Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘san lorenzo’

Una perla scalfita: la Basilica di S. Lorenzo al Verano

Posted by fidest press agency su sabato, 25 luglio 2020

Roma. Qualche giorno fa ho avuto modo di visitare la Basilica di S. Lorenzo al Verano e di trarne, al tempo stesso, un confronto con una pubblicazione che illustra ciò che è stata e continua ad essere nel cuore dei romani e della cristianità tutta.
La Basilica come si sa fu visitata da Pio XII in seguito al bombardamento di Roma da parte degli alleati il 19 luglio 1943. In tale infausto evento l’atrio della basilica fu completamente distrutto ma riedificato, negli anni successivi, con una sottoscrizione pubblica promossa dal quotidiano romano “Il Tempo”.
Mentre mi aggiravo all’interno della basilica confuso tra un gruppo di turisti ho potuto notare i guasti provocati dal tempo e la carenza di un’adeguata manutenzione straordinaria.
I frati che l’abitano nell’annesso convento vivono in povertà e i loro parrocchiani si sono ridotti a poche famiglie. Eppure le messe che sono officiate sono seguite da molte persone e spesso il rito è accompagnato da un coro al suono dell’organo.
Si dice che i lavori che potrebbero essere avviati, per restituire dignità al luogo dove questa basilica è stata eretta per onorare la sepoltura di S. Lorenzo che attestò la propria fede con la morte e il supplizio, dovrebbero essere sostenuti dal Ministero dei beni culturali. Si dice, in proposito che non ci sia peggior sordo di chi non voglia sentire. “Oculos habent et non vident; aures habent et non audiunt; facti sunt sicut equus et mulus quibus non est intellectus.” (redazionale)

Posted in Confronti/Your and my opinions, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto San Lorenzo di rigenerazione urbana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 febbraio 2020

Roma Venerdì 21 febbraio alle ore 18, presso il RUFA Space, in via degli Ausoni 7, nel cuore del quartiere San Lorenzo, all’interno dell’hub culturale del Pastificio Cerere si terrà la presentazione del progetto. Interverranno, tra gli altri, il direttore RUFA – Rome University of Fine Arts arch. Fabio Mongelli, il docente Enrico Parisio che coordina le attività e gli organi di stampa. Rufa – Rome University of Fine Arts, Accademia di Belle Arti legalmente riconosciuta dal Miur, nell’ambito della programmazione della propria offerta formativa e di ricerca in ambito artistico, per l’anno accademico 2019/2020, ha deciso di concentrare le proprie risorse nella realizzazione di un progetto di rigenerazione urbana, finalizzato al miglioramento della qualità della vita del quartiere San Lorenzo di Roma. L’esperienza trova ragion d’essere nel concetto che l’identità visiva di un territorio va concepita solo attraverso l’attivazione di processi di partecipazione della cittadinanza.Sulla base di questo scenario RUFA non intende “abbellire” il quartiere attraverso un design “calato dall’alto”, ma mobilitarlo, attraverso la condivisione di specifici obiettivi, quali quelli dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile promossa dall’ONU.Il fine ultimo è unire una comunità per raggiungere importanti traguardi in tema di cultura, ambiente, innovazione sociale e produttiva: una crescita nel segno della sostenibilità per tutti gli attori in campo.Hanno già aderito al progetto sia enti istituzionali, sia enti di ricerca ed associazioni e strutture che operano nel quartiere.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma Capitale ricorda il 75° anniversario del bombardamento di San Lorenzo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 luglio 2018

Roma giovedì 19 a venerdì 20 luglio, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, la Sovrintendenza Capitolina aprirà eccezionalmente il Centro di Documentazione dei Cimiteri Storici, allestito all’Ingresso monumentale del Cimitero del Verano, in cui si potrà assistere alla Rassegna filmico-documentaria “19 Luglio del ’43”, che comprenderà i seguenti contributi:
“Bombardamento di Roma”, filmato sul bombardamento del 19 luglio 1943 dell’Archivio Storico dell’Istituto Luce;
“Protezione antiaerea”, contributi sulla protezione antiaerea dei principali monumenti e delle opere d’arte d’Italia e di Roma concessi dall’Archivio Storico dell’Istituto Luce;
“Testimonianze”, documento del 1983 sulle testimonianze del bombardamento di San Lorenzo da parte degli abitanti del quartiere, concesso dall’Archivio Rai Teche;
“Tra due nemici. La memoria della seconda guerra mondiale nei monti Aurunci” di Marco Marcotulli, film etnografico che documenta i modi con i quali, tutt’oggi, questa memoria è elaborata dalle popolazioni locali in forme artistiche, espressive, narrative, monumentalistiche e collezionistiche. Un culto comunitario diffuso in tutto il territorio soprattutto attraverso la pietra: statue, lapidi, cimiteri, sacrari militari e siti in montagna che incorporano e conservano storie da non dimenticare.
Sarà infine possibile prendere parte alla visita guidata “Quadriportico e Pincetto. Percorso nella storia e nell’arte” il 19 luglio, alle ore 17.00, con prenotazione obbligatoria allo 060608.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una notte di San Lorenzo unica per Pieve Torina

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 agosto 2017

compagnia dei folliquartetto FATAClima e atmosfera ideale per la notte dei desideri. Centinaia di persone hanno affollato il parco Rodari di Pieve Torina, fin dal tardo pomeriggio, per partecipare all’iniziativa “fuori porta” dal Macerata Opera Festival: Lo Sferisterio per i Sibillini.
La serata di musica e parole dal tramonto a mezzanotte, coprodotta insieme all’Orchestra Filarmonica Marchigiana, è stata presentata dal direttore artistico Francesco Micheli. Insieme a lui, sul palco, tutti gli artisti che si sono esibiti nella maratona musicale, a partire da Gianni Forte che è tornato a calcare un palco dopo 20 anni per leggere il monologo di Atena da “Darling. Ipotesi per un’Orestea” di ricci/forte.
Hanno portato il proprio contributo per il luogo simbolo del terremoto (Pieve Torina ha il 93% degli edifici inagibili) i solisti del Macerata Opera Festival – France Dariz (Turandot), Davinia Rodriguez (Liù in Turandot) e Antonello Palombi (Pinkerton in Madama Butterfly), accompagnati al pianoforte da Simone Savina – i musicisti della Salvadei Brass e della Sineforma Ensemble, il quartetto F.A.T.A., le sorelle Barbero di Ornitophonica, i Trancletic e la Compagnia dei Folli. Significativi gli interventi di Gianluca Gentili e David Quintili che hanno presentato L’atlante di Kublai Kan, un lavoro ispirato a Le città invisibili di Italo Calvino.
gentili - quintilirodriguezPrima della musica, i saluti di Romano Carancini e Alessandro Gentilucci, rispettivamente sindaci di Macerata e Pieve Torina. “Grazie per aver scelto la nostra comunità – ha affermato Gentilucci – e aver portato qui lo spettacolo. Da queste note, di fianco all’asilo appena ricostruito, partiamo per la nostra rinascita”.
sineformaAllo spettacolo Lo Sferisterio per i Sibillini hanno partecipato anche l’associazione Coraggio Marche, impegnata nella valorizzazione dei produttori locali colpiti dal sisma, e lo chef Errico Recanati. Grande successo per la cena aperitivo (panino ai cereali con ricotta di capra e confettura di mele e peperoncino; ciabattina croccante, maialino tonnato con giardiniera; riccioli fumè con pancetta e panna affumicata; insalata di legumi) che hanno preparato: massimo gradimento del pubblico e scorte finite dopo 4 ore. L’incasso dell’aperitivo viene interamente devoluto ai microproduttori che hanno fornito le materie prime cucinate poi da Recanati. (foto: gentili – quintili, sineforma, quartetto FATA, rodriguez, compagnia dei folli)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CenèBio di San Lorenzo

Posted by fidest press agency su martedì, 9 agosto 2016

Voodoo-BrosPalermo mercoledì 10 agosto alle 20,30 in via Sciuti 83 area esterna, adiacente villa Giuseppe Russo, del supermercato-bistrot è Bio con il live dei Voodoo bros Umberto Porcaro e Federico Chisesi. arà servita una cena al tavolo con dolci a buffet, accompagnata dai vini dell’Abbazia Sant’Anastasia. Tra questi: lo Chardonnay mosso e il Grillo.E tra un piatto ricco di leccornie varie, un bicchiere di rosso e lo sguardo al cielo nell’attesa delle stelle cadenti, non mancherà la musica, guidata dai Voodoo brosUmberto Porcaro alla chitarra e Federico Chisesi alle percussioni porteranno per un paio d’ore nel locale più green le atmosfere di New Orleans, città che vive intorno al fiume Mississipi, con brani blues e pop riadattati al blues.In scaletta: “Giving it away”, “Forth Worth Bound Soul of the man” , “Two Time Fool”, “I’m on fire”. A caratterizzare la band, non solo il sound, ma anche la scelta del vestiario e della strumentazione. Così, a sorpresa, dalle mani di Chisesi una vecchia valigia o un washboard possono trasformarsi in uno strumento per fare grande musica. (foto: Voodoo-Bros)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Festa 25 aprile

Posted by fidest press agency su martedì, 24 aprile 2012

Roma quartiere S, Lorenzo. Piazza dell’Immacolata (o Casa della Partecipazione, in caso di maltempo) Ricordo di Rosario Bentivegna, comandante partigiano. Intervengono: Michela Ponzani, coautrice dell’ultimo libro di Bentivegna, Senza fare di necessità virtù – Memorie di un antifascista, Einaudi, 2011; Vittorio Sartogo, amico di Rosario; Giovanna Marturano, partigiana; Mario Fiorentini, comandante partigiano. Sarà presente Patrizia Toraldo Di Francia, compagna di Rosario.
Presentazione del libro Guerra alle donne. Partigiane, vittime di stupro, «amanti del nemico» (1940-45), di Michela Ponzani, Einaudi, 2012; Daniela Preziosi, giornalista de “Il Manifesto”, ne discute con l’autrice.
Una Repubblica fondata sul lavoro. Saluto di Ernesto Rocchi, segretario generale della Camera del lavoro di Roma Est.
Proiezione di un video montaggio inedito su Rosario Bentivegna. A cura della sez. ANPI-San Lorenzo. Concerto rock dei Rubik Freak

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Movida romana

Posted by fidest press agency su martedì, 27 marzo 2012

Roma «Invito i giovani della Capitale a proporre e a vivere una nuova movida romana, perché è possibile divertirsi in maniera sana, senza gli eccessi raccontati nelle pagine più brutte della cronaca». Lo dichiara l’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale, Gianluigi De Palo commentando l’uscita dell’avviso pubblico per il reperimento di proposte riguardanti il tema “Riprendiamoci la notte”, titolo ereditato dalla serie di iniziative già messe in campo dall’Assessorato alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani nei mesi di settembre e ottobre 2011. «Credo che la Movida non sia solo un problema di sicurezza o di decoro, ma anche educativo e di proposta culturale. Dobbiamo cercare di canalizzare le energie e l’entusiasmo dei giovani in maniera costruttiva. Per questo, in vista dell’estate, quando i problemi si moltiplicheranno, abbiamo approvato un finanziamento di 235mila euro per realizzare un nuovo ciclo di eventi, da realizzare nei luoghi della movida romana, in collaborazione con organismi del Terzo Settore, rivolti ai giovani di età compresa tra i 15 e i 35 anni: da Piazza Trilussa a Campo de’ Fiori, da Piazzale Ponte Milvio a San Lorenzo, passando per il Pigneto e Ostia, nel periodo da giugno a dicembre 2012». «Quando nei mesi scorsi ho fatto un tour della Movida, insieme a un gruppo di giovani, ho constatato che l’impiego e l’impegno delle forze dell’ordine non basta. Come Istituzioni, dobbiamo dare un’alternativa concreta e noi ci appelliamo a quanti operano per i giovani, perché ci aiutino non tanto a contrastare il fenomeno, quanto a trasformarlo in maniera costruttiva». È possibile consultare l’avviso all’indirizzo http://www.comune.roma.it/dipscuola, oppure sulla pagina facebook di Roma Capitale dei Giovani. Per partecipare, c’è tempo fino al 4 maggio.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dal Risorgimento alla Resistenza all’oggi

Posted by fidest press agency su sabato, 12 marzo 2011

Roma 17 marzo 2011 –  dalle ore 11.00 cimitero del Verano dalle ore 17.30 Teatro Scuola Saffi, via dei sabelli 119 Il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, nell’ambito delle numerose manifestazioni cui aderisce per le celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia, collabora con l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), sede di San Lorenzo, Roma, per l’evento Viva l’Italia che s’è desta. Dal Risorgimento alla Resistenza all’oggi, organizzato in ricordo di Goffredo Mameli. Per l’occasione la Cineteca Nazionale mette a disposizione un montaggio di brani da Cavalcata d’eroi di Mario Costa (1949) e Camicie Rosse di Goffredo Alessandrini e Francesco Rosi (1952). Il montaggio – presentato da Mario Musumeci, responsabile dell’ufficio Studi e metodologie del restauro della Cineteca Nazionale – unisce brani relativi all’episodio storico della Repubblica Romana, dal primo film, e all’episodio della fuga di Garibaldi, dal secondo. La giornata di Viva l’Italia che s’è desta, si articola con eventi in mattinata presso il Monumento funebre a Mameli, al Verano, e in un pomeriggio presso il Teatro Scuola Saffi di San Lorenzo, e vede in programma interventi di Dario Marcucci presidente Municipio Roma III, Giorgio Bisegna, presidente ANPI San Lorenzo, Maria Mantello Presidente della Associazione Nazionale del Libero Pensiero “Giordano Bruno”, Franca Raponi presidente sez. ANPI “Agostino Raponi” e di Stefano Valentini Pres. Sez. ANPI sez. ISS “Ugo Forno”, una lectio magistralis del prof. Giuseppe Vacca, storico, presidente Istituto Gramsci, su “Gramsci e il problema storico della nazione italiana”, testimonianze di Giovanna Marturano e Rosario Bentivegna, partigiani medaglia al valore, e letture e canti su Risorgimento e Resistenza interpretate da Paolo De Giorgio, Sara Modigliani, Francesco Venditti. L’evento è accessibile alle persone sorde grazie al servizio di interpretariato in Lingua dei Segni Italiana garantito dall’Accademia Europea Sordi-Scuola interpreti e alla sottotitolazione del filmato in programma realizzata dalla Mediateca dell’Istituto Statale per Sordi di Roma. (camicie rosse)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Notte S. Lorenzo: cosa sognano gli italiani?

Posted by fidest press agency su martedì, 10 agosto 2010

Niente piu’ casa, vincite milionarie o posto fisso. Nella notte di San Lorenzo piu’ brillante degli ultimi anni, gli italiani saranno con il naso all’insu’ nella speranza di poter “catturare” una stella cadente e poter esprimere il tanto agognato desiderio: l’amore. Per ben 8 italiani su 10, infatti, il principale sogno non e’ più il denaro o la sicurezza lavorativa e professionale bensì la pace e la serenità con il proprio partner, ma anche con la propria famiglia. Nella speciale classifica dei desideri piu’ gettonati troviamo, dunque, il posto fisso (65%), una vincita milionaria (59%), la casa (51%), un viaggio (48%), un’automobile nuova (32%) e la serenita’ familiare (57%). E se una mattina potessero svegliarsi nei panni di un personaggio famoso, chi vorrebbero diventare? Alla gloria e alla fama dei campioni sportivi di successo e agli affari dei grandi manager, preferiscono la passione e l’amore delle piu’ affiatate coppie: da Brad Pitt e Angiolina Jolie al matrimonio da sogno del futuro Re di Spagna Felipe di Borbone con l’ex-giornalista Letizia Ortiz.  E’ quanto emerge da un’indagine promossa da Pasqua, l’azienda vinicola di Verona, e realizzata attraverso 1350 interviste a utenti di forum, chat, community e siti web, di eta’ compresa tra i 18 e i 55 anni, che ha analizzato i desideri degli italiani in occasione della notte di San Lorenzo.
Ma quali sono le ragioni di questo radicale cambiamento? Innanzitutto “la voglia di condividere con qualcuno” (61%) le difficolta’ e l’instabilita’ quotidiana che il periodo di crisi ha causato. Non solo, pero’, al portafoglio e al successo sul posto di lavoro preferiscono i sentimenti perche’ vengono reputati, sul lungo periodo, piu’ duraturi, efficaci e fondamentali (43%). Piuttosto che ottenere una maggiore sicurezza economica (32%) si punta, infatti, a “sentirsi diversi dagli altri” (35%) e ad avere la possibilita’ di “dedicare un po’ di tempo a se stessi” (47%).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »