Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘salvatore rossi’

“L’Italia si è fermata 25 anni fa, un quarto di secolo fa”

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 febbraio 2017

banca-ditaliaQueste le parole di Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia, intervistato da Dino Pesole nel programma. A conti fatti su Radio 24. Rossi spiega: “si è fermata perché il suo apparato di imprese, quello che produce, non ha saputo adattarsi ai due grandi mutamenti che hanno cambiato il corso degli eventi in tutto il mondo: la rivoluzione tecnologica, che ha fatto passare dal paradigma elettrico a quello delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e la globalizzazione, la mondializzazione degli scambi, dei mercati, cosa che adesso è nel mirino di molti. Le imprese italiane non hanno saputo adattarsi a questo, per mille motivi, alcuni dei quali hanno a che fare con gli ostacoli messi dall’ambiente circostante, giuridico e normativo”. Rispetto alla possibilità per l’Italia di uscire da questa situazione di stallo, il Direttore generale Rossi afferma su Radio 24: “Ce la possiamo fare proprio perché un paese, una comunità, un popolo in fin dei conti sono ciò che sanno fare, e noi italiani sappiamo fare un sacco di cose”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unione Naz Consumatori su rc auto: gap con Europa intollerabile

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 giugno 2016

auto-usate-prezziSecondo il presidente Ivass Salvatore Rossi, nel 2015 scendono i premi Rc auto, ma il caso Italia, polizze care e un tasso alto di frodi, non è risolto. Per quanto ridotto, infatti, permane il divario tra i prezzi delle polizze con quelle di Francia, Germania e Spagna, dai 234 euro del 2011 a circa 150. “Il divario con l’Europa è ancora una voragine da colmare. Il Governo non solo deve fare la sua parte nel ddl concorrenza ma deve anche ridurre le imposte sull’rc auto. Visto che si sono eliminate le Province, ad esempio, non si capisce perché restino le imposte che oggi servono a finanziarle, pari al 16% del premio” dichiara Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori. “Insomma è una buona notizia che i prezzi, dopo secoli di rialzi, stiano finalmente scendendo, ma la strada da fare è lunga. Il gap con il resto d’Europa è ancora intollerabile” conclude Dona.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »