Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘semplice’

“La sicurezza deve essere semplice, intelligente e ovunque”

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 maggio 2021

SAN JOSE, California, RSA Conference 2021— Cisco, leader nella sicurezza per le aziende, ha svelato oggi le innovazioni per semplificare e fornire sicurezza end-to-end per gli utenti, i dispositivi, le reti, le applicazioni e i dati. Gli annunci di oggi migliorano l’Extended Detection and Response (XDR) grazie a una maggiore visibilità su rete, endpoint e cloud. Queste innovazioni ampliano la vision Cisco nell’ambito Secure Access Service Edge (SASE), fornendo un migliore rilevamento delle minacce nel cloud e ridefinendo e semplificando la sicurezza di rete. Cisco continua a semplificare la sicurezza della rete e delle operazioni IT, consentendo in questo modo alle aziende di intraprendere il percorso di digitalizzazione senza alcun rischio.C’è un nuovo modo di lavorare più distribuito e, a causa dei recenti eventi globali, il lavoro ibrido è diventato una realtà. Gli utenti si aspettano di potersi connettere da qualsiasi luogo e attraverso qualsiasi dispositivo, mentre gli esperti di sicurezza si confrontano con soluzioni sempre più complesse, frammentarie e spesso con grande dispendio di tempo.“In questo nuovo mondo in cui viviamo, la sicurezza deve essere al centro di ogni cosa. Riteniamo che sia necessario un approccio alla piattaforma che sia semplice, completo e basato sull’intelligence,” ha dichiarato Cisco Chairman and CEO Chuck Robbins, rivolgendosi al pubblico virtuale della RSA Conference. “In realtà non c’è più alcun perimetro aziendale da difendere. Abbiamo bisogno di visibilità su endpoint, utenti e applicazioni, oltre a dover proteggere i punti critici di controllo attraverso un’autenticazione continua senza password.” L’aumento del perimetro aziendale e il passaggio al lavoro ibrido, hanno esposto maggiormente alle minacce i dispositivi endpoint, gli utenti e le applicazioni. Oggi più che mai le aziende devono fare i conti con la visibilità e la protezione degli endpoint: secondo il recente studio Cisco Security Outcomes Study: Endpoint Edition, oltre il 40 per cento degli intervistati dichiara di aver subito un grave incidente di sicurezza negli ultimi due anni mentre le aziende che hanno dato priorità a soluzioni integrate di sicurezza hanno avuto invece quasi la metà delle probabilità di subire un attacco significativo alla sicurezza. Cisco continua ad aumentare le sue potenzialità XDR, integrando più punti di controllo della sicurezza e applicando l’analisi e l’automazione al fine di ridurre il tempo di rilevamento e di risposta dei propri clienti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Abbiamo sempre sognato un’Italia verde, un’Italia sicura, un’Italia semplice”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 maggio 2020

“Lo so che non è facile crederci in questo momento, nel quale stiamo ancora affrontando l’emergenza sanitaria, ma dobbiamo avere tutti una visione a lungo termine e programmare la ricostruzione secondo nuovi canoni, perché tutte le risorse che stiamo mettendo in campo siano utili a ridisegnare il nostro Paese. Dobbiamo fare in modo che l’Italia diventi un Paese ad economia circolare e senza CO2, sostenibile, che investa sulla rigenerazione urbana e curi il suo territorio, dove la tutela della salute e quella dell’ambiente vadano di pari passo, dove la digitalizzazione della pubblica amministrazione e il lavoro agile vengano vissuti anche come un’opportunità per garantire una migliore qualità della vita a ciascuno di noi. Le norme a cui stiamo lavorando vanno lette in un quadro d’insieme, come quelle che rivoluzioneranno alcuni settori e che favoriranno l’efficientamento energetico, l’adeguamento sismico, l’installazione di pannelli fotovoltaici. Per la prima volta avremo un super bonus, pari al 110% dell’importo speso. Le famiglie potranno avere una detrazione, da compensare in soli 5 anni, oppure cederla all’impresa e ottenere uno sconto dell’intero importo fatturato. Strumenti che, sono certa, aiuteranno non solo il settore dell’edilizia, ma l’economia di tutto il Paese. Lo scrive, su Facebook, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cistite semplice: nell’arco della vita, ne soffre 1 donna su 2

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 aprile 2016

medicina socialeColpisce prevalentemente l’universo femminile, con un impatto sociale ed economico rilevante: si stima, infatti, che oltre il 50% delle donne ne abbia sofferto almeno una volta nella vita e che il 20-30% abbia avuto un secondo episodio, entro 6 mesi dalla prima manifestazione. È la cistite semplice, un’infezione non complicata della basse vie urinarie, che provoca un aumento nella frequenza delle minzioni, accompagnato da dolore e bruciore durante l’emissione di urina.
Oggi, per curare questa fastidiosa patologia, medici e pazienti possono contare su un’arma in più: è da pochi giorni disponibile prulifloxacina in singola somministrazione, la nuova formulazione dell’antibiotico che, riuscendo a concentrarsi in misura maggiore nel distretto urinario e nei tessuti, consente di trattare la cistite semplice con un’unica compressa da 600 mg. La nuova terapia one shot offre un’ottima efficacia in termini di eradicazione dell’infezione, un abbattimento del rischio di recidive e una ridotta esposizione all’antibiotico, a fronte di una migliore aderenza alla cura da parte della paziente.
“La cistite è una patologia abbastanza diffusa, tipica della giovane donna in età fertile: circa il 20% delle pazienti che si recano dal proprio medico di famiglia soffre di questo disturbo”, spiega Alessandro Rossi, Medico di Medicina Generale, Componente della Giunta esecutiva e Responsabile Area Malattie Infettive della SIMG. “I principali sintomi sono quattro: il bisogno di doversi recare spesso in bagno, uno stimolo continuo a urinare, difficoltà a emettere urina e dolore alla minzione. Si tratta, quindi, di una sintomatologia molto fastidiosa, che impatta sulla qualità di vita delle donne e che necessita dunque di un trattamento con un farmaco ad azione rapida, sicuro ed affidabile”.Oltre ad alcuni comportamenti a rischio che possono favorirne l’insorgenza – come la tendenza a trattenere troppo a lungo le urine, un’igiene intima con detergenti troppo aggressivi, che alterano la flora vaginale, oppure rapporti sessuali non protetti con più partner – la causa principale della cistite semplice è la presenza di alcuni batteri provenienti dal tratto gastrointestinale, in particolare l’Escherichia Coli (in oltre l’85% dei casi). L’agente patogeno, per la sua capacità di superare la barriera dell’epitelio vescicale e insediarsi all’interno dei tessuti, è anche il responsabile del verificarsi di cistiti ricorrenti: è pertanto importante impiegare una terapia antibiotica che non sia soltanto efficace a livello delle urine, come disinfettante, ma che riesca a penetrare nei tessuti, per ridurre il tasso di recidive. Tra i fluorochinoloni di ultima generazione, la prulifloxacina, profarmaco dell’ulifloxacina, presenta alcune caratteristiche peculiari che ne fanno il farmaco ideale nel trattamento delle infezioni delle vie urinarie.“L’impiego di un’unica compressa di prulifloxacina da 600 mg, rispetto ad altri farmaci a monoterapia, ha una maggiore capacità di uccidere i batteri e una più elevata diffusione nei tessuti, che le consente di combattere i germi, causa di possibili recidive”, dichiara Carlo Tascini, Specialista in malattie infettive, Dirigente medico di I livello presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana di Pisa. “Inoltre, essendo un antibiotico concentrazione-dipendente, una singola somministrazione della dose massima consente di avere una maggiore efficacia dal punto di vista microbiologico e una minima incidenza di effetti collaterali. L’impiego di una terapia breve con un farmaco potente – prosegue Tascini – permette di ottenere un alto tasso di eradicazione ma con un danno minimo sulla flora intestinale, contrastando nello stesso tempo il preoccupante fenomeno dell’antibiotico-resistenza. Il problema maggiore che riscontriamo oggi nella pratica clinica, infatti, è che cure antibiotiche prolungate, non necessarie, tendono a favorire lo sviluppo di batteri resistenti all’attività degli antimicrobici. Inoltre, spesso le donne adottano un comportamento sbagliato: basandosi su una loro presunta conoscenza della patologia, ricorrono a un antibiotico inappropriato, senza la diagnosi e la prescrizione del medico. L’autoprescrizione e l’utilizzo non corretto degli antibiotici hanno sicuramente contribuito alla comparsa dell’antibiotico-resistenza”.Una cura a breve durata (short therapy) è, inoltre, garanzia di una maggiore aderenza alle prescrizioni mediche da parte delle pazienti, così come sottolinea il dottor Rossi:“La singola somministrazione di prulifloxacina ha un grande valore aggiunto. Oltre a essere un farmaco ad azione molto rapida, migliora la compliance ed evita errori di assunzione o di comunicazione tra medico e assistito, anche nei consulti telefonici, sempre più frequenti. Le donne non hanno modo di sbagliare: c’è una sola confezione, con una sola compressa, da assumere una volta sola”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »