Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘san rocco’

Parma: “The Passion”, mostra fotografica di Toni Campo nella chiesa di San Rocco

Posted by fidest press agency su domenica, 9 febbraio 2020

Parma. Dal 1° marzo al 31 maggio, la chiesa di San Rocco (str. Giordano Cavestro, 3) a Parma ospiterà la mostra “The Passion” del fotografo siciliano Toni Campo (inaugurazione: ore 16,30; visite: tutti i giorni, ore 9-20; ingresso gratuito). L’esposizione è organizzata dall’Associazione culturale San Rocco e dalla Pastorale universitaria di Parma. In mostra 18 scatti, che ripercorrono le 14 stazioni della Via Crucis, con l’aggiunta di 4 “bis”. Toni Campo, che collabora con prestigiose riviste internazionali di moda, autore di libri, ha realizzato, insieme al creativo Francesco Palazzolo, un set fotografico neutro, dove una linea all’orizzonte, quasi nel limbo, rappresenta il limite dell’uomo, sospeso tra la sfera terrena e quella virtuale o spirituale. Le scene della Passione sono rivisitate in chiave moderna: nessuna immagine sacra, nessun oggetto, neppure la croce. Essi, pur se invisibili, sono in qualche modo immaginati, mentre a ricreare la scena sono i volti e i corpi dei personaggi che interpretano il tema della sofferenza universale dell’uomo. Un viaggio fotografico sul “dolore”, inteso come momento forte della vita, preludio di una rinascita. Le foto – gigantografie di metri 2 x 3 – saranno esposte nel matroneo e in un lungo corridoio che corre lungo le quattro pareti dell’edificio sacro. L’allestimento è la vera peculiarità della mostra. In questi spazi, dove già si trovano altri arredi sacri e opere del passato, le gigantografie si ergeranno, sospese con delle catene, intersecando la storia e l’arte dei secoli scorsi, quasi un abbraccio con essi che si proietta nel futuro. L’utilizzo di incensi e la musica di sottofondo doneranno un’esperienza olfattiva ed uditiva che si unirà a quella artistica. «Le foto – spiega Toni Campo – propongono il tema della Passione di Cristo, non come Salvatore, circondato da un’aurea di indiscussa sacralità, ma come uomo che, caricato della propria croce, affronta l’ascesa al Golgota, sipario della tragedia e, al tempo stesso, della rinascita. L’assenza di tratti distintivi della religione cristiana concentra l’attenzione sul profondo senso di universalità, mentre le specifiche scelte cromatiche ne sottolineano l’atemporalità. Al termine del percorso, il contrasto tra la rigidità del corpo e l’energico movimento del sudario trasmettono un potente senso di vibrante attesa per la resurrezione, poiché la sofferenza non è morte dello spirito, ma sua elevazione». «Nell’ambito di “Parma 2020”, capitale della Cultura – spiega don Umberto Cocconi, rettore della chiesa di San Rocco – abbiamo voluto questa mostra che propone la passione di Cristo in una dimensione contemporanea. Le foto propongono quasi una visione dal vivo: la fotografia ferma un istante e quell’istante fa riflettere. Durante i giorni della mostra, l’associazione San Rocco, che collabora con il Conservatorio di Parma, e la Cappella Universitaria proporranno vari momenti culturali, riflessioni sulla fotografia, concerti e cori, collegati ai temi della mostra».
La mostra è stata presentata per la prima volta nel 2019 a Comiso in Sicilia, città natale di Toni Campo, dove è tornato a vivere dopo una carriera vissuta quasi interamente a Milano.Toni Campo (n. 1968), dopo gli studi all’Istituto Europeo di Design di Milano, dal 1996 ha collaborato con prestigiose testate internazionali, quali Vogue, L’Uomo Vogue, Class Editori e Hearst Magazine Italia, per la realizzazione di immagini di moda. Nel 2005 ha pubblicato il libro “Fumi, lussi & miserie del mio paese (Ed. Graphics – Como), nato da un lungo travaglio interiore che racconta una Sicilia rivolta al futuro. Nel 2007 ha realizzato le foto per il volume “Una grande storia italiana” (Ed Taschen) sui 45 anni di carriera di Valentino Garavani, dove ha immortalato numerosi abiti e dettagli del maestro noto come “L’Imperatore della Moda Internazionale”. Dal 2014 è tornato a vivere in Sicilia. Oggi collabora con prestigiosi magazine dell’alta moda milanese e internazionale.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conduzione impianto essiccamento Depuratore Milano San Rocco

Posted by fidest press agency su martedì, 10 dicembre 2019

Impianti e Processi e MM spa hanno siglato un contratto per la conduzione e la manutenzione dell’impianto di essiccamento sito presso il Depuratore di Milano San Rocco: la commessa aggiudicata a VOMM, a seguito di una procedura di evidenza pubblica, ha un valore complessivo pari a circa 1,5 milioni di euro e una durata triennale. Grazie a questo appalto MM, fra le più grandi società d’ingegneria in Italia nella fornitura di soluzioni di progettazione e riqualificazione di ecosistemi urbani, potrà continuare a garantire l’efficienza dell’intero Servizio Idrico Integrato, compreso l’intero ciclo delle acque della città di Milano, dalla captazione in falda alla restituzione all’ambiente della risorsa idrica per il successivo riutilizzo in agricoltura. Il depuratore di Milano San Rocco ha una potenzialità di trattamento di oltre un milione di abitanti equivalenti ed è a servizio dell’area più estesa (circa 100 km2) della fognatura di Milano coincidente con la parte occidentale della città. La linea fanghi del depuratore prevede, in coda alla disidratazione meccanica, una sezione di essiccamento termico. L’impianto utilizza la Turbo Tecnologia, soluzione brevettata da VOMM ed applicabile a processi termici continui (essiccamento, concentrazione, arrostimento, pastorizzazione, desorbimento, ecc), a processi meccanici continui (granulazione, impastazione, miscelazione, cristallizzazione, rivestimento) e a processi chimici continui (formazione di sali, sintesi di saponi) su solidi, liquidi e fanghi, con enormi vantaggi in termini di efficienza dell’intero processo. Nel caso dell’Impianto di Milano San Rocco la Turbo Tecnologia VOMM consente vantaggi nel processo di essiccamento dei fanghi di depurazione, ottenendo un prodotto finale stabile, igienizzato, inodore e riutilizzato nell’industria cementiera per la produzione del clinker. La potenzialità dell’impianto è di 34.000 t/a, il comparto di essiccamento è articolato su 2 linee e il fango disidratato, al 24% di secco, viene essiccato al 90% di secco circa. Questo nuovo contratto conferma la presenza, ormai più che decennale, di Vomm sull’impianto di depurazione di Milano San Rocco.
Il Gruppo VOMM si è sviluppato, negli anni attraverso aziende dedicate, nate per sfruttare al meglio le nuove opportunità̀ di mercato: oggi è organizzato in una holding, Ambiente & Nutrizione, e tre società controllate. Con questo assetto l’azienda prevede di proseguire nel percorso di crescita internazionale consolidato nell’ultimo ventennio, attraverso nuove assunzioni in ambito tecnico-commerciale e lo sviluppo di nuovi brevetti e applicazioni basate sulla Turbo Tecnologia VOMM, ormai marchio di fabbrica e vero e proprio fiore all’occhiello dell’industria meccanica italiana.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa dei Talami di Orsogna

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 agosto 2010

Orsogna (Ch) Questa sera alle ore 21.30 è in programma il concerto di Manuela Villa, accompagnato dagli immancabili stand gastronomici. Domani (martedì 17 agosto) alle ore 18 sfilerà la processione con le conche in onore di San Rocco. Alle 19.30 riaprirà lo stand gastronomico, accompagnato da musica in piazza con «La CombriCola del Gps Radiofonico» di Radio Italia. Alle 20.30 in piazza Mazzini saranno premiati i vincitori della sesta edizione del concorso «Le conche di San Rocco», organizzato dall’associazione culturale Domenico Ceccarossi. Alle 21.30 ci sarà il concerto de La Differenza. La serata si chiuderà con la benedizione del Santo sul sagrato della chiesa in piazza Mazzini e i fuochi pirotecnici.
Talami «pieni di forza e originalità» (come li descriveva già nel 1908 la scrittrice inglese Anne Macdonell) hanno sfilato la sera di Ferragosto lungo le strade di Orsogna (Chieti), rinnovando una delle più suggestive e caratteristiche espressioni della religiosità contadina abruzzese. I sette quadri biblici viventi – sei dei quali trainati da mezzi agricoli e uno portato a spalla dagli alpini -, ispirati a episodi del Vecchio e Nuovo Testamento, sono partiti dai quartieri del paese per poi ritrovarsi in piazza Mazzini tra due ali di folla. Tanti i turisti, tanti gli orsognesi tornati come ogni anno dall’estero ad ammirare le scene bibliche interpretate da attori immobili davanti a fondali affrescati. Sopra ogni palco, in alto, legata a una raggiera, una bambina impersona la Madonna del Rifugio, cui è dedicata la manifestazione, che si tiene da sempre nei giorni di Pasqua e, dal 1960, anche a Ferragosto.
Il rito nacque nella chiesetta della Madonna del Rifugio, distrutta durante la Seconda guerra mondiale, in onore di un miracolo che, secondo i devoti, si verificava ogni anno, durante la veglia notturna nel periodo pasquale, tra il lunedì e il martedì in Albis. Un quadro della Vergine dal volto scuro (detta per questo “Madonna Nera”) secondo i presenti muoveva gli occhi, oppure cambiava colore. Qualunque segnale bastasse a far gridare al “miracolo”. La confraternita che governava la cappelletta allestì sull’altare il primo talamo, nel quale alcune persone, immobili e in costume, raffiguravano l’affresco posto sopra l’altare, nel quale la Madonna Nera copriva con il suo manto azzurro quattro devoti in preghiera. L’iniziativa piacque e rimase immutata nel tempo, salvo uscire dalla cappelletta e moltiplicare i talami per il numero dei quartieri. Un tempo i talami erano più piccoli e con il fondale triangolare. La possibilità di trainarli su carri consentì di ampliare la scena e portò a realizzare fondali rettangolari, come avviene ancora oggi. Il talamo portato a spalla dagli alpini rievoca, invece, la tradizione più antica. (foto di Luca Vincenzo Di Clerico)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »