Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

Posts Tagged ‘san marco’

“Libreria di San Marco: i rinnovamenti”

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 agosto 2019

Venezia mercoledì 28 agosto 2019 , ore 17.00 (ingresso da Piazzetta San Marco 13/a Punto di ritrovo al portone della Libreria Sansoviniana, Piazzetta San Marco 13/a, alle ore 16.45 visita guidata gratuita nelle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, sul tema: “Libreria di San Marco: i rinnovamenti”, Richiesta la prenotazione on line (massimo 25 persone) sul sito della biblioteca: https://marciana.venezia.sbn.it/eventi-e-mostre/visite-guidate?evento=4562
Per accogliere degnamente il rilevante lascito di manoscritti del cardinale Bessarione, avvenuto tra il 1468 ed il 1474, la Serenissima dispone la costruzione di una Pubblica Libreria e ne affida l’incarico al noto architetto Jacopo Sansovino. Tra il 1537 e il 1553 Sansovino realizza le prime sedici arcate dell’edificio, mentre Vincenzo Scamozzi prosegue l’opera dal 1588, edificando le ultime cinque arcate delle Procuratie verso il molo. La sede dell’antica Libreria di San Marco e dei Ridotti dei Procuratori si compone di una straordinaria Scala d’onore, di un Vestibolo, trasformato a fine Cinquecento in Pubblico
Statuario, e della Biblioteca, il tutto arricchito da un notevole apparato iconografico. La caduta della Repubblica (1797) porta alla dispersione degli arredi e al ripensamento degli spazi, e all’adattamento all’uso di Palazzo Reale. Tale adattamento coinvolge anche i locali adibiti in epoca veneziana a sede dei Ridotti dei Procuratori di San Marco, resi di recente visitabili a seguito di un rilevante intervento di restauro attuato negli anni 2015-2017.
Le Sale Monumentali si inseriscono nel percorso integrato dei Musei di Piazza San Marco.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Carnevale 2016 vola via sulle ali del Leone di San Marco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 febbraio 2016

carnevale venezia10carnevale venezia14L’immensa bandiera di San Marco vola sulla Piazza nuovamente gremita al crepuscolo del Martedì Grasso. È lo svolo del Leon che, sulle note dell’Inno di San Marco, come da tradizione chiude il Carnevale risalendo dalla Piazza al Campanile. Una kermesse che a San Marco ha visto protagonisti mestieri e arti, teatro e musica e oggi anche tanta bellezza con la proclamazione di Claudia Marchiori come Maria del Carnevale 2016, la splendida ragazza di Favaro cui il

09.02.2016 Carnevale di Venezia 2016: "Svolo del Leon". © Italo Greci

09.02.2016 Carnevale di Venezia 2016: “Svolo del Leon”. © Italo Greci

destino ha offerto in regalo, nel giorno del suo ventunesimo compleanno, il bagno di folla in Piazza San Marco. “È tutto bellissimo e io sono già mentalmente pronta per volare l’anno prossimo come Angelo del Carnevale,” ha dichiarato la nuova Maria del Carnevale, incorniciata da un elegantissimo abito dell’Atelier Pietro Longhi e truccata dal salone di bellezza Monika e Umberto, mentre dal palco i BrassOperà intonavano le note del “Libiamo” e schiere di camerieri raggiungevano il pubblico distribuendo calici di Bellini offerti dall’Harry’s Bar. Sul palco-ponte del Villaggio delle Meraviglie protagonisti anche Irene Rizzi, Maria uscente, Giovanna Pagan, la Maria più votata dai lettori de il Gazzettino, e naturalmente il Principe Maurice Agosti oggi nelle vesti di Casanova.
Presenti all’emozionante Svolo del Leon, insieme a Marco Maccapani, direttore artistico del Carnevale 2016, anche il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, il Prefetto Domenico Cuttaia, l’assessore al turismo Paola Mar, il consigliere delegato alla Tutela delle Tradizioni Giovanni Giusto e l’amministratore unico di Ve.La Piero Rosa Salva.
Ricordiamo che il laborioso Villaggio delle Meraviglie di Piazza San Marco, aperto al popolo del carnevale da sabato 30 gennaio ad oggi, è stato reso possibile grazie alla collaborazione di El Felze, Consorzio Vetro Artistico di Murano Promovetro, Atelier Nicolao, Atelier Pietro Longhi di Francesco Briggi, Consorzio dei Mascareri, Consorzio dei Tajapiera, Politecnico Calzaturiero del Brenta e gli storici tessutai, Bevilacqua, Fortuny, Rubelli. (carnevale venezia10)

Posted in Cronaca/News, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carnevale Venezia: corteo acqueo

Posted by fidest press agency su domenica, 6 marzo 2011

Venezia 8/3/2011. Si annuncia una chiusura ad effetto per il Carnevale di Venezia: tutto pronto per la Vogata del Silenzio, suggestivo corteo acqueo composto da gondole e imbarcazioni tradizionali che chiuderà il Carnevale martedì 8 marzo alle 24:00. Per l’occasione, i balconi dei palazzi e delle rive d’acqua nel tratto del Canal Grande compreso tra il Ponte di Rialto e il Bacino di San Marco saranno illuminati a led. Una iniziativa di Venezia Marketing & Eventi resa possibile grazie all’adesione entusiastica dei residenti dei palazzi che si affacciano lungo il percorso.  A gonfie vele la prevendita: numerosi i posti venduti nelle gondole che apriranno il corteo. Oltre alle barche riservate al pubblico, il corteo comprenderà  le barche tradizionali del Coordinamento delle Associazioni Remiere di Voga alla Veneta e dei privati che vorranno parteciparvi. Le uniche barche consentite saranno quelle a remi (espressamente vietata la circolazione delle barche a motore).  Il corteo partirà alle 24.00 da Rialto (imbarco delle gondole per il pubblico a Rialto, davanti a Ca’Farsetti, ore 23:15; raduno delle altre imbarcazioni a Rialto lungo la Riva del Vin, ore 23:15), e si concluderà di fronte a San Marco, dove saranno “liberati” centinaia di palloncini luminosi, che saluteranno metaforicamente il Carnevale dando appuntamento all’edizione 2012.Posto singolo sulla gondola € 80,00, gondola intera per 5 persone € 365,00, prenotabili dalla home page del sito web http://www.carnevale.venezia.it.(vogata)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Evangeliario di San Marco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 aprile 2010

E’ stato pubblicato il volume Evangeliario di San Marco (VI sec.) a cura di Gilberto Ganzer. E’ legato all’avvincente tradizione diffusa nell’Occidente latino, slavo e tedesco dopo il Mille, secondo cui era stato scritto dall’Evangelista Marco ad Aquileia e, pertanto, aveva assunto valore di formidabile talismano, ammirato e venerato da imperatori e principi. La nuova approfondita pubblicazione costituisce un ulteriore passo verso la conoscenza di uno dei capitoli più complessi ed affascinanti della storia della Chiesa in un territorio di confine tra Occidente e Oriente, nonché dei particolari rapporti fra l’Impero dei Carolingi e l’Impero di Bisanzio, il Patriarcato di Costantinopoli e la Curia Romana per l’evangelizzazione della Penisola Balcanica.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione volume: San Pietro e San Marco

Posted by fidest press agency su martedì, 27 ottobre 2009

Roma 5 novembre alle ore 11,00 via Del Tritone 46 presso la Sede di Roma della Regione del Veneto conferenza stampa sul volume “San Pietro e San Marco. Arte e iconografia in area adriatica”. All’incontro con i giornalisti interverranno: il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi; il Presidente della Regione del Veneto, Giancarlo Galan; il Rettore del Pontificio Collegio Greco di Roma, l’Archimandrita Padre Manuel Nin; il Presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 500 anni della Fondazione della Basilica di San Pietro, Giovanni Morello; la Curatrice del volume e Responsabile del progetto scientifico dell’Università IUAV di Venezia, Letizia Caselli. La conferenza stampa sarà l’occasione per presentare un programma di ricerca sui Santi Pietro e Marco, che si articolerà, anche per buona parte del 2010, in una serie di eventi culturali, diffusi nei luoghi dell’Adriatico e del Mediterraneo interessati allo studio dell’Apostolo e dell’Evangelista, attraverso nove secoli di storia delle immagini e secondo un approccio interdisciplinare. Il progetto, denominato “La migrazione delle immagini. Oriente/Occidente, 2009/2010”,  muoverà i primi passi proprio con l’incontro del 5 novembre. Il volume sarà presentato anche in Vaticano (nel corso di un convegno internazionale) e, il 25 novembre, alla Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, nel contesto di una esposizione di legature bizantine. A febbraio 2010, la Capitale ospiterà una conferenza su Pietro e Marco a Roma. Tra aprile e maggio si terranno, a Venezia, un seminario con lettura e commento dell’antico testo della Translatio Sancti Marci, e, a Vicenza, un momento di studio sui legami e sui rapporti tra Occidente e Oriente cristiano, che culminerà nell’inaugurazione di una piccola mostra di icone russe. Gli incontri proseguiranno, a fine maggio, a Venezia, con seminari e visite alle Basiliche di San Marco e di San Pietro in Castello, per concludersi, in giugno, con la presentazione del volume, a Zara, in Croazia, dove più diffuso era, dal mondo Tardo Antico all’Alto Medioevo, il culto petrino. Scopo di tutte queste iniziative, riscoprire le figure di Pietro e Marco, il lungo legame con le antiche tradizioni iconografiche del Mediterraneo orientale, i luoghi di culto dedicati ai due Santi, i legami tra Occidente e Oriente e tra Roma e Venezia. Probabilmente l’evangelista Marco scrisse per primo su Gesù. Lo farebbe supporre il frammento trovato tra i rotoli di Qumran, che anticiperebbe la data di scrittura e di diffusione del Vangelo, anche se questo è ancora al centro di una grande discussione. E Marco visse a Roma (forse prima del 43 d.C.) dove, sotto la guida e le indicazioni di Pietro, diede forma al racconto della vita e del messaggio di Cristo; un Vangelo dunque redatto a due mani. Pietro e Marco vengono spesso rappresentati assieme nella tradizione bizantina e copta, il primo è raffigurato mentre detta, il secondo mentre scrive). Il legame tra San Marco e la Chiesa che Pietro guidò per primo a Roma è profondissimo. La “Chiesa di Venezia è la spalla della Chiesa di Roma”, ebbe a dire, con felice espressione, Giovanni Paolo II. Oggi Venezia intende fare, con Roma, una rilettura del comune passato, per meglio approfondire un rapporto che contraddistingue, se pure in maniera diversa, il presente, e destinato a segnare anche il futuro di due realtà così importanti nella storia del nostro Paese e dell’Occidente cristiano o post-cristiano.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »