Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘segreto di stato’

Caso Ustica e segreto di stato

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 settembre 2011

Insel Ustica bei Palermo

Image via Wikipedia

“Ieri il deputato radicale Maurizio Turco, cofondatore del Pdm, ha depositato una interrogazione rivolta al Presidente del Consiglio per chiedere quali immediate azioni intenda intraprendere per garantire l’esecuzione della sentenza di condanna dei ministeri della Difesa e dei Trasporti pronunciata ieri dal Tribunale di Palermo e se intenda rimuovere il segreto di stato sugli atti relativi alla “strage di Ustica” al fine di eliminare i forti dubbi che adombrano la verità e quindi l’azione del Governo e dei vertici militari.” – Lo dichiara Luca Marco Comellini, Segretario del Partito per la tutela dei Diritti di Militari e Forze di polizia (Pdm). – “Questa nuova interrogazione segue alla n. 4-12393 dello scorso 20 giugno con cui Turco aveva chiesto di conoscere lo stato dei procedimenti di rogatoria internazionale volti ad acquisire gli atti riferiti al caso Ustica dai governi di Usa, Francia, Belgio e Germania. – prosegue Comellini che ironicamente precisa – “Ovviamente la risposta si fa attendere, forse Giovanardi attende disposizioni.”. “Lo scorso 3 agosto 2011 – aggiunge il Segretario del Pdm – il senatore Giovanardi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio che evidentemente se la canta e se la suona, rispondendo a un atto di sindacato ispettivo presentato dal deputato radicale Maria Antonietta Farina Coscioni e indirizzato al Presidente del Consiglio (4-11148), riferito a un articolo pubblicato sul settimanale L’Espresso del 10 marzo 2011 dal titolo «Caso Ustica, non toccate i generali», ha risposto «Ciò che il senatore Giovanardi, in qualità di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, sta doverosamente facendo, in relazione a detto caso, solo indirettamente risponde all’esigenza di «tutelare l’onore dell’Aeronautica e dei suoi generali». Lo scopo fondamentale e prioritario è quello di contrastare le false verità messe in circolo sull’argomento, per dare posto solo a quanto è stato documentalmente «accertato» nei lunghi anni di istruttoria formale e di dibattimenti processuali in Corte di Assise e in Cassazione. ». A prescindere dall’eventuale risposta che il Presidente del Consiglio vorrà dare al nuovo atto di sindacato ispettivo presentato da Turco, – insiste Comellini – e a quelli che ancora attendono risposte, mi domando se anche oggi il sottosegretario Giovanardi, come ha fatto ieri nella conferenza stampa, si destreggerà nelle sue articolate difese d’ufficio dei generali, su una questione che ancora è piena di ombre istituzionali, oppure finalmente assicurerà a nome suo e del Governo il massimo impegno a fare chiarezza e quindi togliere, come abbiamo chiesto, il segreto di stato sugli atti della strage perche di nuove commedie all’italiana la memoria delle vittime e i loro parenti ne possono tranquillamente fare a meno, della verità no. Giovanardi – conclude Comellini – risponda alla nostra interrogazione. ”. Lo dichiara Luca Marco Comellini – Segretario del Partito per la tutela dei Diritti di Militari e Forze di polizia (Pdm).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »