Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 25

Posts Tagged ‘sfilata’

Foto sfilata Persechino

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 giugno 2018

Atelier_Persechino_FW_2018-19_015.JPGAtelier_Persechino1Atelier_Persechino7Roma Palazzo delle Esposizioni via Nazionale 194 Sabrina Persechino apre il calendario delle sfilate dell’edizione estiva di AltaRoma AltaModa in una location prestigiosa nel cuore di Roma, Palazzo delle Esposizioni, volutamente accanto alla mostra “L’altro sguardo. Fotografe italiane 1965-2018” composta di opere fotografiche, provenienti dalla Collezione Donata Pizzi, realizzate da autrici appartenenti a generazioni ed ambiti espressivi diversi e interpreti del panorama fotografico italiano dalla metà degli anni Sessanta a oggi.E’ in questo contesto che viene presentata OPTICAL, la collezione pret a couture Autunno-Inverno 2018-2019, frutto dell’analisi di opere contemporanee che vengono definite “cutting architecture” -tra cui ricordiamo il Next Gene 20 Project, o il Masterplan di Beirut- senza mai tralasciare un riferimento all’architettura classica con il richiamo alle decorazioni vettoriali dei fregi ellenici. Volumi architettonici laserati, sapientemente fessurati, che lasciano intravedere e percepire gli spazi interni senza mai rivelarli appieno. I prospetti diventano vere e proprie texture ottiche, in cui la sequenza oppure la regolarità che si osserva nello spazio descrive un disegno, un modello, uno schema più o meno ricorrente, una struttura ripetitiva, in sintesi: un pattern geometrico.Il medesimo codice, applicato nella moda utilizza la ripetizione geometrica del motivo grafico sulla superficie tessile, ed emula lo schema di un progetto architettonico, di una maglia strutturale, di una rete metallica elettrosaldata o stirata proprie della pratica cantieristica.
Le moderne tecniche del laser, le linee pulite proprie dell’architettura in una interpretazione contemporanea della tradizione classica. I pizzi e i merletti sono rivisitati e resi modernissimi grazie all’ausilio dei programmi di grafica vettoriale e delle incisioni al laser.
Atelier_Persechino8Atelier_Persechino10Atelier_Persechino5Così il moltiplicare e affiancare, secondo una griglia regolare e ordinata, tanti moduli base identici tra loro, secondo le regole della simmetria traslatoria, da vita alla composizione di pattern sui tessuti.Si potrebbe parlare di optical art, un’arte astratta, essenzialmente grafica, basata su una rigorosa definizione del metodo operativo che in movimento provoca illusioni ottiche. Attraverso linee collocate in griglie modulari e strutturali diverse si creano effetti che inducono uno stato di instabilità percettiva stimolando il coinvolgimento dell’osservatore. Questa espressione artistica, che si sviluppa negli anni ’70, riprende ancora una volta la ricerca del Bauhaus, di De Stijl, quella concretezza e quella cinetica del Futurismo, dando risalto ai puri valori visivi.Optical Art declinata seguendo linee parallele per i bianchi e i verdi in cachemire e faillee, a raggiera per i rossi e i corallo in tasmania e cachemire, spezzate estremamente geometriche con riferimenti ellenici per i neri in crepe di seta. Ad accompagnare i colori elencati, outfit curcuma con stampe, anch’esse ottiche e geometriche nei colori arancio e tortora.Outfit rigorosamente lineari e geometrici, come sempre di forte impronta architettonica, ma di estrema eleganza e sensualità, tra cui immancabili i capispalla e le tute, oltre che abiti da cocktail e da grande soirée.Ciò a rimarcare la contemporaneità delle ispirazioni riportando lo sguardo agli anni Settanta e a encomiare lo staff dell’Atelier Persechino costituito da sole donne di dolce e costruttiva caparbietà e determinazione. (foto copyright persechino)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prima edizione della Settimana della moda dell’Arabia Saudita

Posted by fidest press agency su domenica, 8 aprile 2018

Riad. Doveva tenersi dal 26 al 31 marzo, è slittata in avanti e si terrà dal 10 al 15 aprile all’hotel Ritz Carlton. La repentina decisione, assunta ad appena tre giorni dalla date dell’originaria apertura, è stata assunta dalla Camera della moda araba.
La giustificazione addotta è stata ufficialmente che “dato l’importante momento storico del Regno saudita, la Camera e gli stilisti hanno deciso insieme di posticipare le date per accogliere ospiti da tutto il mondo. E questo si poteva fare solo con un po’ di tempo in più”. In realtà non si possono escludere resistenze interne tra i più conservatori nel regime, che si oppongono alle recenti spinte verso la modernizzazione del Paese avviata dall’erede al trono Mohammed bin Salman. Oltre alla riapertura di cinema e concerti e al decreto per permettere alle donne di guidare, di aprire attività imprenditoriali e di assistere a eventi sportivi dal vivo, sembra affacciarsi anche una certa apertura per le regole di vestiario imposte alle donne. Lo stesso erede avrebbe dichiarato che: «le leggi sono molto chiare e in accordo con la sharia: le donne possono vestire in modo decente e rispettoso, come gli uomini».Ovvio il grande interesse delle grandi aziende per il ricco e vasto mercato mediorientale
In questo spirito risulta confermato il programma originario della Settimana della moda di Riad con sfilate di ready-to-wear da marchi di tutto il mondo tra cui Emirati Arabi Uniti, Egitto, Libano, Stati Uniti e Arabia Saudita. La Camera della moda araba, fondata nel 2014 in rappresentanza di 22 paesi, ogni anno organizza anche una Settimana della moda a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti.
Le aziende internazionali sono interessate a sfruttare l’occasione per entrare nel mercato della moda mediorientale, come mostra anche la recente attenzione di alcuni marchi – come Nike, Uniqlo, Dolce & Gabbana e H&M – nel proporre capi per donne musulmane, velo compreso.(fonte: Le News di Garantitaly n°168)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda edizione della sfilata “Eleganza senza tempo”

Posted by fidest press agency su sabato, 6 maggio 2017

presentazioneFrosinone domenica 14 maggio alle 20.30 in piazzale Vittorio Veneto seconda edizione della sfilata “Eleganza senza tempo”. L’evento, organizzato da RS Model Management di Romano Storace, in collaborazione con il Comune di Frosinone – Assessorato Centro Storico, cui ha delega l’assessore Rossella Testa, vedrà alternarsi sulla passerella l’alta moda e gli accessori di alcuni fra i più esclusivi negozi della città, con la partecipazione straordinaria dell’atelier Giada Curti – Haute Couture e dell’Accademia delle Belle Arti di Frosinone.
Gaetano D’Onofrio e Mary Segneri presenteranno, nuovamente, la sfilata che vedrà sulla scena, sapientemente allestita dalla scenografa Chiara Giordani, modelle pettinate e truccate dall’”eccellenza” Pino Rotili, mentre i modelli saranno pettinati dalla barberia Tiziano Crecco.
La regia di Rossella Di Mario ed i testi musicali di Andrea Serafini creeranno l’atmosfera adatta per un evento che resterà immortalato negli scatti del fotografo di scena Mauro Gizzi, della fotografa di moda Lucia Bortolotti e nelle immagini delle telecamere di Teleuniverso. Tra i marchi presenti alla conferenza, Leone Shoes, Carla, Acustica Ottica Mauro, Monsignor, Mariani, Anna Meglio, Diego Cataldi e Portami.
“Con grande orgoglio ci prepariamo alla seconda edizione di Eleganza senza tempo, alla presenza dei numerosi commercianti che porteranno in passerella capi e accessori esclusivi – ha detto l’assessore Rossella Testa – Questo nuovo appuntamento con la moda e la bellezza, dopo il successo ottenuto lo scorso settembre, frutto di un positivo lavoro di squadra, testimonia la volontà dell’amministrazione Ottaviani di realizzare eventi e portarli avanti con passione e costanza. L’appuntamento con la collezione primavera – estate 2017 si terrà, anche in questo caso, nell’anfiteatro naturale di piazzale Vittorio Veneto, che solo alcuni anni fa era un parcheggio. Oggi il piazzale ospita eventi, mostre, festival, come quello del fumetto e dei conservatori, e una sfilata d’alta moda che, l’anno scorso, ha emozionato e conquistato tutti gli spettatori, diventando un veicolo eccezionale di promozione delle eccellenze e del tessuto imprenditoriale della nostra città. Ringrazio il prefetto Zarrilli che ci ha concesso l’uso delle sale del piazzale e il sindaco Ottaviani per aver creduto in questo progetto”. Ha preso poi la parola la stilista Giada Curti, frusinate di nascita ma ormai abituata a calcare, con le sue creazioni, le passerelle più importanti del fashion internazionale: “Frosinone ha grandi potenzialità – ha detto – Credo che, anche grazie a queste iniziative, le eccellenze del territorio guadagnino visibilità nel migliore dei modi, dando un’immagine importante del capoluogo. In occasione della sfilata del 14, presenterò un abito che, soltanto diversi giorni dopo, il 19 maggio, aprirà Sposaitalia a Milano”. Pino Rotili, che ha consacrato la sua vita e la sua arte alla bellezza femminile, ha evidenziato “l’importanza del legame con la propria terra natale”, che rimane forte nonostante i grandi successi riportati in ambito nazionale e internazionale. Presenti, in conferenza stampa, diverse modelle della RS Management: Micol, Diana, Francesca, Alessia, e i baby model Edoardo e Ludovica, con i genitori. (foto: presentazione)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una festosa e colorata Sfilata delle Bandiere chiude l’edizione 2017 di IMUN

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 febbraio 2017

imunimun1Roma. Una festosa e colorata Sfilata delle Bandiere chiude l’edizione 2017 di IMUN, il progetto formativo “Italian Model United Nations”, che ha coinvolto per un intero mese migliaia di studenti e centinaia di scuole di tutte le Regioni italiane. Tremila studenti hanno sfilato all’Auditorium della Conciliazione di Roma con le bandiere dei Paesi membri delle Nazioni Unite di cui ciascuno ha rappresentato gli interessi, vestendo i panni di Ambasciatori nelle simulazioni ONU, e studiandone storia, geografia, economia, politica, al fine di risolvere conflitti e giungere a risoluzioni di temi e problematiche globali, come la crisi dei rifugiati in Europa, il diritto all’istruzione, il terrorismo internazionale, i diritti umani, e molto altro.“IMUN 2017 ha registrato un forte incremento dei partecipanti rispetto allo scorso anno, la prova che abbiamo vinto la scommessa di puntare su un progetto di respiro internazionale, che permetta ai ragazzi di mettersi alla prova su temi importanti a livello globale, di impegnarsi a fondo per approfondire la conoscenza di Paesi esteri, soprattutto di imparare l’importanza del confronto e della cooperazione per risolvere i piccoli e i grandi problemi”, ha detto Riccardo Messina, presidente di United Network. “Gli studenti-ambasciatori hanno dimostrato una spiccata sensibilità sul tema dell’integrazione e della crisi dei rifugiati, hanno sostenuto con forza il diritto universale all’istruzione, dimostrandosi spesso nel trattare le varie tematiche molto più all’avanguardia nella loro visione, e risoluzione, dei problemi, rispetto alla classe dirigente adulta”, conclude un soddisfatto Messina.L’Italian Model United Nations si conferma quindi la più grande simulazione di processi diplomatici esistente in Italia e in Europa, organizzata da United Network, associazione italiana promotrice di progetti formativi d’eccellenza, riconosciuta a livello internazionale.In un Auditorium della Conciliazione gremito di studenti, delegazioni estere, docenti e genitori, applausi e cori da stadio hanno accompagnato la consegna delle Honorable Mentions e soprattutto l’attesa proclamazione dei Best Delegates IMUN 2017, che hanno vinto un viaggio a New York per partecipare (dal 23 al 25 febbraio) alle simulazioni di II livello, GCMUN (Global Citizens Model Unietd Nations) presso il Palazzo di vetro, sede delle Nazioni Unite.
I nomi dei quattro Best Delegates IMUN 2017 (con borsa di studio): Aramis Sebrechts (Liceo Vivone, Roma); Filippo Strolighi (Liceo Democrito, Roma); Caterina Ratini (Liceo galilei, Terni); Kaoutar RI Frayji (Liceo Jacopone da Todi). Ai Best Delegates si aggiunge una “Special Mention” per altri due studenti che si sono distinti nel corso delle simulazioni: Giovanni Mariotti (Liceo Tacito, Terni); Lorenzo Spera (Liceo Leonardo da Vinci, Fiumicino).Come da tradizione, molte personalità del mondo delle imun2imun3Istituzioni e della Diplomazia internazionale hanno voluto portare il loro saluto ai partecipanti, incoraggiandoli a fare tesoro di una esperienza preziosissima per la loro vita. Tra questi: l’On.Sandro Gozi, Sottosegretario all’Unione Europea, Anna-Marie Moulton, Console dell’Ambasciata del Sudafrica, Paul Berg, Ministro consigliere per gli Affari Politici dell’Ambasciata USA, Gildo De Angelis, Direttore Ufficio Scolastico Regionale (USR) del Lazio, Laura Frigenti, Direttrice Agenzia Italiana cooperazione e sviluppo, Giacomo D’Arrigo, Direttore Generale Agenzia Nazionale Giovani, Gabriele Scarascia Mugnozza, Pro-Rettore della Sapienza Università di Roma, oltre a delegati e rappresentanti di molte Organizzazioni Internazionali.S.E. l’Ambasciatrice della Repubblica Sudafricana in Italia Nomatemba Tambo, ha portato il suo saluto alla Closing Ceremony, ha raccontato la sua esperienza di diplomatico e la passione per la diplomazia nata anche grazie alla figura di suo padre, Oliver Tambo, che con Nelson Mandela lottò contro l’apartheid e fondò nel 1944 la Lega Giovanile della ANC, l’African National Congress.Giunta alla sua sesta edizione, e organizzata in collaborazione con la Regione Lazio, la tappa romana di IMUN 2017 è stata la più grande in assoluto, con la partecipazione di 3000 studenti di 150 Scuole Superiori provenienti da tutte le province del Lazio. Hanno partecipato anche delegazioni di Umbria, Toscana, Calabria, Trentino e da alcuni Paesi dell’Unione Europea, come Francia e Olanda. Migliaia gli studenti e centinaia le scuole coinvolte nelle sei tappe svoltesi per un mese in varie Regioni, da nord a sud della Penisola (Lombardia, Piemonte, Campania, Puglia, Sicilia, Lazio).

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’alta moda sbarca all’Argentario con la sfilata “Forte in Fashion”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 agosto 2016

Locandina_Forte-in-FashionPorto Ercole. Lunedì 22 agosto l’alta moda sbarca all’Argentario con la sfilata “Forte in Fashion” organizzata da StyleBook e dalla Pro Loco di Porto Ercole, con il patrocinio del Comune di Monte Argentario.Una location eccezionale e suggestiva, Forte Stella, fortificazione costiera edificata dagli Spagnoli nella seconda metà del Cinquecento, che ha già ospitato mostre e rassegne culturali, aprirà per la prima volta le porte alla moda.Sotto la direzione artistica di Federica Bernardini sfileranno le collezioni di quattro fashion designer: Martina Ghezzi con abiti couture dalle linee sinuose che esaltano la femminilità, dettagli romantici in contrasto con silhouette pulite e grafiche, che creano un’eleganza moderna; Raffaele Stoico con abiti in bilico tra l’alta moda e il glam rock, colori esagerati, linee opulenti, per una donna sexy e seducente; Hilda Falati con la collezione Romantica, fatta di capi dai diversi tagli, con una varietà di colori neutri che vanno dal quarzo rosa, al nudo, al beige e al bianco; Lucilla Ferretti (in arte Drusilla) con creazioni ispirate alla fusione di culture diverse, colori forti e accostamenti arditi, stoffe africane mescolate con vari tipi di pizzo nero.Gli stilisti fanno parte della scuderia di StyleBook (www.stylebook.it), social network della moda e associazione culturale che promuove l’incontro e la collaborazione tra artisti ed operatori appartenenti a campi creativi diversi, con particolare attenzione alla moda, al design e alla fotografia.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Via Margutta” scenografica catwalk d’alta moda

Posted by fidest press agency su martedì, 12 luglio 2016

chiaragaiakatharineUno degli appuntamenti di maggior successo del progetto MARGUTTA Creative District, ideato da Antonio Falanga e Grazia Marino, è stato il defilé di moda che si è svolto sabato 9 luglio in Via Margutta. Per una sera, la mitica via del film “Vacanze Romane” è diventata una scenografica “catwalk” d’alta moda, nella quale si sono potute ammirare collezioni d’alta moda e creazioni di alta gioielleria.
Per la Sezione “Jewelry” Gaia Caramazza ha presentato in anteprima “Scrigno Collection”. Sette segreti da custodire, sette scrigni preziosi disegnati per ognuno dei volti della femminilità. Sette piccoli gioielli da indossare vicino al cuore, lì dove le passioni nascono e trovano protezione. La Collezione “Scrigno” è realizzata interamente a mano, in Oro, Oro rosa, Argento e Bronzo abbinati alle pietre Agata, Quarzo, Radici di Smeraldo e brillanti. L’Accademia di Moda Sitam di Lecce, ha presentato a Roma la nuova Collezione 2016, ideata e realizzata in sede dagli allievi dell’Accademia pugliese, coordinati dalla Direttrice Stefania Cardellicchio. Nelle varie proposte moda emerge una donna che si rifà a linee minimal ed essenziali, con originali lavorazioni a laser.Marina Corazziari, scenografa e designer di gioielli, reduce dai successi ottenuti con le sue creazioni in due mostre una a Roma e marina1l’altra a New York, prendendo ispirazione dalle atmosfere del suo sitammediterraneo ha presentato creazioni esclusive realizzate in oro, argento e pietre dure, contornate da pietre dure. Suo l’abito di tulle rosa antico con decorazioni ramage, creato con gioielli modulari e rimovibili.Suggestioni esotiche per Chiara Baschieri atmosfere coloniali e rigore androgino nella sua collezione SS16. Gli intarsi e i fitti disegni geometrici degli edifici di Tangeri sono trasposti su bluse a scatola e minidress laserati dai tagli netti e puliti, mentre le forme morbide degli abiti e dei pantaloni alla caviglia sembrano rifarsi ai tratti dell’abbigliamento tradizionale magrebino.Katharine Story, designer di moda californiana dopo i successi ottenuti a Parigi e New York durante le settimane della moda e al Miami Swim Show, ha scelto la vetrina di “AltaRoma” per presentare in esclusiva in Italia il proprio stile unico, quindici outfits che evocano l’eleganza bohémien della sua nativa Laguna Beach.Il progetto MARGUTTA Creative District, visto il successo riscontrato in questa prima edizione intende estendere ancor di più il legame profondo tra la contemporaneità, la ricerca e l’innovazione. L’Alta Moda è stata e sarà il filo conduttore di ulteriori contaminazioni con il sistema “Made in Iyaly”.
“L’hairstyle della sfilata è stato curato da Marcello Montalbano per Compagnia della Bellezza. Stile elegante con texture free per un effetto “vissuto”, minimo volume nella parte bassa con trecce lavorate, mentre la parte superiore è stata valorizzata con ampi volumi con dread e giochi di capelli. Tina Chiera per Aesthetics Line Academy Roma ha curato il makeup delle modelle. Foto by Carlo Tosti (foto: chiara, gaia, katharine story, marina, sitam)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marina Ripa Di Meana torna alla moda con Vittorio Camaiani

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 febbraio 2016

Vittorio Camaiani e marinaVittorio Camaiani ha presentato nello storico Palazzo Cerere, la collezione Primavera/Estate 2016 dal titolo “ContrariaMente”. Lo sguardo dello stilista marchigiano si é avvicinato all’universo surrealista con outfits destrutturati dagli elementi classici, con un decisivo cambio di ruolo: colletti e polsi sono dove non dovrebbero essere in un gioco ironico che strizza l’occhio all’arte di Dalì.
I tessuti non toccano la silhouette, i volumi sospesi donano al corpo una leggerezza singolare, come nell’abito di chiffon in cui gli strati di tessuto simboleggiano gli “strati” della mente e creano un gioco suggestivo di impalpabile eleganza.In questa collezione la classica camicia bianca “perde” il collo, che viene spostato sulle maniche.Il pantalone di uno smoking viene costruito come se fosse la manica di una camicia.Un abito che potrebbe indossare una sposa viene ricamato nel décolleté con colli e polsi rubati alle camicie, come fosse un macramè impreziosito da cristalli e swarovski.I tessuti sono chiffon, doppi di raso, organze, duchesse, lini, juta, seta, e i colori spaziano per la mattina dal blu ming, al giallo limone, al rosso fragola, al verde foglia legandosi al bianco, grigio e nero.
Vittorio CamaianiArrivando al cocktail troviamo righe su righe in un’alternanza di chiffon, gazar e lino che si incontrano in un bianco e nero di grande suggestione; per la sera infine il bianco si accosta con la tonalità cognac Le scarpe seguono le linee e il carattere della collezione, i bijoux segnano una perdita di ruolo addosso al corpo e in questa collezione lo stilista abbandona la sua passione per i cappelli creando cerchietti decorativi che reggono colli e polsi. Anche il classico bauletto si rovescia mentre la pochette si lega al polso.
“Musa” di Vittorio Camaiani Marina Ripa Di Meana, interprete d’eccezione di “ContrariaMente”. Da sempre icona “del contrario” con la sua acuta ed ironica lettura del femminile, è intervenuta nel gran finale della collezione, con un outfits “collo camicia” ispirata al tema del perdersi … per poi ritrovarsi.
Il racconto è stato arricchito degli scatti di Alessandro Calligaro, psicoterapeuta e fotografo, che ha prestato il suo sguardo per raccontare la nuova collezione di Vittorio Camaiani in un intreccio di immagini che esplicitano il connubio tra moda, arte e mente. Alessandro Calligaro ha riconosciuto nello stile di Camaiani stimolanti valenze simboliche che superano la dimensione squisitamente estetica per suggerire una narrazione “altra” della moda: nei suoi scatti i capi della collezione “ContrariaMente” diventano di fatto emblemi di un racconto sul femminile colto nelle sue sfumature più impercettibili. Photo by Carlo Tosti

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sfilata alta moda: Sabrina Persechino

Posted by fidest press agency su domenica, 31 gennaio 2016

sabrina persechinosabrina persechino1Roma oggi alle 12:30 nell’ambito di Altaroma all’Ex Dogana, si è tenuta la sfilata d’alta moda di Sabrina Persechino. Tra gli ospiti presenti Adriana Volpe, Eduardo Tasca, Patrizia Pellegrino, Tosca D’aquino, Simona Borioni, Francesco Stella, Beppe Convertini, Marina Ripa d Meana, Lorella Landi, Nadia Rinaldi.
La volontà profonda di mettersi sempre alla prova e la continua ricerca di contaminazioni portano Sabrina Persechino a sperimentare l’utilizzo di nuove trame e orditi composti a volte di tagli apparentemente casuali, spesso di tagli paralleli come pettini di un telaio. Non può mancare un riferimento alla dea Aracne, giovane tessitrice trasformata in ragno da Atena (la dea greca che aveva insegnato agli esseri umani la tessitura e tutte le arti), e pertanto al peplo, abito tipico delle regioni elleniche.
Proprio come un ragno, filatore virtuoso e abile trapezista che oscilla su un filo di seta , così, le stoffe tessono gli abiti della collezione Primavera Estate 2016. I colori argentei e lunari, come ragnatele bagnate dalla brina mattutina, oppure ferrosi e incisivi come gli intarsi di Moss sugli edifici. Di Moss sono stati presi in esame e sviscerati la (W)rapper Tower, il Waffle e il Box.
Torre (W)rapper: un groviglio di archi che avvolge l’edificio: apparentemente un superficiale decoro silvestre, che in realtà costituisce il sistema strutturale dell’edificio. La strategia concettuale del progetto percorre infatti una tecnica strutturale che applica principi di geometria polare rettangolare: un sistema continuo di nastri curvilinei, che avvolge il parallelepipedo, né travi, né colonne, permettendo così un interno completamente aperto che contribuisce a una vista senza ostacoli di ogni piano. Un esoscheletro disegnato da 14 bande metalliche di cui 11 forniscono rigidità laterale creando il sistema portante principale dell’edificio. Ogni banda emerge dalle pareti esterne prima di gettarsi nell’elevazione dell’edificio seguendo un arco con raggio e centro unico. Le bande corrono parallele alla facciata prima di girare, spezzandosi a 90° in corrispondenza degli angoli dell’edificio, per poi risolversi nei cinque iperbolici muri di sostegno in cemento armato. Così i tagli e le strisce in pelle e metallo corrono lungo la superficie bianca degli abiti, semplici nella loro struttura, definendone le trasparenze.
Waffle: così denominato per la superficie esterna: un esoscheletro a griglia che si intensifica in prossimità delle aree di curvatura. La griglia è formata da un nido di lastre di acciaio incrociate, con funzione di brise-soleil, supportate da tubi di diametro da 18 pollici che si piegano per accogliere la torsione della struttura. La facciata utilizza una fitta rete di sezioni rette in acciaio che curvano dolcemente intorno alla struttura del padiglione.
sabrina persechino3Dalla densa rete, costituita da lamine di acciaio parallele, sabrina persechino4emergono quelle verticali, che ispirano gli abiti nelle gradazioni del cobalto le cui fasce parallele avvolgono le curve della silhouette femminile.
Box: è un intervento, di recupero di un capannone esistente sul Boulevard National a Culver City. E’ una versione ibrida della scatola convenzionale a forma ortogonale. Il principio geometrico tradizionale diventa un oggetto, modificato e disfatto in alcune parti, che converte la scatola in una forma irregolare, talvolta sventrata, ma ancora riconoscibile e riconducibile alla sagoma originaria. I due lucernari a tre lati, agli angoli nord-ovest e sud-est, che uniscono le due pareti del Box al tetto, sono essi stessi analoghe scatole teoriche di vetro, posizionate su angoli opposti dello spazio conferenze e che disfano gli spigoli per aprire la veduta sugli alberi circostanti e il cielo. Il materiale superficiale è un intonaco cementizio quasi nero sia all’interno che all’esterno. Allo stesso modo gli abiti in seta nera, tagliano i bustier aprendo le ampie e definite scollature. Tra i tessuti utilizzati prevalgono le sete ordite a telaio oltre che duchesse, cady, e crepon. La cartella colori è influenzata dalle architetture a cui la collezione si ispira: bianco, nero, toni del cobalto. E un romantico rosa argenteo per il peplo della dea Aracne. (foto: sabrina persechino)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sfilata moda di Nino Lettieri

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 luglio 2011

Sono trascorsi sessant’anni da quel memorabile e indimenticabile esordio a Firenze della creatività italiana, che furono le sfilate atelier, presentazioni che ormai da tempo avvenivano in Francia. La Sala Bianca fu lo straordinario scenario che accolse i modelli italiani, valorizzandone la bellezza, creando l’atmosfera da mito, che sarebbe per sempre rimasta legata agli esordi del Made in italy. All’Hotel Leon’s Place di Roma Nino Lettieri, nell’ambito della settimana della couture capitolina, è riuscito a far rivivere quelle sensazioni, con la sua collezione “Luxury“ formata da dieci abiti dalle forme geometriche, realizzati con tessuti con fiori a rilievo ton sur ton, raffia in oro e nero e piccoli volants di pelle traforata. Colore dominante il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, le righe irregolari bianche e nere nei tailleurs e gli abiti da gran sera che da sempre contraddistinguono le collezioni dello stilista. Creazioni red carpet, con ricami di cristalli e micro paillettes localizzati sulle spalline come galloni militari.
Le calzature curate da Damiano Marini, sono sabot-chanel in vitello, con bordure in vernice e rouches traforate in pelle morbidissima. D’ispirazione floreale anche i bijoux, realizzati da Alba Serena con legni pregiati traforati come pizzi francesi e arricchiti da pietre semi preziose.
Gran finale con la sposa, una esclusiva creazione d’alta moda dagli ampi volumi, realizzata con tripla organza sulle spalle e galloni ricamati di piccoli jais e cristalli trasparenti.
Lettieri ringrazia l’hair style delle modelle: Compagnia della Bellezza per L’Orèal Professionnel; per il make up: Gianni Avino con il team Narciso Visagisti di Napoli; per i tessuti: Taroni, Solstiss, Verga, Gandini, Ruffo Coli; per la regia Massimiliano Costabile.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

2 giugno: auguri per sfilata ma…

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 giugno 2011

“Tanti auguri alle forze armate italiane per la sfilata di domani, ma speriamo che sia l’ultima”. Così Andrea Sarubbi, deputato del partito democratico, chiede in una nota di “avviare una seria riflessione di tutte le forze politiche sul significato delle celebrazioni del 2 giugno”. “Via dei Fori Imperiali, che nelle scorse settimane ha ospitato le gite dei bambini sui carri armati, rischia di diventare lo showroom del militarismo; inoltre, questa prova muscolare un po’ retró distrae fondi della collettività che meriterebbero miglior sorte. Calcoli per difetto indicano in circa 10 milioni di euro il costo dell’evento a carico Stato – senza considerare gli oneri per il Comune di Roma – ovvero la metà dei fondi destinati a tutto il comparto del servizio civile che, dopo i tagli delle ultime finanziarie, versa oggi in gravissime difficoltà. La mia riflessione, tuttavia, va soprattutto al significato profondo del 2 giugno, memoria della scelta fatta dal popolo italiano a favore della Repubblica, la ‘cosa di tutti’: non solo dei militari, che vanno naturalmente ringraziati per il loro impegno nelle missioni internazionali, ma di tutte quelle categorie sociali – dagli insegnanti di periferia ai ricercatori universitari, dagli stilisti milanesi ai pizzaioli napoletani – che tengono alto il nome dell’Italia anche senza indossare una divisa.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sfilata veicoli ecologici

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 novembre 2010

Milano 13 Novembre, 2010 – dalle 14.00 alle 18.00 Piazza Leonardo da Vinci. La giornata inizierà alle 14.00 in Piazza Leonardo da Vinci con l’esposizione di veicoli elettrici, a idrogeno e ibridi, alcuni dei quali saranno a disposizione per una prova. Tra gli altri, parteciperanno la mitica auto di “Ritorno al Futuro”, la De Lorean in versione elettrica, una Tesla, la prima auto sportiva elettrica al 100% (aprirà a Milano, entro Natale, il priomo rivenditore in Italia) e l’Apollo, prototipo del Politecnico di Milano a energia solare.
Subito dopo prenderà il via la sfilata di veicoli ecoogici (auto, scooter e bici): le vetture, dotate di dispositivi GPS, seguiranno un percorso che traccerà la scritta “CO2” tra le vie della città e sarà proiettato in diretta sul sito internet dell’associazione Ragnarock e su uno schermo posizionato in Piazza Leonardo da Vinci. E’ prevista una sosta in Largo Richini dove verrà dimostrato il funzionamento della colonnina di ricarica A2A già presente e funzionante. Tutti possono partecipare con il proprio mezzo ecologico (anche biciclette)
L’evento verrà inaugurato da Jacob Fuglsang Mikkelsen, ideatore della CO2 Green Drive, e da un esponente di A2A, che presenterà il progetto E-Moving. Successivamente, all’interno dell’area stand, si svolgerà la CO2 Driving Academy: due lezioni di “guida sicura ed ecosostenibile” tenuta dai professionisti di Time2go. (co2, Roskilde)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La storia delle “Origini di Roma”

Posted by fidest press agency su martedì, 19 ottobre 2010

E’ stata rappresentata negli U.S.A., a San Francisco, dal Gruppo Storico Lavinium dell’ass. Tyrrhenum. In occasione del Columbus Day 2010, che si è tenuto lungo le famose strade della città californiana, i personaggi resi celebri dal poema di Virgilio “Eneide”: Enea, Latino, Lavinia, Giuturna, Fauno, Ascanio e tutti gli altri, hanno sfilato destando un grande interesse tra le decine di migliaia di spettatori assiepati tra Fisherman’s Warf, la Columbus Avenue e Washington Square. Tantissime le foto richieste, da sottolineare i tanti commenti competenti (aldilà delle aspettative) sulle Vestali, Enea, la guerra di Troia, Fauno … giusto qualcuno ha scambiato il nostro re Latino per  … il Papa! Imponente l’organizzazione con ore di corteo, acrobazie di aerei militari, la città imbandierata e circa duecento gruppi: dai cow boys alle danzatrici cinesi, dalle Giubbe Rosse canadesi a bande musicali jazz, dalle majorettes ai corpi militari, da gruppi folkloristici ad associazioni di italo-americani fino all’altro gruppo italiano dei Sestieri di Lavagna, giustamente Genova non poteva mancare al Columbus Day. Il gruppo di Pomezia ha distribuito lungo il percorso ed al tavolo della presidenza volantini e depliant, autoprodotti e forniti dal Comune di Pomezia e dal Museo Archeologico, che presentavano il nostro territorio in inglese ed in italiano. La soddisfazione per l’invito si è dunque sommata al successo della parata ed al rinnovato invito per il Columbus Day di New York del 2011. (foto)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Centinaia di sagome sono sfilate per Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Centinaia di sagome di poliziotti pugnalati alle spalle in marcia sotto le bandiere verdi del COISP. E’ partito da piazza San Marco a Roma, di fronte all’Altare della Patria, il rumoroso corteo del Sindacato Indipendente di Polizia. Poliziotti di cartone, con un coltello piantato nella schiena. E poliziotti veri, “accoltellati” a tradimento da un Governo che in campagna elettorale aveva fatto della Sicurezza la propria parola d’ordine, salvo poi disattendere tutti gli impegni presi con gli Operatori del Comparto e con i cittadini. A suonare la marcia il frastuono di centinaia di vuvuzelas, arrivate dagli stadi del Sudafrica per sturare le orecchie a un Governo che fa finta di non sentire, e che anziché rafforzare le Forze di Polizia, tutelandone la dignità del lavoro e dotandole di uomini e mezzi adeguati, sembra indirizzare tutto il proprio impegno per garantire l’impunità – o meglio la totale immunità – alle varie cricche di criminali, malfattori e corrotti. Il corteo del COISP ha attraversato le vie del centro, per poi sfociare in un sit-in di protesta davanti al Colosseo. “Abbiamo portato nella Capitale – ha detto Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – l’urlo unanime di tutti gli Operatori della Sicurezza, che non ne possono più di farsi umiliare da chi dovrebbe invece garantire loro le condizioni per lavorare al meglio, per garantire ai cittadini sicurezza e legalità”. “Il Coisp è esasperato – continua Maccari – perché la legge Finanziaria rischia di mettere in ginocchio l’intero Comparto Sicurezza, a causa di decisioni totalmente irrazionali, mascherate dai provvedimenti ragionieristici di Tremonti. La manifestazione di oggi – dice ancora il Segretario Generale del Coisp – rappresenta la ‘prova generale’ dell’assedio che abbiamo deciso di portare al Governo, finché non sarà dato il giusto riconoscimento agli uomini in divisa che ogni giorno difendono la sicurezza dei cittadini senza mezzi e senza risorse, contando soltanto sul proprio senso del dovere e sul proprio spirito di sacrificio. Abbiamo rispettato, come sempre, le regole di una protesta civile e le prescrizioni – anche quelle più bizzarre, che ci sono state fatte, ma non rinunceremo alla difesa dei nostri diritti, convinti come siamo che difendere il diritto anche di un solo Poliziotto significa difendere i diritti dell’intera società. Ecco perché – conclude Maccari – siamo pronti anche ad entrare con le sagome dei poliziotti pugnalati alle spalle nelle case dei membri del Governo Berlusconi!”.  Alla manifestazione hanno partecipato, tra gli altri, l’ex Prefetto di Roma, dott. Achille Serra, l’on. Emanuele Fiano, Presidente del forum Sicurezza del Pd, l’on.le Olga di Serio D’antona, l’on.le Massimo Donadi, l’on. Angela Napoli, oltre ad una delegazione del Partito per gli Operatori della Sicurezza e della Difesa, con anche il suo Presidente avv.to Giorgio Carta.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

I talami di Orsogna

Posted by fidest press agency su domenica, 4 aprile 2010

Orsogna 5/4/2010.A un anno dal terremoto dell’Aquila, la Festa dei Talami di Orsogna (Chieti) sarà dedicata al sacrificio e alla forza di ricominciare degli abruzzesi in uno dei momenti più difficili della loro storia. «Dio vicino nel tempo della prova» è infatti il tema dell’edizione 2010 della manifestazione religiosa, di origine medievale: sette quadri biblici viventi – interpretati da attori immobili su palchi trainati da carri, con dietro un fondale affrescato – sfileranno lunedì di Pasqua, 5 aprile, dalle ore 10 lungo le strade del paese marrucino. Intorno alle ore 13 è prevista in piazza Mazzini la sfilata finale, commentata dal Vescovo di Avezzano, monsignor Pietro Santoro. Ciascun Talamo è ispirato a un episodio della Bibbia. In alto, sul fondale, la scena è dominata da una bambina che interpreta la Madonna del Rifugio, cui era dedicata la cappella dove nacque il primo Talamo. La confraternita che reggeva la chiesetta interpretò una scena raffigurata sopra l’altare, con i fedeli in adorazione della Vergine dal volto scuro (per questo detta anche Madonna Nera). Quel volto, ogni anno, nella notte tra il lunedì e il martedì di Pasqua, faceva gridare al miracolo i devoti in preghiera: secondo la leggenda, a volte muoveva gli occhi, oppure cambiava lineamenti o colore. Lunedì mattina saranno presenti gli organizzatori della festa dei Pageants di York, in Inghilterra, che presenta forti analogie con i Talami: è il primo passo di un gemellaggio che unirà la città abruzzese con York e con altre località europee che ospitano drammi liturgici di epoca medievale (ad esempio gli Auto Sacramentales spagnoli). A ravvivare la mattinata dalle ore 10 ci sarà un ricco aperitivo offerto in piazza Mazzini dalla Pro Loco «Taddeo Salvini», con prodotti tipici e l’ottimo vino locale. Ci saranno anche i madonnari. Atteso l’arrivo di numerosi camperisti. La manifestazione è curata dall’Associazione culturale Talami Orsogna, presieduta da Livia Ceccarossi, insieme alla Parrocchia di San Nicola di Bari, al parroco, don Mario Persoglio, e all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Alessandro D’Alessandro, con la partecipazione delle altre associazioni di Orsogna.
Questi i titoli dei Talami che sfileranno lunedì: «Il diluvio» (realizzato dall’Istituto comprensivo di Orsogna); «La distruzione di Sodoma e Gomorra» (a cura dell’Associazione fotoamatori “Sandro Jajani”); «Il passaggio del Mar Rosso» di Gabriella De Palma; «La stella di Betlemme» di Lucia De Grandis; «La tempesta sedata» di Anna Maria Cavaliere; «Agonia e morte di Gesù» di Jorge Carullo; «La Risurrezione» a cura dell’Associazione culturale Talami, che sarà portato a spalla dal Gruppo alpini Orsogna. (i talami)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

49° Congresso Nazionale Fidas

Posted by fidest press agency su domenica, 4 aprile 2010

Feltre Fiera di Primiero, dal 29 aprile al 2 maggio 2010, il 49° Congresso Nazionale della FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue), intitolato quest’anno “Responsabili del dono”.  Argomento centrale del congresso sarà, infatti, la responsabilità dei soggetti coinvolti nel gesto solidale della donazione del sangue: dai volontari agli operatori sanitari, dai centri trasfusionali alle istituzioni preposte al governo del sistema in termini legislativi e di emovigilanza, dall’industria farmaceutica alle società scientifiche.  Fra gli altri temi al centro del dibattito: “Federalismo e tutela della salute”; “Impresa sociale e volontariato”;  “Il ricevente  al centro della donazione”. Inoltre: 30 aprile: presentazione di una indagine CENSIS sui donatori di sangue. 2 maggio: Giornata del donatore con la sfilata per le vie di Feltre di oltre 20 mila donatori di sangue in arrivo da tutta Italia
La FIDAS è una federazione alla quale aderiscono 69 Associazioni autonome del volontariato del sangue, presenti in 16 regioni.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sciopero: Centinaia di migliaia in piazza

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 ottobre 2009

Sono centinaia di migliaia i lavoratori che questa mattina hanno manifestato in tutto il Paese con il Patto di Base in occasione dello sciopero generale nazionale di 24 ore proclamato RdB, SdL Intercategoriale e Confederazione Cobas. In 150.000 a Roma per la manifestazione nazionale, dove hanno sfilato in corteo da Piazza della Repubblica a San Giovanni i tanti protagonisti delle lotte in corso in tutti i settori del mondo del lavoro: dalle fabbriche mobilitate contro la chiusura, ai dipendenti pubblici contro il decreto Brunetta, dai lavoratori della scuola che contrastano la distruzione dell’istruzione pubblica, ai lavoratori dei trasporti ai tanti precari che, nonostante Tremonti ed ormai immunizzati agli annunci, sono scesi in piazza sotto l’ala protettrice della Beata Assunta per rivendicare lavoro vero e reddito per tutti/e. Il corteo è stato aperto dallo striscione unitario del Patto di Base: Unificare le lotte per non pagare la crisi. In testa una “Banda Bassotti”, con tanto di mascherina e refurtiva:  Brunetta, Tremonti, Confindustria e Cgil Cisl Uil che portano via nel sacco Salari, Diritti, Dignità e Democrazia. Tanti gli scudi di cartone, con sopra il volto del Ministro del Tesoro e la scritta “Scudo fiscale = condono agli evasori e più tasse ai lavoratori”. Impedita di fatto la partecipazione al corteo dei lavoratori del trasporto aereo i quali, a causa dell’ennesimo intervento da parte del Ministro dei Trasporti che ha ristretto lo sciopero a sole 4 ore (12.00/16.00), hanno organizzato un presidio a Fiumicino. In base alle prime stime, sono circa due milioni i lavoratori che oggi hanno incrociato le braccia. Molte le scuole e gli uffici pubblici rimasti chiusi. Pesanti i disagi nei trasporti, nonostante il naufragato tentativo di Matteoli di impedire lo sciopero nel settore. “L’anno scorso abbiamo sfilato gridando Noi la crisi non la paghiamo” – ha ricordato  Piero Bernocchi, portavoce dei Cobas – Purtroppo a tutt’oggi la crisi è stata pagata solo dai lavoratori, e non dai banchieri, dagli industriali e dai mafiosi che l’hanno determinata. Ma quello slogan deve diventare realtà. E per questo oggi ci sono tanti i lavoratori in piazza, anche se fare uno sciopero è una mazzata economica: perché è indispensabile unificare le lotte contro la sordità sia del governo che dell’opposizione”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una ricca estate di eventi

Posted by fidest press agency su sabato, 1 agosto 2009

Canosa Sannita  Fino a lunedì 3 agosto, al Parco Pubblico, è intanto in corso il torneo di calcio a cinque Memorial Nicola Di Sario. Tante le iniziative. Martedì 4 agosto alle 21.30 in piazza Indipendenza ci sarà il «Cinema sotto le stelle». Giovedì 6 agosto, stessa piazza e sempre alle 21.30, la compagnia teatrale «I Guardiani dell’Oca» presenterà «Arturo lo chef, un cuoco di Villa Santa Maria» di e con Stefano Angelucci Marino. Sabato 8 agosto a Palazzo Martucci torna una manifestazione ormai imperdibile per chi sa apprezzare l’enogastronomia di qualità che sposa la cultura: dalle 20.30 le Città del Vino d’Abruzzo offriranno «Versi di vini», con musica e degustazione di vini e prodotti tipici locali. Domenica 9 agosto piazza Indipendenza ospiterà l’esibizione del Coro giovanile parrocchiale. Martedì 11 agosto alle 20.30 si mangia a volontà con la Festa della pizza. Mercoledì 12 agosto, ancora a piazza Indipendenza (ore 21.30), andrà in scena il teatro dialettale dell’associazione culturale Il Ponte di Lanciano con la commedia in due atti «I due gemelli» di Carmine Marino. Giovedì 13 agosto Palazzo Martucci ospiterà alle 21 un concerto di musica classica del due Svetly Zenevich e Alena Gichko, primo violino e pianista accompagnatrice della Brest Chamber Philarmonic Orchestra. Nell’intervallo si esibirà la pianista Rita Di Pietrantonio.  Venerdì 14 agosto nel pomeriggio si svolgerà il tradizionale pellegrinaggio a piedi alla Chiesa di Moggio; alle 21.30 in piazza Indipendenza ci sarà un concerto di gruppi rock. Questo il programma delle successive manifestazioni dopo Ferragosto. Lunedì 17 agosto, piazza Indipendenza, ore 21.30. Serata all’insegna del folclore in compagnia dell’Associazione canti popolari «Cucheremmelle» di Canosa Sannita, diretta dal maestro Nicola Torrieri Di Tullio. Martedì 18 agosto. Prima notturna ciclistica organizzata dalla Cycling Team Graziani di Canosa Sannita. Giovedì 20 agosto 2009, piazza Indipendenza, ore 19. Festa per l’ammissione agli ordini sacerdotali di Alessio Primante. Venerdì 21 agosto. La Notte Bianca… tutto in una notte… Gastronomia, musica, intrattenimento, arte circense, gonfiabili e animazione per bambini. Sabato 22 agosto, piazza Indipendenza, ore 21.30. Moda sotto le stelle. Sfilata di moda con gocce di spettacolo  a cura della Fashion Agency di Montesilvano. Domenica 23 e lunedì 24 agosto, ore 19-24. Percorso itinerante nel centro storico «Arte in mostra» e Mostra fotografica «C’era una volta Canosa» curata da Piero Catalusci. Domenica 23 agosto. Festa religiosa in onore di San Rocco. Alle ore 21.45 in piazza Indipendenza un Concerto bandistico.  Lunedì 24 agosto. Festa civile in onore di San Rocco. Giovedì 27 agosto, ore 21.30 in piazza Indipendenza. Cinema sotto le stelle. Sabato 5 e domenica 6 settembre. Festività in onore di Maria SS. Addolorata e S. Antonio in contrada Villa Moggio.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Letteralmente Moda

Posted by fidest press agency su domenica, 7 giugno 2009

Roma 10 giugno 2009 ore 17.00ARCI Malafronte, via Monti di Pietralata 16 – V Municipio Sfilata di moda con abiti riciclati patrocinata dalla Regione Lazio e dal V municipio  Curatrice: Jole Falco e con le collaborazionei di ISA Istituto d’Arte Roma 2, Ass. Cult. Diletta Vittoria, Ass. Cult.   Soqquadro – Anna Maria Solvetti – Anna Soccorsi – Silvestro Silvestri – Francesco Lecce – Grazia Conte – Manfredo Parisse. Interverranno: Marco Miccoli, Presidente Commissione Scuola della Provincia di Roma Paolo Masini Vice Presidente Commissione Scuola del Comune di Roma Ivano Caradonna Presidente del V Municipio del Comune di Roma Maria Grazia Lancellotti Dirigente scolastico S.M.S. Lucio Lombardo RadiceNella realizzazione della sfilata si sono fusi 3 diversi ma complementari progetti; la sfilata di moda Letteralmente Moda ideata dalla prof. Jole Falco, il progetto Le mani parlano concepito dalle prof.  Cinzia Lamparelli e Mirella Iannone e il progetto Shopping Bag = Arte creato da Enrico Todi e curato dalla prof. Giuseppina Maletta e da Marina Zatta

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rinvio dei Talami di Orsogna

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 aprile 2009

talami3A causa della pioggia che sta interessando larga parte dell’Abruzzo, la rappresentazione dei Talami di Orsogna (Chieti), in programma per questa mattina, è stata rinviata a domenica prossima, 19 aprile 2009, alle ore 11.30, con la sfilata in piazza Mazzini dei sette carri. In quell’occasione si terrà la raccolta di fondi per le popolazioni dell’Aquila colpite dal terremoto, anche tramite la vendita di oggetti legati ai Talami e delle cartoline con l’annullo filatelico realizzato da Poste Italiane per la manifestazione di Orsogna. Nel pomeriggio di oggi, lunedì, dalle ore 18, si terrà invece regolarmente nel Teatro comunale «Camillo De Nardis» lo spettacolo teatrale «Avaste», a cura delle associazioni Teatro di Plinio e Universitas Guardiae, anch’esso finalizzato alla raccolta di fondi per la comunità dell’Aquila. Si stanno svolgendo regolarmente i riti religiosi: in mattinata si è tenuta la Santa Messa nella Chiesa parrocchiale di San Nicola di Bari, officiata dal parroco Don Mario Persoglio insieme all’arcivescovo di Lanciano-Vasto, Monsignor Tommaso Valentinetti, ospite nell’occasione. Monsignor Valentinetti ha promesso che parteciperà comunque all’edizione estiva dei Talami, in programma la sera di Ferragosto. Domani, martedì, si svolgerà alle ore 17.30 la processione in onore della Madonna del Rifugio, cui seguirà la Santa Messa. (foto talami)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »