monferrato. (fonte: http://www.monferrato.org)  (foto: mostra monferrato, Piana del Po, Rose a Coniolo)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rassegna “Riso & Rose in Monferrato 2017”

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 Mag 2017

enogastronomiacasale monferratoDa Sabato 13 a Domenica 28 Maggio continua fra Piemonte e Lombardia la ricca rassegna “Riso & Rose in Monferrato 2017” Dalla pianura alla collina, dall’acqua al vino, c’è una terra che in primavera si rianima grazie a centinaia di eventi inseriti in un’unica grande rassegna: Riso & Rose in Monferrato 2017. Oltre trenta le località coinvolte fra Piemonte e Lombardia e tra quattro province (Alessandria, Asti, Pavia e Vercelli) rallegrate da una girandola di appuntamenti per tutti i gusti: dalle visite a castelli, mulini, aziende e infernot (le tipiche cavità sotterranee dell’area piemontese riconosciuta “patrimonio dell’umanità”) alle esposizioni artistiche, dai concerti musicali alle iniziative en-plein air come mercatini, camminate, pedalate ed ancora sagre, incontri ed eventi sportivi.Un vero tributo ad un territorio ricco e sempre più rivolto verso il turismo. Alcune proposte?
A Casale Monferrato (Al), capitale del Monferrato Unesco, sabato 13 maggio (ore 17) la musica sarà protagonista con l’Accademia Filarmonica che ospiterà il Gran Concerto di chiusura Ars canto Giuseppe Verdi con il Coro di voci bianche e giovanile del Teatro Regio di Parma. Nel weekend torna l’appuntamento con “Casale Città Aperta”, per conoscere i monumenti e i musei cittadini: porte aperte per il Castello del Monferrato con le mostre ad ingresso gratuito, il Teatro Municipale, la Torre Civica la Chiesa di Santa Caterina, la Chiesa di San Michele, il Palazzo Vitta, l’antichissima Cattedrale di Sant’Evasio e la chiesa di San Domenico. Domenica 14 maggio vanno in scena “Monferrato: sport outdoor con “Il Po per i Bambini” e la pedalata urbana “Bimbimbici”. Inoltre attendono i turisti il Mercatino dell’Antiquariato sabato e domenica, e (nella giornata di domenica) il Mercatino “Doc Monferrato Tipico & Shopping nel centro storico e il Mercatino Florovivaistico.
Tanti gli appuntamenti neo borghi del Monferrato: domenica 14 maggio (ore 9-20) Ozzano Monferrato (Al) propone “Rosantico”. Il borgo sarà tutto da scoprire, con visite guidate fra chiese e infernot. Inoltre esposizioni di utensili, arnesi e macchinari della storia contadina, visite al Museo del Minatore, fotografie e trofei calcistici, mostra antichi mestieri ed ancora mercatino agroalimentare, passeggiate a cavallo per bambini e spettacolo folk.
infernotmonferrinaDomenica all’insegna del gusto a Valmacca (Al) con “Riso & Rose e Sagra dell’Asparago” mentre a Pecetto di Valenza la natura è protagonista sabato e domenica con la manifestazione “Dea Natura” con tante pratiche di benessere en plein-air.A Cella Monte domenica 14 maggio ha luogo “Le colline sono in fiore” con mercatino, musica, visite guidate agli infernot, il concerto Monferrato Classic Festival e la passeggiata di “Camminare il Monferrato”. Visite guidate anche presso il Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po a Frassineto Po (Al) mentre a Pontestura (Al) sabato 13 maggio (ore 17) inaugura presso il Deposito Museale di via Roma 12 “Il Gioco dell’Arte”, esposizione di opere e bambole della collezione del noto artista e collezionista Enrico Colombotto Rosso e a Cuccaro (Al) va in scena “Rose & Spose” presso il Ristorante Vineria Porrati.
Per maggiori informazioni sugli eventi è possibile contattare: IAT (ufficio turistico), tel.0142 444330 o rivolgersi direttamente presso gli infopoint presenti in ogni paese oppure consultare il sito http://www.monferrato.org.
E nei weekend di eventi tornano i menù speciali, ghiotte occasioni nato dal progetto di accoglienza realizzato da Mon.D.O. in collaborazione con Club di Papillon e l’ASL AL, per proporre ai turisti piatti tipici e salutari del territorio.
Nei weekend del 20-21 e 27-28 maggio nuove carrellate di eventi fra i quali degustazioni e Cantine Aperte, manifestazioni motoristiche con piloti di fama mondiale, la speciale tappa piemontese della Settimana Vivaldiana nazionale e il grande mercatino florovivaistico di Coniolo Fiori, fra i più frequentati d’Italia (vedi programmi allegati).La manifestazione Riso & Rose in Monferrato 2017 è realizzata con il sostegno e patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e con il Patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Alexala, Associazione Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte Langhe–Roero e Monferrato, Ecomuseo della Pietra da Cantoni, Ente di Gestione dei Sacri Monti.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rose per dono

Posted by fidest press agency su domenica, 30 aprile 2017

rose per donoAssisi. Fino al 1° maggio ci sarà, a Santa Maria degli Angeli, un evento che avrà al centro la rosa ed il perdono: due elementi che stanno all’origine dell’Indulgenza della Porziuncola o Perdono di Assisi di cui ricorre quest’anno l’ottavo centenario.Le rose in riferimento a quei rovi in cui si gettò nudo Francesco d’Assisi, vedendole poi mutare in rose senza spine come tutt’ora fioriscono solo nel roseto della Porziuncola. Il Perdono perché proprio quello chiese ed ottenne Francesco per tutti coloro che avessero visitato la chiesetta, situata allora nella campagna assisana, pentiti e confidenti nella Misericordia di Dio.Tante le occasioni per godere di questi due doni del Creatore: la Misericordia ogni volta che la chiediamo accostandoci al Sacramento della Riconciliazione e visitando la Porziuncola, mentre le rose particolarmente in questo periodo di fioritura. All’apertura ufficiale, che sarà sabato 29 aprile alle ore 16.00, interverranno p. Rosario Gugliotta, Custode della Porziuncola, Stefania Proietti, Sindaco di Assisi, e Daniela D’Auria, Presidente della Scuola Italiana Arte Floreale. Seguirà un interessante rinfresco con biscotti, tè e torte alle rose, offerto da A.P.I. Umbria con la partecipazione dell’Istituto Alberghiero di Assisi.
Fino a lunedì 1° maggio, i visitatori potranno liberamente visitare il Chiostro grande del Santuario della Porziuncola che sarà decorato con numerose composizioni floreali, a cura della Scuola Italiana Arte Floreale,con delle ceramiche d’autore, a cura della Pro-loco di Deruta in collaborazione con gli Artigiani ceramisti di Deruta, e le bellissime infiorate di Spello e di Cannara. Nei giardini della Basilica sarà allestita un’estemporanea di pittura, mentre nella Sala Pio X, attigua al Museo della Porziuncola, “oMaggio” a Maria: una mostra fotografica – esposta per tutto il mese di maggio – di Edicole votive Mariane nel territorio di Assisi. All’esterno del Santuario, sulla Piazza Garibaldi, si troveranno una serie di stand floro-vivaistici e “Fai sbocciare l’artista che è in te”: un laboratorio didattico per i ragazzi delle scuole elementari e medie.L’evento si concluderà lunedì 1 maggio con il Corteo delle Associazioni che porterà in omaggio delle rose in Porziuncola. (foto: rose per dono)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concorso Internazionale per nuove varietà di rose “premio Roma”

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Mag 2016

locandina rosetoRoma Roseto di Roma Capitale, 22 – 29 maggio 2016 via di Valle Murcia, 6 orario di apertura: dalle 10,00 alle 19,30. Riconosciuta come “la Regina di tutti i fiori”, simbolo di Passione, attributo di Venere nell’arte, e Purezza nel contempo, simbolo Mariano e miracolo in Santa Rita, la Rosa è celebrata fin dall’antichità dai Romani che la festeggiavano nei “Rosalia” in un periodo compreso tra l’11 maggio ed il 15 luglio. Un culto quello della Rosa, quindi per i Romani, che si è perpetrato nel tempo, seppur in modalità differenti. Il Roseto, istituito nel 1931 su sollecitazione della contessa Mary Gayley Senni, vede già il primo vincitore del Premio Roma nel 1933, arrivando fino ai nostri giorni con la 74a Edizione.
L’Esposizione di Arti visive, curata da APAI, Associazione per la Promozione delle Arti in Italia, con il Patrocinio di Roma Capitale, ormai alla 7a edizione. Le opere degli Artisti partecipanti, saranno in esposizione open air tra i filari delle rose; ci sarà la possibilità, inoltre, di osservare acquerellisti cimentarsi nella pittura in diretta delle loro opere.
La location del Roseto, nel suo massimo splendore in questo mese di maggio, merita sicuramente una visita, così come l’Arte in tutte le sue forme merita attenzione, mantenendo vivo in chi pratica o ne gode come osservatore, un balsamo per lo spirito, per gli occhi, per la vita stessa in tutte le sue sfumature. (foto locandina roseto)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concorso internazionale per varietà di rose

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 Mag 2011

Roma Lunedì 23 maggio 2011, alle ore 10,30, nella Tenuta La Tacita Country club, a pochi chilometri da Roma, in Sabina, prenderà il via il III Concorso internazionale per varietà di rose in commercio da meno di 5 anni, promosso in collaborazione con la Federazione Mondiale delle Rose. Un appuntamento di levatura internazionale che ogni anno accoglie ibridatori, partecipanti e una giuria di esperti provenienti da tutto il mondo. I premi si suddividono in sette categorie: quello della migliore Fragranza, dedicato al Prof. Gianfranco Fineschi che fu presidente onorario della giuria permanente, del migliore Ground Cover/tappezzante, della migliore Floribunda, del migliore Ht, del miglioreArbustive, del migliore Sarmentose e infine il premio Best of the best. La commissione di valutazione si suddividerà in una giuria permanente che segue l’andamento delle rose presentate al premio nell’arco di tutto l’anno e una giuria di partecipanti che concorre alla selezione delle rose il giorno stesso dell’evento.
La rassegna, che coniuga la grazia, l’eleganza ai profumi, si svolge nei pressi dello straordinario roseto “Vacunae Rosae” della tenuta La Tacita, considerato dagli esperti uno dei più importanti roseti al mondo e dedicato alla Dea Vacuna, divinità antica oriunda dei boschi sabini; un omaggio alla Dea detta anche La Tacita, perché “silenziosa, incorruttibile e solamente intelligibile”, come scrive lo storico Plutarco. Il percorso, ideato dalla famiglia Mece proprietaria del sito, si estende per circa 20 mila metri quadrati, deliziando il visitatore con le sue oltre7mila piante di rose di cui più di 5 mila varietà diverse, suddivise per famiglie botaniche, per aree d’origine, per storia, per colori e profumi, in un impianto scenografico con giochi d’acqua e luci che incanta il pubblico introducendolo nella magia non solo tematica ma anche storica, culturale e artistica del mondo della rosa.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma per nuove varietà di rose

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Mag 2011

Roma 21/5/2011 alle ore 11.30, presso il Roseto Comunale si terrà la 69a edizione del “Premio Roma per Nuove Varietà di Rose”, promosso e organizzato dall’assessorato alle Politiche Ambientali di Roma Capitale. Alla manifestazione parteciperanno ibridatori in rappresentanza di 10 nazioni. Una Giuria Internazionale, composta da agronomi, docenti, botanici, ambasciatori, dovrà scegliere le rose più belle nelle diverse categorie in concorso. Sarà presente l’assessore all’Ambiente Marco Visconti. Alle 20.30 il sindaco Gianni Alemanno parteciperà alla cerimonia di premiazione che si terrà presso l’aranciera di San Sisto, sede dell’assessorato all’Ambiente.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riso & rose in Monferrato

Posted by fidest press agency su martedì, 17 Mag 2011

Casale Monferrato 21 e domenica 22 maggio, Il gran finale di Riso & Rose sarà il prossimo week end. Sarà festa a Coniolo, Pontestura, Camino, Mombello, Villamiroglio, Sala, Cella Monte, Quargnento, Giarole, Mede, Sartirana Lomellina e alla Locanda dell’Arte a Solonghello: Tante le ultime tappe per “Riso & Rose in Monferrato” … chicchi di riso e petali di rosa si intrecciano ancora con i 150 Anni della storia d’Italia, tra arte e musica, passeggiate in natura e assaggi di sapori, del Monferrato e della vicina Lomellina…
Ancora grande successo, e addirittura qualche record nell’affluenza in qualche comune monferrino, per il secondo week end di “Riso & Rose in Monferrato”. La grande kermesse coordinata da Mon.D.O. è arrivata alla sua undicesima edizione e ripropone la formula ormai collaudata negli anni con successo: un unico contenitore per circa una trentina di eventi che seguendo il segno del riso e delle rose conducono i turisti borgo dopo borgo in un percorso tra enogastronomia, florovivaismo, arte e hobbistica femminile, e variegate occasioni di visita alla scoperta di castelli, colline e pianure in fiore, dove durante le soste non mancano mai i mercatini di sapori legati al riso, alle rose e al vino di qualità. Sabato e domenica, a partecipare agli eventi dei Comuni sono state sicuramente più di 51mila persone (al momento non si conoscono ancora i dati definitivi di tutti gli eventi). I turisti sono arrivati da Milano e Lombardia, Torino e Piemonte, ma anche da Genova, Bologna, Venezia, Piacenza. Ma ci sono state anche presenze di stranieri, soprattutto francesi e spagnoli.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Festa delle Rose

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 giugno 2010

Presso la villa Rittergut Bolzum  in  Sehnde, si è tenuto l’incontro annuale delle imprenditrici della Bassa Sassonia che ha avuto per tema l’Italia. L’incontro è avvenuto sotto il motto: Venezia – un sogno notturno estivo –  ed ha avuto come titolo: “la festa delle rose”.  Con stile, eleganza e con vestiti veneziani d’epoca, le signore dell’imprenditoria della Bassa Sassonia, quasi tutte con un cappello, hanno tenuto una festa che è voluta essere nello stesso tempo un momento d’incontro tra persone che si conoscono da sempre e nuovi arrivati.  La serata, piena di atmosfera, è riuscita nel suo intento. Tra gli ospiti: il Dr. Ernst Albrecht, Ministerpräsident a.D. ,Lutz Stratmann, Minister für Wissenschaft und Kultur a.D.,  M. Duran Presidente dell’organizzazione turca UETD,  G. Scigliano Presidente del Comites di Hannover etc.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda assessore Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 8 Mag 2010

Roma domenica 9 maggio 2010  Assessore Belviso Ore 10.30: Parco del Lago dell’Eur – Piscina delle Rose, viale America 20 L’assessore alle Politiche sociali del Comune di Roma, Sveva BELVISO, partecipa a “Mamma mi porti a giocare?”, iniziativa promossa dall’Amministrazione capitolina in occasione della Festa della Mamma.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tour estivo “L’Alchimista delle rose”

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Catania 28 marzo 2010 presso il prestigioso Y’s Jazz Club di Catania, il cantautore Giuseppe Cucè presenterà al pubblico siciliano il tour estivo “L’Alchimista delle rose”. Dopo l’esperienza sanremese, alla quale ha partecipato con il brano “Rosa”, riscuotendo numerosi consensi fra gli addetti ai lavori; Cucè si dedica ora alla composizione dei brani del nuovo album, mantenendo pur tuttavia, il “contatto” con il suo pubblico al quale proporrà gli inediti tratti dall’album “La mela e il serpente” rivisitati in chiave acustica. Il cantautore catanese salirà  sul palco accompagnato dagli amici di sempre: Francesco Bazzano (batteria e percussioni); Antonio Masto (chitarra classica); Edoardo Musumeci (chitarra acustica); Marco Carnemolla (basso acustico); Adriano Murania (violino); Alessandro Longo (violoncello). Raffinato ricercatore della giusta “alchimia” tra emozioni, ritmo e denuncia sociale, Giuseppe Cucè compirà un viaggio intimista supportato dal “bagaglio musicale” accumulato negli anni e caratterizzato da esperienze apparentemente tra loro diverse che nella realtà gli hanno permesso di “formarsi stilisticamente”: dalle cover iniziali al messaggio cantautorale di Luigi Tenco alla “indipendenza” dei propri brani. Un cammino lungo, fatto spesso di strade tortuose, sfiancanti; porte chiuse e falsi amici; che tuttavia, temprano l’animo stimolando l’artista ad andare avanti con la consapevolezza e la voglia di voler fare “buona musica d’autore”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Petali di rose, spine dei balcani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 marzo 2010

Roma 13 marzo alle ore 21.00 Viale di Porta Ardeatina 55, la Casa del jazz ospita Petali di rose, spine dei balcani, una serata che vede protagonista il Trio Wladigerov per scoprire e raccontare uno dei capitoli di maggior rilievo della musica bulgara, quello firmato da  Pantscho Vladigeroff. Promosso dall’Associazione Culturale La Fenice in collaborazione con l’Istituto Bulgaro di Cultura e con il sostegno del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, questo concerto vede protagonisti i tre nipoti di questo che è uno degli autori che hanno delineato la grande musica bulgara del ‘900. Che suonano la poesia e la passione del jazz, un linguaggio che ha saputo riportare le tradizioni più lontane ai nostri giorni. E riproporle al grande pubblico, imparando a guardare la musica dei nostri giorni anche con li occhi di un popolo dalla staordinaria musicalità.Alexander e Kostantin Wladigherov rispettivamente alla tromba e al pianoforte e clarinetto. E la bella e brava Ekaterina Wladigherova anche lei al pianoforte: due fratelli gemelli e la sorella, musicisti brillantissimi da anni itineranti fra Bulgaria, Austria, Germania e Polonia, figli d’arte da generazioni, musicisti colti e raffinati.(petali di rose)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »