Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 126

Posts Tagged ‘san pietro’

Roma: La corsa dei santi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 ottobre 2014

Piazza san pietroTeva Italia sostiene anche quest’anno la Corsa dei Santi, la corsa a fianco dei più bisognosi che prenderà il via il 1° novembre da Piazza San Pietro. L’azienda, da sempre impegnata nel rendere accessibili cure di alta qualità attraverso lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione sia di medicinali equivalenti, sia di farmaci innovativi, ha deciso di sponsorizzare l’iniziativa per promuovere, attraverso l’attività fisica, uno stile di vita sano e, dunque, prevenire le patologie più comuni. Motore dell’azienda è l’attenzione verso il paziente, modulata dai Valori aziendali che “non regolano solamente la produzione dei nostri farmaci, ma sono anche fonte di ispirazione di iniziative rivolte al sociale come questa manifestazione sportiva di alto livello” dichiar a Salvatore Butti, Generic Business Unit Director di Teva Italia. Continua: “La Corsa dei Santi è un’occasione straordinaria per promuovere lo sport e un corretto stile di vita, attraverso la diffusione di valori etici e sociali. Rappresenta per Teva un’opportunità in più per favorire il benessere dei cittadini. Mettere il paziente al centro, significa per noi curare il presente, per sostenere il futuro, non solo attraverso le nostre attività quotidiane, ma anche con iniziative concrete verso la comunità in cui operiamo”.Protagonista di questa edizione sarà la Fondazione Don Bosco nel Mondo che, grazie a una raccolta fondi collegata alla corsa, riceverà un sostegno concreto per “EBOLA, FERMIAMOLA ADESSO!”, il progetto sviluppato dalla Provincia Salesiana dell’Africa Occidentale che comprende gli stati del Ghana, della Liberia, della Nigeria e della Sierra Leone per rispondere all’emergenza creata dalla Malattia da Virus Ebola (EVD) in quest’area del continente africano.L’evento – giunto alla sua settima edizione – prevede due differenti percorsi: uno amatoriale da 3 km e uno competitivo da 10,5 km. Suggestivo il passaggio della corsa per professionisti: da via della Conciliazione al Colosseo, da Piazza Venezia alla Bocca della Verità, dai Fori Imperiali a San Giovanni.Anche chi non avrà la possibilità di partecipare di persona alla corsa, potrà contribuire al progetto della Fondazione Don Bosco contro l’ebola attraverso una donazione sul conto corrente postale numero 36885028, IBAN IT20 P030 6905 0640 0000 3263 199; oppure attraverso il numero solidale 45593 attivo dal 1° al 7 novembre si può donare 1 Euro con SMS da cellulare personale TIM, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce, Nòverca oppure 2 Euro o 3 Euro con chiamate da rete fissa Telecom Italia, Fastweb, TeleTu, TWT.
Teva Pharmaceutical Industries Ltd. (NYSE: TEVA) è una delle principali aziende farmaceutiche mondiali. È impegnata nell’accrescere l’accesso a un’assistenza sanitaria di qualità attraverso lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di farmaci generici a prezzi accessibili, così come di farmaci innovativi e di specialità e ingredienti farmaceutici attivi. Con sede in Israele, Teva è il più grande produttore di farmaci equivalenti al mondo, con un portfolio prodotti globale di oltre 1.000 molecole e una presenza diretta in circa 60 Paesi. Per quanto riguarda i farmaci innovativi.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiacchierata di San Pietro

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2010

Lettera al direttore. Ma che fai, sei titubante? Le porte sono aperte e puoi entrare liberamente. Ti pare che proprio a te che ci ha fatto ridere quassù, dove a dire il vero si ride poco, proprio a te, persona buona e intelligente, nego l’ingresso?  Qui non ci sono gli uomini, qui ci sono santi e angeli, e c’è il Signore misericordioso, come puoi pensare che possono rimproverarti per aver abbreviato di tanto poco la tua vita? Gesù è venuto sulla terra ad insegnare agli uomini che non è  tanto importante quanto si vive, ma come si vive. La vita, quella terrena, possiamo anche perderla (cf Mt 10,39). Per chi la possiede, la vita in questo mondo non ha valore assoluto (cf Gv 12,25). Di che cosa dunque dovresti preoccuparti? La Binetti? E chi è la Binetti? Quella che poco cristianamente offese pubblicamente milioni di persone dicendo che l’omosessualità è “una devianza della personalità”? La Binetti non è persona buona. Porta il cilicio? Per l’appunto, le persone buone non hanno bisogno di procurarsi tormenti. Gesù…la croce…ma che dici? Furono gli uomini a crocifiggerlo. Gesù mangiava, beveva e curava il suo corpo. Non hai letto il Vangelo? E’ ovvio che  durante il periodo della predicazione, non avessimo dove reclinare il capo, ma non ci fece mai mancare il cibo:  « E’ venuto il Figlio dell’uomo che mangia e beve, e si dice: – E’ un mangione e un beone…» (Mt 11,19). Disponevamo di denaro, e facevamo l’elemosina ai poveri (Gv 13,29). Il Maestro aveva una bella tunica cucita tutta di un pezzo (Gv 19,23-24). Noi non abbiamo mai portato il cilicio, e come vedi siamo tutti qua. Entra, amico mio, non farti pregare. Sei il benvenuto. (Elisa Merlo)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Il forum a San Pietro con il Papa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 maggio 2010

Roma 16 maggio. Il Forum e le 500 associazioni nazionali e locali che lo compongono saranno in piazza San Pietro come proposto dalla Consulta nazionale delle aggregazioni laicali (Cnal) per la recita del Regina Coeli insieme al Papa.  «Crediamo che le colpe di cui si sono macchiati alcuni preti non possono avere scusanti e rappresentano, da un lato, un orribile tradimento della loro missione e, dall’altro, un peccato sociale che non può non vedere l’intervento delle istituzioni sociali» commenta Francesco Belletti, presidente del Forum. «Crediamo anche che al cuore dei tanti attacchi rivolti in questi giorni a Benedetto XVI non ci siano intenzioni moralizzatrici ma essenzialmente ragioni politiche ed ideologiche. In molti tentano di approfittare di questa vicenda per liberarsi della Chiesa che avvertono come una presenza ingombrante e fastidiosa. «Ma è proprio nella misura in cui la Chiesa riuscirà a mantenersi unita, capace di generare anticorpi affinché gli abusi non abbiano a ripetersi ma anche fedele sotto la guida dei pastori, che la tempesta di queste settimane potrà trasformarsi  per il Popolo di Dio in una rinnovata capacità di presenza nella società al servizio della famiglia umana».

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Basilica di San Pietro

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

Roma Città del Vaticano 11, 12 novembre, Salone Museo Nazionale Romano, Palazzo Massimo,  13 novembre, Aula del Sinodo dei Vescovi, convegno internazionale di studi La Basilica di San Pietro. Fortuna e immagine che si terrà l’11, 12 e 13 novembre a Roma. Ai lavori parteciperanno illustri cultori della materia, italiani e stranieri, come Arturo Carlo Quintavalle, Irving Lavin, Vittorio Casale, Antonio Paolucci, Antonino Gallo Curcio, Massimo Miglio, Christoph Frommel, Marcello Fagiolo, Perre du Prey e Elisabeth Kieven, tra gli altri. L’iniziativa è a cura di Vittorio Casale, Giovanni Morello, Sebastian Schütze Il convegno, che si avvale della collaborazione della Fabbrica di San Pietro, con il benevole incoraggiamento di Sua Eminenza il  cardinale Angelo Comastri, l’Università di Roma Tre e il Max-Planck-Institut, Bibliotheca Hertziana di Roma, sarà ospitata nei primi due giorni nel salone del Museo Nazionale Romano, Palazzo Massimo, e nel giorno conclusivo nell’Aula del Sinodo dei Vescovi in Vaticano. Il filo rosso del convegno verterà sulla originalità, o unicità, della Basilica vaticana e della sua capacità  di essere considerata come modello, non solo sotto l’aspetto architettonico, ma anche per l’aspetto artistico, liturgico, storico e conservativo. Gli illustri relatori affronteranno diverse tematiche che spaziano dal Medioevo ai tempi moderni, passando per il Rinascimento e il periodo barocco. Nel corso dei lavori verranno presentati ben cinque volumi, pubblicati sotto l’egida del Comitato nazionale, precisamente: L’itinerario di Matthew Paris, di S. Sansone; Il grande modello per il San Pietro in Vaticano. Antonio di Sangallo il Giovane, di A. Benedetti; La produzione artistica per canonizzazioni e beatificazioni. Il Seicento, di V. Casale; San Pietro e San Marco. Arte e iconografia in area adriatica, a cura di L. Caselli; Nuove ricerche sulla Gran Cupola del Tempio Vaticano, a cura di P. Rocchi, Laura Bussi e Marta Carusi. Durante il convegno verrà presentato anche il progetto di un DVD intitolato Passando a San Pietro, sulla storia e la vita di piazza San Pietro, a cura di Marco Guardo, Ebe Antetomaso, Mario Gori Sassoli e Rita Parma.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione volume: San Pietro e San Marco

Posted by fidest press agency su martedì, 27 ottobre 2009

Roma 5 novembre alle ore 11,00 via Del Tritone 46 presso la Sede di Roma della Regione del Veneto conferenza stampa sul volume “San Pietro e San Marco. Arte e iconografia in area adriatica”. All’incontro con i giornalisti interverranno: il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi; il Presidente della Regione del Veneto, Giancarlo Galan; il Rettore del Pontificio Collegio Greco di Roma, l’Archimandrita Padre Manuel Nin; il Presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 500 anni della Fondazione della Basilica di San Pietro, Giovanni Morello; la Curatrice del volume e Responsabile del progetto scientifico dell’Università IUAV di Venezia, Letizia Caselli. La conferenza stampa sarà l’occasione per presentare un programma di ricerca sui Santi Pietro e Marco, che si articolerà, anche per buona parte del 2010, in una serie di eventi culturali, diffusi nei luoghi dell’Adriatico e del Mediterraneo interessati allo studio dell’Apostolo e dell’Evangelista, attraverso nove secoli di storia delle immagini e secondo un approccio interdisciplinare. Il progetto, denominato “La migrazione delle immagini. Oriente/Occidente, 2009/2010”,  muoverà i primi passi proprio con l’incontro del 5 novembre. Il volume sarà presentato anche in Vaticano (nel corso di un convegno internazionale) e, il 25 novembre, alla Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, nel contesto di una esposizione di legature bizantine. A febbraio 2010, la Capitale ospiterà una conferenza su Pietro e Marco a Roma. Tra aprile e maggio si terranno, a Venezia, un seminario con lettura e commento dell’antico testo della Translatio Sancti Marci, e, a Vicenza, un momento di studio sui legami e sui rapporti tra Occidente e Oriente cristiano, che culminerà nell’inaugurazione di una piccola mostra di icone russe. Gli incontri proseguiranno, a fine maggio, a Venezia, con seminari e visite alle Basiliche di San Marco e di San Pietro in Castello, per concludersi, in giugno, con la presentazione del volume, a Zara, in Croazia, dove più diffuso era, dal mondo Tardo Antico all’Alto Medioevo, il culto petrino. Scopo di tutte queste iniziative, riscoprire le figure di Pietro e Marco, il lungo legame con le antiche tradizioni iconografiche del Mediterraneo orientale, i luoghi di culto dedicati ai due Santi, i legami tra Occidente e Oriente e tra Roma e Venezia. Probabilmente l’evangelista Marco scrisse per primo su Gesù. Lo farebbe supporre il frammento trovato tra i rotoli di Qumran, che anticiperebbe la data di scrittura e di diffusione del Vangelo, anche se questo è ancora al centro di una grande discussione. E Marco visse a Roma (forse prima del 43 d.C.) dove, sotto la guida e le indicazioni di Pietro, diede forma al racconto della vita e del messaggio di Cristo; un Vangelo dunque redatto a due mani. Pietro e Marco vengono spesso rappresentati assieme nella tradizione bizantina e copta, il primo è raffigurato mentre detta, il secondo mentre scrive). Il legame tra San Marco e la Chiesa che Pietro guidò per primo a Roma è profondissimo. La “Chiesa di Venezia è la spalla della Chiesa di Roma”, ebbe a dire, con felice espressione, Giovanni Paolo II. Oggi Venezia intende fare, con Roma, una rilettura del comune passato, per meglio approfondire un rapporto che contraddistingue, se pure in maniera diversa, il presente, e destinato a segnare anche il futuro di due realtà così importanti nella storia del nostro Paese e dell’Occidente cristiano o post-cristiano.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »