Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘servizio pubblico’

Rackete ospite d’onore da Fazio in una sua trasmissione

Posted by fidest press agency su sabato, 23 novembre 2019

Ospitare, addirittura con tutti gli onori, chi come Carola Rackete che si rese protagonista dello speronamento dei una motovedetta della Guardia di Finanza, è un’offesa per il Servizio Pubblico ma anche per le nostre Forze dell’Ordine che quotidianamente a rischio della propria vita garantiscono la sicurezza di tutti gli italiani. Una puntata che, oltre a Rackete, vede ospiti altri esponenti e portavoce pro-immigrazione illegale, in spregio a qualsiasi principio d’informazione e di pluralismo. E meno male che questa doveva essere una Rai sovranista. Perciò, ho presentato un’interrogazione all’amministratore delegato e al direttore generale per sapere se la Rai fosse al corrente di un tale invito, se siano stati sostenuti dei costi e soprattutto se si ritiene compatibile con la mission del Servizio Pubblico ospitare chi ha dimostrato di non avere rispetto della legge italiane e delle stesse Forze dell’Ordine”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Vigilanza Rai, senatrice Daniela Santanchè.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lancio a Londra di Chariot: l’innovativo servizio di navetta su base collettiva

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 febbraio 2018

navetta a londraLondra. Dopo la diffusione in diverse aree urbane negli Stati Uniti, nell’ambito dello sviluppo di soluzioni in grado di rispondere alle sfide dell’attuale mobilità urbana, Ford Mortor Company annuncia il lancio del servizio di navetta su base collettiva Chariot, anche in Europa, più precisamente a Londra.Progettato per gli abitanti delle città residenti nelle aree più difficili da raggiungere, dove il trasporto pubblico non è facilmente accessibile, Chariot consente ai passeggeri di completare il primo e l’ultimo miglio del loro viaggio in modo più rapido e veloce, mettendoli in collegamento con gli snodi di transito e le stazioni della metropolitana.A Londra, il servizio Chariot è iniziato questa settimana, con 4 percorsi ideati per integrare il sistema di trasporto navetta a londra1pubblico già esistente.“Benché Londra sia ben servita dai mezzi pubblici, il pendolarismo, ogni giorno, mette a dura prova la quotidianità di molte persone. Chariot, si propone come soluzione a questo problema, fornendo una modalità di trasporto di massa veloce, affidabile e conveniente per coloro che vivono nelle città di oggi”, ha dichiarato Sarah Jayne Williams, Director, Ford Smart Mobility, Europe. I 4 percorsi inseriti a Londra, sono stati ideati dopo un’accurata analisi delle aree urbane, e progettati per collegare i pendolari che vivono in aree molto popolate, alle reti di trasporto esistenti. Le rotte contribuiranno a colmare le lacune logistiche tra alcuni dei diversi quartieri londinesi, oggi in rapida crescita, e sei snodi di trasporto di Londra: Clapham Junction, North Greenwich, Abbey Wood, Kennington, Vauxhall e Battersea Park.(foto: navetta a londra)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Servizio pubblico guardi a futuro, più innovazione e formazione”

Posted by fidest press agency su sabato, 16 luglio 2016

Rai: sede di roma“Dai palinsesti della Rai sembra evidente che, tra la strada nuova, certamente difficile perché sconosciuta ma entusiasmante, e quella vecchia, si sia scelto di intraprendete la seconda, con la quale si portano a casa risultati forse sicuri, ma non certo innovativi e dirompenti. E’ con queste scelte che la dirigenza della Rai pensa di portare la tv pubblica nel futuro? Siamo nel 2016, i linguaggi sono profondamente cambiati e la Rai che noi immaginiamo, in virtù del suo ruolo di servizio pubblico nazionale, deve saper guardare al futuro, parlare un linguaggio moderno ed innovativo, pur muovendosi nel solco della tradizione. Di tutto questo, sino ad oggi, stando alle scelte compiute sui palinsesti, sui contenitori televisivi e nelle scelte di conduzione, non scorgiamo segnali significativi” lo ha detto Maurizio Lupi, oggi, durante l’audizione del direttore di RaiUno, Andrea Fabiano, in Commissione di Vigilanza Rai.“Il servizio pubblico deve investire in formazione e creazione di nuovi talenti, sia artistici che giornalistici, da crescere e coltivare al suo interno. In tutti questi anni, ed in particolare negli ultimi, quanti giovani talenti sono figli della Rai? Il Parlamento, con la designazione di Monica Maggioni a presidente, ha compiuto una scelta importante e coraggiosa ma soprattutto ha voluto mandare un segnale preciso: una giornalista interna, cresciuta in Rai ed ora ai vertici. La domanda che poniamo è: quanto si sta facendo, in termini di investimenti e formazione, perché vi siano tante Maggioni nel futuro della Rai? Noi vogliamo sapere quanto c’è di produzione interna ed esterna nei palinsesti che si stanno creando, quanto la Rai attinga da risorse interne e quanto da quelle esterne, anche in termini di valutazioni di costi” ha aggiunto Lupi.
“Infine, oltre al pluralismo televisivo e dell’informazione, la Rai del futuro deve essere in grado di garantire il pluralismo culturale. Ben vengano film, ben venga l’informazione sui conflitti ma accanto a tutto questo ci deve essere anche il racconto di quel Paese positivo che c’è, esiste e che vale la pena raccontare e far conoscere, come accaduto in passato attraverso ad esempio la sperimentazione del format “La buona novella” ha concluso Lupi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agnes: il dolore dei romani

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2011

«Desidero esprimere il più profondo cordoglio, mio personale e della giunta capitolina, per la scomparsa del giornalista Biagio Agnes, uno dei grandi protagonisti nella storia del servizio pubblico radio televisivo italiano. Un uomo che ha impiegato le proprie energie con sensibile slancio verso il futuro, pur mantenendo un solido legame con la tradizione. L’informazione promossa dal grande entusiasmo di Agnes per un lavoro di qualità è stata e rimarrà un punto di riferimento inequivocabile per l’informazione del nostro paese». È quanto dichiara il sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuove nomine al Tg3 Lazio?

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 dicembre 2009

Dichiarazione del senatore del Pd Riccardo Milana “Girano molti nomi su chi andrà a dirigere il Tg3 del Lazio. Tutti valenti giornalisti ma tutti anche molto, molto schierati con la destra”. Lo dichiara il senatore del Pd Riccardo Milana, componente della Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai.  “Chiedo pertanto al presidente Garimberti di sorvegliare e assicurare che alla testata regionale Rai Lazio sia garantito quel pluralismo che è sinonimo di servizio pubblico, soprattutto in un momento così delicato come è questo che precede la campagna elettorale per le elezioni regionali. Anzi, sarebbe salutare per tutti rinviare le nomine al Tg3 Lazio a dopo la campagna elettorale, evitando, così, di dare quel sapore smaccatamente politico che poco si addice alla Rai che è servizio pubblico”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »