Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘sciagura’

“Una drammatica sciagura oggi si è abbattuta su Genova”

Posted by fidest press agency su martedì, 14 agosto 2018

“Il mio pensiero va alle vittime, ai loro cari e agli eroi dei Vigili del Fuoco che, sfidando le intemperie, svolgono attività di soccorso. Non è più procrastinabile la ricerca di efficaci e concrete soluzioni per affrontare l’atavico problema del dissesto idrogeologico in Italia, unitamente ad una intensa attività manutentiva delle nostre strade; si creino le condizioni affinché simili nefasti eventi non abbiano più a ripetersi”. Lo afferma, in una nota, Marta Fascina, deputata di Forza Italia.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sciagura mineraria “Bois du Cazier”

Posted by fidest press agency su domenica, 8 agosto 2010

Marcinelle 8 agosto 1956 dove morirono 262 minatori, 136 dei quali italiani. Marcinelle, una cittadina mineraria della Vallonia (Belgio).Diventa la Giornata dedicata al “Sacrificio del Lavoro Italiano nel Mondo”  In molte parti d’Italia e all’estero in questa data si intraprendono iniziative atte a celebrare il ricordo del sacrificio del lavoro italiano all’estero e per valorizzare il contributo sociale da essi apportato con il loro quotidiano impegno. A Marcinelle diversi momenti a partire dalle 8,10 – l’ora dell’inizio della sciagura – con 262 rintocchi battuti per i minatori morti e altri 10 per i caduti in tutte le miniere del mondo. Alle 9 una celebrazione eucaristica seguita da una celebrazione ecumenica per realizzare nella preghiera quello che i minatori spesso dicevano si realizzava nel fondo della miniera: “laggiù siamo tutti uguali e fratelli…” Dalle 9,45 diverse cerimonie di omaggio. Ricordare quell’otto agosto 1956, dal 2001 diventata ogni anno, la “Giornata dei lavoratori italiani nel mondo”,  significa “ricordare milioni di italiani che in centocinquant’anni dall’Unità d’Italia, con il loro silenzioso lavoro hanno contribuito al benessere dell’Italia, dell’Europa e dell’umanità”, dice mons. Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes. Oggi nel mondo sono circa 4 milioni di italiani residenti all’estero (fonte AIRE) e oltre 60 milioni di oriundi. Anche la Chiesa ha fatto e continua a fare la propria parte. Nel mondo operano 431 centri (parrocchie, missioni o altro) che forniscono una cura pastorale anche in lingua italiana con circa 500 sacerdoti, come ricorda il Rapporto Italiani nel Mondo pubblicato a cura della Fondazione Migrantes.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incidente ferroviario di Viareggio

Posted by fidest press agency su martedì, 30 giugno 2009

Paolo Uggè, Presidente FAI – Federazione Autotrasportatori Italiani ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Il drammatico incidente ferroviario di Viareggio, che si aggiunge a quello che ha tagliato il Paese in due la scorsa settimana, dimostra come non risponda sempre al vero l’equivalenza treno uguale sicurezza. E’ triste dover fare contabilità sulle vittime ma con certezza possiamo sostenere che mai il trasporto di merci pericolose su strada ha generato una sciagura dagli esiti così tragici. Se quel treno avesse trasportato acido fluoridrico invece di tre mila evacuati avremmo avuto una intera città all’addiaccio. Il trasporto di merci pericolose e’ problematico sia che avvenga su ferrovia che su strada. Ciò che conta sono le condizioni nelle quali viene effettuato e il rispetto delle disposizioni sulla sicurezza. Soprattutto in un Paese come il nostro dove le stazioni sono allocate nei centri cittadini occorre evitare che i trasporti di merci pericolose su brevi e medie distanze venga effettuato via treno, come invece qualche “sprovveduto” continua a richiedere.  Sono infatti le lunghe percorrenze adatte ad essere effettuate su treno. E’ bene se si vuole privilegiare la sicurezza tenere il più’ lontano dai centri abitati i treni che movimentano merci pericolose. Le statistiche mondiali attestano che quando si verificano incidenti nei Paesi che hanno grandi spazi le conseguenze per le popolazioni sono drammatiche. Figuriamoci in un paese come il nostro.”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »