Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘scrittura’

III Master di scrittura seriale di fiction

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 aprile 2019

Roma Lunedì 29 aprile Ore 11.00 Sala A Viale Mazzini, 14 conferenza stampa presentazione III Master di scrittura seriale di fiction ad iniziativa di Rai-Radiotelevisione italiana insieme ad APA – Associazione Produttori Audiovisivi – e al Centro Formazione in Giornalismo Radiotelevisivo di Perugia. Interverranno:
Eleonora Andreatta- Direttore Rai Fiction
Giancarlo Leone – Presidente APA
Antonio Bagnardi – Direttore del Centro Formazione Giornalismo Radiotelevisivo
Al termine della presentazione e dopo la consegna delle borse di studio ai primi sette allievi selezionati, alle 11.45 circa, seguirà una lectio magistralis dello scrittore Francesco Piccolo.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I quattro elementi: Festival diffuso di poesia e scrittura

Posted by fidest press agency su domenica, 30 settembre 2018

Madrid. Dal 2 al 4 ottobre l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid organizza I quattro elementi. Festival diffuso di poesia e scrittura, progetto anticipato, a fine 2017, da una proiezione speciale nel corso del X Festival de cine italiano de Madrid, del film d’arte “Spira Mirabilis”, di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti.Volto a celebrare la poesia italiana contemporanea, in connessione con la letteratura e tutte le altre arti, in questa sua prima edizione 2018 I quattro elementi é dedicato ai temi dell’Acqua e della Terra. L’elemento Acqua riporta, inevitabilmente, all’Odissea.
Odissea che, nella versione televisiva di Franco Rossi, datata 1968, verrà mostrata per la prima volta integralmente in Spagna il prossimo 2 ottobre nella sede del Palacio de Abrantes mentre, nella serata del 3 ottobre, intitolata Odissea oggi, i poeti Mario De Santis, Vincenzo Ostuni, Luigi Severi, Italo Testa e Gian Mario Villalta intesseranno un dialogo tra i loro versi e la poesia di Omero, nella magnifica traduzione in italiano di Emilio Villa.
Acqua è poi il Mar Mediterraneo, le sue musiche, le sue vite, che il pianista italiano Admir Shkurtaj, nato in Albania, racconterà nel concerto Mesimér.
L’elemento Terra richiama il nostro pianeta, i suoi boschi, i legni, quegli abeti rossi “di risonanza” della Val di Fiemme che hanno dato vita agli straordinari strumenti di Antonio Stradivari. La leggenda racconta che questi strumenti abbiano gli stessi timbri della voce femminile. Ed é con le voci femminili di Maria Borio, Maria Grazia Calandrone, Maddalena Lotter e Renata Morresi che lo straordinario Paganini Quartet, suonato dal Quartetto di Cremona, dialogherà il 4 ottobre, in una serata dedicata a Poesia e Stradivari.
Il festival sarà tuttavia anche un’occasione di ricerca, che vedrà i poeti e l’artista Marina Misiti impegnati a comporre una possibile Mappa immaginaria della poesia italiana contemporanea da presentare nelle prossime edizioni.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Imparare a scrivere a mano

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 novembre 2017

pennino e asticciolaRoma Giovedì 16 Novembre 2017, ore 9:00 Dipartimento di Scienze della Formazione, Aula Volpi Via Milazzo, 11B Attraverso i contributi di vari studiosi, il convegno propone una riflessione non solo sull’insegnamento e sull’apprendimento della scrittura a mano, ma anche sul suo profondo significato simbolico e storico. Inoltre, attraverso l’analisi di circa 30.000 manoscritti raccolti dal Laboratorio di Pedagogia sperimentale nella prima edizione del progetto Nulla dies sine linea, l’Associazione Ricerca Grafologica (Arigraf) illustrerà i miglioramenti che l’esercizio quotidiano di scrittura produce non solo a livello linguistico e cognitivo, ma anche nell’organizzazione della pagina, nell’elaborazione delle lettere, nella scorrevolezza e flessibilità.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra:”Lo studio di Marisa Volpi. Arte, critica, scrittura”

Posted by fidest press agency su martedì, 11 aprile 2017

la sapienza romaRoma giovedì 20 aprile 2017 ore 17.00 MLAC Museo Laboratorio di Arte Contemporanea. Università Sapienza Palazzo del Rettorato Piazzale Aldo Moro, 5. A due anni dalla scomparsa di Marisa Volpi – studiosa, critica d’arte, docente e scrittrice – il Dipartimento di Storia dell’arte e Spettacolo dell’Università Sapienza di Roma le dedica una mostra-memorial al Museo Laboratorio della città universitaria dal titolo “Lo studio di Marisa Volpi. Arte, critica, scrittura”.
Nata a Macerata nel 1928, Marisa Volpi si è dedicata – fino alla sua scomparsa avvenuta a Roma nel 2015 – alla ricerca storico-artistica su temi dal Seicento al contemporaneo, alla promozione di artisti, alla narrativa, vincendo importanti premi letterari. Professoressa emerita di Storia dell’arte contemporanea, ha insegnato all’Università di Cagliari e poi a Roma, al Magistero e, per due decenni, alla Sapienza. La mostra presenta al pubblico una selezione di foto e documenti provenienti dal suo archivio (entrato a far parte del Dipartimento e in via di sistemazione), prime edizioni delle sue pubblicazioni e rari cataloghi di mostre, il tutto nella cornice della ricostruzione parziale dello studio della sua casa romana di via Panama. Le tre settimane di apertura saranno animate da diversi appuntamenti,che vedranno la presenza di amici, colleghi, allievi, lettori, nelle date del 28 aprile, 3, 12 e 13 maggio. Progetto: Antonella Sbrilli, Maria Stella Bottai, Michela Santoro, in collaborazione con Caterina Volpi, Paola Volpi, Claudio Zambianchi.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

4° edizione del Blogger Contest

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 settembre 2015

In questi giorni la giuria ha iniziato ad esaminare le opere dei 56 blogger che partecipano alla 4° edizione del Blogger Contest, sfida fra blogger che scrivono di montagna in tutte le sue espressioni. I partecipanti provengono da diverse regioni italiane, alpine e non, con una significativa presenza di blogger rosa ed entro il 30 settembre si attende il nome dei tre vincitori.
“All’avventura. Ogni luogo, ogni giorno, ogni momento” era il tema di questa edizione, da sviluppare attraverso la scrittura di un racconto breve o micro-storia, accompagnato da una foto: estrema sintesi dovuta proprio alla rapidità di lettura di queste storie, destinate in particolare ad utenti che leggono su supporti digitali. La motivazione da cui nasce il Blogger Contest è diffondere e sperimentare l’uso creativo del linguaggio (o linguaggi) multimediale per raccontare la montagna e l’avventura in tutte le sue espressioni. Ora tutte le opere sono riunite in una piattaforma di consultazione dalla quale è possibile apprezzare modi e stili diversi di raccontare e vivere l’avventura.
Quest’anno la giuria oltre ad indicare i tre vincitori, che saranno premiati con materiali e soggiorni offerti dalle aziende sponsor, segnalerà anche altri blogger che si aggiudicheranno premi e/o riconoscimenti. La premiazione avverrà sabato 10 ottobre a Belluno durante uno degli appuntamenti di Oltre le Vette.
La giuria è composta da: Martina Humar (esperta in linguaggi e progetti cinematografici), Paolo Aresi (giornalista e scrittore), Mauro Varotto (docente di Teoria e Metodi della Geografia), Roberto Serafin (giornalista e curatore del sito http://www.mountcity.it), Davide Fioraso (curatore del magazine The Pill), Pietro Greppi (editore e giornalista de La Rivista della NATURA).
Il Blogger Contest è ideato da altitudini.it e si avvale della collaborazione della rivista Le Dolomiti Bellunesi, di AKU trekking & outdoor footwear e dell’Associazione Gente di Montagna.
Sono sponsor del Blogger Contest.2015: AKU trekking & outdoor footwear, CAMP, DEVOLD, MONTURA, GABEL, il PalarondaTrek con i rifugi delle Pale di San Martino, il rifugio Lagazuoi nelle Dolomiti di Ampezzo, l’agriturismo al Chersogno in alta Val Maira.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Personale di Nicholas Herdon

Posted by fidest press agency su martedì, 14 febbraio 2012

Milano dal 24 febbraio al 3 marzo 2012 Opening: Venerdì 24 febbraio dalle ore 16 alle 19. Galleria Spazio Museale Sabrina Falzone Via giorgio Pallavicino N.29 La mostra nick’s annual tour apre alla Galleria Sabrina Falzone di Milano il 24 febbraio, presso il Salone Bernini. <<L’immediatezza comunicativa delle opere di Nick possiede una forte componente espressionista nell’impostazione formale e nel cromatismo efficace e brillante. Una intensa gestualità contraddistingue la sua ricerca artistica, mettendone in luce gli aspetti dell’immagine legati inconsciamente all’emozione. L’esperienza pittorica, enfatizzata da particolari contrasti cromatici, rivela un’audacia creativa tale da trasmetterci sensazioni di conflittualità interna o esterna.
Il segno appare dinamico e sincero, pur esibendo un repertorio visivo che spazia dal genere ritrattistico a quello paesaggistico. In entrambi i casi i soggetti vengono rappresentati mediante un lirismo pittorico universale.>>
Inglese, nato a Salisburgo, cresciuto nel Medio Oriente e residente dal 1975 a Venezia, Nicholas Herdon ha studiato con John Bunting a Ampleforth College e Emilio Vedova all’Accademia di Belle Arti di Venezia, dopodiché l’impiego nell’industria metalmeccanica l’ha tenuto lontano dai pennelli dal 1982 al 2004. Ancora indeciso se dedicarsi esclusivamente alla pittura o alla scrittura, nick’s annual tour è la sua quarta pubblicazione.
An Englishman born in Salzburg, raised inthe Middle East and based since 1975 in Venice, Nicholas Herdon studied under John Bunting at Ampleforth College and Emilio Vedova at the Accademia di Belle Arti di Venezia, after which work in the Engineering industry put his painting on hold from 1982 to 2004. Still unable to decide whether painting or writing is his true vocation, nick’s annual tour is the fourth book he has published.(A cura di Sabrina Falzone)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Linguaggi esperienziali”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 marzo 2011

Catania dal 19 al 30 marzo 2011 Accademia Federiciana via Borgo 12  è in corso la rassegna d’arte contemporanea “Linguaggi esperienziali”.Ideata e curata dal critico d’arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra si snoda attraverso un percorso che vede accostati opere realizzate con le tecniche più svariate: dalla pittura alla scultura, dalla grafica alla computer art, dai progetti performativi al dualismo narrativo rappresentato dalle immagini e dalla scrittura. Il fil-rouge che lega gli autori non è una corrente d’appartenenza, né una scelta stilistica, ma una solida preparazione tecnica relativa all’esperienza, basata sull’esperienza o derivata da essa. La mostra, patrocinata dalla Kritios Edizioni, propone opere realizzate da 52 artisti contemporanei di diversa formazione e provenienza, che consentono di conoscere meglio i linguaggi espressivi in voga nell’ultimo decennio nel panorama artistico italiano. In esposizione opere figurative, astratte, informali e concettuali eseguite da Renato Bacilliere, Salvatore Balsamo, Massimo Bardi, Michelangelo Beltrami, Angela Cacciola, Carmelo Cafici, Paolo Calafiore, Milena Crupi, Antonio D’Amico, Anna Di Mauro, Nelly D’Urso, Anna Fazio Rubino, Angela Giglio, Fili Giarratana, Giovanni Greco, Pinella Insabella, Anna Maria La Torre, Serena Leonardi, Salvatore Lucisano, Pier Domenico Magri, Lorella Mandis, Agata Marletta,Carmelo Marchese, Carmen Marino Speciale, Giuseppina Martinez, Salvatore Milazzo, Giuseppe Montagnino, Ciro Mozzillo, Francesca Musumeci, Amelia Nicolosi Ferro, Celestina Pace, Ida Pace, Letizia Pace, Angela Palmieri Beltrami, Anna Petralia, Ina Pizzino, Gaetano Privitera, Byron Salas (Bysa), Elisabetta Sanfilippo, Gabiria Scuderi, Antonella Serratore, Ada Sozzi, Antonio Speciale, Giuseppe Spinoso (Jos), Rosa Maria Taffaro, Luisa Turinese, Claudia Viglianisi, Dino Ventura (Mat), Angela Maria Viscuso e da Pasquale Viscuso. Materia, colore, armonia estetica, soluzioni innovative e altro ancora è visibile nelle opere di medio e grande formato realizzate per lo più negli ultimi 3 anni, testimoniando come, attraverso percorsi diversi ma talvolta affini, gli espositori sono sempre più propensi a dedicarsi, dal punto di vista espressivo, nell’ardua ricerca del nuovo. Visitabile nei giorni feriali dalle 17,30 alle 20. L’ingresso è libero. La prossima mostra promossa dall’Accademia Federiciana, una mostra personale di Amelia Nicolosi Ferro, si terrà dal 9 al 16 aprile.  web http://www.accademiafedericiana.org. (Pasquale Viscuso)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Nel Paese chiamato Alberi”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 ottobre 2010

Roma 8 ottobre alle ore 19  presso la libreria Il Filo (Via basento 52)  “Nel Paese chiamato Alberi”  favole per bambini un po’ adulti e adulti un po’ bambini Conobbi Giuseppe Mistretta anni fa, a Londra. Lo sguardo vispo, la profondità del  pensiero, il parlare semplice e con parole argute lo distinguevano dagli altri. Leggere i tre racconti contenuti in questo volume è una gioia. Come per tutti i libri che meritano, non si dimentica: la sottile ironia e il sottofondo serio della sua scrittura ritornano durante la giornata e nel ricordo la arricchiscono. Questo è un libro che si rilegge con piacere:una rarità. Descrive antichi popoli e nazioni emergenti accomunati da mores assurdi e vacui, aspirazioni stolte e anche nefanda, ma anche il buon senso degli individui, delle persone umili, o, dovrei dire,delle cose più umili, come le suole eroine del terzo racconto. Oltre a dilettare il lettore, Giuseppe Mistretta dà un messaggio di speranza velata di leggera amarezza….

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La Donna tra Scrittura e Violenza”

Posted by fidest press agency su sabato, 10 luglio 2010

“Il tema del dibattito – riferisce il Sottosegretario alla Giustizia Casellati, a margine del convegno “La Donna tra Scrittura e Violenza”, promosso dall’Associazione Progetto per la Vita nella Città di Brindisi – è uno stimolo a riflettere sull’incrocio di due mondi: la comunicazione e l’universo femminile. La scrittura e la parola non sono, di per sé, né violente, né salvifiche, né buone, né cattive, tutto dipende dall’uso” – afferma la Senatrice. Citando Olympia de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna”, Simone de Beauvoir e Carol Pateman, il Sottosegretario pone in luce l’annosa questione della effettiva uguaglianza tra i sessi.“Se la globalizzazione è un fatto rivoluzionario, non è una rivoluzione che riscatta la condizione femminile – prosegue la Senatrice – e, per quanto in Italia la situazione sia migliore che altrove, c’è ancora molto da fare. La scrittura può essere uno strumento di contrasto alla discriminazione quanto alla violenza – continua il Sottosegretario – ma non possiamo ignorare che, a tutt’oggi, 5 milioni di donne hanno subito violenze sessuali, ma le denunce sono soltanto il 7,3%”. Grazie all’introduzione del reato di stalking nel 2009, che mira a prevenire e a punire i comportamenti violenti e persecutori, le denunce sono aumentate fino a raggiungere il traguardo di 5200 e le Forze dell’Ordine hanno già eseguito oltre 1000 arresti. “Solo attraverso la testimonianza, la consapevolezza e la comunicazione si giunge alla denuncia. Con l’introduzione del reato di stalking – conclude la Senatrice – abbiamo conseguito non solo un successo politico, bensì un vero e proprio progresso sociale”.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro “Prosa in prosa”

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2010

San Lazzaro di Savena 17 giugno, alle ore 17,30, presso la Mediateca di (via Caselle 22), Renato Barilli e Paolo Giovannetti presentano il libro “Prosa in prosa” di Andrea Inglese, Gherardo Bortolotti, Alessandro Broggi, Marco Giovenale, Michele Zaffarano, Andrea Raos.  “Prosa in prosa” è un libro a sei voci che vuole fare il punto su una forma di scrittura molto attuale e discussa: la poesia in prosa. Il libro vuole fare il punto su una forma di scrittura da qualche tempo divenuta molto attuale e discussa, anche in Italia: la poesia in prosa, dando luogo, da subito, a qualcosa di nuovo. Dopo almeno centocinquant’anni di storia, questo genere non solo ha raggiunto una piena maturità ma può anche confrontarsi con la sua tradizione; può tentare di ripensarla criticamente. Il titolo lo suggerisce: dalla prosa si tratta di tornare (polemicamente, ironicamente) alla prosa stessa, e scoprire uno spazio diverso. I sei autori (accomunati in parte da anni di collaborazione nell’ambito del progetto GAMMM, fondato nel 2006: http://gammm.org) sono tutti nati tra la fine degli anni Sessanta e la metà degli anni Settanta; e si sono messi in luce da tempo come alcuni fra i più acuti autori e teorizzatori, nel nostro paese, nell’area della scrittura di ricerca.  Durante l’incontro intervengono gli autori Alessandro Broggi, Marco Giovenale e Andrea Inglese. Altri interventi di Vincenzo Bagnoli, Milli Graffi, Adriano Padua. Marco Giovenale è uno degli autori che hanno avuto più successo nel RicercaBO 2009, in quanto ha anticipato brani di una scrittura che esce fuori dai generi tradizionali della poesia e della prosa collocandosi in una affascinante dimensione intermedia. A praticare questo filone di straordinario futuro accanto a lui ci sono altri, come Alessandro Broggi e Andrea Inglese, che – con Michele Zaffarano, Andrea Raos, Gherardo Bortolotti – sono apparsi in pubblico con l’antologia Prosa in prosa edita da Le lettere.  RicercaBO – che vedrà la sua quarta edizione a Novembre 2010 – è un progetto che consiste nell’invitare un gruppo di scrittori dell’area sperimentale a leggere brani inediti di lavori destinati alla pubblicazione e a sottoporli, prima del loro regolare sbocco editoriale, a una discussione col pubblico e con gli addetti ai lavori.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Dossi: la scrittura mosaico”

Posted by fidest press agency su sabato, 22 maggio 2010

Corbetta, 22 Maggio 2010  ore 14.30 Palazzo Municipale – Sala Grassi, via Cattaneo 25 Il Comune di Corbetta  celebra il centenario (1910-2010) della morte dello scrittore scapigliato Carlo Alberto Pisani Dossi; partecipa al programma anche l’Ateneo pavese, con una giornata di studi dal titolo “Dossi. La scrittura mosaico”. Il programma della giornata di studi, messo a punto da Mauro Bersani, Gianfranca Lavezzi, Giorgio Panizza, Niccolò Reverdini, Carla Riccardi prevede tre interventi:  Carla Riccardi – Etica e scrittura: il guazzabuglio in cornice Franca Lavezzi – Da Sterne a Lombroso: l’autobiografia poliedrica di Carlo Dossi Guido Lucchini – Milano nelle “Note azzurre”.  Subito dopo Niccolò Reverdini, studioso di Dossi e pronipote dello scrittore, presenterà la pubblicazione in edizione facsimile del volume di Dante Isella (massimo studioso di Dossi) La Lingua e lo stile di Carlo Dossi, Ricciardi 1958. La riedizione, realizzata per l’occasione dal Comune con la casa editrice Officina Libraria di Milano, è arricchita da un opuscolo di otto pagine, con un testo critico a cura di  Niccolò Reverdini. Concluderà il programma, intorno alle ore 17.30, un reading di passi scelti di Carlo Dossi introdotti da Giorgio Panizza (Università di Pavia) e letti da Sonia Bergamasco.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La scrittura, l’insegnamento, il cinema

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 maggio 2010

Pavia 11 maggio 2010 ore 11.00Aula Volta – Palazzo Centrale -Corso Strada Nuova, 65  Il Dipartimento di Scienza della Letteratura e dell’Arte Medievale e Moderna – Università degli studi di Pavia – promuove una giornata in memoria del giovane prof. Vincenzo Buccheri prematuramente scomparso. Sarà presentato il suo lavoro postumo sullo stile cinematografico, uno monografia ricca di spunti e percorsi di approfondimento che sarà discussa nella mattinata dai professori Carluccio, Eugeni e Villa.  L’eredità culturale del prof. Buccheri rivivrà nel pomeriggio grazie al ricordo dei suoi studenti e alla visione di cortometraggi da lui girati. La giornata si concluderà con la proiezione del corto “Ordinaria amministrazione” realizzato dagli studenti pavesi con la sua supervisione

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bologna si rivela 2010

Posted by fidest press agency su martedì, 26 gennaio 2010

Bologna 30 gennaio alle ore 19.00 presso la Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale (Via Nazario Sauro 22)  La ‘parola’ di Alessandro Bergonzoni Alessandro Bergonzoni esporrà  (nei 26 metri di leggii contenuti all’interno della chiesa) un “percorso” di un centinaio di lavori, tra disegni, quaderni, opere, soggetti  ed interventi sulla scrittura e sulla sue sembianze. Il percorso proposto dall’artista è sul tema di Bologna si Rivela 2010: la parola. L’artista inoltre collocherà all’entrata 4 installazioni e due interventi sulle lesene della chiesa, dove segno e scritture formeranno un tutt’uno con il mondo della parola e con le sue ‘fisionomie’ più segrete. L’artista interverrà inoltre: sabato 30 gennaio, alle ore 21.00, nella chiesa di Santa Cristina (Piazzetta Morandi, Bologna), dove parteciperà alla Conversazione sulla parola e il suono guidata da Philippe e Christophe Daverio, con Dom Nicola Bellinazzo, Francesco Guccini e Pia Tuccitto.    domenica 31 gennaio, alle ore 18.00, presso la Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale, dove parteciperà a: La parola di San Tommaso, conversazione su San Tommaso d’Aquino con Philippe Daverio, Padre Paolo Garuti, Stefano Bonaga e Luigi Gerli. (bergonzi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Tra memoria e sogno”

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2009

Roma 19 Novembre (fino al 3 Dicembre 2009) ore 18,30 VIA Margutta 83/B Galleria D’arte  “Il Saggiatore” A cura di Andrea Romoli Barberini Con il Patrocinio dell’Ambasciata di Finlandia nella persona di S.E. Pauli Makela, Ambasciatore.  La mostra raccoglie opere (ultima produzione) dell’artista finlandese e segna il suo atteso ritorno alla galleria “Il Saggiatore” di Via Margutta a Roma.  Artista dalla straordinaria forza espressiva, Soile Yli-Mäyry, con la sua pittura, elabora una scrittura per immagini, “tra memoria e sogno”, nel dinamico percorso attraverso il tempo e lo spazio. I colori, sempre solari, cambiano in sintonia con lo stato d’animo del momento creativo; il disegno-segno incide e scava con forza la materia ispessita, come stratificata nello scorrere della vita; presenze che chiedono non tanto di essere interpretate in modo puntuale e razionale, quanto di evocare situazioni esistenziali, aspirazioni non dette, sentimenti latenti.  “Una terra di nessuno, che affascina, seduce e attrae con cromie vivissime, segrete, quasi giocose, calligrafie che scaturiscono da un sentire fresco e leggero perchè libero dal pesante fardello della rappresentazione verosimile. E’ la terra delle opere della finlandese Soile Yli-Mäyry, figlia di tanta avanguardia nordeuropea di cui conserva certi echi formali ma non la problematicità.
Terra incuneata tra i territori della realtà e del sogno, e proprio per questo influenzata da entrambi, calata in una dimensione senza tempo, arcaica e attualissima in cui il vedere è visione, il pensiero è immaginazione, l’agire è gioco.  In queste opere il racconto, se c’è, non rispetta nessuna logica narrativa  così come nessun precetto tecnico è elevato a prassi irrinunciabile. Grumi di colore si sovrappongono, si fondono e riemergono in un magma pittorico che forma personaggi, architetture e oggetti deliziosamente malfermi.  La suggestione di una materia spessa e sedimentata su più strati si combina, in questi dipinti, a zone in cui la luce è ottenuta facendo riemergere il bianco della tela vergine, grattando via il pigmento steso in precedenza. Quasi un colpo di scena pittorico che sorprende e affascina”. (Andrea Romoli Barberini) (soille)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Cuoremio

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 settembre 2009

cuoremio1 Diletta OculistiRoma dal 29 settembre al 4 ottobre 2009 Piazza di Sant’Apollonia, 11 Teatro Belli una produzione NoirDesir.it scrittura scenica Vania Mattioli Regia Massimo Stinco  con Diletta Oculisti  Simone Marzola, Fabio Maffei, Maria Grazia Laurini   Scena: Gianni Calosi e Massimiliano Duchi Disegno Luci: Marco Faccenda Musica: Yann Tiersen,  Rollback Fonica: Danilo Giannini Assistenti regia: Vania Mattioli e Duccio Stroppa “Cuoremio” è la storia di una giovane donna  a cui la vita ha tolto troppo. Come tante donne di questo nostro assurdo e tragico mondo. Ed è a queste donne che è dedicato questo spettacolo. A quelle coraggiose madri, figlie, sorelle, nipoti… che hanno dovuto lottare ogni giorno per andare avanti, che hanno perso se stesse pur di non perdere la vita, che hanno toccato il fondo senza perdere la propria dignità umana. “Cuoremio” è la storia di Marina, che ha avuto un figlio ancora bambina, che lo ha cresciuto, lo ha amato, custodito, protetto… Che ha visto morire il marito di quel maledetto male che quotidianamente continua,  inesorabile,  a fare stragi … Marina che resta sola, senza un lavoro, senza nessuno accanto… Marina con le sue “voci di dentro” che la ossessionano; Marina con i suoi ricordi , i suoi sogni, le sue speranze, le sue paure; Marina con il suo coraggio e la sua energia senza fine.  “Cuoremio” è uno spettacolo “rock-shock”. Sottolineato da musica rock e introdotto da un “concerto rock”. E’ uno spettacolo all’ennesima potenza, indiavolato, psichedelico, allucinato, con suoni e musiche volutamente ad alto volume; è un pugno allo stomaco. Disturbato, disturbante. Come lo sono gli spettacoli di NoirDesir.it. Parla di droga, di tossici, di “fatti e storditi” perchè ancora oggi la droga rappresenta una maledetta “via d’uscita” per troppi giovani forse fragili e disillusi. http://www.noirdesir.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XXI Congresso Nazionale ATI

Posted by fidest press agency su domenica, 30 agosto 2009

Corato – Andria-Castel del Monte  7-11 settembre 2009 Castel Del Monte Park Hotel
sp 234 km Teologia dalla scrittura
Attestazione e interpretazioni. A distanza di quasi cinquant’anni dal Concilio, è sempre di nuovo pertinente e attuale interrogarsi sul rilievo e la posizione accordati al testo biblico nella pratica della teologia alla luce della ricca evocazione suggerita da Dei Verbum 24, ove diverse immagini convergono nel segnalare l’intrinseco legame che intercorre fra rivelazione, Bibbia e teologia: a) la parola di Dio scritta costituisce il fondamento perenne per la teologia; 
b) quest’ultima riceve dalla prima vigore e ringiovanimento; c) lo studio della Scrittura ha da essere l’anima della teologia. Il titolo del XXI Congresso dell’Associazione intende proporre la prospettiva e la direzione del percorso (fare teologia a partire dalla Scrittura), nonché i due fuochi della ricerca: la testimonianza ecclesiale dell’evento rivelatore (attestazione) e l’esercizio di intelligenza del testo in ottica credente (interpretazioni). 
In chiave di teologia fondamentale, sorge anzitutto l’esigenza di mostrare in qual senso il momento biblico dell’esercizio teologico nelle sue molteplici forme possa e debba integralmente aderire alla struttura originaria della parola di Dio per il suo aprirsi nello spazio di fede della Chiesa. Alla teologia sistematica spetta il compito d’interrogarsi sul modo in cui occorre esprimere un’ermeneutica in grazia della quale l’accostamento alla Scrittura non costituisca soltanto il primo capitolo della storia dei dogmi, ma attivi un processo d’intelligenza della fede nel quale il principio sistematico si legittimi e si produca in conformità alla struttura veritativa della rivelazione attestata dalla Scrittura e trasmessa nello Spirito dalla comunità credente.
L’ascolto della lezione della storia della teologia suggerisce di sostare su alcuni momenti della traditio, per discernere come l’approdo a nuovi paradigmi di lettura della Scrittura abbia comportato una riformulazione dei compiti del teologare e nuove forme di trasmissione della fede ecclesiale. Sul piano della teologia biblica, si tratta di ovviare alla separazione fra “testo” e “testimonianza”, in quanto il senso della Scrittura è perfettamente raggiunto allorché la fede riconosce analiticamente di sapere la cosa stessa attestata dalle Scritture. Sul piano della metodologia teologica, infine, bisogna mostrare in qual senso la teologia sappia di non poter disporre del suo oggetto (la rivelazione) fuori della Scrittura, e insieme riconosca che è nella Chiesa, dunque nell’esperienza del vissuto credente declinato nelle sue molteplici e convergenti istanze di competenza, che la Scrittura ha da essere letta e interpretata. Il Congresso, assieme alle relazioni fondamentali e a comunicazioni più settoriali, offrirà ai partecipanti l’occasione per lavori di gruppo su più di un “caso esemplare” del rapporto Scrittura-teologia. 
www.casteldelmonteparkhotel.it

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La scrittura come vita

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Pavia 24 marzo 2009, ore 15,30 – Biblioteca universitaria dell’Ateneo pavese Incontro di studio su “Luigi Santucci: la scrittura come vita” è in programma martedì 24 marzo alle ore 15.30 nel Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria di Pavia, promosso dal Centro Manoscritti dell’Ateneo Pavese, dalla Fondazione Maria Corti e della Biblioteca Universitaria di Pavia, per ricordare, a dieci anni dalla scomparsa, il geniale autore di romanzi famosi, come  In Australia con mio nonno (1947), Il velocifero (‘63),  Orfeo in paradiso (‘67). Dopo il saluto del rettore  Angiolino Stella, a tracciare un  simbolico ritratto a più voci di Santucci, seguendo l’itinerario della sua attività letteraria e illustrando gli elementi-chiave del suo singolare mondo creativo saranno i  professori Pier Angelo Carozzi, Renzo Cremante, Ermanno Paccagnini, Angelo Stella, con l’intervento  conclusivo di Monsignor Gianfranco Ravasi. Coordinerà l’incontro Arturo Colombo. A conclusione dell’incontro verrà inaugurata – sempre nel Salone Teresiano – una mostra di inediti, immagini  e testi dello scrittore Santucci, di cui il Centro Manoscritti conserva, donate dalla famiglia, parecchie sue “carte” e documenti di rilevante importanza. “Il vero segno di Santucci – ha scritto il critico Carlo Bo fin dal 1982 – rintracciabile in tutto l’arco della sua vita, è il segno della gioia, il suono dell’allegria”. A sua volta, Alberto Cavallari lo ha definito “lo Chagall dei romanzieri”, spiegando che per Santucci “gli amanti volano nei cieli di Bellagio come Adami ed Eve, gli animali parlano agli uomini, i vivi parlano ai morti, come negli affreschi ebraici di Chagall, mentre il cielo versa nuvole e neve, grazia e gioia al natale dell’uomo”. Tutte caratteristiche, che l’incontro pavese saprà approfondire e arricchire con l’apporto degli studiosi invitati a intervenire.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »