Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Posts Tagged ‘scolastico’

Abbandono scolastico

Posted by fidest press agency su domenica, 15 settembre 2019

Un esercito di quasi 600mila ragazzi lascia la scuola. Parliamo del 14,5% dei giovani tra i 18 e i 24 anni, con in mano al più un diploma di licenza media, che nel 2018 ha abbandonato precocemente gli studi. Secondo Eurostat, nel Vecchio Continente peggio di noi fanno solo Romania, Malta e Spagna. Con la riapertura delle scuole, SOS Villaggi dei Bambini si appella al nuovo governo affinché riporti l’istruzione al centro dell’agenda politica.
Secondo il ministero dell’Istruzione, nel 2017 quasi 12mila alunni delle medie hanno interrotto gli studi. Sfiorano quota 100mila invece gli abbandoni tra gli studenti delle superiori. Particolarmente critica la situazione al Sud, con le isole fanalino di coda.
«Come realtà del Terzo Settore, lavoriamo ogni giorno affinché i bambini e ragazzi di cui ci prendiamo cura nei nostri Villaggi SOS abbiano un’istruzione adeguata. Al nuovo governo – e in particolare al neoministro dell’Istruzione – chiediamo di fare la propria parte riportando la scuola al centro dell’agenda politica», spiega Samantha Tedesco, Responsabile Programmi e Advocacy di SOS Villaggi dei Bambini.Grazie all’Organizzazione impegnata da settant’anni al fianco dei più vulnerabili, nel 2017 circa 180 fra bambini e ragazzi accolti da SOS Villaggi dei Bambini (dai 6 ai 17 anni) hanno frequentato la scuola. Di questi 160 hanno portato a termine il ciclo di studi conseguendo l’agognato titolo (licenza elementare o media, diploma superiore). Un risultato non banale se si considera il difficile percorso che i ragazzi hanno alle spalle e che spesso è causa di un basso rendimento scolastico.E per far sì che nessuno resti indietro, col nuovo anno scolastico sono in partenza progetti di sostegno allo studio, come nel Villaggio SOS di Vicenza, dove per i bambini con «Bisogni Educativi Speciali» (BES) l’organizzazione ha messo a punto un programma ad hoc, «Only the BESt».
«La scuola riveste un ruolo cruciale nella crescita dei bambini. Il loro futuro dipende in larga misura dall’accesso all’istruzione. Per questo dobbiamo impegnarci al massimo affinché il diritto allo studio sia davvero universale e non appannaggio di pochi», conclude Tedesco. (fonte: http://www.inc-comunicazione.it)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Regionalizzazione del sistema scolastico

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 febbraio 2019

“Essa mette a repentaglio l’identità e l’unità culturale della Nazione. L’Istruzione così come la Giustizia e la Difesa, ha un valore assoluto. L’art. 33 della Costituzione detta le norme sull’istruzione degli italiani e garantisce l’effettivo esercizio del diritto allo studio ed estendendo l’autonomia differenziata al sistema scolastico, tutto questo potrebbe saltare. Le Regioni infatti, se investite di pieni poteri, avrebbero mani libere non solo di tracciare linee guida completamente slegate dai valori nazionali, ma anche di firmare contratti di lavoro e servizi diversificati. Altro pericolo da scongiurare riguarda gli operatori, dai dirigenti del MIUR, ai dirigenti scolastici, dai docenti agli Ata, per non parlare dei precari. Passando sotto la competenza delle Regioni, si innescherebbero licenziamenti a catena perché chi ha meno risorse non potrebbe supportare questo ulteriore carico. La qualità dell’istruzione non può essere decisa secondo criteri economici e territoriali. Né tantomeno il reclutamento dei lavoratori fatto all’interno dei confini regionali. Fratelli d’Italia dice no alla regionalizzazione della scuola perché la libertà e la qualità dell’insegnamento non possono e non devono essere messi in pericolo”.
Lo dichiara Ella Bucalo, deputato di Fratelli d’Italia e vice responsabile nazionale, con delega alla scuola, del Dipartimento e Laboratorio Tematico dell’Istruzione.

Posted in scuola/school, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Italia: laureati e abbandono scolastico

Posted by fidest press agency su sabato, 29 aprile 2017

eurostat_logoI dati Eurostat certificano il fallimento del nostro Paese nella formazione secondaria e universitaria. Siamo il penultimo Paese d’Europa per numero di laureati e il quintultimo per gli abbandoni scolastici alla secondaria. Mentre la media europea di laureati nella fascia di età compresa tra 30 e 34 anni supera il 39%, con Irlanda, Lussemburgo, Svezia e Lituania che hanno superato il 50%, nel nostro Paese questa percentuale si assesta al 26,2%, meglio di soli sei decimi rispetto al dato della Romania.
Altrettanto drammatici sono i dati sull’abbandono scolastico, solo Romania, Spagna, Malta e Portogallo hanno un dato peggiore di quello del nostro Paese. Mentre sono circa il 10% i giovani europei tra i 18 e i 24 anni che non studiano e non hanno conseguito un titolo di studio di livello secondario, nel nostro Paese raggiungiamo il 13,8%.“Mentre il Governo approva definitivamente le deleghe della Buona Scuola arrivano questi dati sconcertanti. Un costo dell’istruzione sempre più elevato che vede un silenzio totale da parte del Ministero, la delega sul diritto allo studio, infatti, non prevede investimenti sostanziali.” dichiara Francesca Picci, Coordinatrice Nazionale dell’Unione degli Studenti, che aggiunge: “Gli anni di tagli sulla scuola hanno prodotto ulteriori disuguaglianze che oggi rendono i percorsi formativi sempre più escludenti. Questo avviene sia al Sud, dove si arriva a picchi del 17%, ma anche nelle regioni del Nord. Ad oggi gli studenti che abbandonano le scuole superiori in Italia sono ben 45.000.”“Tasse universitarie fino a 3000 euro e borse di studio per una percentuale di universitari che non supera il 10%, la più bassa di tutta Europa. Questi sono i dati divulgati da Eurydice che hanno anticipato quanto indicato da Eurostat, ma il trend per i prossimi anni è destinato solo a peggiorare – puntualizza Andrea Torti – il taglio a finanziamenti, docenti e la chiusura di numerosi corsi di laurea, ha portato nel 2016, per la prima volta dal dopoguerra, al calo del numero di laureati. Ma questa discesa libera è arrestabile, e gli strumenti per invertire la rotta sono chiari: aumentare il finanziamento dell’università italiana e garantire a tutti il diritto allo studio approvando “All In”, la legge di iniziativa popolare depositata in parlamento corredata da più di 57.000 firme” Vogliamo un piano di finanziamento strutturale per la scuola, l’università e la ricerca in questo paese, un sistema di diritto allo studio che tenda alla gratuità dell’istruzione, per permettere a tutti di accedere ai più alti gradi della formazione. Per questo il 9 Maggio, in occasione della somministrazione delle prove Invalsi, ci mobiliteremo in ogni città per rivendicare un’istruzione davvero inclusiva e gratuita!” concludono UdS e Link.

Posted in scuola/school, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Progetto scolastico multiculturale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 gennaio 2011

E’ in pieno svolgimento, il nuovo progetto pilota “Educare alla multiculturalità e alla solidarietà”, corposo e di respiro mondiale, ideato e proposto, dai docenti di Religione Cattolica, Facecchia Rosalba e Pirro Antonio, rivolto agli alunni (dalla prima alla quinta classe, con coinvolgimento dei genitori) della Scuola Primaria Dante Alighieri  (II Circolo Didattico di San Giovanni Rotondo – Foggia, Dirigente Scolastico Prof. Riccardo Abruzzese), avente come finalità “la maturazione della consapevolezza di essere cittadino in una dimensione nazionale, europea e mondiale, attraverso la conoscenza, della cultura della pace, dell’accoglienza e della solidarietà”. Obiettivo del programma è sollecitare nei giovani frequentatori “l’attenzione e l’interesse per le culture di altri popoli, la formazione di un consapevole atteggiamento di opposizione a gravi fenomeni di intolleranza, razzismo e nazionalismo”.  Numerosi stati, enti e referenti coinvolti, destinatari della solidarietà dei piccoli studenti pugliesi: Africa (Kenya – Nyumbani Village – Progetto Lea Mtoto, Kitui – referente Gabriele Carluccio Colucci); Zimbabwe (Chegutu– Scuola Primaria – referente Suor Antonietta Ciliberti), Brasile (Educandario Sao José di Santo Anastacio – referente  Irma Alice Freire); Filippine (Village Talon Las Pinas City – referente Sister Gracia T. Gegajo); Iraq (Scuola Primaria “San Giovanni – Suore Caldee, referente  Vescovo Mons. Shlemon Warduni). Notevoli le iniziative previste: incontri on line e non; canti; mostre, danze; video-proiezioni; spettacoli; laboratori, con creazione di disegni, testi letterari, lavori artistici e scenografie; realizzazione di calendari personalizzati, oggetti natalizi, e non, per la costituzione di punti vendita equo-solidali anche con prodotti di artigianato di alcuni Paesi interessati. Impegnate come referenti delle interclassi le docenti Latiano Arcangela, Dragano Lucia, Giovannina Fini, Rachele Nardella… un evento, davvero, senza precedenti.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto di fine anno scolastico

Posted by fidest press agency su sabato, 19 giugno 2010

Palermo 20 giugno. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.00, nell’incantevole scenario dei Giardini sopra le Mura della Chiesa di Santa Maria dello Spasimo.  A dirigere le rispettive Classi, i docenti: Flora Faja, Lucia Garsia, Rita Collura, Bepi Garsia, e Giovanni Calderone. Un corpo docente che, diretto da Vito Giordano, ha visto – anno dopo anno – incrementare sensibilmente gli studenti dello Spasimo, tanto da divenire una delle più importanti scuole di musica italiane. Gli allievi di canto di Flora Faja e Lucia Garsia interpreteranno brani come Dream a little dream of me (L. Armstrong), Song  for Elena (E. Morricone) e Why don’t you do right ( S. Bassey). La Classe di Musica d’Insieme di G. Calderone si esibirà in Autumn leaves (J. Kosma – J Mercer) e Satin Doll (D. Ellington – J. Mercer. La Classe di pianoforte di B. Garsia interpreterà Pulcinella (Villa Lobos) e Danza Orientale (A Kaciaturian), mentre la Classe di Musica d’Insieme di Rita Collura eseguirà, tra i molti brani, Minor swing (S. Grappelli) e Work song (N. Adderley).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda assessori romani

Posted by fidest press agency su domenica, 16 maggio 2010

Roma 17/5/2010 Ore 10: Piazza del Campidoglio L’assessore alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù, Laura MARSILIO, partecipa alla cerimonia di conferimento del Premio Stefano Gaj Tachè.  Partecipano: Riccardo PACIFICI, presidente della Comunità Ebraica; Raffaele PACE, presidente dell’associazione culturale “Ebraismo  e dintorni”; Maria Maddalena NOVELLI, direttore dell’Ufficio scolastico regionale per il Lazio. Saranno presenti gli alunni delle scuole elementari (IV classe) coinvolti nel progetto.
Ore 15: Sala Tempio di Adriano, Piazza di Pietra L’Assessore alle Attività Produttive, al Lavoro e al Litorale, Davide  BORDONI, interviene al IX Convegno Europeo del Commercio Urbano,  organizzato da Vitrines d’Europe, Ancestor, Confesercenti, in  programma a Roma il 16-17-18 maggio 2010. Il tema della sessione  pomeridiana del Convegno verterà sul tema “Le Politiche e le Norme  legislative per la Valorizzazione e il rilancio del Commercio Urbano”.
ore 9.30 – Fiera di Roma, Via Portuense 1555   L’assessore ai Servizi tecnologici e Reti informatiche, Enrico Cavallari, partecipa all’inaugurazione del Forum PA 2010
Ore 10:30 – Salone d’ Onore Canottieri Aniene  il Delegato alle Politiche Sportive, on. Alessandro Cochi, presenzia al Premio Ussi.  Partecipano tra gli altri  Claudio Ranieri, Edy Reja, Julio Sergio, Margherita Granbassi, Massimo Mezzaroma.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tutela minoranza francofona

Posted by fidest press agency su domenica, 28 marzo 2010

Favorire gli incontri e gli scambi per fare conoscere nelle aree delle lingue minoritarie francofone i sistemi scolastici dei rispettivi paesi e promuovere la mobilità del personale scolastico e degli studenti: è questa una della iniziative in cantiere nell’ambito del “Polo d’eccellenza: educazione e formazione”, un programma finanziato da Alcotra e Miur. Per darne attuazione, l’Ufficio scolastico regionale del Piemonte e  l’Académie di Nizza stanno organizzando un seminario per dirigenti scolastici di entrambe le regioni che è in corso di svolgimento, dal 22 al 31 marzo.  Nel corso di questo appuntamento, che rientra fra le iniziative promosse congiuntamente da Provincia, Prefettura e Ufficio regionale scolastico del Piemonte  per la tutela e la valorizzazione della minoranza francofona della provincia di Torino, il 29 marzo 2010 alle ore 9 presso la sede della Provincia di Torino, in corso Inghilterra 7, il prefetto Paolo Padoin, l’assessore provinciale alla cultura e  un gruppo di rappresentati del Centro Studi Documentazione Memoria Orale riceveranno una delegazione formata da otto ispettori scolastici della regione Paca.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »