Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘Sacro Convento’

“Le vie della pace”: Incontro al Sacro Convento, Sala della pace

Posted by fidest press agency su domenica, 24 aprile 2022

Assisi. Il nostro non è un talk show, dove i tempi televisivi impongono ritmi che rischiano di lasciare poco spazio all’approfondimento, al confronto costruttivo e alla riflessione comune, ma un tempo che ci diamo per cercare insieme, per tracciare cammini. Insieme tra credenti e non credenti, tra persone di estrazione diversa che però si riconoscono nell’anelito verso la costruzione di un mondo di pace e desiderano trovare le vie più giuste, che vogliono insieme iniziare processi più che possedere spazi (EG 223) consapevoli che l’unità è superiore al conflitto (EG 226ss), potremmo dire con papa Francesco. Non tanto quindi portando convinzioni o ricette già pronte, tesi precostituite, ma mettendosi in dialogo. Credo di poter esprimere a nome di tutti alcuni postulati comuni per aiutare una corretta ermeneutica di quanto diremo anche a quanti ci ascoltano. Certo ciò non eliminerà del tutto il rischio dell’incomprensione, della forzatura, dei fraintendimenti, delle interpretazioni preconcette, ma questo fa parte degli esiti possibili dell’esercizio della libertà di pensiero nell’agorà democratica. Essa è – crediamo – una delle conquiste di civiltà più significative e uno dei contesti più favorevoli – tuttavia certo limitati e migliorabili – in cui è possibile che fiorisca davvero la pace e sia bandita la guerra. Ecco dunque i postulati che ritengo da noi condivisi che mi permetto solo di ribadire ad alta voce: · Il primo: una condanna senza se e senza ma della brutale aggressione scatenata dal governo russo contro l’Ucraina, evento terribile che sta causando la morte e il ferimento di migliaia di persone, la devastazione di città e dell’ambiente, la fuga dei profughi, l’accrescersi della miseria economica. Evento che di fatto ci ha indotti ad incontrarci qui, ma per guardare oltre. · Il secondo: la ferma certezza della sacralità e quindi dell’intangibilità della vita umana. Di ogni vita: dell’aggredito e dell’aggressore, del civile e del soldato, senza alcuna distinzione, con la consapevolezza che, se ogni uomo è mio fratello, ogni guerra è un fratricidio, come ha scritto papa Francesco nel messaggio per la Giornata mondiale della pace 2020. Dal punto di vista strettamente cristiano tutto questo va di pari passo con l’insegnamento di Gesù, che sovverte la mentalità corrente arrivando a riconoscere come fratello anche chi è sentito o si dichiara nemico. · Il terzo: ogni guerra, questa guerra tremenda alle porte dell’Europa e le altre in corso e semi dimenticate, così come quelle del passato – e possiamo purtroppo immaginare anche del futuro – è un drammatico fallimento della diplomazia e della stessa ragione umana, ed è originata da una logica di paura, di dominio, di violenza e di contrapposizione, dove l’altro è visto necessariamente come un antagonista, dove perciò occorre aumentare gli arsenali, pronti a farne ricorso all’occorrenza. In questo senso ogni guerra non è una meteora che appare all’improvviso, ma ha una gestazione lunga, in cui è possibile riconoscere come tutte le parti in causa abbiano delle responsabilità, pur a livelli diversi. Nella certezza che queste premesse siano condivise auguro che questo incontro porti frutti di pace. Ci aiuti in ciò frate Francesco, artigiano di pace, che riposa a pochi metri da qui e che continua ad ispirare il nostro cammino. Fra Marco Moroni, Custode Sacro Convento Assisi http://www.sanfrancesco.org

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Assisi firma enciclica fratelli tutti dichiarazioni frati Sacro Convento

Posted by fidest press agency su domenica, 4 ottobre 2020

Padre Mauro Gambetti, Custode Sacro Convento di Assisi: «Il giorno del ‘transito’ di San Francesco il Papa ci dona l’Enciclica che, come una nave, può traghettare questo nostro mondo verso un approdo di pace e felicità piena, per tutti». Padre Enzo Fortunato, Direttore Sala Stampa: «Il Papa ha firmato tre copie dell’Enciclica per la Segreteria di Stato Vaticano e tre copie della coedizione LEV e Rivista San Francesco. Nel centenario della nostra rivista è per noi e per i nostri lettori un dono prezioso che orienta il cammino personale ed editoriale. Sulla tomba del Santo una comunità francescana commossa ha partecipato a questo momento storico che ha accolto la firma dell’Enciclica con un lungo applauso. Presenti il ministro generale dei frati minori conventuali, padre Carlos Trovarelli, i ministri generali di tutte le famiglie francescane, il Cardinale Agostino Vallini, Mons. Domenico Sorrentino e il Sindaco di Assisi. Dopo la Celebrazione il Santo Padre ha salutato, nel chiostro Sisto IV, singolarmente tutti e 65 frati del Sacro Convento che lo hanno ricambiato con un fortissimo “viva il Papa”». (In allegato foto della firma apposta da Papa sull’Enciclica coedita LEV e rivista San Francesco e dell’arrivo del Santo Padre di Andrea Cova in copyright)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E’ online il nuovo sito dei frati del Sacro Convento di Assisi

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 gennaio 2020

I frati del Sacro Convento di Assisi si preparano al centenario della rivista San Francesco e lo fanno con grandi novità per il mensile e il sito sanfrancesco.org. La prima riguarda un nuovo carattere tipografico. È stato creato ad hoc, dai frati della Basilica di San Francesco e i designer di Studiogusto, “Franciscus”, il primo font digitale della Chiesa, un unicum. Per elaborarlo, sono stati fonte di ispirazione i manoscritti dal ‘200 al ‘400 della Biblioteca del Sacro Convento e gli affreschi della Basilica di San Francesco. E le parole del santo, scritte di suo pugno per frate Leone e impresse sulla celebre “Chartula di Assisi”, con cui ogni giorno immaginiamo di accogliere i lettori: “Il Signore ti benedica e ti custodisca. Mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te. Volga a te il suo sguardo e ti dia pace. Il Signore ti dia la sua grande benedizione”I tratti spigolosi, tipici della scrittura gotica medievale, sono stati il punto di partenza per la creazione di un carattere che mette insieme tradizione e contemporaneità. Franciscus, infatti, affonda le radici nell’epoca di Francesco ma ha la forza di rivolgersi con chiarezza all’uomo di oggi. Riflette l’identità francescana, capace di rinnovarsi sempre perché sempre attuale il messaggio del Santo di Assisi. Franciscus sarà open source, scaricabile e disponibile gratuitamente per tutti.Rappresenta insomma l’apertura francescana all’altro, storicamente racchiusa nei manoscritti e nelle stampe in cui riecheggiano le preghiere e gli insegnamenti di Francesco. Negli antichi testi medievali è facile rintracciare lettere, parole o intere frasi scritte in rosso. Con quel colore, gli amanuensi segnalavano l’inizio di un testo, note o parti da non leggere a voce alta che però costituivano indicazioni essenziali per la lettura. Il rosso, per la rivista San Francesco, è il nome della testata e il logo online perché ancora oggi le parole del santo di Assisi sono una guida per il mondo, una lente attraverso cui leggere i fatti.Il colore delle antiche “rubriche” sarà ancor più pervasivo nel nuovo sito, a partire proprio dalla testata: San Francesco è scritto integralmente in rosso e molti più elementi sono evidenziati nello stesso tono. Non solo grafica, però, tra le novità del sito. Consultando le sezioni, si noterà un altro prezioso contenuto, la “rubrica San Francesco” dove, con un apposito strumento di ricerca, sarà possibile ripercorrere virtualmente la vita del santo per parole chiave.Padre Enzo Fortunato, direttore Sala Stampa di Assisi: «questo nuovo font, Franciscus, è un contributo frutto dell’impegno di questi anni nel mondo della comunicazione e della ricerca. Segnerà sicuramente una svolta culturale nel digitale. Verrà offerto gratuitamente a chi vorrà farne uso, in sintonia con l’inclusività che ci contraddistingue. Sarà utilizzato per il mensile San Francesco e il sito sanfrancesco.org che desiderano rappresentare l’abbraccio francescano verso ogni persona. Ed è con Franciscus che scriveremo nuove pagine di vita». https://goo.gl/kkt14Q

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Angela Merkel ad Assisi

Posted by fidest press agency su martedì, 17 aprile 2018

La cancelliera tedesca Angela Merkel, farà visita alla Basilica di San Francesco d’Assisi il prossimo 12 maggio per ricevere in dono, dai frati del Sacro Convento, la lampada della pace di San Francesco per “la sua opera di conciliazione in favore della pacifica convivenza dei popoli”. All’incontro, durante il quale la cancelliera terrà una lectio, sarà presente anche il presidente della Repubblica della Colombia e premio Nobel per la pace, Juan Manuel Santos. Il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, ha sottolineato che la lampada di San Francesco è “un dono che auspichiamo alimenti lo spirito programmatico dei governanti volgendolo sempre più alla ricerca del bene comune, dello sviluppo e dei rapporti tra i popoli sulla base di principi quali la cura della casa comune, la condivisione e l’integrazione. Un’Europa che, – continua padre Mauro – lo vediamo, ha ancora tanta strada da fare per giungere ad una possibile ‘unità plurale’. L’Europa deve confrontarsi con le luci e le ombre della sua storia e le difformità interne ed esterne, imparando ad accogliere l’altro e a superare le differenze”.
Alla conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta nella sede dell’Associazione Stampa Estera in Italia, hanno partecipato il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, l’Ambasciatore della Repubblica di Colombia in Italia, Juan Rafael Mesa Zuleta, il Consigliere Capo Ufficio Stampa e Affari Culturali dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania presso la Santa Sede, Julian Rössler, il Ministro Plenipotenziario dell’Ambasciata della Repubblica di Colombia presso la Santa Sede, Betty Escorcia, e il Direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato.
“In un contesto così drammatico di guerre e ingiustizie – ha dichiarato padre Fortunato – abbiamo bisogno di gesti e ‘luci’ di pace. E’ necessario e urgente maturare la consapevolezza che la guerra è la sconfitta dell’uomo”In preparazione dell’evento del 12 maggio si terranno una serie di incontri presso il Sacro Convento di Assisi: 21 aprile alle 17.00, dibattito sulla “crisi europea” e il 3 maggio dalle 9.00 alle 18.00 dal titolo “la cooperazione nell’Europa che cambia”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Padre Mauro Gambetti riconfermato custode del sacro convento

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 febbraio 2017

padre-gambettiAssisi Padre Mauro Gambetti è stato riconfermato Custode del Sacro Convento di Assisi, per il prossimo quadriennio, dal Ministro Generale dei Frati Minori Conventuali Padre Marco Tasca. L’annuncio è stato accolto da un lungo applauso dell’intera comunità conventuale.La fraternità conventuale è composta da 80 frati e 30 tra chierici e novizi. Le nazioni rappresentate sono 21. Tra le presenze più forti quella cinese.L’intera fraternità ringrazia il Signore e il serafico Padre San Francesco per padre Mauro Gambetti e si stringe attorno a lui per questa ulteriore navigazione nei mari di Dio. E’ l’uomo la principale strada della Chiesa che questa comunità vuole amare e servire. Lo rende noto il direttore della Sala Stampa, padre Enzo Fortunato. (padre gambetti)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Frati Assisi: Politica, perseguire il bene comune per evitare il baratro

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 novembre 2011

Closer look on the basilica and friary of St. ...

Image via Wikipedia

Assisi.In merito alla situazione politica ed economica italiana di questi giorni, i frati del Sacro Convento di Assisi, facendosi interpreti delle preoccupazione di tanta gente, esprimono l’auspicio che i governanti e quanti hanno responsabilità pubbliche si dedichino con forte e rinnovato slancio al bene comune, con particolare attenzione a coloro che versano in condizioni disagiate. Da varie parti si afferma che l’Italia è sull’orlo del baratro. Da Assisi i frati della Basilica di San Francesco pregano affinché il Signore illumini le menti e i cuori dei Governanti e dei Politici italiani in vista di decisioni sagge per il bene di tutta la Nazione e delle future generazioni. Dichiara il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Giuseppe Piemontese, sul sito http://www.sanfrancescopatronoditalia.it.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

S. Francesco simbolo unità d’Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 gennaio 2011

Il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, ha fatto visita alla Basilica di San Francesco. E’ stato accolto dal custode del Sacro Convento, padre Giuseppe Piemontese, con il quale ha tenuto un colloquio riservato, e da tutta la comunità dei francescani conventuali di Assisi. Il Ministro Maroni ha annunciato che tornerà a pregare sulla tomba del Santo Patrono d’Italia il 4 ottobre per la festa di San Francesco. Il Ministro dell’Interno ha visitato le Basiliche Papali dopo aver ammirato i capolavori di Giotto in restauro nella cappella di San Nicola in Basilica Inferiore. Il Custode del Sacro Convento ha consegnato la lampada di San Francesco per illuminare il cammino ed il lavoro dell’onorevole Maroni che a sua volta ha donato a tutta la comunità del Sacro Convento una medaglia che raffigura i campanili d’Italia ed un presente del Ministero dell’Interno.
“Assisi ed il Sacro Convento  – dichiara il Ministro Maroni – rappresentano l’unità d’Italia.: “L’incontro tra i leader religiosi del mondo che si terrà in ottobre qui ad Assisi è di fondamentale importanza per il tema della pace; nel mondo, purtroppo, c’è un livello di intolleranza inaccettabile ognuno deve essere libero di professare la propria religione, proprio come accade in Europa. San Francesco – continua l’onorevole Maroni – rappresenta le radici cristiane che sono alla base della nostra cultura”. http://www.sanfrancesco.org “Un grazie al Ministro Maroni per essere venuto qui al Sacro Convento – dichiara il custode del Sacro Convento, padre Giuseppe Piemontese – spero sia il primo di una lunga  serie. Abbiamo donato la luce di San Francesco simbolo di serenità e pace proprio ad illuminare il cammino ed il lavoro del Ministro. Abbiamo, inoltre, regalato il volume ‘Siamo tutti un po’ francescani’ sperando che l’onorevole diventi anche lui un po’ francescano”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »