Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘sacro’

L’arte del Sacro: Monte di Varese celebra la Pasqua

Posted by fidest press agency su domenica, 14 marzo 2021

Giovedì 18 e giovedì 25 marzo, alle 20.45, gli interni della cappelle si apriranno in tutta la loro ricchezza in occasione della festività più importante del calendario cristiano. Archeologistics, realtà varesina impegnata nella valorizzazione dei beni culturali, propone un doppio appuntamento online per andare alla scoperta di statue, affreschi, colori, espressività e mistero custoditi lungo la via sacra patrimonio Unesco. Gli interni delle cappelle relative ai misteri dolorosi e a quelli gloriosi prenderanno vita nelle immagini del virtual tour realizzato dall’ente Parco Regionale Campo dei Fiori. A guidare in questo particolare viaggio sospeso tra arte e fede, Marina Albeni, archeologa, guida turistica, operatrice didattica e ricercatrice di Archeologistics. Le cappelle del Sacro Monte di Varese permettono di essere nel bel mezzo di una rappresentazione teatrale che, attraverso i misteri del rosario, portano al santuario della risurrezione. Architettura, affreschi e statue a tutto tondo di uomini, donne, animali e oggetti quotidiani concorrono a comporre scene teatrali e drammatiche, dando la possibilità di celebrare il mistero, ma anche di apprezzare l’opera dei grandi artisti del Seicento lombardo.
Giovedì 18 marzo, con il primo appuntamento, saranno affrontati “le statue e gli affreschi del dolore”: l’incontro infatti è dedicato ai Misteri dolorosi e alle scene della passione di Cristo. Con un tour virtuale guidato, sarà possibile entrare nella decima cappella dedicata alla Crocifissione di Cristo. Con le sue 52 statue in terracotta, opera di Dionigi Bussola, e con gli affreschi di Antonio Busca è in assoluto la cappella più scenografica del viale, dove scultura e pittura dialogano in un racconto unico.
Si passa alle “statue e affreschi della gloria” nel secondo appuntamento in programma giovedì 25 marzo. Ripercorrendo i misteri gloriosi, l’incontro sarà dedicato all’undicesima cappella, con la sua splendida volta dipinta con la gloria degli angeli a celebrare la resurrezione di Cristo. Sarà poi possibile vedere da vicino anche le sculture e gli affreschi della tredicesima cappella, dedicata alla Discesa dello Spirito Santo e da poco restaurata. Gli incontri si svolgono online sulla piattaforma Zoom. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione ed è richiesto un contributo di 7 euro per ciascun appuntamento (https://bit.ly/3kOYM9G). I percorsi sono disponibili su prenotazione anche per gruppi di catechesi di ragazzi e adulti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cibo e sacro: Culture a confronto

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 marzo 2011

Roma  23 e giovedì 24 marzo ore 9.00  aula I – edificio di Lettere  piazzale Aldo Moro 5, convegno internazionale Cibo e sacro. Culture a confronto, promosso dalla Sapienza in collaborazione con l’accademia di Scienze umane e sociali e con l’università di Roma Tre. Il programma del convegno prevede cinque sessioni e vedrà la partecipazione di studiosi di fama internazionale, tra i quali antropologi, sociologi, filosofi, enologi, gastronomi e intellettuali delle religioni che si confronteranno sul rapporto tra cibo e sacro. Il cibo è infatti oggetto di attenzioni di natura simbolica che rimandano a caratteri di sacralità, di ritualità, di seduzione e mistero. A partire dai grandi monoteismi – Ebraismo, Cristianesimo e Islam – è riscontrabile una centralità del cibo come fattore impregnato di sacralità. Al convegno si affiancheranno alcune attività quali la degustazione di cibi e bevande, una rassegna cinematografica, una mostra di libri e workshops.  www.ciboesacro.it (Luca Caruso)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

I volti del sacro

Posted by fidest press agency su sabato, 29 maggio 2010

Roma 9 giugno – 10 ottobre 2010 Museo nazionale d’arte orientale Via Merulana 248 India I volti del sacro, Vernissage e inaugurazione della Mostra: martedì 8 giugno ore 17,00. Il Museo Nazionale d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’ ha recentemente ricevuto in donazione  dall’architetto Giacomo Mutti (marzo 2008) una pregevole collezione di 506 opere di arte indiana, comprendenti bronzi, oggetti in metallo, miniature, disegni e pagine di manoscritti illustrati. La straordinaria ricchezza e varietà di tematiche, di soggetti iconografici e di scuole rappresentate  fanno della collezione Mutti una sorta di ‘compendio’ dell’arte metallurgica e pittorica indiana tra il XV e il XX secolo.  La collezione può essere suddivisa in tre nuclei tematici: una sezione dedicata all’arte popolare, talora più specificatamente tribale, in particolar modo bronzi, ma anche dipinti che interpretano i  soggetti classici della tradizione hindu e rivisitano i miti raccontati nell’epica e nei Purana; un secondo nucleo di opere pittoriche – per lo più miniature di ambito aulico -, che raffigurano scene  di carattere religioso o secolare, o rari disegni preparatori di grande raffinatezza esecutiva; infine  una importante raccolta di arte jaina comprendente pagine di manoscritti di carattere agiografico narranti le vite dei tirthankara (i costruttori del guado) e di rare opere di carattere astrologico e  cosmologico. La mostra, articolata in tre sezioni, vede nella prima la ricostruzione evocativa di un percorso templare, dedicato alla religiosità hindu e alle sue principali divinità (Shiva, Vishnu e la Devi), ai  fenomeni dell’ascesi e del tantra e alla rivisitazione che questo pensiero religioso riceve nell’ambito  dell’arte popolare; alcuni di questi temi, in particolar modo quelli legati alle divinità del pantheon shivaita e alla religiosità della Madre, sono ripresi nella seconda sezione dedicata all’arte del villaggio, ove sono esposte anche opere più specificatamente tribali; la terza sezione della mostra è  stata infine dedicata alla raccolta di arte jaina della collezione Mutti. Anche in questo caso, opere di  provenienza ‘colta’, come i fogli manoscritti dal Kalpasutra ed espressivi dipinti di gusto più  immediato sono esposti gli uni accanto agli altri a dimostrare la complessità e la vivacità della cultura indiana Mostra a cura di:  Laura Giuliano con la collaborazione di Anna Maria Fossa e Giovanna Iacono   (www.museorientale.beniculturali.it).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra “tra sacro e profano”

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 maggio 2010

Napoli dal 13 al 26 maggio (aperta tutti i giorni, dalle 9 alle 18, esclusa la domenica) nella chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta (via dei Tribunali, 16) presso la Scuola di cinema e fotografia di Napoli Pigrecoemme. Si compone di 74 fotografie ed è il risultato del laboratorio “Dentro la città storica”. Saranno esposte, dunque, le fotografie realizzate dagli allievi del laboratorio, ma anche quelle di ex allievi dei corsi di cinema e di fotografi “esterni”, tutti orientati a una riflessione visiva sul “potere dei luoghi di culto”, che vanno a costituire, nei 74 scatti, altrettanti capitoli di una simbolica Odissea nella città, lungo un itinerario per “frammenti visivi” composto dai molteplici percorsi cittadini possibili che si snodano attorno ai luoghi del potere (politico, religioso, culturale, storico, scientifico, misterico e mitologico). Da queste suggestioni visive scaturirà una vera e propria “mappa della città storica”, che sarà in distribuzione nei prossimi giorni presso tutti gli infopoint dell’Ente Provinciale per il Turismo di Napoli e consentirà ai turisti di costruire autonomamente i propri personalissimi itinerari eccentrici partenopei. L’inaugurazione della mostra è prevista per giovedì 13 alle ore 18, nella chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta, dove la storica dell’arte Francesca Amirante guiderà i visitatori lungo questo viaggio visivo oscillante, appunto, “tra sacro e profano”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sacro arcaico in Gallura

Posted by fidest press agency su sabato, 19 settembre 2009

Religiosità popolare in Gallura di Raimondo Satta Collana Antropologia e Liturgia Con prefazione di Aldo Natale Terrin Edizioni Messaggero Padova Pagg. 240 Euro 22,00 Il fascino della religiosità popolare della Gallura con le sue preghiere antiche, le filastrocche, i riti primitivi e misteriosi e la partecipazione sentita dei fedeli, fa capire come la realtà vera è sempre qualcosa che assomiglia a un processo visionario che precede ogni tipo di intellettualizzazione. Il passato e il presente si intrecciano in un unico riconoscimento nostalgico del sacro liturgico che porta le tracce di una storia arcaica e indelebile per la vita degli uomini e in particolare per la vita degli abitanti della Gallura di ieri e di oggi. L’autore di questo libro è consapevole di questo intreccio profondo tra antropologia e religiosità popolare e si rende testimone di alcune delle pagine più belle della storia antica e sempre viva della pietà popolare della Gallura dove il sacro, espresso attraverso l’esperienza di Dio, fa ancora da sentinella di un mondo parallelo e invisibile, che tuttavia vive e palpita nella ricerca di senso, nella lotta al maligno e nella fiducia incondizionata della fede cristiana del popolo. Il libro prende l’avvio da alcune importanti tracce della storia plurimillenaria della Sardegna, ed in particolare della Gallura, inquadrando l’esperienza vissuta dagli aborigeni locali. Poi si concentra sulle grandi tesi sviluppate soprattutto negli anni Settanta e Ottanta intorno alla religiosità popolare.
Raimondo Satta, nato a Olbia nel 1960, è dottore in teologia all’Istituto di Santa Giustina in Padova. Insegna liturgia all’Istituto superiore di scienze religiose di Sassari ed è direttore dell’Ufficio liturgico della diocesi di Tempio-Ampurias. Tra i suoi scritti Stella Maris. Icona del cielo e del mare, (Milano 2000), una lettura architettonico-simbolica della chiesa di Porto Cervo, in Costa Smeralda, di cui è parroco. Collabora come autore di saggi e articoli con riviste di liturgia e altri periodici del settore teologico-liturgico.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »