Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 330

Posts Tagged ‘sensualità’

Eleonora Daniele osa un look che mette in risalto la sua sensualità

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 dicembre 2017

eleonora danieleNelle interviste prima del debutto di Sabato Italiano, il nuovo programma del sabato pomeriggio, aveva promesso che l’avremmo vista in vesti diverse e infatti è così non solo per i temi trattati, ma anche per gli abiti, infatti Eleonora sfoggia anche un nuovo look: tubino sotto il ginocchio, sexy, aderente. Tacco 12 come da copione. Un grande classico che non delude mai. Un look che lascia senza fiato. Eleonora Daniele oltre a essere una brava conduttrice è anche una bellissima donna finalmente ha tirato fuori quel lato sensuale che troppo spesso tende a nascondere Di mattino osa solo Federica Panicucci, al pomeriggio lo fa la D’Urso e al sabato finalmente anche Eleonora Daniele.
Dietro a questa trasformazione c’è la mano sapiente di una giovane stilista pratese, Cinzia Diddi, che con pazienza e tante prove è riuscita a trovare la giusta formula per fare accettare alla bella presentatrice questa immagine decisamente più sexy e femminile. (foto: eleonora daniele)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Las ruinas de huanchaca

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 novembre 2010

Napoli. Emozionante debutto cileno per il Teatro di San Carlo, volato in tournée con Orchestra e Coro – preparato come di consueto da Salvatore Caputo – diretti dalla familiare bacchetta di Maurizio Benini. Le maestranze artistiche di casa, con le voci dei solisti Cinzia Forte e Maurizio Giordano, riscuotono un successo strepitoso. Il Lirico napoletano porta in Cile, per il suo primo Concerto (sabato 6 novembre) tra le Rovine di Huanchaca ad Antofagasta, un Omaggio al Melodramma italiano cucito sulle più popolari arie d’opera: un programma che inanella titoli che vanno dalla grande melodia di Verdi alla sensualità di Puccini, passando per il Verismo di Mascagni.
Il bis, urlato a gran voce, sfoggia un classico della canzone napoletana: “’O sole mio”. Ma è il celeberrimo “Brindisi” de La Traviata, gran finale di programma, ad esser richiesto più volte e a suscitare un entusiasmo contagioso.
Una standing ovation benvenuta, allora, per questa prima tappa di un viaggio simbolico e artistico insieme, attraverso le Ruinas de Huanchaca della città di Antofagasta,  tra i resti di una delle fonderie più antiche del Cile, un tempo proprietà di una società mineraria boliviana, chiusa all’inizio del secolo scorso e oggi monumento nazionale.  Due paesi legati simbolicamente dalla voglia di libertà, e due ricorrenze storiche fra Italia e Cile: fra pochi mesi l’Italia celebrerà i 150 anni dalla sua unificazione, proprio mentre il Cile festeggia i 200 anni dalla prima Giunta Nazionale di Governo che, nel 1810, diede il via al processo che portò all’indipendenza del Paese e alla nascita della Repubblica Cilena. E due fondazioni, Teatro a Mil di Santiago e Teatro di San Carlo di Napoli, per una tournée che porterà, sotto l’egida del Governo cileno, l’eccellenza artistica italiana ma soprattutto napoletana: perchè si sa, “il cuore pulsante di Napoli batte da sempre qui, al San Carlo”. (Laura Valente)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Imbalsamatrice di Mary B. Tolusso

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 ottobre 2009

N. ha un compito ben preciso: dare la bellezza ai morti. Di giorno lavora in un laboratorio asettico in mezzo ai cadaveri: li prepara per il loro ultimo saluto ai vivi, mentre di notte reclama la vita e va in cerca di corpi che esaudiscano la sua energica sensualità in una corsa senza freni verso altri uomini e altre donne. Una spasmodica e ossessiva fuga dal perbenismo e dalla normalità di una sonnacchiosa Trieste che di notte si sveglia e, ancora più bella e misteriosa – proprio come N. – diviene complice in un mondo che non è ancora pronto a pensare che Don Giovanni possa essere anche donna. In bilico tra il rapporto quasi monacale con il fidanzato e il desiderio insaziabile di passione, N. si rivela nella sua complessità: in apparenza cinica ed egoista, cela dietro il sarcasmo e la nera ironia un’urgenza di autenticità e di verità nei rapporti con gli altri, il bisogno di trovare se stessa e la ricerca di un significato che sembra sfuggire alla sua esistenza e che ogni notte insegue negli odori e negli umori degli altri. Una storia che arriva dritto fino alla fine con uno stile acceso, vibrante, spesso sopra le righe ma vivo e mai strumento sterile alle dipendenze della trama. La riscoperta della La riscoperta della sensualità Burlesque, di una femminilità reale e senza innocenza. Mary Barbara Tolusso è nata nel 1967 e vive tra Trieste e Milano dove lavora come giornalista. Ha pubblicato i volumi di poesia Cattive Maniere (Campanotto, 2000) e L’inverso ritrovato (Lietocolle, 2003. Premio Pasolini 2004). Svolge attività di consulente editoriale, dirige la rivista Almanacco del ramo d’oro (Il ramo d’oro, Trieste) e collabora alla nuova edizione dell’Almanacco dello Specchio (Mondadori). Sue poesie sono uscite su varie antologie e riviste. Suoi testi sono stati tradotti in spagnolo, sloveno, americano. Pag. 350 € 18,00 ISBN 978-88-6165-063-3

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lacune bibliografiche

Posted by fidest press agency su sabato, 27 giugno 2009

Lettera al direttore Gentile direttore, una lunga trasmissione (Enigma Raitre 26 giugno) dedicata a streghe e mistiche e al loro rapporto non soltanto spirituale con il sacro. Si è parlato dell’ultima grande mistica italiana, Gemma Galgani, e non è stato fatto il minimo cenno ai due libri più importanti dedicati alla santa: La follia della croce di J.F. Villepelé, (Città Nuova), che la esalta, e La Sposa di Gesù Crocifisso  (Kaos Edizioni) del nostro Renato Pierri, che la distrugge. E sarebbe stato interessante, poiché si parlava della sensualità espressa nelle estasi da questa santa, citare quella dell’11 agosto 1902: “O amore, o amore infinito! Vedi: l’amor tuo mi penetra con troppa veemenza fino nel corpo…Fallo fallo!…Ch’io muoia e muoia d’amore…Calma, calma o Gesù; se no l’amor tuo finirà con l’incenerirmi! O amore, amore infinito! Fa che l’amor tuo  tutta mi penetri; altro da te non vo’. Mio Dio, mio Dio, ti amo…”. (Miriam Della Croce)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le quarantenni? Le più belle del reame

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 Mag 2009

Altro che veline o lolite, le vere regine sexy sono le 40enni che secondo 1 intervistato su 2  sono più sexy e interessanti delle over 20-30 enni. Addirittura per il 39% le signore ageè sono molto piu’ affascinanti delle ragazze classe ’80 o giu’ di lì. I motivi? Le signore che hanno superato gli anta “hanno un maggior carico di sensualita’ (52%) e sono molto piu’ interessanti delle donne piu’ giovani (38%). Al trionfo delle bellezze mature contribuisce anche l’eccessiva intraprendenza delle giovanissime che spaventa gli uomini che nel gentil sesso apprezzano “la capacita’ di sedurre, senza cadere nella volgarita’” (68%) e “i maggiore contenuti rispetto delle ragazze d’oggi (52%). Ben 1 su 2 le ritiene perfette nel ruolo di amante ma il 46% le vorrebbe al proprio fianco anche e soprattutto nelle occasioni di rappresentanza.Un trend non solo italiano come dimostrano le celebri coppie internazionali come Demi Moore e Aston Kutcher e Sharon Stone e Chase Dreyfous dove al fianco di una super star 40enne compare un baby fidanzato che il 52% ammette di invidiare. Ma quali sono le 40enni piu’ desiderate dello star system italiano? Tra le piu’ desiderate ci sono le signore dei reality: primo posto per la conduttrice de “La fattoria” Paola Perego che si aggiudica la piazza d’onore con il 62% delle preferenze, mentre il 58% e’ ammaliato da Simona Ventura che precede Mara Venier (53%). Il sogno proibito e’ quello di rimanere bloccati in ascensore (54%) o naufragare con la splendida signora su un’isola deserta (51%). Quasto e’ quanto emerge da un’indagine della rivista Playboy, nelle edicole da questa settimana condotta su 110 opinion maker, sociologi ed esperti di comunicazione.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »