Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘senior’

Senior Italia FederAnziani si rinnova

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2021

Dopo la collaborazione con EY e la partnership con Dedalus, Senior Italia FederAnziani prosegue nel rinnovo strategico della sua organizzazione e nel rafforzamento della sua squadra dirigente con l’arrivo in qualità di Responsabile per la Strategia di Maurizio Deplano, già Direttore Marketing di Pfizer Italia. Laureato in farmacia ed esperto di sanità, Maurizio Deplano assumerà un ruolo chiave nella federazione della terza età sia a livello italiano che europeo, entrando con il medesimo ruolo anche nell’organizzazione internazionale Senior International Health Association. Maurizio Deplano avrà il compito di modificare le progettualità e le strategie per i senior italiani ed europei sia alla luce del complesso scenario post-Covid, sia di fronte allo tsunami della longevità che in un ventennio vedrà l’Italia passare da poco meno di 14 milioni di over 65 a circa 20 milioni, richiedendo risposte sempre più evolute ai bisogni di salute della popolazione. «Lavorerò per aiutare Senior Italia FederAnziani a trasformarsi in una realtà sempre più centrata sui servizi, come i Patient Support Program, l’assistenza ai cittadini per le liste d’attesa, la comunicazione di pubblica utilità rivolta agli over 65 e non solo. I tavoli istituzionali nazionali e regionali saranno uno dei punti centrali del nuovo corso, che prevede una forte sinergia con le istituzioni di ogni livello. Sono lieto di poter mettere l’esperienza acquisita in questi anni nel mondo farmaceutico al servizio dei bisogni della popolazione anziana d’Italia e d’Europa, con la certezza che troveremo la forza e le soluzioni per aiutare i più fragili e sostenere le politiche socio sanitarie del prossimo futuro» ha dichiarato Maurizio Deplano.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo notiziario quotidiano a misura di senior

Posted by fidest press agency su sabato, 12 giugno 2021

Nato da Senior Italia FederAnziani, il TG va in onda dal lunedì al venerdì su Canale Italia alle 19:00 e su 22 radio italiane. Ogni settimana le più importanti notizie su un network di oltre 100 radio. Compie un salto di qualità l’informazione di Senior Italia FederAnziani, con l’approdo di Senior News, notiziario quotidiano dedicato agli over 65, in TV e su un network di oltre 120 radio. Il TG, nato nel luglio 2020, in questi mesi ha continuato a fare ogni giorno informazione su temi di attualità di interesse dei senior, con una particolare attenzione alla salute, non solo occupandosi dell’andamento della pandemia, della campagna vaccinale e offrendo preziosi consigli di esperti su come affrontare al meglio questo difficile periodo, ma anche sensibilizzando il proprio pubblico sull’importanza della prevenzione e della corretta gestione delle malattie croniche lasciate in ombra dal Covid 19, con cui convivono in Italia circa 24 milioni di persone, prevalentemente ultrasessantacinquenni. Il TG andrà in onda, con una nuova veste grafica, su Canale Italia 84 lcn Digitale Terrestre e Canale 937 Bouquet Sky alle 19.00, mentre l’edizione radiofonica sarà trasmessa dal lunedì al venerdì, nella fascia oraria 16.30-18.00, su Radio Reporter, Radio Val del lago, Giornaleradio, Radio Anaunia, Radio Canale Italia, Radio Bologna Uno, Radio Emme, Nova Radio, Radio Ananas, NSL, Radio Italia anni 60, Spazio Blu, Radio Galileo, Radio Centrale Teramo, Radio amore, ARC Avellino, Radio master, Controradio, Radio Potenza centrale, Radio Crotone 97, Radio amore nostalgia, Radio internazionale. Un network di altre 100 radio inoltre ospiterà, tutti i venerdì alle 18.00, lo speciale settimanale dedicato alle più importanti notizie selezionate dalla redazione di Senior News. La diffusione radio-tv va ad aggiungersi a quella, già consolidata nei mesi scorsi, attraverso il web e i canali social più frequentati dagli over 65 (Facebook e Youtube) dove il tg continuerà a essere online tutti i giorni dal lunedì al venerdì.Tra le campagne portate avanti nell’ultimo anno quelle sulla promozione dei sani stili di vita, l’attenzione alla prevenzione, le malattie croniche, le patologie respiratorie, l’asma, l’asma grave, la bpco, le patologie oncologiche, il tumore del polmone o carcinoma polmonare, la leucemia, il diabete, lo scompenso cardiaco, l’ipertrofia prostatica benigna, la cistite, la fragilità ossea, le patologie delle valvole cardiache, l’ipercolesterolemia, l’incontinenza urinaria, l’epatite C, l’aderenza alla terapia. Argomenti puntualmente approfonditi anche attraverso video interviste a medici ed esperti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’informazione quotidiana nel tg a misura di senior

Posted by fidest press agency su martedì, 27 aprile 2021

Un’informazione chiara e puntuale sull’attualità, sulle vaccinazioni, l’evoluzione della pandemia, ma anche con un occhio agli aspetti pratici, alle piccole grandi problematiche di ogni giorno, dall’economia alla cura della casa, la salute, il benessere, l’offerta culturale, la tecnologia. Questo e molto altro in Senior News, il primo tg a misura di senior, che offre informazione, rubriche utili, consigli sui più vari aspetti della quotidianità, con un linguaggio pensato appositamente per gli utenti silver, centrato sui loro bisogni e interessi. Nato da Senior Italia FederAnziani, il format spazia fra i temi più importanti per i senior, viaggiando sul social network più frequentato dagli over 65 (Facebook), su Youtube, attraverso la rete virtuale dei centri anziani, divenuta, in questi mesi di pandemia, più attiva che mai. Insomma un tg interamente dedicato agli over 65 e ai loro bisogni, in rete tutti i giorni dal lunedì al venerdì, alle 14.30, sul web. Tanta attualità ma anche tante rubriche di carattere pratico, come l’appuntamento con la cucina, e poi ancora la rubrica per la digital inclusion, utile per imparare per esempio ad usare le app, i consigli sulla salute sessuale dei senior, e ancora l’appuntamento settimanale con grey-panthers.it con i suoi preziosi suggerimenti su temi di grande interesse per i senior.“Senior News cerca ogni giorno di ascoltare le necessità che emergono dai senior e rispondere con dei contenuti adeguati”, dichiara Eleonora Selvi, Portavoce di Senior Italia FederAnziani e Direttrice Responsabile di Senior News, “Un tg pensato appositamente per loro significa non solo informare, ma anche aiutarli ad affrontare la preoccupazione, la solitudine, l’ansia per una situazione, come quella attuale segnata dal Covid, impegnativa sul piano psicologico. D’altra parte sono proprio loro, i senior, che hanno dimostrato, in tanti, grande forza nel reagire e adattarsi al contesto della pandemia. L’idea di questo tg è nata, infatti, proprio nel momento della chiusura dei centri anziani e del distanziamento sociale. Ci siamo resi conto di quanto ‘tecnologici’ siano i nostri senior, che hanno dimostrato tutta la loro resilienza riorganizzando rapidamente la loro vita sociale attraverso Youtube, Facebook e i sistemi di messaggistica per proseguire a casa propria le attività che prima svolgevano nei centri sociali: dai corsi di ginnastica, ballo e musica, a quelli di cucina, solo per fare qualche esempio. A questa loro dimestichezza con smartphone e Pc vogliamo rispondere portando loro nuovi contenuti, con una striscia di informazione quotidiana che veicoli importanti consigli su come mantenersi in salute, fare prevenzione, imparare a riconoscere i sintomi delle principali patologie croniche e gestirle al meglio, ma anche informare su temi come pensioni, economia, risparmio, diritti, difesa dei consumatori, su come difendersi dalle truffe e su come vivere bene anche in periodi difficili come quello che stiamo attraversando, che vede negli anziani la fascia di popolazione più fragile e bisognosa di corretta informazione. E tutto questo anche con il coinvolgimento delle società scientifiche e delle organizzazioni dei medici e degli operatori sanitari che da sempre lavorano al nostro fianco, in modo da garantire un’informazione scientifica corretta e impeccabile”.Ampio spazio alla salute, per rispondere ai bisogni e alle domande del popolo della terza età. Ecco quindi che il tg arricchisce, grazie alla sua ampia diffusione e al suo linguaggio peculiare, l’impegno che Senior Italia FederAnziani da sempre porta avanti nel sensibilizzare i senior con le sue campagne di informazione sanitaria. I temi, quelli centrali dal punto di vista della salute dei senior: la promozione dei sani stili di vita, l’attenzione alla prevenzione, le malattie croniche, le patologie respiratorie, l’asma, l’asma grave, la bpco, le patologie oncologiche, il tumore del polmone o carcinoma polmonare, la leucemia, il diabete, lo scompenso cardiaco, l’ipertrofia prostatica benigna, la cistite, la fragilità ossea, le patologie delle valvole cardiache, l’ipercolesterolemia, l’incontinenza urinaria, l’epatite C, l’aderenza alla terapia. Argomenti puntualmente approfonditi anche attraverso video interviste a medici ed esperti.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vaccino Covid, Senior Italia FederAnziani: basta disdette

Posted by fidest press agency su domenica, 18 aprile 2021

«I vari errori di comunicazione commessi fin qui rispetto al vaccino hanno prodotto come conseguenza una raffica di disdette (con punte del 70%) che rischia di mettere a rischio l’intera campagna vaccinale, e con essa la vita di centinaia di migliaia di anziani e di fragili. Ci rivolgiamo perciò non soltanto ai senior, ma anche ai tanti under 60 che proprio in queste ore stanno annullando le prenotazioni, per dire che questa paura del vaccino è irrazionale. A uccidere è il Covid, che dall’inizio della pandemia ha prodotto 116mila decessi soltanto in Italia, e non certo il vaccino, le cui reazioni avverse sono rarissime, mentre i soli 4 decessi segnalati in Italia tra i casi di evento avverso tromboembolico sono tuttora oggetto d’esame da parte di Aifa per una definitiva verifica del loro nesso di causalità con il vaccino» dichiara Roberto Messina, Presidente Nazionale di Senior Italia FederAnziani. «Dall’inizio dell’emergenza Covid 19 – prosegue Messina – abbiamo visto sparire un pezzo importante di una generazione. Abbiamo aspettato per mesi l’arrivo del vaccino come unica speranza per arrivare alla fine di quest’incubo, abbiamo criticato i ritardi e gli errori, ma adesso la campagna vaccinale è nel pieno svolgimento e per fortuna questo ci permette di guardare avanti con ottimismo. Tutto quello che dobbiamo fare è affidarci alla scienza e non certo rinunciare alla prenotazione della nostra dose di vaccino, quale esso sia, perché vaccinarsi è l’unico modo per uscire dalla pandemia, per salvare le nostre vite quelle dei nostri cari e per far ripartire il paese e scongiurare il disastro economico. I vaccini sono sicuri, specialmente per gli over 60: gli eventi segnalati come reazioni avverse per i vaccini sono nella maggior parte dei casi innocui, mentre sono rarissimi quelli di maggiore gravità e comunque inferiori in numero rispetto alle reazioni avverse scatenate da tanti altri farmaci che assumiamo nella nostra vita di ogni giorno per gestire le nostre patologie croniche o anche per guarire da una banale influenza. Basti pensare che l’insorgenza di trombosi venosa in qualche modo collegabile al vaccino è rarissima. Su 25milioni di vaccinati si tratta di 3-4 casi per milione, incidenza che scende a 0 sopra i 60 anni. Secondo l’ultimo report realizzato dalla Sorveglianza dell’ISS, invece, al 19 marzo del 2021, il tasso di letalità del Covid 19 è pari al 3,1% nella popolazione complessiva, e sale al 21,4% tra gli over 80. Perciò questa irrazionale paura del vaccino deve essere lasciata da parte se non vogliamo protrarre l’ecatombe in corso, che provoca centinaia di morti al giorno, mentre avremmo la possibilità, in tempi rapidi, con la collaborazione di tutti, di azzerare la mortalità come già accaduto in altri paesi.»

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Covid, Senior Italia FederAnziani: su errori campagna vaccinale

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 aprile 2021

“Dopo quanto emerso nella trasmissione di Porta a Porta, dove è stata messa in luce l’incapacità del precedente Governo di concludere una semplice transazione economica per diventare comproprietaria del vaccino di Oxford con un investimento trascurabile (20 milioni di euro), e dopo le polemiche che ne sono seguite, ci saremmo aspettati perlomeno un chiarimento dal Ministro Speranza”, dichiara il Presidente Senior Italia FederAnziani Roberto Messina, “A quel che ci risulta, invece, nessuna spiegazione è stata fornita in merito dal Ministro, così come non abbiamo assistito a nessun mea culpa sulle scelte sbagliate compiute dal Ministero sin dall’inizio della pandemia, sulla mancanza di un piano pandemico aggiornato, sugli errori del piano vaccinale, sull’incapacità di mettere in sicurezza gli anziani e le fasce fragili della popolazione, mentre si creava invece una confusione enorme nelle priorità vaccinali che ancora adesso scontiamo. A sentire poi le parole del senatore Gianluigi Paragone (“Non è l’Arena”, puntata dell’11 aprile) il Ministro, oltre a sottrarsi al confronto con le associazioni e con i giornalisti non graditi, non risponderebbe neppure alle interrogazioni parlamentari, per esempio sul tema dei vaccini e del loro approvvigionamento. Rispetto alla negoziazione dei contratti, il Ministro ha provato a scaricare la responsabilità sull’Europa, ma va detto che di tali trattative sono sempre stati tenuti al corrente tutti i Paesi europei, inclusa l’Italia, che ha concordato e condiviso le modalità, come sottolineato anche da ADUC, in un comunicato che rimarcava anche come a fronte di una percentuale analoga di vaccinati (almeno una dose) in Germania e in Italia (15,52%, e 14,80%) i morti, per milione di abitanti, siano 940 in Germania e oltre il doppio, ovvero 1.892, in Italia. Come è facile constatare, non basta certo affidarsi a un’ordinanza firmata dal Commissario per l’emergenza Covid-19 Figliuolo, per far sì che gli anziani e i fragili vengano effettivamente vaccinati per primi, perché sarebbe come ritenere utile la chiusura della stalla dopo che sono scappati i buoi. Se ora ci si sente in dovere di ribadire che la campagna di vaccinazione deve proseguire in modo uniforme a livello nazionale, senza deroghe ai principi che la regolano, facendo riferimento all’ordinanza che indica le categorie prioritarie, è perché nella pratica tutto questo non accade e non può accadere dal momento che non si è stati in grado di imporre sin dall’inizio queste semplici indicazioni, mentre si è estesa in maniera indiscriminata la platea dei soggetti da vaccinare subito: questo ha fatto sì che le persone maggiormente a rischio finissero per diventare, nei fatti, solo una categoria tra le altre, e che oggi l’Italia sia indietro di anni luce sulla vaccinazione degli anziani rispetto ad esempio alla Gran Bretagna, con tutto quello che ne consegue in termini di decessi.Solo adesso si propone una soluzione come l’allungamento dei tempi della seconda dose di Pfizer e Moderna, eppure come sempre le idee arrivano con un drammatico ritardo rispetto ai tempi e ai numeri, che purtroppo incalzano drammaticamente e oggi ci parlano di 114.612 morti. Alla questione sanitaria si aggiunga, infine, la disgraziata gestione delle chiusure e delle aperture, che ha messo in ginocchio il Paese senza arginare significativamente la diffusione del virus. Di fronte a tutto questo torniamo a chiedere che il Ministro faccia un passo indietro, in modo da lasciare spazio alla discontinuità di cui il Paese ha bisogno non solo per affrontare la sfida attuale, ovvero la fase finale della pandemia e la gestione ottimale della campagna vaccinale che essa richiede, ma anche le sfide future, tra cui anzitutto quella profonda trasformazione del Servizio Sanitario Nazionale che sarà imprescindibile non appena ci saremo lasciati alle spalle questa fase drammatica”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Covid, Senior Italia FederAnziani: quasi trentamila morti da inizio anno

Posted by fidest press agency su sabato, 20 marzo 2021

«A un anno di distanza dall’inizio della pandemia, con 103mila vittime, di cui quasi un terzo (28.842) solo dall’inizio di quest’anno, con una media di 331 morti al giorno nel mese di marzo, l’Italia quasi completamente in zona rossa e una campagna vaccinale che procede a singhiozzo, la sensazione è che poco o nulla si sia riusciti a fare fin qui per mettere in sicurezza quella fascia di popolazione, gli over 80 e i fragili, che sono i soggetti più a rischio per il Covid – dichiara Roberto Messina, Presidente Nazionale di Senior Italia FederAnziani. – Dalla nostra manifestazione del nove marzo scorso dedicata alle centomila vittime del Covid, il numero dei morti è aumentato di quasi altre tremila unità. Quasi tremila morti in otto giorni, come sempre anziani, nonostante le rassicurazioni ricevute da diversi esponenti delle istituzioni sul tanto atteso “cambio di passo”. Gli anziani vogliono vaccinarsi, non ne possono più, e invece ancora riceviamo ogni giorno centinaia di segnalazioni da tutta Italia di over 80, malati oncologici, persone anziane con diabete, malattie cardiovascolari e altre forme di fragilità che ancora non hanno idea di quando saranno chiamati e non riescono a ricevere informazioni o rassicurazioni. A ciò si aggiunga che con tutta l’Italia (fatta eccezione per la Sardegna) nuovamente in zona rossa, l’ansia e la depressione tornano a dilagare tra i senior, ancora una volta chiusi in casa, isolati, in grande difficoltà e senza alcun supporto psicologico.La cosa paradossale è che si blinda il Paese, si chiudono le scuole di ogni ordine e grado, con moltissimi genitori che dovendo continuare a lavorare non hanno la possibilità di accudire i loro figli, e al tempo stesso si lascia aperta la possibilità, riconosciuta dall’ultimo decreto, di affidare i bambini ai nonni. Dunque chiudiamo tutto per evitare i contatti interpersonali e i contagi ma lasciamo che avvengano proprio quelli più rischiosi, ovvero tra i bambini in età scolare e i nonni, anzi, li rendiamo praticamente inevitabili dato che moltissime famiglie, trovandosi dall’oggi al domani senza scuole né asili e senza nessun aiuto per accudire i figli, si sono viste costrette a ricorrere ai nonni, magari facendo la cosa più sconsigliata di tutte, ovvero lasciare i bambini a dormire a casa dei nonni per giorni interi.Ma la principale ragione di sconforto – conclude Messina – è il procedere a rilento della campagna vaccinale, che ora subisce una drastica battuta d’arresto con la sospensione del vaccino AstraZeneca, decisione che avrà conseguenze pesantissime, allontanando ulteriormente l’obiettivo dell’immunità di gregge e pertanto della messa in sicurezza di tutta la popolazione, generando in quest’ultima disorientamento e sfiducia.»

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Da Senior Italia FederAnziani un Vademecum per gli over 65

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 marzo 2021

Seguire degli stili di vita sani, idratarsi in modo adeguato, evitare gli sbalzi di temperatura, vivere in un ambiente salutare ed eseguire le vaccinazioni necessarie. Sono alcuni dei consigli contenuti nel Vademecum messo a punto da Senior Italia FederAnziani per orientare gli over 65 aiutandoli a prendersi cura della propria salute anche in quest’ultimo scorcio di inverno, per prevenire infreddature e influenze. L’attenzione alla salute delle vie respiratorie è infatti fondamentale per gli over 65, soprattutto per coloro che soffrono di patologie croniche come BPCO, diabete, patologie cardiovascolari, ipertensione, angina pectoris o malattie tiroidee. Per questo la federazione della terza età ha voluto lanciare una campagna di sensibilizzazione che invita a seguire alcune precauzioni importanti oltre alle fondamentali regole di prevenzione del Covid 19. «I cambi di stagione possono essere particolarmente insidiosi per le vie respiratorie soprattutto quando ci sono bruschi cambi di temperatura – afferma il Prof Mario Polverino, Sovrintendente Emergenza COVID ASL Salerno, Presidente Centro Studi Società Italiana di Pneumologia – Per le persone con più di sessantacinque anni è importante tutelare la propria salute, facendo regolari controlli e seguendo in ogni stagione alcuni specifici accorgimenti. In particolare, ora che l’inverno volge al termine, si rischia di farsi trarre in inganno dai primi raggi primaverili e di incorrere in infreddature e influenze che possono essere problematiche soprattutto per chi è affetto da patologie croniche”. I consigli del vademecum sono rivolti agli over 65 ma anche ai careviger che si prendono cura degli anziani più fragili e propongono una serie di raccomandazioni che, se messe in pratica, possono rivelarsi degli ottimi strumenti di prevenzione.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Senior Italia FederAnziani per offrire alle Regioni proposte concrete per affrontare l’emergenza

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 febbraio 2021

Un tavolo permanente in Toscana con i vertici delle società scientifiche di oftalmologia e i pazienti, che lavori gratuitamente per affrontare le difficoltà causate dal Covid e affrontare le attuali criticità nell’accesso alle cure ordinarie, migliorando i processi organizzativi a favore del paziente. A chiederlo è l’Advisory Board di Oftalmologia costituito da Senior Italia FederAnziani che ha messo a confronto le società scientifiche di ambito oftalmologico (AICCER, AIMO, GIVRE, SOT, SOU), il Sindacato unitario dei medici ambulatoriali italiani (SUMAI Assoprof), i pazienti e il Coordinatore Organismo Toscano per il Governo Clinico Settore “Qualità dei servizi e reti cliniche”, Mario Cecchi.L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ha comportato notevoli ritardi alle attività legate alle patologie croniche, tra cui quelle oftalmologiche. Tra le principali criticità emerse, i ritardi accumulati negli interventi di cataratta, sulla quale in questa fase in Toscana si interviene a macchia di leopardo: diversi centri sono stati chiusi da marzo a maggio e poi nuovamente a settembre; nell’Azienda ospedaliero universitaria Careggi, ad esempio, gli interventi sono passati da 6000 annuali a meno di 2000 nel 2020, con un’attesa di 2.800 pazienti, e con un incremento di 500 unità nei soli primi 20 giorni del 2021. Da ciò consegue anche, soprattutto per la popolazione anziana, un aumentato rischio di fratture traumatiche del femore, che nel caso delle persone anziane portano facilmente alla non autosufficienza e alla morte. A ciò si aggiunge il problema delle maculopatie, che potrebbe essere affrontato in modo più efficace dotando gli ambulatori di macchine adeguate (OCT) (potrebbero essere fornite a prestazione dalle aziende produttrici). Una significativa riduzione di accessi e prestazioni, inoltre, si è osservata rispetto al trattamento del glaucoma, patologia per cui in Italia perde la vista una persona ogni due ore.Da qui le proposte: limitare l’accesso dei pazienti nelle strutture, riunendo tutti gli esami in una sola visita, con maggiore aderenza alla terapia, risparmio di tempo sia per il paziente che per i caregiver, miglioramento dell’assistenza, essendo il malato gestito da un solo medico, e risparmio dell’ospedale che in un solo accesso gestirebbe tutto. Contribuire ad eliminare il vincolo AIFA a eseguire le iniezioni in sala operatoria, fatto che ingolfa le sale operatorie di strutture periferiche con procedure che possono essere eseguite in sicurezza in sale “pulite”; incentivare contratti per personale medico (oftalmologi e anestesisti) e paramedico (ortottisti e infermieri) da utilizzare al fine di incrementare gli interventi chirurgici specialistici retinici.E infine, istituire un tavolo tecnico regionale permanente ad hoc, che lavori gratuitamente a servizio della Regione Toscana per migliorare i modelli organizzativi in oculistica. Proposta, accolta dal Coordinatore Organismo Toscano per il Governo Clinico.«L’emergenza Covid ha accentuato le problematiche di una corretta continuità delle cure soprattutto nelle patologie croniche che possono presentare danni irreversibili, quali maculopatie, glaucomi e retinopatia diabetica. È necessario attivare percorsi del tipo “see and treat” che concentrino in un unico accesso la diagnosi e la prestazione terapeutica. Ciò rende più facile l’accesso alle prestazioni (si tratta in gran parte di pazienti anziani che devono essere accompagnati da familiari attivi da un punto di vista lavorativo); migliora la qualità della assistenza; riduce il numero degli accessi riducendo il costo per il SSN; riduce il numero di pazienti che abbandonano le cure» dichiara Marco Nardi, referente regionale per SOU e membro del gruppo di lavoro regionale dedicato all’oftalmologia.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il tg a fianco dei senior durante la pandemia

Posted by fidest press agency su martedì, 26 gennaio 2021

Salute, benessere, stili di vita, informazioni utili, e ovviamente tanta attualità sui temi più rilevanti di questo tempo segnato dalla pandemia: tutto questo e molto altro in Senior News, il primo tg a misura di senior. Nato da Senior Italia FederAnziani, il format spazia dai temi della salute a quelli del sociale, dell’economia, delle nuove tecnologie, fino alla cultura e al tempo libero, con un linguaggio semplice, viaggiando sul social network più frequentato dagli over 65 (Facebook), su Youtube, attraverso la rete virtuale dei centri anziani, divenuta, in questi mesi di lockdown, più attiva che mai. Insomma un tg interamente dedicato agli over 65 e ai loro bisogni, in rete tutti i giorni dal lunedì al venerdì, alle 14.30, sul web. Con un’attenzione particolare a tutte le criticità legate alla condizione della pandemia, che è poi proprio il contesto in cui nei mesi scorsi è stato pensato e lanciato il suo format. Quindi grande spazio all’informazione utile, consigli su come affrontare le specifiche difficoltà di questo momento, aggiornamento puntuale su temi critici quali l’andamento della pandemia e, soprattutto, delle vaccinazioni. Accanto a questo tante rubriche di carattere pratico, come l’appuntamento con la cucina, e poi ancora la rubrica per la digital inclusion, utile per imparare per esempio ad usare le app, e ancora i consigli sulla salute sessuale dei senior.“L’idea è nata proprio nei mesi di chiusura dei centri anziani e distanziamento sociale. Ci siamo resi conto di quanto ‘tecnologici’ siano i nostri senior, che hanno dimostrato tutta la loro resilienza riorganizzando rapidamente la loro vita sociale attraverso Youtube, Facebook e i sistemi di messaggistica per proseguire a casa propria le attività che prima svolgevano nei centri sociali: dai corsi di ginnastica, ballo e musica, ai corsi di cucina – dichiara Eleonora Selvi, Portavoce di Senior Italia FederAnziani e Direttrice Responsabile di Senior News – A questa loro dimestichezza con smartphone e Pc vogliamo rispondere portando loro nuovi contenuti, con una striscia di informazione quotidiana che veicoli importanti consigli su come mantenersi in salute, fare prevenzione, imparare a riconoscere i sintomi delle principali patologie croniche e gestirle al meglio, ma anche informare su temi come pensioni, economia, risparmio, diritti, difesa dei consumatori, su come difendersi dalle truffe e su come vivere bene anche in periodi difficili come quello che stiamo attraversando, che vede negli anziani la fascia di popolazione più fragile e bisognosa di corretta informazione. E tutto questo anche con il coinvolgimento delle società scientifiche e delle organizzazioni dei medici e degli operatori sanitari che da sempre lavorano al nostro fianco, in modo da garantire un’informazione scientifica corretta e impeccabile”.Ampio spazio alla salute, per rispondere ai bisogni e alle domande del popolo della terza età. Ecco quindi che il tg arricchisce, grazie alla sua ampia diffusione e al suo linguaggio peculiare, l’impegno che Senior Italia FederAnziani da sempre porta avanti nel sensibilizzare i senior con le sue campagne di informazione sanitaria. I temi, quelli centrali dal punto di vista della salute dei senior: la promozione dei sani stili di vita, l’attenzione alla prevenzione, le malattie croniche, le patologie respiratorie, l’asma, l’asma grave, la bpco, le patologie oncologiche, il tumore del polmone o carcinoma polmonare, la leucemia, il diabete, lo scompenso cardiaco, l’ipertrofia prostatica benigna, la cistite, la fragilità ossea, le patologie delle valvole cardiache, l’ipercolesterolemia, l’incontinenza urinaria, l’epatite C, l’aderenza alla terapia. Argomenti puntualmente approfonditi anche attraverso video interviste a medici ed esperti.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Senior News: salute, benessere, stili di vita

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 novembre 2020

Informare i senior su stili di vita, salute, benessere, sociale, economia, nuove tecnologie, cultura e tempo libero, con un linguaggio semplice e un format che viaggia sul social network più frequentato dagli over 65 (Facebook), su Youtube, attraverso la rete virtuale dei centri anziani, divenuta, in questi mesi di lockdown, più attiva che mai. E’ Senior News, il Tg di Senior Italia FederAnziani tutto dedicato agli over 65 e ai loro bisogni, in rete dal lunedì al venerdì, sul web.Come ottenere il bonus baby sitter per i nonni? Come trovare una badante? Quali sono i comportamenti da adottare per garantirsi un invecchiamento attivo e in buona salute? Sono solo alcune delle domande a cui si propone di rispondere il tg. E ancora, come riconoscere i sintomi di una data patologia per poter intraprendere un percorso diagnostico tempestivo? Quali sono le norme per un sano stile di vita? Come fare prevenzione? Ampio spazio alla salute, per rispondere ai bisogni e alle domande del popolo della terza età.Ecco quindi che il tg arricchisce, grazie alla sua ampia diffusione e al suo linguaggio peculiare, l’impegno che Senior Italia FederAnziani da sempre porta avanti nel sensibilizzare i senior sui temi della salute con le sue campagne di informazione sanitaria. I temi, quelli centrali dal punto di vista della salute dei senior: la promozione dei sani stili di vita, l’attenzione alla prevenzione, le malattie croniche, le patologie respiratorie, l’asma, l’asma grave, la bpco, le patologie oncologiche, il tumore del polmone o carcinoma polmonare, la leucemia, il diabete, lo scompenso cardiaco, l’ipertrofia prostatica benigna, la cistite, la fragilità ossea, le patologie delle valvole cardiache, l’ipercolesterolemia, l’incontinenza urinaria, l’aderenza alla terapia. Argomenti puntualmente approfonditi anche attraverso video interviste a medici ed esperti.«L’idea è nata proprio in questi mesi di chiusura dei centri anziani e distanziamento sociale. Ci siamo resi conto di quanto “tecnologici” siano i nostri senior, che hanno dimostrato tutta la loro resilienza riorganizzando rapidamente la loro vita sociale attraverso Youtube, Facebook e i sistemi di messaggistica per proseguire a casa propria le attività che prima svolgevano nei centri sociali: dai corsi di ginnastica, ballo e musica, ai corsi di cucina – dichiara Eleonora Selvi, Portavoce di Senior Italia FederAnziani e Direttrice Responsabile di Senior News – Questa loro dimestichezza con smartphone e Pc vogliamo usarla per portare loro nuovi contenuti, con una striscia di informazione quotidiana che veicoli importanti consigli su come mantenersi in salute, fare prevenzione, imparare a riconoscere i sintomi delle principali patologie croniche e gestirle al meglio. Con Senior News inoltre affrontiamo temi come pensioni, economia, risparmio, diritti, difesa dei consumatori. Diamo consigli su come difendersi dalle truffe e su come vivere bene anche in periodi difficili come quello che stiamo attraversando, che vede negli anziani la fascia di popolazione più fragile e bisognosa di corretta informazione. E tutto questo anche con il coinvolgimento delle società scientifiche e delle organizzazioni dei medici e degli operatori sanitari che da sempre lavorano al nostro fianco, in modo da garantire un’informazione scientifica corretta e impeccabile. Senior News, infine, guarda anche a tutto quel mondo della Silver Age fatto di interessi, consumi culturali, attività legate al tempo libero, servizi e attività che possono rendere sempre più agevole e autonoma la vita dei senior».

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coronavirus, Senior Italia FederAnziani: lockdown per fasce d’età

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 novembre 2020

Al 4 novembre 2020 sono soltanto 1.793 su 39.052 i pazienti deceduti SARS-CoV-2 positivi di età inferiore ai sessant’anni, mentre gli over 60 sono 37.259, ovvero il 95,4% del totale, di cui il 43,4% donne (16.181) e il restante 56,6% uomini (21.078). L’età media dei pazienti deceduti e positivi a SARSCoV-2 è 80 anni. Per questo è necessario un lockdown per fascia di età oppure, qualora ciò fosse impossibile, una mappatura dei soggetti fragili e massima attenzione nei loro confronti, concentrando tutte le risorse sugli over 60 con almeno una patologia, dato che i pazienti con almeno una o più patologie rappresentano il 96,6% dei decessi nel campione del recente studio condotto dall’ISS sulle caratteristiche dei pazienti deceduti positivi all’infezione da SARS.COV-2 in Italia.E’ il monito lanciato da Senior Italia FederAnziani dopo un approfondimento dei dati dell’ISS relativi allo studio condotto su 5.047 deceduti per i quali è stato possibile analizzare le cartelle cliniche: il numero medio di patologie osservate è di 3,5; sul totale dei decessi presi in considerazione dall’Istituto superiore di sanità, il 96,6% del campione aveva una o più patologie pregresse: il 64,4% del campione aveva tre o più patologie, il 19,1% due patologie e il 13,1% una sola patologia. Soltanto il 3,4% del campione era privo di patologie. Le patologie presenti nelle persone decedute con positività al Covid sono prevalentemente l’ipertensione (65,7%), il diabete mellito di tipo due (29,3%), la cardiopatia ischemica (27,8%), la fibrillazione atriale (24%), la demenza (21,7%), l’insufficienza renale cronica (20,8%) e lo scompenso cardiaco (16,1%).«Questi dati ci spingono a lanciare un monito – dichiara Roberto Messina, Presidente Nazionale Senior Italia FederAnziani – o bisogna mettere in campo un lockdown per fasce d’età e patologie, oppure in subordinata occorre mappare i cittadini con più patologie, contattarli, sensibilizzarli sull’importanza di proteggersi perché sono loro che in caso di infezione rischiano la vita maggiormente, mentre un messaggio di allarme generalizzato senza analisi delle fasce d’età rischia di essere disorientante e controproducente. È fondamentale che i nostri anziani non interrompano le cure ordinarie, in questi difficili mesi in cui abbiamo visto sospesi tanti percorsi terapeutici, perché la sospensione delle terapie e le lacune nella presa in carico dei pazienti cronici polipatologici non possono che aggravare la situazione esistente. Inoltre man mano che i posti di terapia intensiva andranno a saturarsi aumenterà il rischio di trovarsi di fronte alla necessità di compiere scelte etiche che potrebbero penalizzare proprio le persone più anziane, come sta accadendo in altri paesi. Vogliamo scongiurare l’ipotesi aberrante che si arrivi a dover curare solamente le persone che hanno maggiore possibilità di sopravvivenza ovvero i giovani e i sani. Proprio per questo bisogna rafforzare la prevenzione ma dicendo a chiare lettere: sono gli anziani che rischiano la vita e sono loro che in caso di contagio rischiano di essere tagliati fuori dalle cure.» http://www.senioritalia.it

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

TEGNA Announces Offering of Senior Notes

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 gennaio 2020

TEGNA Inc. (NYSE: TGNA) (the “Company”) announced today that it intends to offer $1 billion of senior notes due 2028 in a private offering to persons reasonably believed to be “qualified institutional buyers” as defined in Rule 144A under the Securities Act of 1933, as amended (the “Securities Act”), and outside the United States in reliance on Regulation S under the Securities Act, subject to market and other conditions. The notes will be guaranteed on a senior basis by certain subsidiaries of the Company.The Company intends to use the net proceeds to redeem a portion of its outstanding senior notes and repay borrowings under its revolving credit agreement.This press release does not constitute an offer to sell or the solicitation of an offer to buy the notes or any other securities. The notes and the related guarantees have not been and will not be registered under the Securities Act or the securities laws of any other jurisdiction and may not be offered or sold in the United States absent registration or an applicable exemption from such registration requirements. Certain statements in this press release may be forward looking in nature or “forward-looking statements” as defined in the Private Securities Litigation Reform Act of 1995. The forward-looking statements contained in this press release are subject to a number of risks, trends and uncertainties that could cause actual performance to differ materially from these forward-looking statements. A number of those risks, trends and uncertainties are discussed in the Company’s SEC reports, including the Company’s annual report on Form 10-K and quarterly reports on Form 10-Q. Any forward-looking statements in this press release should be evaluated in light of these important risk factors.TEGNA is not responsible for updating the information contained in this press release beyond the published date, or for changes made to this press release by wire services, Internet service providers or other media.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Primo “Senior Serviced Residence” d’Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 17 dicembre 2019

Più di 12.000 appartamenti in funzione, 10.000 residenti e oltre 100 edifici operativi in Francia e Belgio, a cui presto se ne aggiungerà uno in Italia. Sono i numeri del Gruppo Aegide Domitys, leader in Francia nelle soluzioni abitative che integrano servizi per la terza età attiva, che fa il suo ingresso nel mercato italiano con il primo “Senior Serviced Residence” d’Italia: una struttura unica nel suo genere, completamente diversa da una RSA, pensata appositamente per rispondere alle esigenze dei senior autosufficienti che vogliono godersi la terza età, in piena libertà e con la garanzia di una vita sociale attiva. Un nuovo modo di vivere già affermato negli Stati Uniti e che negli ultimi anni si è fatto strada anche in Europa, sospinto dai dati demografici che vedono nell’invecchiamento della popolazione un trend che non accenna a rallentare. Secondo le rilevazioni dell’agenzia Eurostat, entro il 2070 in Europa è previsto un incremento della popolazione over 65, rispetto a quelle di età compresa tra i 15 e i 64 anni, dal 10% fino al 52%. In particolare, mentre le fasce più giovani della popolazione sono tutte in calo, in Italia il numero di over 65 è cresciuto di oltre 139mila unità tra il 2018 e il 2019, superando i 13,7 milioni di individui (rapporto Censis su dati Istat 2019). Un numero che, nel secondo paese al mondo per longevità dopo il Giappone, è destinato ad aumentare: si stima infatti che in Italia gli over 65 rappresenteranno il 33,5% della popolazione entro il 2045, contro l’attuale 22.8%. Ma tra attività culturali, viaggi, sport, formazione, la vita di questa popolazione “senior” è sempre più attiva e richiede soluzioni abitative adeguate, innovative ed accessibili, ma differenti rispetto al classico modello delle RSA.Una domanda in crescita, quindi, quella dei senior autosufficienti che non necessitano di accudimento medico, a cui per la prima volta in Italia si prepara a rispondere Domitys, che, dalla sua fondazione nel 1998, lavora per migliorare la loro qualità della vita. Il Gruppo nasce da AEGIDE, realtà da 3.000 dipendenti, il cui azionista di maggioranza è NEXITY, gruppo francese leader del mercato immobiliare. Domitys fa anche parte del primo Think-Tank dedicato all’invecchiamento della popolazione.Un’esperienza consolidata che Domitys mette nella realizzazione di soluzioni abitative con appartamenti progettati appositamente per senior autosufficienti e con ambienti confortevoli in cui possono usufruire, in piena autonomia, di spazi per attività comuni e di servizi dedicati che favoriscono i processi di socializzazione e il mantenimento di uno stile di vita attivo.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Congresso Nazionale di Senior Italia FederAnziani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 novembre 2019

Rimini dal 21 al 24 novembre si terrà a Rimini il Congresso Nazionale di Senior Italia FederAnziani. Per quattro giorni la città romagnola ospiterà il più importante appuntamento italiano dedicato alla terza età e promosso dalla Federazione che rappresenta oltre 3,9 milioni di over 65 residenti nel nostro Paese. Come ogni anno al Congresso si riuniscono rappresentati delle istituzioni, dei pazienti e dei medici. L’obiettivo è fare il punto sulle grandi sfide che l’invecchiamento della popolazione determina sull’intero sistema Paese. I due Presidenti del Congresso sono due Direttori Generali del Ministero della Salute: Claudio D’Amario (per la Prevenzione) e Marcella Marletta (per i Farmaci e Dispositivi Medici). La Presidenza Onoraria spetta invece al Vice Ministro della Salute Pierpaolo Sileri il quale interverrà, come relatore, ad alcune sessioni del congresso.Sono previste tre conferenze stampa ufficiali, che si svolgeranno in sede congressuale, e che tratteranno diversi temi:
Venerdì 22 alle ore 12.30: sarà dedicata alla ipertrofia prostatica benigna (una patologia tipica delle terza età e tra le più diffuse in Italia)
Venerdì 22 alle ore 13: verrà presentata la nuova campagna nazionale per la prevenzione della malattie reumatologiche (sarà itinerante e si svolgerà nei centri anziani della Penisola)
Sabato 23 alle ore 12: avrà al centro il tema dell’aderenza terapeutica e la sostenibilità del sistema sanitario nazionale.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

VIII Congresso Nazionale Senior Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 novembre 2019

Rimini, 21-24 novembre 2019 Palacongressi Via della Fiera 23 si terrà a Rimini il Congresso Nazionale di Senior Italia FederAnziani. Per quattro giorni la città romagnola ospiterà il più importante appuntamento italiano dedicato alla terza età e promosso dalla Federazione che rappresenta oltre 3,9 milioni di over 65 residenti nel nostro Paese. Come ogni anno al Congresso si riuniscono rappresentati delle istituzioni, dei pazienti e dei medici. L’obiettivo è fare il punto sulle grandi sfide che l’invecchiamento della popolazione determina sull’intero sistema Paese. I due Presidenti del Congresso sono due Direttori Generali del Ministero della Salute: Claudio D’Amario (per la Prevenzione) e Marcella Marletta (per i Farmaci e Dispositivi Medici). La Presidenza Onoraria spetta invece al Vice Ministro della Salute Pierpaolo Sileri il quale interverrà, come relatore, ad alcune sessioni del congresso.Sono previste tre conferenze stampa ufficiali, che si svolgeranno in sede congressuale, e che tratteranno diversi temi:
Venerdì 22 alle ore 13: verrà presentata la nuova campagna nazionale per la prevenzione della malattie reumatologiche (sarà itinerante e si svolgerà nei centri anziani della Penisola)
Intervengono: Roberto Messina, Presidente Senior Italia FederAnziani, Antonio Magi, Segretario Generale SUMAI Assoprof, Luigi Sinigaglia, Presidente della Società Italiana di Reumatologia, Mauro Boldrini CIAT.
Sabato 23 alle ore 12: avrà al centro il tema dell’aderenza terapeutica e la sostenibilità del sistema sanitario nazionale.
Intervengono: Roberto Messina, Presidente Senior Italia FederAnziani, Antonio Magi, Segretario Generale SUMAI Assoprof, Vincenzo Mirone, Ordinario di Urologia Università Federico II Napoli e Presidente Comitato Scientifico Senior Italia FederAnziani, Fernando De Benedetto, Membro Cooptato SIP/IRS – Società Italiana di Pneumologia / Italian Respiratory Society,Antonio Russo, Tesoriere Nazionale AIOM.
Sabato 23 alle ore 12.30: sarà dedicata alla ipertrofia prostatica benigna (una patologia tipica delle terza età e tra le più diffuse in Italia)
Intervengono: Roberto Messina, Presidente Senior Italia FederAnziani, Antonio Magi, Segretario Generale SUMAI Assoprof, Vincenzo Mirone, Ordinario di Urologia Università Federico II Napoli e Presidente Comitato Scientifico Senior Italia FederAnziani, Mauro Boldrini CIAT.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Thrive Senior Living Fulfills Residents’ Bucket List Wishes

Posted by fidest press agency su domenica, 6 ottobre 2019

Living out its commitment to “do more good” while shaking up industry practices, Thrive Senior Living is taking an untraditional approach to celebrate its 10th anniversary. Beginning Monday, October 7, the company will launch a Bucket List Anniversary Program, in which it plans to fulfill bucket list wishes of 10 residents over the course of the next year. The team at Thrive Senior Living asked residents at its communities to share their dreams and wishes, in hopes of being able to make some of them come true. One hundred and twelve bucket list wishes were shared by residents across all communities, ranging from cruises to Alaska to trips to visit family members to simple cookie cravings and favorite flowers.
The launch of the Thrive Bucket List Anniversary Program will take place on Monday, October 7 at The Georgian Lakeside and Thrive at Brow Wood. The first four bucket list items will be fulfilled with the support of iN2L – a people-centric tech company dedicated to helping older adults realize the full benefits of today’s technology. As a part of its 60/20 tour – celebrating 20 years of seniors having fun with technology – the company and Thrive’s senior leadership team will hand-deliver confirmation of an Alaskan cruise to one 101-year-old resident, as well as flowers and cookies to another resident – both residing at Thrive at Brow Wood.Two lucky residents at The Georgian Lakeside will also have their dreams fulfilled, courtesy of iN2L and Thrive Senior Living. One resident and former pilot has long dreamed of flying in the co-pilot’s seat of a private plane. Departing from Peachtree Dekalb airport, the resident will co-pilot the way to Chattanooga on October 7 alongside Thrive founder Jeramy Ragsdale and iN2L President and Co-founder, Jack York, where he will enjoy breakfast at Thrive at Brow Wood prior to the return flight home.Another resident’s bucket list dream is to tour his former office building in downtown Atlanta. Accompanied by Thrive president Les Strech in the iN2L tour bus, the resident will get a private bus tour of the neighborhoods he loved for so many years. Additional bucket list items will be fulfilled throughout Thrive’s 10th anniversary year.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’ipertensione è uno dei principali problemi di salute della popolazione senior

Posted by fidest press agency su sabato, 20 luglio 2019

E’ con una prevalenza che aumenta con il crescere dell’età. La presenza dell’ipertensione si associa a un aumentato rischio di ictus, insufficienza cardiaca, malattia coronarica, malattia renale. Senior Italia FederAnziani in collaborazione con SIIA – Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, ha condotto un’indagine presso la popolazione anziana monitorando la pressione di 15.000 over 65 in tutta Italia. I risultati dei dati saranno presentati in una conferenza stampa presso il Ministero della Salute (Auditorium Cosimo Piccinno, Lungotevere Ripa, 1).Il progetto si svolge con il patrocinio di SIIA – Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, ESH – European Society of Hypertension, FIMMG – Federazione Italiana Medici Medina Generale, SNAMI – Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani, SUMAI Assoprof – Sindacato Unico Medicina Ambulatoriale Italiana e Professionalità dell’Area Sanitaria.Intervengono: Giulia Grillo – Ministro della Salute
Luca Coletto – Sottosegretario di Stato alla Salute, Pierpaolo Sileri – Presidente Commissione Igiene e Sanità Senato della Repubblica, Roberto Messina – Presidente Senior Italia FederAnziani, Enrico Agabiti Rosei – Past President ESH – European Society of Hypertension, Past President SIIA Società italiana dell’ipertensione arteriosa, Antonio Magi – Segretario Generale Sumai Assoprof.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il 37,5% dei senior è potenzialmente ipoacusico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 Maggio 2019

E’ questo il dato che emerge dagli screening effettuati da Senior Italia FederAnziani che hanno coinvolto oltre 6.000 over 65 nell’ambito di una campagna di prevenzione in tutto il territorio nazionale, che ora prosegue con una serie di appuntamenti volti a sensibilizzare sul tema. La campagna si chiama “Conoscere e far conoscere l’ipoacusia”, ed è organizzata da Senior Italia FederAnziani in collaborazione con Senior Italia Udito e con il supporto di Amplifon.
Un dato quello del 37,5% particolarmente significativo, se messo in relazione con il dato dei senior che dichiara di avere problemi di udito, ovvero il 27,2% secondo uno studio real life del Centro Studi di Senior Italia FederAnziani. Confronto che evidenzia quanto gli screening siano efficaci nel rilevare potenziali casi sommersi relativamente a questa problematica, facilitando quindi una diagnosi precoce.Non confortanti sono i dati relativi ai controlli dell’udito, sempre secondo il citato studio real life. Addirittura 1 su 5 (il 20,1%) fra gli over 65 con problemi di udito non esegue mai i necessari controlli e sono oltre il 40% quelli che, non riscontrando invece problemi di udito, non effettuano mai controlli, trascurando l’importanza della prevenzione. Dato quest’ultimo particolarmente allarmante perché riguarda coloro che non hanno mai riscontrato questo tipo di problema e che, quindi, trarrebbero maggiore vantaggio da un’adeguata prevenzione e un’eventuale diagnosi precoce. Di questi il 40,8%, appunto, non esegue mai controlli, il 31,1% meno di una volta l’anno, mentre solo il 28,1% si sottopone a controlli almeno una volta l’anno.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CWT Makes Senior Appointments to EMEA Leadership Team

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 gennaio 2019

Minneapolis. CWT, the global travel management company, has made several senior appointments to its European customer organization leadership, as it moves to a functional model within EMEA. The new model, which has been successfully trialed in the Nordics, will optimize speed to market and service to clients.“I am delighted to welcome the new appointments – this new organizational structure will make us more responsive to our clients’ needs across EMEA,” said Chris Bowen, CWT’s Managing Director, EMEA. “Business is increasingly done across borders – especially within Europe – and as our customers evolve, we’re evolving with them.” Stéphane Birochau has been appointed VP North & South Europe Program Management; Denise Harman has been appointed VP Western Europe Program Management; Westyna Kulczycka has been appointed VP Poland and Deputy Head of Eastern Europe; Jan Latenstein van Voorst has been appointed VP EMEA Multinational Program Management & Sales; and Jari Oinonen has been appointed VP North & South Europe Sales; and Phil Wooster has been appointed VP Western Europe Sales.Meanwhile, the role of Country Director has been removed for Germany, Austria, Switzerland, Italy, Benelux, UK & Ireland, France, and Spain.As a result, the following people have left the company: Peter Ashworth (Senior VP, Central & Eastern Europe), Antonio Calegari (VP & Country Director, Italy and Greece), Olivier Chateau (MD Benelux & Eastern Europe), Johan Wilson (VP and Country Director, UK & Ireland) and Brigitte Nisio (VP and Country Director, France). “I thank Peter, Antonio, Olivier, Johan, and Brigitte for their hard work and dedication, and wish them all the best in their future endeavors,” said Chris Bowen.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’universo senior si riunisce a Rimini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 novembre 2018

Rimini dal 30 novembre al 2 dicembre 2018 presso il Palacongressi di Rimini la VII edizione del Congresso della Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute, che vedrà riuniti in una tre giorni di lavori 6.000 delegati Senior Italia FederAnziani, in rappresentanza del mondo dei pazienti, e 2.000 esperti, tra medici di medicina generale, rappresentanti delle società scientifiche, della filiera sanitaria, delle massime istituzioni nazionali e locali. I lavori, articolati in sessioni plenarie e Dipartimenti focalizzati su singole aree terapeutiche, si concluderanno domenica 2 dicembre, quando i risultati delle attività scientifiche saranno proposti all’approvazione dei 6.000 delegati Senior Italia FederAnziani.Quest’anno il Congresso sarà focalizzato sul grande tema della prevenzione intesa come pratica centrale anche e, a maggior ragione, in età senior per migliorare la qualità della vita, ottimizzare le possibilità di cura e garantire la sostenibilità del Sistema Sanitario.Di prevenzione si parlerà, ovviamente, in CosmoSenior, la grande manifestazione, organizzata da Senior Italia FederAnziani in collaborazione con Italian Exhibition Group, che si svolgerà in concomitanza al Congresso, sempre presso il Palacongressi di Rimini. Prevenzione, ma non solo, perché nell’ambito di CosmoSenior – quest’anno alla sua sesta edizione – i temi più strettamente inerenti la salute sono solo una delle (fondamentali) facce del mondo senior, in cui stili di vita e qualità della stessa diventano tutt’uno, comprendendo non solo le buone prassi sanitarie, ma anche gli aspetti legati per esempio al tempo libero, il turismo, l’economia, i servizi, la tecnologia, il fitness e molto altro. Una tre giorni tra workshop, vasta scelta di aree espositive, convegni tematici e molto altro. Tante quest’anno le attività in primo piano: screening gratuiti, corsi di danza e di ginnastica, momenti dedicati alla pet therapy e allo showcooking all’insegna del sano e buon mangiare. Il tutto su una superficie di 11.000 metri quadri interamente dedicati a quelli (gli over 55) che oggi rappresentano il 35,4% della popolazione italiana (fonte Istat).

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »