Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘sentieri’

La rassegna Sentieri d’arte

Posted by fidest press agency su sabato, 9 luglio 2022

Cortina d’Ampezzo. Sabato 23 luglio ore 10.30, sentiero Pian de ra Spines (ritrovo entrata Camping Olympia) il pubblico potrà scoprire la mostra I giardini di Artemide, allestita A cura di Fulvio Chimento e Carlotta Minarelli con opere di Margherita Morgantin e Italo Zuffi nel primo tratto del sentiero di Pian de ra Spines, collocato nei pressi di Fiames, caratterizzato dalla presenza di boschi e dalle sinuosità del letto del fiume Boite. Sabato 6 agosto invece aprirà al pubblico la mostra Polline, immersa nei paesaggi dei comuni di Centro e Alta Valle Intelvi, al confine tra Como e il Canton Ticino: Simone Berti, il duo Caretto/Spagna e Jonathan Vivacqua intervengono lungo un percorso circolare che coinvolge il sentiero basso del Monte Generoso, il sentiero botanico di ERSAF e la strada agro-silvo-pastorale del Barco dei Montoni, passando per uno dei più estesi boschi di maggiociondolo delle Alpi. Ingresso: libero.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ultimo concerto del cartellone “I sentieri della Cultura 2021”

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 novembre 2021

Chivasso Sabato 27 novembre alle 21 al teatro dell’oratorio Carletti di via don Dublino è in programma il quarto e ultimo concerto del cartellone “I sentieri della Cultura 2021” del circuito Chivasso in Musica, patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino. Protagonista dell’appuntamento è l’Archeia Orchestra, ensemble di venticinque archi nata a Torino nel 2017 e diretta da Giacomo Pomati. L’Archeia Orchestra riunisce giovani studenti dei Conservatori di Aosta, Bologna, Catania, Cuneo, Milano, Novara, Padova, Parma, Sassari e Torino. Il direttore Giacomo Pomati è nato nel 1998 e, dopo aver frequentato il Liceo musicale Camillo Cavour di Torino, ha studiato saxofono con Enea Tonetti, si è diplomato in percussioni presso al Conservatorio della Valle d’Aosta. Attualmente frequenta il corso per direzione d’orchestra a Milano.Il programma si apre con una tra le pagine più suggestive per orchestra d’archi: la Holberg Suite di Edvard Grieg. A seguire le Danze popolari rumene di Béla Bartòk e, per concludere, la Serenata per archi di Antonín Dvořak. All’organizzazione del concerto collaborano due Lions Club chivassesi: l’Host presieduto da Roberto Tescaro e il Duomo presieduto da Maria Pia Suman. Il pubblico può accedere in teatro a partire dalle 20,30, munito di Green Pass e con libera offerta. Per saperne di più si può consultare il sito Internet http://www.chivassoinmusica.it, scrivere a info@chivassoinmusica.it o chiamare il numero telefonico 011-2075580.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tornano le escursioni della memoria sui sentieri della Resistenza

Posted by fidest press agency su sabato, 5 giugno 2021

Tornano anche quest’estate per il secondo anno le escursioni della memoria, sabati e domeniche nella natura e nella storia della Resistenti, quattro momenti di trekking organizzati dall’Ecomuseo del Colle del Lys con Città metropolitana di Torino in collaborazione con la Casa del Parco naturale del Colle del Lys. La prima tappa è in programma domenica 13 giugno h 10 ed è dedicata ad approfondire l’importanza del sostegno offerto alla Resistenza militare dai civili con le storie di un parroco, un imprenditore, un docente universitario, un’allevatrice di bestiame.L’itinerario parte e rientra all’anello del Colle del Lys attraversando Colle della Frai, borgata Suppo, frazione Mompellato, Casalpina e borgata Bertolera per un tempo di percorrenza di 2 ore e 30’L’escursione sarà accompagnata dallo storico Marco Sguayzer per l’Ecomuseo della Resistenza del Colle del Lys e da una guida escursionistica dell’associazione Studio ArteNa – Arte e Natura Il calendario del trekking proseguirà sabato 3 luglio, domenica 25 luglio e domenica 22 agosto. Le escursioni della memoria fanno parte delle azioni del piano integrato tematico Pa.C.E. finanziato dal programma transfrontaliero Alcotra Italia Francia nel quale la Città metropolitana è impegnata per mettere in rete i sentieri resistenti. La prenotazione è obbligatoria al Comitato della Resistenza Colle del Lys

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I sentieri delle stelle sulle Dolomiti

Posted by fidest press agency su domenica, 5 agosto 2018

stelle sulle dolomiti.jpgFino al 31 agosto 2018, un’esperienza da star tra osservatori, planetari, escursioni planetarie e astrovillaggi in Val D’Ega, nel cuore Patrimonio dell’Umanità UNESCO.
In Val D’Ega, nel cuore delle Dolomiti, le stelle non si osservano solamente sdraiati sui pascoli, nelle notti in cui il cielo è più limpido. Quello per il firmamento è un vero e proprio culto che ha ispirato la nascita di una serie di proposte stellari nel contesto del Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO, capace di illuminarsi in senso astrale anche quando il buio non è ancora calato sulla valle. A chi non si accontenta di osservatori e planetari, il primo astrovillaggio d’Europa, nei paesi di Collepietra e San Valentino del comune di Cornedo, offre il piacere di una straordinaria vista sul cielo stellato. Ogni giovedì sera, a solo mezz’ora da Bolzano ma lontano dalle luci cittadine, l’Osservatorio Astronomico “Max Valier” offre uno sguardo nelle profondità dello spazio cosmico e informazioni pratiche per l’esplorazione del cielo. L’unico osservatorio astronomico dell’Alto Adige è raggiungibile con un sentiero lungo il quale le distanze del sistema solare sono state riportate con una scala di 1:1 miliardo. Una volta giunti, è possibile scrutare di notte la volta celeste, e di giorno la straordinaria attività del sole nell’Osservatorio Solare “Peter Anich”. L’intero universo si apre davanti agli occhi, gettando una nuova e avvincente luce sul mondo dell’astronomia. Passeggiando attraverso i paesi di Collepietra e San Valentino in Campo può capitare di imbattersi in meridiane che abbelliscono le facciate delle case e i giardini. Presso ogni ristoratore aderente è posizionato un punto informazioni astrologico e un “telescopio” che permette di dare un’occhiata nella profondità dell’oscurità planetaria. Nella biblioteca è inoltre a disposizione tutto il materiale necessario per approfondire le conoscenze astronomiche.
Sempre in tema di stelle e volte celesti, il Planetario Alto Adige di San Valentino è l’unico nel suo genere in Alto Adige. A differenza dell’Osservatorio astronomico, qui l’universo viene mostrato mediante l’aiuto di strumenti ottici 3 D molto precisi, insieme ad un ottimo sistema acustico. Un viaggio nello spazio, alla volta del pianeta Marte o Venere è sempre stato un antichissimo sogno dell’uomo. Quel sogno ora diventa realtà in un’affascinate sala di simulazione.
Infine, ogni venerdì, fino al 31 agosto 2018, l’Escursione Stellare propone un’intera giornata dedicata agli esploratori dello spazio. Si comincia la mattina con la proiezione nel Planetario Alto Adige e con l’escursione sul sentiero stellare. Dopo la pausa pranzo presso il Maso Unteregger, la visita guidata all’osservatorio solare è la ciliegina sulla torta intergalattica di una festa celeste che – tra osservazioni del sole, indagini sulle stelle e sui pianeti e scoperte in 3D – rilascia il diploma di “esperti delle stelle”. Un’esperienza proposta al prezzo di 13 euro per gli adulti e 9 euro per i bambini, pranzo escluso. (copyright foto: http://bit.ly/Valdegaestate)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parco Nazionale Gran Paradiso: Itinerario della riflessione, vivere il Parco con lentezza

Posted by fidest press agency su martedì, 8 settembre 2015

Parco nazionaleIl Parco Nazionale Gran Paradiso propone per il weekend del 19 e 20 settembre, un incontro aperto a tutti dal titolo “Itinerario della riflessione”. In Val Soana, una delle due valli piemontesi del Parco, monaci, maestri di yoga, thai-chi, meditazione ed esperti in varie discipline olistiche forniranno ai partecipanti gli strumenti più indicati per andare alla ricerca di se stessi, vivendo la natura e la montagna in una maniera nuova, attraverso un approccio più spirituale, meno consumistico e frettoloso, con un’attitudine quasi sacra.
Praticando il silenzio, mangiando cibi rigorosamente vegetariani e profondamente legati alla cultura dei luoghi, ascoltando i suoni della notte e le note antiche di musiche tradizionali, arriverete a conoscere una parte di voi stessi rimasta sopita fino ad oggi in qualche angolo del vostro essere.Ecco il programma del weekend:
sabato 19 settembreOre 10 appuntamento nella piazza principale di Campiglia (Frazione di Valprato Soana), a circa 1.600 m di quota; breve benvenuto da parte del Parco e delle organizzazioni partner dell’evento e quindi partenza a piedi lungo il sentiero che porta al Pian dell’Azaria. Breve attività di respiro e meditazione sul prato. I partecipanti saranno invitati a sedersi e a concentrarsi sull’ambiente e sul proprio spazio interiore. Prosecuzione lungo il sentiero con la modalità della “Meditazione camminata” secondo gli insegnamenti del monaco vietnamita Thich Nhat Hanh (a cura di Yoga Sangha).
Ore 11.30 arrivo al Pian dell’Azaria , dove sarà offerto un tè con biscotti artigianali
Dalle 12 alle 15.30 fruizione guidata per piccoli gruppi delle seguenti attività:
*LA MONTAGNA SACRA – a cura di Beppe Valperga. Testimonianze di antichi riti druidici nel luogo
*RITUALE PER MADRE TERRA – a cura di Rita Piramide
*GLI ANIMALI DI POTERE – a cura di Patrizia Peinetti
*YOGA – a cura di Yoga Sangha. Semplici asana (posizioni) per distendere il corpo, coordinare il respiro, ritrovare la calma interiore
*THAI CHI CHUAN – A cura di Yoga Sangha. Esecuzione di una serie di movimenti lenti e circolari che ricordano una danza silenziosa, ma che in realtà mimano la lotta con un opponente immaginario.
*TIRO CON L’ARCO ZEN – a cura dell’Associazione Tao Shin – La via dell’arco tradizionale giapponese si sviluppa intorno a tre strumenti fondamentali: l’arco, la freccia, il bersaglio. Un sistema semplice e complesso insieme, in cu i i gesti, la postura e la preparazione hanno un profondo significato meditativo.
Ore 15.30 rientro a piedi a Campiglia Soana e, a seguire, incontro sulla cucina vegetariana e vegana, con illustrazione di ricette e degustazione di merenda per tutti i partecipanti – a cura di Tahceri Cafè
Ore 20 partenza con le guide per un’escursione notturna alla scoperta dei luoghi frequentati dal lupo.
domenica 20 settembre Ore 10 partenza per escursione con le guide alla scoperta di luoghi ricchi di energia, di storia e di tradizioni: verranno proposte alcune attività particolari denominate “Camminate dell’Attenzione” che servono ad attivare stati di attenzione speciale e a raggiungere benefici effetti quali aumento di equilibrio, di energia e scioltezza e consapevolezza personale e interpersonale. Pranzo al sacco, attrezzatura da escursione. Attività adatta a chiunque non abbia problemi di deambulazione.
Ore 16 Concerto arpa celtica e voce solista – a cura di Eleanor. Il concerto di arpa celtica proporrà brani di antica tradizione popolare europea rivisitati e reinterpretati dall’artista, dedicati alle foreste, ai monti, a tutte le creature vere leggendar ie o magiche che si dice vi abitino in armonia e reciproco rispetto. Al termine del concerto verrà offerta a tutti i partecipanti una tisana preparata con erbe di montagna
Per immergersi nell’atmosfera della proposta è consigliabile prenotare il pacchetto completo di due giorni comprensivo di albergo (pensione completa presso l’Agriturismo Aquila Bianca di Piamprato Soana), di tutte le attività e del biglietto bus Torino-Campiglia-Torino al costo di 85 €.
In alternativa è possibile partecipare alle attività del sabato e/o della domenica fino ad esaurimento posti disponibili, con prenotazione obbligatoria entro il 10 settembre. Costo partecipazione alle attività giornaliere del sabato e/o della domenica € 20 (esclusa l’attività notturna del sabato) (foto: parco nazionale)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il prestigioso Premio Azzurro Park

Posted by fidest press agency su sabato, 28 Maggio 2011

Palmariggi dal 29 maggio al 2 giugno. Il Premio è inserito nel contesto della 14.ma edizione della manifestazione complessiva. Con il patrocinio di Comune di Palmariggi, Provincia di Lecce, Regione Puglia, Associazione Italiana Celiachia e Azienda di Promozione Turistica di Lecce, sono cinque giorni dedicati alla solidarietà verso l’infanzia più sofferente e vessata, cinque giorni di spensieratezza per i più piccoli. Si partirà il 29 di maggio prossimo con una passeggiata ecologica, aperta a tutte le famiglie, per i sentieri delle campagne dell’entroterra idruntina; quindi il giorno seguente la terza edizione del torneo di calciotto per ragazzi “Azzurro Park” , cui seguirà il 31 un divertentissimo musical teatrale, scritto curato ed interpretato dai ragazzi delle scuole Primaria e Secondaria palmariggine. Poi grande chiusura il primo e due giugno con due serate di luna park “diffuso”: un vero e proprio parco dei divertimenti per i più piccoli completamente gratuito.
Gli studenti della classe 3B, eredi e successori della classe “fondatrice” di Repubblica Salentina, hanno ricevuto a scuola la lettera da parte della Fondazione Azzurro Park o.n.l.u.s. a firma del presidente Sergio Piccinno, con cui viene loro annunciato che lunedì 30 maggio, a Palmariggi, avrà luogo la cerimonia di consegna del “Premio Azzurro Park 2011” e che i ragazzi di Repubblica Salentina sono invitati a ritirare il premio a loro assegnato. Gli studenti del Costa, i docenti ed il dirigente Nicola Greco hanno ringraziato il Presidente e, per suo tramite, tutti i componenti della fondazione. (premio azzurro)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cristiano Armati presenta il libro Roma noir

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 aprile 2009

Roma.Venerdì 10 aprile  ore 19.00 Piazza Navona. Cristiano Armati presenta il libro Roma noir In occasione della manifestazione  in collaborazione con la Confesercenti Provinciale di Roma Con l’Autore interviene: Paolo Perelli. Esiste un’altra città nella città chiamata Roma. Una città che adora monumenti di rabbia e dove la violenza traccia sentieri che pochi hanno il coraggio di esplorare. Succede, in questo mondo sotterraneo e clandestino, che le storie raccontate ai passanti dai più vecchi tra tutti i pendolari si trasformino in leggende dai confini incerti. È in questo momento che i peggiori incubi della metropoli sono pronti a invadere il centro della città, dando vita a mostri armati di pistola e di coltello: presenze inquiete ma reali, destinate a sconvolgere l’ordine apparente delle cose con l’omicidio, lo stupro, lo spaccio di stupefacenti, la truffa e la rapina a mano armata. È un’altra Roma quella a cui, questo libro, dedica le sue pagine più nere: una Roma dove le caserme della polizia possono essere prese d’assalto da orde di hooligan assetati di vendetta e dove, malamente soffocati dalle acque del Tevere, affiorano i cadaveri di donne decapitate. È inutile sfogliare le pagine peggiori della cronaca nera: nessuno avrà il coraggio di scrivere la vita dell’uomo-lupo avvistato nelle baracche costruite sotto i cavalcavia del raccordo anulare. Né, sui giornali, finiscono le ultime parole del tossicodipendente trovato morto nei bagni pubblici della stazione o le lacrime del passante malmenato. Nera come le anime che popolano i bassifondi, anche questa è Roma: una megalopoli che ha smarrito la speranza tra i senzatetto che affollano i giardini pubblici e dove, ammainato il vessillo capitolino, il teppismo sventola la sua ultima bandiera.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »