Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘segreto stato’

Tor di Valle: “Chiarezza su procedure, vicenda stadio non è segreto di stato”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 marzo 2017

stadio-romaRoma “Le procedure per la realizzazione dello stadio della Roma interessano la città, i tifosi, le imprese ed eventuali futuri investitori interessati alla capitale. A 20 giorni dalla riunione della conferenza dei servizi sulla realizzazione della nuova infrastruttura e delle opere pubbliche connesse non ci possono essere segreti. Anzi dalle stanze in cui il progetto è stato tenuto ben coperto per settimane, è necessario venga tirato fuori. Le procedure, gli accordi e le modifiche non possono essere motivo di segretazione. Per questo motivo ho convocato una commissione trasparenza il giorno giovedì 23 marzo al fine di accertare gli iter adottati e acquisire una informativa sugli atti propedeutici alla prossima conferenza di servizi . Alla riunione è stato invitato per una audizione anche il neo assessore all’urbanistica Luca Montuori “ Così in una nota il presidente della commissione trasparenza Marco Palumbo.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporto di armi e segreto di Stato

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Dichiarazione di Maurizio Turco, deputato radicale e cofondatore del Pdm e Luca Marco Comellini, Segretario del Partito per la tutela dei diritti di militari e delle forze di polizia (Pdm). “Con un comunicato dello scorso 1 luglio avevamo chiesto al Ministro della difesa La Russa di chiarire se – dopo le ammissioni da parte della Francia sull’invio di armi ai ribelli libici -la tipologia degli aiuti che fino ad oggi sono stati inviati ai ribelli libici e di escludere l’invio di armamenti di qualsiasi natura, anche alla luce del fatto che dalla metà dello scorso mese di mese aprile operano sul suolo libico 10 militari italiani con il compito di “istruttore”. Oggi da fonti di stampa abbiamo appreso che il Presidente del Consiglio dei Ministri ha apposto il segreto di stato sulla questione che riguarda la mancata distruzione d’ingenti quantitativi di armi disposta dalla Procura di Torino nel 2006 e sul trasporto del medesimo arsenale che era custodito in bunker sotterranei a Santo Stefano, nell`arcipelago della Maddalena, al porto di Civitavecchia lo scorso 18-20 maggio tramite normali traghetti civili. C’è un problema e non riguarda la sicurezza nazionale ma eventualmente un traffico di armi internazionale e la compromissione del Governo italiano che in tal caso avrebbe violato le risoluzioni dell’Onu e ancor prima la sua stessa Costituzione.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

No proroga segreto di Stato

Posted by fidest press agency su sabato, 27 novembre 2010

“È inaccettabile prorogare il segreto oltre i trent’anni, ammesso che di ‘segreto di Stato’ si possa parlare relativamente a determinati accadimenti e che l’utilizzo di questa definizione non sia un tentativo subdolo per bloccare indagini scomode e che comunque danno fastidio”. Così Lea Del Greco, viceresponsabile per la Giustizia dell’Italia dei Diritti, in merito all’ipotesi della commissione Granata di procrastinare il limite del riserbo.  “L’attuazione della legge 124 del 2007 è un atto di giustizia, in quanto permette, appunto, di ‘fare giustizia’ e di far luce su reati e stragi che hanno segnato la storia della nostra Repubblica. Tristi avvenimenti che testimoniano quelle collusioni tra Stato, mafia e organizzazioni terroristiche che ancora oggi sono presenti in Italia – continua la Del Greco – e che potrebbero avere radici lontane nel tempo che affondano nella stagione buia degli ‘anni di piombo’ che hanno sconvolto il Paese”. Concludendo, l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro si schiera esplicitamente dalla parte delle associazioni delle vittime: “Ci sono stragi che non possono essere archiviate. È auspicabile che il governo si pronunci al più presto sul segreto di Stato”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »